Svapo

Titanium vince in Tribunale, ritirati dal commercio tutti i cloni del Vampire


36 messaggi in questa discussione

Dando attuazione a quanto disposto dal Tribunale di Roma, in accoglimento integrale delle ragioni portate da Titanium srl nei confronti di Gerardo Moccia (titolare del sito mycigarette.it), pubblichiamo il dispositivo del provvedimento datato 28 maggio e sottoscritto dal giudice Giuseppe Russo.

XVII Sezione Civile
Sezione specializzata in materia di Impresa
Il Giudice

Visto l’art. 131 CPI,

– inibisce a Gerardo Moccia, titolare dell’omonima impresa individuale, l’ulteriore pubblicizzazione, commercializzazione e offerta in vendita del prodotto denominato “Vampire Clone” e di tutti i prodotti costituenti contraffazione del modello industriale registrato presso l’EUIPO dalla Titanium srl in data 30/5/2017 al n. 004023281-0001;

– ordina alla società resistente il ritiro dal commercio dell’atomizzatore denominato “Vampire Clone” e di qualunque altro prodotto in contraffazione del modello industriale della ricorrente;

– fissa la somma di euro 500,00 per ogni violazione o inosservanza successivamente constatata e per ogni giorno di ritardo nell’esecuzione del presente provvedimento a decorrere dalla sua notifica in forma esecutiva;

– dispone la pubblicazione – a cura della ricorrente e a spese del resistente – del dispositivo del presente provvedimento per tre giorni consecutivi e a caratteri doppi del normale sulle home page del portale telematico www.mycigarette.it e della rivista telematica www.sigmagazine.it;

– condanna Gerardo Moccia a rifondere alla Titanium srl le spese del presente procedimento, liquidate in complessivi euro 4.454,00 per compensi professionali, oltre accessori di legge.

 

L'articolo Titanium vince in Tribunale, ritirati dal commercio tutti i cloni del Vampire sembra essere il primo su Sigmagazine.

Articolo importato automaticamente da Sigmagazine

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

FINALMENTE e dico FINALMENTE qualcuno con gli attributi che comincia a lottare con sti dannati cloni..

Speriamo questo sia l’inizio della fine di essi!!! 

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Adesso, TheMask ha scritto:

FINALMENTE e dico FINALMENTE qualcuno con gli attributi che comincia a lottare con sti dannati cloni..

Speriamo questo sia l’inizio della fine di essi!!! 

Ma anche no :D 

O meglio: per quanto mi riguarda i cloni potrebbero farli tutti fuori, a patto che i modder di conseguenza portino i prezzi di un atom a massimo (e dico massimo) 50€. In caso contrario lunga vita ai cloni (che fanno gioco anche agli originali che vendono... eccome se vendono...)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

se l'atom è registrato ha fatto bene  il modder a rivendicare i suoi diritti, ma il 99% degli altri atom non sono registrati e quindi non possono rivendicare nessun diritto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@Babilrob non ti offendere ma sai quello che stai dicendo?  Al di là del fatto che non ci sono certificazioni sui dei metalli dei cloni (la maggior parte contengono leghe tossiche, svapi ossido a differenza di quelli originali fatti dai modder che hanno certificazioni) e molti sono illegali (credimi @ken999 molti sono registrati e li clonano lo stesso. Guarda i Rolex, le borse, portafogli Gucci Prada etc.) sono fatti male, sono molto più rischiosi e pericolosi e sono fatti copiando qualcosa che ha inventato qualcuno con passione e amore, test, sperimentazioni, studio, cultura ed esperienza e tempo, tanto tempo! Il clone è un pezzo di metallo inanimato senza né senso né morale. È la stessa cosa che comprare una borsa di LV dal senegalese fuori dal supermercato o comprare un Rolex falso dai cinesi. 

Adesso non voglio stare qui a fare prediche, ma se voi aveste inventato qualcosa con tanta passione e investito oltre al denaro un sacco di tempo.. e ovviamente è più che giusto guadagnare per un lavoro, in questo caso il lavoro del modder. Come pretendete che un atomizzatore originale, sul quale un modder ci deve coprire spese come studi, ricerche, appunto tempo, lavoro, test, sperimentazioni, marketing, pubblicità, magari anche dipendenti, partner vari, amore e passione, brevetti, costi e rischi di una società in molte occasioni, pagano le tasse anche loro e infine.... per ultimo.. (dato che la maggior parte degli ignoranti e lo dico con rispetto perché ignorano tutto il lavoro che ci sta dietro considerando solo) il costo del “pezzo di metallo”?  

E molte volte non sono nemmeno loro i diretti venditori inquanto ci sono negozi che a loro volta li rivendono, e qualcosa pur dovranno guadagnarci?

Quindi per favore ragionate quando dite “massimo 50€“..

Sapete come si chiama l’attività di rivendere un bene a prezzo inferiore di quello di mercato in un altro paese a scopo di conquistarne il mercato? Dumping. 

Voi credete sia giusto che il primo cinese (o italiano che sia, non fa man differenza) che non ha fantasia e non sa cosa inventarsi per far soldi, prenda un’opera d’arte fatta da un modder, senza i requisiti e quanto sopra elencato prenda i metalli più scadenti e i pezzi meno costosi.. e pur di tirar su due lire lo rivenda a 10€? Tanto che gliene frega a lui, soldi non ne ha mica investiti, tempo non ne ha mica perso.. passione zero..e finché ci sarà qualche balordo (senza offesa per nessuno) che lo compra e fa grosse le sue tasche.. a lui va bene 👍🏻 

Aprite gli occhi e la mente per favore. Mettetevi nei panni di chi inventa per una volta e non guardate soltanto la parte economica che fa comodo a voi. 

Se esistono alcune cose non è certo merito di chi le ha copiate! 

E sottolineo che con questo post non voglio offendere nessuno. Siete liberi di fare quello che volete ma questa è la mia modesta opinione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io ho appena comprato il suo atom anche per questo!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@TheMask dato che immemore tempo fa, non ricordo se qui o su un altro forum, sollevai la questione mi indichi dove posso trovare info sulla certificazione dei materiali usati da oxygene e dagli altri modder? Inoltre, domanda da non possessore del vampire, è marchiato CE?

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 hour ago, pierlu78 said:

@TheMask dato che immemore tempo fa, non ricordo se qui o su un altro forum, sollevai la questione mi indichi dove posso trovare info sulla certificazione dei materiali usati da oxygene e dagli altri modder? Inoltre, domanda da non possessore del vampire, è marchiato CE?

Non posseggo nemmeno io il vampire perché non rispecchia il mio Vape style, ma lo conosco bene ed è interamente (eccetto il vetro e l’isolatore) costruito in titanio. Vuoi le certificazioni? Manda un email al modder e vedrai che chiunque e qualunque modder e azienda conosciuta senza star qui ad elencarteli tutti, ti manderanno le certificazioni di cui hai bisogno. 

Poi dimmi se il clone è fatto in titanio e se da chi lo hai comprato ti manda le certificazioni (o risponde anche solo) per email.. 

E vorrei aggiungere (tanto per far notizia)..

Al di là dei materiali..

Di cloni ne ho visti parecchi (per mia sfortuna) e anche in alcuni negozi. Ho visto tasti di AV andare in autofire (posseggo due AV ovviamente originali) mente gli originali sono fatti divinamente e valgono tutti i soldi che costano.

ho visto tasti di gani cloni incepparsi (molto pericoloso a mio parere, poi...)

mentre il tasto del Mio Gani (originale) non ha mai nemmeno fatto fatica ad essere estratto..

ho visto goon e Kennedy cloni con pin piatti, che ballavano.. scrostarsi..ossidarsi di colori mai visti.. mentre i miei due Goon e due Kennedy originali non hanno avuto mai un problema.. e la placcatura d'oro dei Goon è tuttora in perfette condizioni dopo anni di utilizzo e pulizia a ultrasuoni..

 

ma chi usa e/o è pro-cloni queste cose non te le dice..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Scusate ma io non capisco davvero, è tutto molto lineare. Vuoi spendere poco? Ti compri la Panda. Vuoi spendere di più? Ti compri la Golf. Vuoi spendere poco? Ti compri il Galaxies o il Berserker. Vuoi spendere di più? Ti compri il Duetto. Vuoi spendere poco comprando il clone della Golf? Liberissimo, ma se uno si rivale sul suo prodotto non solo è legittimato a farlo, ma nessuno può dirgli alcunché. Vale in tutti i settori, non si capisce perché lo svapo debba fare eccezione

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si amici anche secondo me qualsiasi polemica è sterile: il modder offre il proprio prodotto al prezzo che vuole. Sta a lui piazzarlo nel mercato a un prezzo compatibile con la domanda o ... :D ... se furbo ... :D ... a creare una domanda che magari non c'è ancora.

Poi l'acquirente decide quel che vuole, quanto, dove e se spendere.

Ma i diritti del brevetto o del modello industriale originale vanno sempre tutelati, soprattutto se è l'inventore a richiederne la tutela.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, TheMask ha scritto:

Non posseggo nemmeno io il vampire perché non rispecchia il mio Vape style, ma lo conosco bene ed è interamente (eccetto il vetro e l’isolatore) costruito in titanio. Vuoi le certificazioni? Manda un email al modder e vedrai che chiunque e qualunque modder e azienda conosciuta senza star qui ad elencarteli tutti, ti manderanno le certificazioni di cui hai bisogno. 

Poi dimmi se il clone è fatto in titanio e se da chi lo hai comprato ti manda le certificazioni (o risponde anche solo) per email.. 

E vorrei aggiungere (tanto per far notizia)..

Al di là dei materiali..

Di cloni ne ho visti parecchi (per mia sfortuna) e anche in alcuni negozi. Ho visto tasti di AV andare in autofire (posseggo due AV ovviamente originali) mente gli originali sono fatti divinamente e valgono tutti i soldi che costano.

ho visto tasti di gani cloni incepparsi (molto pericoloso a mio parere, poi...)

mentre il tasto del Mio Gani (originale) non ha mai nemmeno fatto fatica ad essere estratto..

ho visto goon e Kennedy cloni con pin piatti, che ballavano.. scrostarsi..ossidarsi di colori mai visti.. mentre i miei due Goon e due Kennedy originali non hanno avuto mai un problema.. e la placcatura d'oro dei Goon è tuttora in perfette condizioni dopo anni di utilizzo e pulizia a ultrasuoni..

 

ma chi usa e/o è pro-cloni queste cose non te le dice..

Non ho né il clone ne l’originale è un atom che non fa per me. Passi per il vampire ma tutti gli altri fatti in acciaio ti rendi conto che si parla di un materiale che costa 2 3 euro al chilo giusto? Devi aver avuto molta sfortuna coi cloni, non uso tubi ma di atom me ne sono passati parecchi tra le mani, sia cloni che originali ed è vero, alcuni sono approssimativi ma altri ben noti sono indistinguibili dagli originali: io sono un metrologo, so di cosa parlo. Detto ciò mi rallegro per il successo di oxygen, una volta tanto la legge funziona.

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io mi trovo in quella fase, avendo cominciato da poco, in cui sto a malapena intravvedendo la mia strada, per arrivare qui però  ho dovuto svezzarmi in questo nuovo mondo provando un po' di tutto quello che la mia visione mi indicava come da provare.
A questo stadio in cui mi trovo ho 10 atom al momento, uno solo clone, il KF Prime e uno in arrivo, lo Sky, gli altri tutti originali seppur di fascia non proprio al top ma sapendo che avrei dovuto affrontare molti acquisti quelli più costosi li ho lasciati per "l'acquisto sicuro" dopo aver provato il suo gemello clone per farmi prima un'idea. Infatti almeno uno tra il Prime e lo Sky lo prenderò  originale sempre che sia ancora disponibile in commercio visto che appaiono e spariscono alla velocità  della luce questi atomizzatori, perchè  voglio prodotti validi e duraturi, non con gli o-ring che si sciolgono o colorazioni e/o cromature che svaniscono con l'usura e il dubbio del materiale più  o meno nocivo e anche, perchè  no, per supportare chi ci ha messo dell'impegno, studio e investimento per fornirci tale prodotto.
Avrei voluto provare anche il clone del Vampire lo ammetto ma con lo stesso scopo di cui sopra. Non sarà  più disponibile? Amen, me ne farò  una ragione e sopravviverò  lo stesso con la concorrenza ma in questo modo forse se ne venderà uno in meno di originale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, Babilrob ha scritto:

Non mi offendo, figuriamoci, ognuno ha diritto alle proprie opinioni. 

Hai fatto un discorso fin troppo lungo e articolato del quale, a mio parere, non c'era nessun bisogno, visto che l'atavica questione originali/cloni esiste da tempo immemore e non solo in questo settore. 

Ora, innanzitutto voglio fare una precisazione rispetto a ciò che scrivi: non è che se un atom è fatto di acciaio piuttosto che di titanio significa che il primo rilascia sostanze tossiche mentre il secondo no. Questa è chimica elementare... 

Detto questo, tu non hai colto la minima parte della mia risposta: io non sono pro cloni cinesi, non sono pro cinesi che copiano o pro asiatici che rifanno Gucci e compagnia. Ho un'attività in proprio e so perfettamente cosa significa tutelare il proprio lavoro.

Ciò che sostengo è che la tua analisi sia parecchio superficiale, perché non consideri quanto segue:

1) anche se è verissimo che un modder debba ripagare costi "immateriali", ragion per cui un atom non può e non deve costare il costo dei singoli materiali di cui è composto, è altresì vero che a livello industriale un atom artigianale che ha un prezzo che in certi casi arriva a 170/180€ non avrebbe senso, ovvero non potrebbe stare sul mercato poiché è grazie alle economie di mercato che si realizzano prodotti di elevata qualità a costi accessibili (secondo il tuo ragionamento un iPhone se realizzato da una piccola ditta dovrebbe essere ragionevolmente venduto a 5.000€);

2) molti atom artigianali hanno fatto fortuna (ovvero sono stati conosciuti e acquistati) proprio grazie all'esistenza dei cloni: il modder realizza un prodotto nuovo, i cinesi lo clonano e migliaia di consumatori lo "testano" acquistando il clone. Molti fra questi migliaia di acquirenti, soddisfatto, poi acquisterà l'originale essendo convinto della spesa che va a sostenere.

In conclusione:

se vuoi fare il modder riconosciuto a livello internazionale non dovresti solo essere un bravo artigiano ma diventare un bravo imprenditore, e quindi passare dalla produzione in piccoli lotti alla produzione su larga scala, avviando una piccola azienda e assumendo personale: in tal modo riuscirai a produrre a costi nettamente inferiori (che porteranno a un prezzo di vendita di 50€, lo ripeto) e non subirai in alcun modo la concorrenza di un clone a 15-20€, perché io sarei il primo a spendere volentieri il doppio per un originale, magari di produzione italiana rispetto a un clone cinese ;) 

Non fa una piega, chapeau.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Hanno venduto più cloni dello Speed che originali del Classic bf, ottimo atom di un modder italiano venduto a 50 euro. Ma tanti di più

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
10 minuti fa, delrin ha scritto:

Hanno venduto più cloni dello Speed che originali del Classic bf, ottimo atom di un modder italiano venduto a 50 euro. Ma tanti di più

Parole sante, Cristian in questo senso ha capito tutto...è inutile clonare i suoi atom, visto che li propone a prezzi umani e sono prodotti che funzionano benissimo

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Nel commercio in generale i brevetti e i marchi sono una cosa importantissima. Proprio oggi a Rimini hanno sequestrato capi di moda contraffatti applicando sanzioni pesantissime. Noi italiano che produciamo principalmente beni di lusso e cibo di qualità dovremmo saperlo bene ed essere più sensibili su queste cose.

Scandalizzarsi se in Germania passano uno schifo di formaggio come Mozzarella di Bufala e comprarsi un clone non è un atteggiamento coerente.

Poi finchè i modder non brevettano e finchè la burocrazia fa diventare tutto un incubo ci si trova in "mondo di mezzo" dove tutto vale. Però io sono abbastanza scandalizzato dal qualunquismo con cui sento parlare dei cloni, soprattutto quando esistono atom originali che hanno un'ottima resa aromatica e costano un soldo di cacio (Galaxies, per fare un esempio).

Per me il discorso "è troppo caro e il modder ci lucra" è una grandissima ipocrisia, perchè alla fine chi lo fa si compra 10 atom al mese, vuole avere tutto e non vuole spendere come un bambino. In pochissimi che svapano non possono permettersi un originale, visto che comprano 10 cloni e 5 box tutti i mesi. 

Mentre l'unico che ci lucra è il clonatore che vende decine di migliaia di pezzi costruiti in paesi dove la mano d'opera non costa niente, fuori da ogni controllo, sfruttando l'ingenio altrui.

Quindi quando un modder ha avuto la perseveranza di fare un brevetto e di far applicare la legge, non diciamo assurdità del genere "allora deve abbassare i prezzi". 

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
5 minuti fa, Roby R. ha scritto:

Parole sante, Cristian in questo senso ha capito tutto...è inutile clonare i suoi atom, visto che li propone a prezzi umani e sono prodotti che funzionano benissimo

Veramente intendevo dire che non basta il prezzo basso a muovere gli acquisti degli originali 😀 poi sì, è anche vero quello che dici tu. Ognuno fa la sua politica dei prezzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

7 minuti fa, Roby R. ha scritto:

Parole sante, Cristian in questo senso ha capito tutto...è inutile clonare i suoi atom, visto che li propone a prezzi umani e sono prodotti che funzionano benissimo

Se il classic fosse stato osannato dai vari recensori avrebbero stra clonato anche il classic

Modificato da Svaplife

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
9 minuti fa, Svaplife ha scritto:

Se il classic fosse stato osannato dai vari recensori avrebbero stra clonato anche il classic

Si ma tra pagare 15/20 euro per un clone ben fatto o 50 per l’originale secondo me non c’è nemmeno da farsi venire il dubbio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mancava una discussione su originali vs cloni, erano già tre giorni senza. Non fossi a dieta, mi munirei di popcorn e coca-cola.

Il Vampire ha il brevetto, giusto, sbagliato, etico o no, tant'è. Chi lo vuole, sgancia, chi no passa oltre.

Parere personale.

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
36 minuti fa, TTTommm ha scritto:

Nel commercio in generale i brevetti e i marchi sono una cosa importantissima.

In pochissimi che svapano non possono permettersi un originale, visto che comprano 10 cloni e 5 box tutti i mesi. 

Quindi quando un modder ha avuto la perseveranza di fare un brevetto e di far applicare la legge, non diciamo assurdità del genere "allora deve abbassare i prezzi". 

1) vero, chi dice il contrario? Di fatti non mi sono mai espresso in questa discussione riguardo al fatto che Oxygen sia riuscito a far tutelare il suo brevetto. Ha fatto bene, se ritiene che questo sia fondamentale per il prosieguo della sua attività.

2) hai detto bene, in pochissimi non possono permettersi UN originale, perché al costo di UN originale acquisti 10 cloni. Questo rapporto è sproporzionato.

3) assurdità del genere "allora deve abbassare i prezzi" sono assurdità se estrapolate dal contesto in cui una certa affermazione è stata fatta, ovvero: 

2 ore fa, Babilrob ha scritto:

1) anche se è verissimo che un modder debba ripagare costi "immateriali", ragion per cui un atom non può e non deve costare il costo dei singoli materiali di cui è composto, è altresì vero che a livello industriale un atom artigianale che ha un prezzo che in certi casi arriva a 170/180€ non avrebbe senso, ovvero non potrebbe stare sul mercato poiché è grazie alle economie di mercato che si realizzano prodotti di elevata qualità a costi accessibili (secondo il tuo ragionamento un iPhone se realizzato da una piccola ditta dovrebbe essere ragionevolmente venduto a 5.000€);

se vuoi fare il modder riconosciuto a livello internazionale non dovresti solo essere un bravo artigiano ma diventare un bravo imprenditore, e quindi passare dalla produzione in piccoli lotti alla produzione su larga scala, avviando una piccola azienda e assumendo personale: in tal modo riuscirai a produrre a costi nettamente inferiori (che porteranno a un prezzo di vendita di 50€, lo ripeto) e non subirai in alcun modo la concorrenza di un clone a 15-20€, perché io sarei il primo a spendere volentieri il doppio per un originale, magari di produzione italiana rispetto a un clone cinese ;) 

e a supporto di quanto ho affermato qui sopra, cito Mirth che ha scritto, guarda caso:

1 ora fa, Mirth ha scritto:

Avrei voluto provare anche il clone del Vampire lo ammetto ma con lo stesso scopo di cui sopra. Non sarà  più disponibile? Amen, me ne farò  una ragione e sopravviverò  lo stesso con la concorrenza ma in questo modo forse se ne venderà uno in meno di originale.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
54 minuti fa, TTTommm ha scritto:

Scandalizzarsi se in Germania passano uno schifo di formaggio come Mozzarella di Bufala e comprarsi un clone non è un atteggiamento coerente.

Non è proprio la stessa cosa... 

Lo schifo di formaggio di cui tu parli in Germania viene spacciato per mozzarella di bufala (ingannando il consumatore), a quanto mi risulta chi vende un clone lo dice chiaramente e non lo spaccia per "prodotto originale". 

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
15 minuti fa, Scabros ha scritto:

Mancava una discussione su originali vs cloni, erano già tre giorni senza. Non fossi a dieta, mi munirei di popcorn e coca-cola.

coca-cola zero® + liquido al popcorn senza diacetile:ghgh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Comincio a pensare che l'unica way out a questo commercio parallelo sia che siano i modder stessi a mettere fuori un clone in concomitanza dell'originale, magari con caratteristiche limitate ed evidenziate e con costi accessibili in virtù  dei materiali meno pregiati così che uno li possa provare facendosi un'idea senza dover comprare da altri dubbi produttori, un po' come il software shareware in versione limitata finchè  non si acquista la versione pro.
Poi cmq ci sarà  sempre chi l'originale non lo prenderebbe mai, ma il mondo è  così.

Ok, ho fantasticato, lo so ;) 
mi direte.... valli a provare in un negozio.... ma non è  esattamente la stessa cosa fare qualche tirata e poi dover decidere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite
Questa discussione è chiusa.
    • 2 Messaggi
    • 269 Visualizzazioni
    • 1 Messaggi
    • 230 Visualizzazioni
    • 2 Messaggi
    • 136 Visualizzazioni
    • 31 Messaggi
    • 1104 Visualizzazioni