gianluca1975

Utente
  • Numero contenuti

    535
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

488 Buona

2 Seguaci

Su gianluca1975

  • Compleanno ottobre 02
  1. Ion jr. RBA di fakirsmods mod

    Assolutamente d’accordo!
  2. Evl reaper v3 clone

    Io ho preso la versione MTL, quello con foro sotto coil da 1,8 e fori aria da 0,8 a 1,8. Mi deve arrivare a giorni. Guardandolo non ho la minima idea di come possa essere la resa ed è per questo che ho deciso di prenderlo, sono curioso. Sicuramente non ha nulla a che vedere con i predecessori. Appena arriva vi farò sapere.
  3. Kayfun - tutte le versioni

    Ormai girano voci insistenti su di una imminente nuova uscita di un Kayfun dedicato esclusivamente ai tabacchi, qualcuna ha notizie in merito?
  4. Pallas atomizer

    Allora, dopo aver scritto in diversi gruppi sono riuscito a trovare l’ultimo vetrino esistente. La buona notizia è che si è interessato anche Morici ed ha scritto che a breve ci farà un tank in ultem con drip tip abbinato per il Pallas, è solo questione di qualche mese.
  5. Pallas atomizer

    Oggi mentre svito il tank per lavarlo mi crepa il vetro del Pallas, penso poco male ne comprerò un altro e qui nasce il problema, sembra non essere più reperibile da nessuna parte. Sapete se esiste un vetro compatibile o dove posso reperire l'originale. Grazie mille a tutti!!!
  6. Vampire 2 di oxygene mods

    Io vado controcorrente e dico che secondo me il prezzo è giusto (😀) e giustificato in base alla concorrenza di mercato. Il Dani Extreme V3 Titanium, che è l'unico paragonabile, costa più o meno 335 euro. Considerando che l'Oxylon è più corto di 1 cm e più leggero di 30 g, che non sembra ma sono differenze abissali, unito ad un legno stabilizzato creato da Capo d'Opera non avrei dubbi sul preferire l'Oxylon al Dani. Non l'ho comprato solo perché in questo momento preferisco le box ai tubi, infatti mi stanno arrivando la Blade di Svapuz e l'Empire di Capo d'Opera e perché spero nell'arrivo di un tubo davvero unico per il quale sono in lista ma di cui non posso parlare.
  7. By-ka v8

    Marcello, non il pin ma l'attacco del pin, quello che vedi quando smonti il deck e dove inviti il pin. Il mio era ossidato, gli ho dato una pulitina ed è tornato splendente.
  8. By-ka v8

    Ciao Marcello, io dopo una trentina di rigenerazioni e svariati cambi box non ho mai riscontrato alcun problema. Due cose, prova a serrare bene tutte e tre le viti ed a controllare gli oring di tutte e tre. Se è tutto ok prova a pulire bene l'attacco interno del pin perché potrebbe essere ossidato.
  9. By-ka v8

    Allora, è giunta l'ora di tirare le somme avendoci provato una ventina di aromi (tabacchi in purezza e blend), un'idea abbastanza chiara me la sono fatta. Per me il Ka V8 è l'atom definitivo da tabacchi di Vape Systems! Riprende e condensa tutte le cose migliori dei predecessori ed è il primo della serie ad uscire solo ed esclusivamente per tabacchi, non ha più camini larghi, è stata ridotta la campana e finalmente tende al secco anche se non in maniera estrema. Avendolo provato con Blendfeel, LT, Vapor Cave, Tabacchificio 3.0, Officine Svapo e Vaporificio posso dire che rende perfettamente con tutto, tabacchi singoli e blend, sempre definito e con una precisione chirurgica. Passando al confronto con il predecessore Ka V7 la mia opinione è che sia decisamente migliore con i tabacchi singoli, mentre con i blend rimangono molto simili, quel che cambia sono sfumature in quanto il Ka V8 ha una resa più secca. In conclusione, se dovessi scegliere di acquistare oggi il Ka V7 o il Ka V8 non esiterei un attimo a scegliere quest'ultimo. Però, avendo già il Ka V7 in combinata ad altri atom che tendono a seccare e che rendono bene con tabacchi singoli (Karma e Spica sono i primi che mi vengono in mente ma ce ne sono altri) probabilmente si potrebbe evitare l'acquisto del Ka V8, facendone una mera questione economica.
  10. By-ka v8

    Piccolo aggiornamento sul confronto con blend di tabacchi, prova fatta con Old London di Tabacchificio 3.0 e 759 Legends di TVG. Il V7 ed il V8, diversamente che con i tabacchi singoli, sono molto ma molto simili con il V8 che restituisce una versione leggermente più secca ma stiamo parlando veramente di sfumature. Continueró la prova con alcuni blend Vapor Cave...
  11. By-ka v8

    Metto qualche foto, V8 a sinistra e V7 a destra.
  12. By-ka v8

    Allora, attivo la coil con il liquido, aggiungo altro liquido per irrorare per bene il cotone, inserisco una punta nei fori dove entrerà il liquido scostando di poco il cotone dal foro ed infine invito la campana sul deck. Monto il tank, poi il liquido e chiudo il tutto creando il vuoto all’interno del tank. Chiudo completamente la ghiera dei fori dell’aria. A questo punto capovolgo l’atomizzatore, svito la campana di due giri completi ad atom capovolto, raddrizzo l’atom e apro completamente la ghiera dell’aria prima di scegliere con quanti fori svapare. A questo punto inizio a svapare e non riscontrando alcun problemi di tiro ed alimentazione.
  13. By-ka v8

    Da lunedì faccio il confronto anche con il V6... 😉
  14. By-ka v8

    Dopo la prova con il Basma LT è chiaro che il V8 secca più del V7 e per tale motivo lo preferisco con i tabacchi singoli. In comparata ho preferito il V8 ma il V7 rimane sempre e comunque un atom eccezionale. Per il momento non ho più avuto problemi di alimentazione, probabilmente era il cotone, infatti da quando ho rimesso i soliti non ho più avuto problemi. Oppure mi ero dimenticato di liberare i fori o qualcos’altro. Oggi ho voluto provare una fused clapton di Venice Custom punta da 2 per 0,95 Ohm e va perfettamente. Chiaramente nei prossimi giorni il confronto con il V7 sarà un po’ falsato dalla diversa rigenerazione ma comunque un’idea me la farò ugualmente. Da domani passerò alle prove con i blend di LT, Tabacchificio e Blendfeel e vedremo se questo V8 è meglio in assoluto del V7 o se è solamente complementare, uno per i singoli ed uno per i blend.