TTTommm

Utente Plus
  • Numero contenuti

    1.442
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

1.184 Ottima

2 Seguaci

Visite recenti

3.603 visite nel profilo
  1. Blendfeel 2018

    Mi incuriosiscono tutti e tre, aspetto le tue considerazioni. Ma quanti aromi diversi fa la Blendfeel? Non gli si sta più dietro!
  2. Vampire 2 di oxygene mods

    Sicuramente non è un atomizzatore secco, sicuramente non tira fuori un aroma rude e non enfatizza le note affumicate o cenerose. Detto questo riesce ad estrarre molto aroma anche dai tabacchi singoli, e non li addolcisce se lasci il top cap abbassato. A me piace svaparci anche tabacchi singoli e blend, fire cured inclusi, però è chiaro che l'atomizzatore universale non esiste, e se cerchi il secco e il ceneroso sui tabacchi il Vampire 2 non è l'atomizzatore adatto.
  3. Caiman bf vape system

    Una differenza che mi salta all'occhio è che il Vampire ha una lavorazione conica del top cap, mentre il caiman ha un semplice cap cilindrico che convoglia il vapore verso il drip tip. Il Vampire inoltre ha l'altezza del top cap regolabile, si tratta di un paio di mm, ma si sente molta differenza. Alzandolo le noti dolci vengono enfatizzate, mentre lasciandolo abbassato si smorzano. Adesso ad esempio ci sto svapando un Byzantinum di blendfeel, col cap alzato si sente solo il tè, mentre col cap abbassato viene fuori anche il tabacco. Anche il by-ka ha una campana con una certa lavorazione, che nelle varie versioni è stata modificata per affinare la resa. Sembra che nel caiman sia stato curato moltissimo il deck per la qualità di squoncata, l'alimentazione, l'ingresso dell'aria, ed altri fattori, mentre il modo in cui il vapore arriva al drip tip non sia stato pensato molto. Queste cose non mi sembrano dettagli, basti pensare come diverse lavorazioni nelle minuscole campane dello zest portano a risultati differenti. Certo che una casa come la Vape Systems si è sempre dimostrata attenta a questi fattori, aggiungendo lavorazioni alle sue campane, e anche cambiando l'altezza del cap del Caiman v4, un'altro loro atom RDTA se non sbaglio. Quindi è possibile e molto probabile che in futuro ripensino la parte alta di questo progetto per renderlo più incisivo, o portarlo in una direzione più precisa.
  4. Caiman bf vape system

    Al di là del caiman, che ho provato una sera sola e che non mi ha convinto, sul discorso del profilo aromatico concordo pienamente con @gianluca1975. Il profilo aromatico è oggettivo, la nostra percezione può essere soggettiva ma andrebbe educata a riconoscere certi gusti per quel che sono. Poi ci sono le preferenze, e quelle sono completamente individuali ed inoppugnabili. Secondo me tutti questi concetti, non solo sul forum ma per tutto quel che riguarda lo svapo, sono mto confusi e difficilmente si riesce a capire qualcosa, se non condividendo svapate dal vivo. D’altronde la disciplina è giovane, e non ha ancora avuto modo di strutturarsi.
  5. Gem light by mark bugs

    Io ho solo notizie di seconda mano, ma sono le stesse che sta dicendo @Rici
  6. Aromi la tabaccheria

    Beh, comunquensono il primonanvoler sperimentare altro, ma ci son sere dove il tasso alcolemico è alto e ti sei fatto un piloto cubano moscelqto ieri su i expro 3, e ti stai facendo una svapata coi controcazzi anche se hai ben altri atom a casa. Sbagliato non provare cose nuove, cosa che io faccio spesso. ma quando un piloto cubano su expro tre ti danno Questa svapata avendo rigenerato da completamente ubriaco, allora ringrazi di avere gli LT.
  7. Aromi azhad

    Scusate i typo, il tasso alcolemico è alto in questo momento. Domani mi prendo volentieri tuttigli sfottò, ma penso ciò che dico anche da sobrio
  8. Aromi azhad

    Si, nonostantenim formato intenpi di maturazione sono quelli. In vino veritas, chi si e goduto il persian limited appena miscelato di tabacco ne ha sentito poco. Io le mie boccette miscelate a fine giugno le ritocco a nobembre. Parimenti ho boccette di 10000 che dopo 5 mesi sono piû fenomenali di un mille lasciato lí due settimane. Sono uguali, li devi dimuire giusti nelle proporzioni e lasciar venir fuori i tabacchi nello stesso tempo identico degli aromi da 10ml.
  9. Aromi azhad

    Se posso permettermi, dopo un po’ certi LT “annoiano” perchè sono sempre pronti, ma comunque sempre molto carichi, ben definiti e performanti. Insomma è una bella noia! Sono il primo a non fermarmi lí e a provare sempre e comunque qualsiasi altro tabacco commercializzato, però sui tabacchi puri azhad per il momento non mi su sta propenedo come valida alternativa alla “noia” LT. Se proprio cerco qualcosa di meno prepotente lo trovo in altri brand, uno su tutti tabacchificio 3.0. Ovviamente sono pronto a provare tutto ciò che viene immesso sul mercato, ma LT è una bella noia, ben venga, e ve lo dico mentre sto svapando un piloto cubano si expro 3 in transferta a centinaia di km da casa.
  10. Aromi azhad

    Straquoto. Il turkish extradry non mi pare per niente secco, è morbido, vagamente dolcino e secondo me piuttosto confuso e impastato. Ho aspettato 3 mesi ma non è migliorato. Secondo me questo aroma non gli è uscito bene, e con gli orientali comincia ad esserci una bella concorrenza fra LT, tabacchificio 3.0, blendfell etc. Anche il notturno inglese è la mistura inglese che mi convince di meno sul mercato. Coi tabacchi non aromatizzati, nella sua brutalità se mi passate il termine, hanno fatto centro solo col 1000. Sempre secondo la mia opinione.
  11. By ka v7

    All’inizio quello da 1.4 mi sembrava un po’ strozzato nell’originale, cosí ho acquistato l’1.7. L’ho montato una volta, smontato e cassettato. L’atom diventa veramente arioso, il controllo dell’aria a ghiera è secondario rispetto all’airpipe. Non ho notato moglioramenti nell’aroma. Adesso viaggio fra 1.4 e 1.2, ma a parer mio l’1.4 con un foro aperto sull’asola è il moglior compromesso fra tiro mtl e aroma. Con l’1.7 comincia ad essere parecchio aperto, l’1.2 va bene ma alla coil arriva meno aria con conseguente (minimo) calo di resa aromatica. Cmq questione di gusti come al solito.
  12. Phenomenon zest v2 ur by gus-mod

    Se hai occasione ti consiglio di provare la campana extreme, è meno secca ma rende molto meglio sui blend complessi. Avendo 3 tank e tre campane stavo pensando anch'io di prendere un altro deck e così avere due atom, solo che un deck di gus costa cmq 90 euro, e quindi a tutti gli effetti è come comprarsi un altro atom!
  13. Novecento by vaping gentleman club

    Li ho provati tutti anch'io e mi permetto di rispondere. Prendi il 900. Lasciamo stare iperboli e hype, il 900 può darti qualcosa di diverso ma altrettanto valido di duetto e karma. Giocando con le campane rende bene dal tabacco singolo al blend all'aromatizzato. Ha una sua resa aromatica particolare secca ma al contempo delicata. Col duetto hai più hit è una botta di aroma prepotente ma tende ad addolcire un po'. Col Karma hai una botta di aroma secca ma non rende sui blend complessi. Col 900 completi il quadro. Il Caiman è un po' neutro su tutto, rischieresti di preferirgli sempre un'altro bf che già possiedi.
  14. Expromizer v3 fire

    L'M5 fa un vapore caldo e umido, e tende ad addolcire. Secondo i miei gusti l'expromizer 3 rende molto meglio coi tabacchi, e l'M5 vale quel che costa in qualità di costruzione ma non in resa aromatica. Ottimo, se tieni la vite del pin un po' in fuori ti consiglio di controllare su una box elettronica prima di montarlo in meccanico ad ogni rigenerazione.
  15. Aromi tabacchificio 3.0

    Ho provato anche il Latakia N°1, sempre estratto da diluire al 20%. Trattasi del loro latakia in purezza. E' un'esperienza diversa dal latakia LT, questo ha meno note incensate e dolciastre, rimane più secco e ceneroso, ma soprattutto è molto amaro. E' un po' meno intenso dell'LT, ma comunque è un latakia di carattere e non è slavato come molti macerati, uno su tutti l'Azhad. Secondo me da provare, si avrà un'esperienza diversa dal latakia LT, ed è molto particolare.