Rici

Strike 18


1.535 messaggi in questa discussione

@pipporan io l' expromizer non ce l'ho quindi non mi posso esprimere, ho letto però che ha un tipo di resa tendente al secco, ad una definizione  più tagliente; ecco, semplicemente lo strike potrebbe non essere il tipo di atom che cerchi, tutto qui. Le coil complesse come mostra @marcogg ci stanno alla grande ed anche con queste in una certa misura il carattere si affina; in una certa  misura appunto, oltre le caratteristiche di progetto non si può andare.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

1 ora fa, pipporan ha scritto:

però la resa media è cmq abbastanza inferiore all'expromizer...

 

concordo con i tabacchi. per me è così 

sono un estimatore dell expromizer che secondo me è un po sottovalutato in realtà

ma pure lo strike male non è

Modificato da elvis88
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
23 ore fa, marcogg ha scritto:

 le nano coil complesse ci entrano benissimo, e rendono anche bene... Questa è una nano staple

grande, ecco cosa ci monterò sù allora!

dunque, mi sono costruto una specie di nano staple (almeno credo), seguendo questa build di @emiliabuilder, che tratta proprio dello strike:

 

ho usato kanthal 0.25mm per i 3 core (lo .20 mi sembrava troppo ardito per me), e SS316 da 36GA per il wrap; 5 spire e mezzo, punta da 2, poco cotone come suggerito

lo sto provando in questo momento e adesso sembra andare proprio bene...sì, direi inferiore all'expromizer ma adesso credo che ci siamo, assolutamente una resa accettabile!!!

confermo le vostre impressioni anche sui miei gusti personali; per ora sto provando una ricetta LT, e per ora posso dire che non solo in quantità, ma anche come tipo di resa, preferisco l'expromizer, ma cmq anche questo va bene...alla fin fine, l'ho preso tanto per provare (pagato pochi euro), e per poterci svapare qualcosa di diverso e in maniera diversa rispetto all'expro!

uhè, ragazzi, come sempre grazie di cuore, in sole due  "sessioni" mi avete portato dalla resa quasi nulla iniziale ad una resa soddisfacente!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@pipporan secondo me 0,25X3 è un un po' tantino, così come il wrap in SS lo vedo un po' aggressivo, ma se ti piace così, non si discute... de gustibus :)

approfitto di riportare il confronto che mi aveva proposto @pierlu78, approfittando del cambio della staple che aveva circa 100 mL e 6 6 mesi sulle spalle, col 30GA KA1 5,[email protected] e devo dire che sto filetto non è niente male...

in sintesi, col 30GA la carica aromatica, intesa come intensità, la trovo leggermente inferiore rispetto alla nano staple, ma più definita e meno impastata... ad esempio la ciliegia del tivano, che è molto nelle retrovie, col 30GA la percepisci, mentre con la nano quasi la perdi...

non sono due mondi completamente diversi, ma delle sfumature... se vuoi l'intensità aromatica vai di nano, se vuoi un po' di dettaglio in più meglio il filo sottile...

ringrazio @pierlu78 per avermi fatto rispolverare questi diametri che probabilmente andranno a sostituire la nano... tra alcuni mesi alla morte naturale della complessa :)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
6 ore fa, marcogg ha scritto:

 secondo me 0,25X3 è un un po' tantino, così come il wrap in SS lo vedo un po' aggressivo, ma se ti piace così, non si discute... de gustibus :)

@marcoggguarda, la scelta è del tutto "forzata": 3 core di 0.20 non mi reputo ancora in grado di maneggiarli (non che con lo 0.25 mi venga perfetto, ma almeno viene), e fili ultrafini ho solo SS316, niente kanthal o ni80...visto che ci sono, mi delucideresti sul perchè hai definito il wrapping in acciaio "aggressivo"? te lo chiedo perchè non conosco le differenze in quanto a reattività ecc dei vari materiali, so solo che SS ha meno resistività del ni80, a sua volta meno del kanthal

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@pipporan una sezione spessa del core oltre ad avere un resistenza bassa hai molto metallo da scaldare e per avere una certa attivazione che vaporizzi devi alzare i watt quindi viaggiare con un heat flux piuttosto alto, se in più ci metti pure l'acciaio abbassi ulteriormente in valore della resistenza...

queste sono impressioni a "occhio", dovrei fare due conti con i calcolatori delle coil tipo steam angine e vape tool... adesso son di corsa e dal cellulare e non riesco...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
8 ore fa, marcogg ha scritto:

@pipporan una sezione spessa del core oltre ad avere un resistenza bassa hai molto metallo da scaldare e per avere una certa attivazione che vaporizzi devi alzare i watt quindi viaggiare con un heat flux piuttosto alto, se in più ci metti pure l'acciaio abbassi ulteriormente in valore della resistenza...

queste sono impressioni a "occhio", dovrei fare due conti con i calcolatori delle coil tipo steam angine e vape tool... adesso son di corsa e dal cellulare e non riesco...

ahhhhhhhhh ok, quindi per "aggresivo" intendi semplicemente tanto metallo, quindi tanto heat flux/calore!

boh, ti dico che, per ora, non mi sta dispiacendo di fare build leggermente sovraddimensionate negli atom che sto utilizzando (la mia esperienza è di pochi mesi eh)...nel senso, laddove l'esperienza media degli utenti è di utilizzare un filo da 28GA, io magari mi trovo meglio con un 26...però sono perlopiù tentativi casuali con cui cerco di affinarmi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
4 ore fa, pipporan ha scritto:

ahhhhhhhhh ok, quindi per "aggresivo" intendi semplicemente tanto metallo, quindi tanto heat flux/calore!

si, sostanzialmente intendevo quello

comunque, se trovi appagamento con coil più "aggressive" va bene così.. ognuno deve trovare la propria quadra, anche se alle volte fuori dagli schemi

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
16 ore fa, marcogg ha scritto:

si, sostanzialmente intendevo quello

comunque, se trovi appagamento con coil più "aggressive" va bene così.. ognuno deve trovare la propria quadra, anche se alle volte fuori dagli schemi

tendenzialmente sì, mi piacciono build un po' più grosse della media; però la mai esperienza è da così poco tempo che è ancora tutto "in itinere" e tutto in sperimentazione: ad esempio, dopo 2 mesi che ho usato quasi solamente piccole clapton e twisted per l'expromizer, riprovando le classiche 5-6 spire di 28GA su 2,5 (cioè la configurazione prediletta da buona parte degli utenti), ho effettivamente toccato con mano che la resa è, nel complesso, un pelo superiore rispett a build più complesse:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Mesi fa dopo aver letto le centinaia di pagine su pico squeeze, speed, strike18 sono entrato nel mondo del bf, naturalmente acquistando i cloni.
Ottima decisione, buoni risultati con squeeze e speed, ma con lo strike........
E si che avevo letto i tanti avvertimenti sulla formazione di condensa tra camicia e tamburo con fuoriuscita a gocciolatoio sulla box, ma si sa, quando una cosa piace e si vuole non ce ne'.
E cosi' parto tranquillo con lo strike, e dopo poco comincia a bagnarmi la box.
La faccio breve, ho cercato di capire perche', ma e' ovvio:  la camicia e' ballerina sul tamburo, il vapore ha tutti gli airflow aperti in cui infilarsi e ci si infila, poi condensa e scende di sotto. Forse avrebbero dovuto fare il contrario, un solo foro sul tamburo e i fori di vari diametri sulla camicia esterna, ma tante'. Buttato sotto l'acqua, lavato asciugato e messo nel cassetto. Sono anni che svapo e non sopporto di trovare ancora oggi atomizzatori che perdono in questa maniera.
Ogni tanto pensavo a soluzioni per risolvere, perche' bello e' bello e con piu' fori di airflow e' un peccato lasciarlo nel cassetto.

Poi ho avuto l'illuminazione: avvolgere il tamburo con una pellicola e aprire il solo foro da usare:

SOLUZIONE
Ho utilizzato la pellicola superaderente che si usa in cucina per avvolgere gli alimenti da conservare in frigor: tagliata una strisciolina, avvolta intorno al tamburo un solo strato fino a sovrapporsi bene, scelto il foro, messa la camicia, avvitato il cap, forato l'airflow con uno stuzzicadenti.
Risultato: NON PERDE PIU'.

Allego qualche immagine

IMG_20181226_181439.jpg

IMG_20181226_181635.jpg

IMG_20181226_181608.jpg


Spero di essere stato utile, lo strike18 e' un bf piacevole e con questa pezza ritorna usabile.
Arrivo molto tardi da quando ho trovato questa soluzione, non mi ero ancora iscritto al forum e dopo poco sono arrivati finalmente gli RTA MTL 2ml piccolini che stanno bene sulle boxettine e ho accantonato per il momento il bf, ma questa e' un'altra storia: da allora non ho piu' controllato se qualcuno avesse trovato soluzioni simili, spero di non postare qualcosa di obsoleto.
Ciao.

@Gilo

Topic uniti. Prima di aprire una nuova discussione si deve utilizzare la funzione CERCA, grazie. Ti ricordo che questo è un Forum non un Customer Care. è gradita la tua Presentazione nell'apposita sezione

 

Modificato da Spider77
Inserita nota Staff
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Come mai non hai postato nella sezione dello strike? A me non ha mai dato problemi di perdita e condensa e lo uso a sfare quasi all day.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, stelubi ha scritto:

Come mai non hai postato nella sezione dello strike? A me non ha mai dato problemi di perdita e condensa e lo uso a sfare quasi all day.

dipende anche dal clone che hai,ad esempio quello yftk avendo meno "gioco" soffre molto meno rispetto al clone generico che avendo tolleranze esagerate può portare a queste perdite...il problema maggiore lo si ha quando la camicia ha gioco anche verticalmente,dopo aver stretto l anello superiore naturalmente,in questo caso un pianto proprio,in tutti i sensi...

l originale naturalmente è il migliore,e nonostante condensi tra camicia e campana,non si arriva al punto di trasudare sulla box.

Io ci ho messo una pietra sopra ormai,e quando lo metto in moto,uso la campana del magneto.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 minuto fa, Karonte ha scritto:

dipende anche dal clone che hai,ad esempio quello yftk avendo meno "gioco" soffre molto meno rispetto al clone generico che avendo tolleranze esagerate può portare a queste perdite...il problema maggiore lo si ha quando la camicia ha gioco anche verticalmente,dopo aver stretto l anello superiore naturalmente,in questo caso un pianto proprio,in tutti i sensi...

l originale naturalmente è il migliore,e nonostante condensi tra camicia e campana,non si arriva al punto di trasudare sulla box.

Io ci ho messo una pietra sopra ormai,e quando lo metto in moto,uso la campana del magneto.

Avevo letto nel thread di questo problema, ma non da cassettarlo. Magari asciugare una o due volte la camicia nell'arco della giornata. Poi i cloni, visto il mio skyline e il primo penodat è fortuna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie @karonte, non avrei saputo sintetizzare meglio.

per @stelubi
Non volevo postare in questa discussione perche' qui ora si condividono esperienze di setup e considerazioni aromatiche dello strike18, e parlare di gocciolamenti mi pareva di essere il solito rompiballe che entra a rovinare l'atmosfera:  mi sembrava piu' adatta la sezione "modifiche e fai da te", dove si possono postare soluzioni personali, anche artigianali e curiose se vogliamo.

Comunque, precisazione importante, mi e' sorto un grosso dubbio:
prediligo il tiro di guancia, uso kanthal A1 0.20mm 0.25mm, coil da 1.2ohm 1.8ohm, wattaggio 7w  8w: normale produzione di vapore, appena tiepido, l'atomizzatore non si scalda mai.
Ma se si usa lo strike18 in flavor o polmonare con wattaggi importanti, grossa formazione di vapore bollente e notevole riscaldamento dell'atomizzatore NON PROVATE QUESTA SOLUZIONE: e' pur sempre plastica sottilissima e col calore intenso potrebbe degradare e rilasciare residui nel vapore aspirato.
Mi dispiace di non averlo realizzato prima, per come lo uso io non e' un problema.
Ciao.
 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

3 minuti fa, Gilo ha scritto:

mi sembrava piu' adatta la sezione "modifiche e fai da te", dove si possono postare soluzioni personali, anche artigianali e curiose se vogliamo.

Non te l'ho spostata io, ma gli admin, giustamente. Perchè c'è chi la prova ad alti vattaggi uno strike?😂

Modificato da stelubi
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao, intervengo un'ultima volta per chiudere il mio post sulla modifica allo strike.

La modifica proposta e' una pezza, non una soluzione certificata e sicura.

L'ho provata per breve tempo, ogni tanto, tiri brevi, vapore tiepido, atomizzatore freddo, per verificare se gocciolava: per il mio uso quotidiano usavo altri atomizzatori.

Quindi se volete provare, fatelo per curiosita', non per un uso continuato: ripeto, non e' una soluzione certificata e sicura.

Grazie a tutti per la pazienza🙂
buon svapo.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao,sto usando lo strike 18 con il re nero LT...

Build fatta con ni80 29 ga su punta da 2.5..

 

Vi sembra posizionata bene la coil e cotone?

Sento poco hit

 

 

20190111_134208.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 minuti fa, Alenyc ha scritto:

Ciao,sto usando lo strike 18 con il re nero LT...

Build fatta con ni80 29 ga su punta da 2.5..

Vi sembra posizionata bene la coil e cotone?

Sento poco hit

20190111_134208.jpg

A quanta nico sei? Quanto è distante dal foro dell'aria? Servirebbe una foto dall'alto, fatto salvo che non è atom con un hit straripante. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Prova su punta da 2 stesse spire e un foro aria leggermente più stretto se non l'hai già fatto. La posizione mi sembra ok. Che valore ti dà la resistenza? Io mi trovo bene intorno a 0.75 ma uso altro filo. 

Modificato da BFLife

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 ore fa, Alenyc ha scritto:

Ciao,sto usando lo strike 18 con il re nero LT...

Build fatta con ni80 29 ga su punta da 2.5..

 

Vi sembra posizionata bene la coil e cotone?

Sento poco hit

 

 

20190111_134208.jpg

Con il tuo filo farei una spira in più su punta da due in quanto l'atom ha bisogno di poco cotone, secondo me così migliora anche l'aroma. Alzerei di poco la coil, in ogni caso lo strike non è un campione di hit. 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sottoscrivo quanto sopra, in questo momento ho finito di buildarlo con ka1 0,30, 4.5 spire punta da 2. L'aroma il solito spettacolo, l'hit c'è ma non stravolgente. 

 

IMG_20190111_175055.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

allora, ho fatto una spira in piu e già va meglio perchè spinge meno,quindi scalda meno...

ho spostato la coil un po piu verso il foro liquido...

per il diametro invece sto anora provando il 2.5.... avevo sentito che la punta da 2 va meglio per i tabacchi singoli ,mentre la 2.5 per gli aromatizzati

20190111_175738.jpg

20190111_175747.jpg

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

49 minuti fa, Alenyc ha scritto:

allora, ho fatto una spira in piu e già va meglio perchè spinge meno,quindi scalda meno...

ho spostato la coil un po piu verso il foro liquido...

per il diametro invece sto anora provando il 2.5.... avevo sentito che la punta da 2 va meglio per i tabacchi singoli ,mentre la 2.5 per gli aromatizzati

20190111_175738.jpg

20190111_175747.jpg

Se la prospettiva della prima foto non mi inganna (probabile) alzerei un capellino la coil mi sembra a filo con le viti; per sicurezza controlla togliendo il drip tip e mettendo la campana, che non vada a toccare il bordo superiore. Per il resto direi che ci siamo, sulla questione punta è un po’ soggettivo, io dopo aver lungamente usato la 2.5 da tempo mi sono attestato sulla 2

Modificato da pierlu78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Alla prossima provo la 2mm per vedere la differenza... di cotone ne serve il giusto per toccare la base del dock?

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 12 Messaggi
    • 359 Visualizzazioni
    • 11 Messaggi
    • 324 Visualizzazioni
    • 5 Messaggi
    • 247 Visualizzazioni
    • 9 Messaggi
    • 550 Visualizzazioni