pipporan

Utente
  • Numero contenuti

    276
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

61 Positiva

Su pipporan

  1. Expromizer v3 fire

    queste nella foto sono distanziate 1mm??azz pensavo meno
  2. Nuova classifica liquidi ed aromi

    @Pizzahut premesso che non conosco praticamente nessunod egli armi che hai citato, e in generale ho svapato pochissimi cremosi, io mi sono fatto un'opinione piuttosto diversa sui marchi da te citati: la FA è veramente entrylevel, con aromi poco fedeli e molto blandi (sopratutto i tabaccosi) ed ha come unico vantaggio quell di costar poco; la king liquid ne ho provati due (amerana e limone) e sono FANTASTICI, fedelissimi e saporitissimi...della twisted ne ho provati 3, mix fruttati, e mi sembrano molto promettenti! de gustibus...
  3. Expromizer v3 fire

    7 spire da 0.32 distanziate 1mm ci entran strettine, no? o quantomeno, metà coil non viene investita bene dal flusso d'aria in entrata...??? io avevo capito che tendenzialmente, è bene restare per buona parte della coil sul foro dell'aria in entrata riguardo all'uso di coil più grosse, posso dire la mia: fino al 28GA va benissimo, il 26GA a me pare un po' troppo grosso, l'atom tende a scaldarsi (vado a memoria, ma mi pare proprio che fosse così)...riguardo a nanoclapton o similari, andare ci vanno, e se uno non esagera l'atom nemmeno sis calda eccessivamente, però non mi è sembrato che siano il suo; lo snaturano un po' troppo riguardo a cremosi e fruttati, ce ne ho provati pochi, giusto per farmi l'idea di che atom sia, paragonato allo skyline: non he questi tipi di aromi vadano male sull'expro, ma non mi è sembrato l'atom migliore, onestamente lo skyline (come da tutti consigliato) l'ho trovato molto superiore per questi, mentre per i tabaccosi (soprattutto roba forte tipo kentucky e latakia) l'expro "vince" a man basse
  4. Expromizer v3 fire

    quoto al 95% tutto il discorso: ho sia l'expro che lo skyline, e sono due pianeti diversi, come ha ben descritto da @Marc3D...unica "discordanza" che trovo è l'"amalgamazione" degli aromi da parte dello skyline rispetto all'expro: le prime settimane con questi due atom, ho dedicato svariato tempo a fare prove e comparazioni, cercando di essere il più "scientifico" possibile (nel senso, ho cercato di ridurre le variabili il più possibile), e ricordo bene che (con alcuni aromi fruttati, perlomeno: uno era sicuramente il mojito) nello skyline ci trovavo più note rispetto all'expro; nello skyline ci sentivo un po' di "scompattamento" dell'aroma insomma, mentre con l'expro un unico blocco aromatico...almeno, queste furono le mie impressioni (coadiuavate anche dalla mia ragazza e dal mio coinquilino, che coinvolgo sempre nelle prove gustative; grazie alle quali il suddetto coinquilino ha abbandonato il tabacco a favore del nautilus) P.S. da un po' di tempo a questa parte ho fatto solo build da 2-3 fili anche sull'expro, e oggi ho appena rigenerato con un semplice ni80 0.32mm 6 spire da 2.5mm, e c'è poco da fare: rende meglio (come suggerito dalla maggior parte degli utenti, del resto)!!!!!!
  5. The skyline RTA by esg

    a me pare ottima, però devo dire che pare ottima anche con coil "normali"...tendenzialmente mi piace di più con coil più grosse, con maggior vapore, + corposo e mi pare anche un po' più aromatico (non fosse altro che vaporizza il doppio di liquido)... ho l'impressione che questo atomizzatore renda proprio al meglio andando un po' oltre l'MTL...ho provato a spingere le coil un po' oltre anche sull'expromizer, e il risultato è stato opposto: atom che si scalda, completamente snaturato, non mi è parso proprio adatto, al contrario dello skyline
  6. The skyline RTA by esg

    @bertone io ho usato lo 0.40mm sullo skyline senza problemi, puna da 2.5 (5 spire e mezzo)...più che diametro di fili, mi pare che il deck sia ristretto verso il largo, ovvero verso il numero di spire...ci ho anche montato coil di 2-3-4 fili che come spessore complessivo almeno equivalevano 0.40mm, senza problemi! e riguardo al riscaldamento a 20W, idem come sopra: ormai sullo skyline uso sempre coil più grossine della "norma", minimo 20W, non oltre i 25-30...va detto che uso un airdisk bello arioso (quello più aperto dei due in dotazione con l'atom): forse questo fa la differenza in termini di surriscaldamento, che a mia memoria, non ho mai incontrato anzi, ora che ci penso, mi sa che una volta ci ho messo sopra una clapton tipo 26GA/32GA o 28/30, sempre senza particolare surriscaldamento
  7. The skyline RTA by esg

    pardon, era 30*2, non 28*2... boh, a me piace variare, ogni coil la faccio diversa dalla precedente, e sulla skyline non ci metto mai meno di 2 fili, a volte anche 3 persino 4...ci sta bene un vapore più corposo, maggior aroma, e l'atom non sembra soffrire il maggior calore...mi tengo più "leggero" sull'expro invece, su cui si sente che "il troppo stroppia" e lo snatura troppo
  8. The skyline RTA by esg

    @TheFlyingCelt c'è il filo pre-fatto della vandyvape, fused mtl clapton, mis embra che le misure siano (28*2)/38GA...queste sono così piccole che ci stanno benissimo sullo skyline
  9. The skyline RTA by esg

    a volere guardare il capello, il deck sarebbe stato migliore se più ampio...come atom, a me pare che gli stia stretto l'MTL puro: io spesso ci faccio coil un po' più grosse (piccole clapton o similari, che secondo me ci stanno da dio a livello di resa/fumosità), che però ci entrano un po' risicate ovviamente, parlo da ignorantone, immagino che cambiando il deck sarebbe cambiato molto tutto l'atom...però questa cosa mi fa un po' strano: l'expromizer, mtl puro, ha un deck bello largo in cui puoi montare una coil larga 15mm volendo, mentre lo skyline, che strizza l'occhi al flavour, è molto più stretto
  10. The skyline RTA by esg

    @stelubiho il clone coppervape, 15 euro e va una meraviglia....fin da subito ho notato alcune cose che non farei rientrare nei difetti di fabbricazione, ma di progettazione...io, da bravo bischero, appena montato dopo averlo pulito la prima volta, devo aver montato leggermente male l'airdisk, che era duro ad infilarsi e non avevo capito che andava messo più a fondo, insomma mi è rimasto leggermente rialzato (questione di 1/2-1mm) e si è sbruciaccchiato...fuor di dubbio che la responsabilità sia stata mia, con un uso corretto non sarebbe successo...solo che sono cose che possono capitare, ed una plastica a poca distanza dalla coil è chiaramente a rischio...viceversa, qualunque aktra plastica di un atom, a esempio quella di isolamento del passaggio di corrente, per quanto possa aver temperature alte, cmq sono quelle e non possono salire, mentre gli airdisk possono malcapitatamente entrare direttamente a contatto con la resistenza vera e propria e raggiungere diverse centinaia di gradi... vedo che ho fatto un gran casino a scrivere, ma spero si capisca...ad ogni modo, tanto per chiarezza: a me sembra un atom grandioso, ben fatto e dalla resa eccellente, per un prezzo davvero accessibile (ovviamente mi riferisca al clone)
  11. Consigli per buildare clapton e "superiori"

    sì esattamente! a me alla fine, nemmeno servono più di tanto...clapton "moderate" le posso usare sullo skyline, ma roba enorme nemeno ci entra, quindi la uso una volta ogni tanto sull'RDA, ed ioltre ho pure le coil prefatte (le confezioni da decine di coil a pochi euro)...lo faccio per puro sfizio e passione per il fai-da-te! sull'expromizer proprio non è cosa usare queste build, sullo skyline le userei anche, ma davvero fanno fatica ad entrarci uhè, grazie a te e agli altri per la pazienza e le drittte
  12. Consigli per buildare clapton e "superiori"

    sto migliorando....mi sono preso, su vs consiglio, delle girelle più piccole (con gancetto di chiusura anche), e devo dire che, dpo averle smalmate ben bene con grasso per catena da moto, vanno molto meglio delle prime... credo cmq che soprattutto fosse un errore mio, penso che tendessi troppo il filo secondario oggi così, dopo aver buildato una Taiji (clapton twistato con normale), una Staircase (doppio dore claptonato con ribbon), oggi addirittura mi sono imbarcato in una superimpresa: doppio core con clapton spaziato claptonati a loro volta, ovvero una staggered fused...sono soddisfazioni!!!!!!!!!!!! intendiamoci, per un cm di cavo più o meno omogeneo, ce ne sono 3 completamente diseguali, però cmq è una bella soddisfazione...se risolvo l'annoso problema della camera, vi faccio vedere foto (del mostro, sia perchè è enorme, sia perchè è fatta malissimo)
  13. Quante batterie al giorno a 40w?

    questa funzione di steamengine me l'ero persa!!!! ha proprio tutto quel sito! ecco, immaginavo qualcosa del genere...una buona parte nella differenza qualitativa dei circuiti sta nella gestione del TC ma anche nella gestione della batteria (sia durata che ricarica) cmq, mi avete dato gli elementi necessari per un raffronto: la batteria può durare poco (2-3 ore) come il doppio o più (mezza giornata), a seconda di quanto effettivamente la si usa, ma anche del circuito...adesso vedrò se sulla sua pico fasulla ci sta il controllo dei puff e mi faccio un'ida finalmente più precisa...tra l'altro, mi viene adesso in mente che, anche se non mi sembra che svapi in maniera compulsiva, i suoi tiri sono necessariamente lunghi, dato che la sua pessima box non riesce a preriscaldare a dovere le coil, e quindi per 1-2 secondi tira di fatto a vuoto (mentre provando ad usare la mia, stesso atom stessi watt, il tiro è immediato e più forte!) grazie a tutti per il vs pronto intervento!
  14. un mio amico svapa un eleaf MELO con coils da 0.5ohm, lo usa intorno ai 35-45watt, e la batteria (sony originale da 3000mah) gli dura davvero poco siccome purtroppo si è beccato una pico 75w taroccata (contraffatta, venduta i kit col melo su italianissimo sito), e quindi non si riesce a capire se questa scarsa durata della batteria (poche ore) è dovuta al circuito tarocco della pico o se è una durata normale considerato il wattaggio....io non ho praticamente esperienza sopra i 20W, quindi giro la domanda a voi: a 40W quanto può durare una batteria da 3000mah (la batteria è nuova), svapando tranquillamente e non compulsivamente? e se è normale che duri poche ore, allora di quante batterie ha bisogno uno che svapa a 40w...5-6 batterie al giorno??? la domanda non è fine a se stessa, ma ci aiuterà a capire se spendere 30 euro in una nuova box, o in batterie + caricabatterie