kava

Aromi la tabaccheria


10.247 messaggi in questa discussione

2 hours ago, il bolide said:

@TTTommm del tabacchificio ho preso tre aromi e sono estratti come gli LT ma avendo un processo di estrazione differente, sono meno concentrati e infatti sono aromi da 20ml da diluire al doppio della percentuale. Quelli che ho preso io, tenendo questo rapporto di diluizione sporcano più o meno come gli lt. Ossia Em al 10 e old london al 20...tanto aroma ma pochi ml.

Visto che ho letto che ogni tanto vi trovate dalle mie parti, se può andarvi mi aggrego volentieri e vi faccio sentire qualche aroma che non avete ancora sentito e preciso che non ho assolutamente secondi fini. 

Sicuro! Io domani pomeriggio devo passare alla bottega a ritirare la union, se vuoi ci becchiamo. 

I primi tabacchificio erano da 10ml ed erano delicati ma sporcavano poco le coil, ho preso un paio dei nuovi da 20 ml ma devo ancora diluirli: ho finito le boccette!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sembra che la bottega domani sia chiusa. Penso di provare a farlo al 15

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
5 ore fa, delrin ha scritto:

Cilindro da come parli mi sono fatto l'idea che non hai mai usato il Basma, il Virginia, l'American Blend o perlomeno che non li usi quasi giornalmente come me. Tu ti giri quei 3-4 estratti con i quali hai trovato un tuo equilibrio e poi usi altro, non ho capito se roba fruttata o cosa, quindi è chiaro che avverti meno il problema. Gli estratti insozzano oppure dobbiamo rivedere tutto anche qui? Da oggi sono diventati gentili con le coil? Continuare a dire che sono i migliori tabaccosi sul mercato non ci aiuta a capire questa operazione, insisto. Anzi, è proprio chi è estratti-dipendente come me che può apprezzare di più questi nuovi prodotti. Sono d'accordo che i macerati sono una tecnica superata, specie per i tempi di maturazione, ma io ripeto che gli Assoli li ho trovati diversi e in 36 ore sono pronti. 

Non sono tutti come te e come me, questa nuova linea ha un suo senso, perché non venitemi a dire che adesso vi piacciono tutti gli estratti dal primo all'ultimo, quando abbiamo sentito per anni eh ma il Virginia sa di camomilla, il Perique di piedi, il Kentucky usa di mozziconi nel portacenere, etc etc etc

Dai su, fate i bravi.

Provati tutti e usati tutti più che spesso...;) tranne Latakia che proprio non mi piace, ma mentre ti scrivo sto svapando Virginia su Expro. 

Mi piacciono tutti, chi più chi meno...e ho valanghe di boccette di altri produttori di macerati...quindi si, non sono sicuramente il più grande esperto al mondo, ma se devo scrivere a vanvera non scrivo...conosco ciò di cui parlo e confermo tutto quello che ho già scritto, senza bisogno di ripeterlo. ;) 

Ma detto ciò, è ovvio che parlo per quello che sono i miei gusti, non ho certamente la pretesa di parlare a nome del mondo! 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

😂 ok allora sai benissimo quanto sporca il Virginia, anche al 7%

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
22 minuti fa, delrin ha scritto:

😂 ok allora sai benissimo quanto sporca il Virginia, anche al 7%

Il Virginia credo sia il tabacco con la piu' alta concentrazione di zuccheri naturali. Sporca solo vede la coil 😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
6 minuti fa, Euler ha scritto:

Il Virginia credo sia il tabacco con la piu' alta concentrazione di zuccheri naturali. Sporca solo vede la coil 😁

Ecco ma infatti! Allora perché spesso si legge in giro che sono i tabacchi scuri a sporcare di più ? anch'io pensavo fosse piuttosto la concentrazione di zuccheri ma è tutta ignoranza quella in giro o c'è qualche altra ragione che mi sfugge ? ... no perché il kentucky è considerato scuro ma dovrebbe avere pochi zuccheri e quindi sporcare meno ... o no ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

ciao a tutti, seguo questa discussione da un po’ e sto provando a tenere a bada la tentazione di passare ai rigenerabili solo per svapare i LA. Visto che a casa ho l’american blend ieri mi è venuta l’idea di fare una cosa da profano: l’ho diluito all’8% e lo sto svapando con il revvo, questo perché tendenzialmente le coil mi durano oltre 100ml, e voglio vedere quanto regge un organico!

Finora bene, sono a 4 ml e la coil non fa una piega, solo che l’aroma mi ha deluso, nel senso che non percepisco alcuna varietà in esso, è molto forte, si, ma per me “piatto”. Dite che possa dipendere dall’atom o è una prerogativa dell’american blend? Avendo fatto dei confronti so bene che il revvo attenua l’aroma ma non mi è mai parso che tagliasse del tutto alcune note...

Modificato da eredorn
Maledetto correttore!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
4 minuti fa, stefanoc ha scritto:

Ecco ma infatti! Allora perché spesso si legge in giro che sono i tabacchi scuri a sporcare di più ? anch'io pensavo fosse piuttosto la concentrazione di zuccheri ma è tutta ignoranza quella in giro o c'è qualche altra ragione che mi sfugge ? ... no perché il kentucky è considerato scuro ma dovrebbe avere pochi zuccheri e quindi sporcare meno ... o no ? 

Si.. in linea di massima è così.. gli zuccheri incidono molto sulle incrostazioni.

Il Kentucky è uno degli LT che sporca meno.. proprio per quel motivo.

A volte si dice che gli scuri sporchino di più perché il colore che assume il cotone dopo pochi ml è lo stesso del liquido in boccetta.... Ci si ritroverà il cotone nero ma la coil poco incrostata .

Secondo me comunque il Latakia LT non è filtrato in maniera perfetta.. se lasci una miscela contenente quel tabacco per mesi ferma senza agitarla troverai dei sedimenti. 

A me è capitato soprattutto con l'angeli e demoni.. 

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao @eredornin attesa di pareri più esperti ... da quello che ho potuto capire il revvo è un tank da cloud con resistenze basse e watt alti, non proprio il massimo per i tabacchi organici che si apprezzano meglio di guancia a watt bassi ... forse è questo il problema.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 minuto fa, stefanoc ha scritto:

Ecco ma infatti! Allora perché spesso si legge in giro che sono i tabacchi scuri a sporcare di più ? anch'io pensavo fosse piuttosto la concentrazione di zuccheri ma è tutta ignoranza quella in giro o c'è qualche altra ragione che mi sfugge ? ... no perché il kentucky è considerato scuro ma dovrebbe avere pochi zuccheri e quindi sporcare meno ... o no ? 

a intaccare le nostre coil sono principalmente gli zuccheri, che letteralmente, dopo tante attivazioni, caramellizzano sulla coil in quanto non riescono piu' a vaporizzarsi. Poi ci saranno altri complici nella faccenda. Il Virginia e' un tabacco conosciuto per essere ricco di zuccheri. Laddove c'e' Virginia la coil non e' contenta. Ma questo vale anche per altri tabacchi, come sappiamo bene. Alcuni sono particolarmente clementi. Tipo il Kentucky come noti. Pur essendo fire-cured ha probabilmente pochi residui zuccherosi.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 minuto fa, skasoldier ha scritto:

Secondo me comunque il Latakia LT non è filtrato in maniera perfetta.. se lasci una miscela contenente quel tabacco per mesi ferma senza agitarla troverai dei sedimenti.

Quello è perché per il Latakia fanno un barrique nei barili del petrolio :ghgh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 minuti fa, skasoldier ha scritto:

Secondo me comunque il Latakia LT non è filtrato in maniera perfetta.. se lasci una miscela contenente quel tabacco per mesi ferma senza agitarla troverai dei sedimenti. 

Non saprei. Il fatto e' che il Latakia e' un tabacco pesantemente fire-cured. Hai mai aperto una latta di Latakia? l'odore e' inebriante, e' fortissimo. Niente a che vedere con altri tabacchi. Se provi ad estrarlo con metodi casalinghi vedrai che ottieni la pece, nera come il carbone. Considerando che LT estrae moltissimo la componente aromatica, credo sia difficile liberarsi di tutto quello che questo tabacco contiene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
7 minuti fa, stefanoc ha scritto:

Ciao @eredornin attesa di pareri più esperti ... da quello che ho potuto capire il revvo è un tank da cloud con resistenze basse e watt alti, non proprio il massimo per i tabacchi organici che si apprezzano meglio di guancia a watt bassi ... forse è questo il problema.

Innanzitutto grazie per la risposta, essendo assolutamente principiante dirò una seconda bestemmia: e se lo provassi con l’aspire spryte? Dite che mi durerebbe nulla la resistenza? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
8 minuti fa, eredorn ha scritto:

Innanzitutto grazie per la risposta, essendo assolutamente principiante dirò una seconda bestemmia: e se lo provassi con l’aspire spryte? Dite che mi durerebbe nulla la resistenza? 

Con la spryte dovresti guadagnare in aroma ma la resistenza ti durerà veramente poco, forse 2 ricariche ce le fai ma di più sarà difficile. I metodi per fare durare di più le coil sono: fare diluizioni a basse percentuali (sotto il 5%), mettere un 10% di acqua nella composizione del liquido oppure passare ai macerati che pare sporchino meno. Comunque mai come un sintetico. 

Puoi sempre passare ai rigenerabili però, è anche divertente ... quasi per tutti (vero @delrin ? :D )  

15 minuti fa, Euler ha scritto:

Non saprei. Il fatto e' che il Latakia e' un tabacco pesantemente fire-cured. Hai mai aperto una latta di Latakia? l'odore e' inebriante, e' fortissimo. Niente a che vedere con altri tabacchi. Se provi ad estrarlo con metodi casalinghi vedrai che ottieni la pece, nera come il carbone. Considerando che LT estrae moltissimo la componente aromatica, credo sia difficile liberarsi di tutto quello che questo tabacco contiene.

Se ricordo bene il Latakia viene "affumicato" con legni resinosi, forse è proprio la resina del legno che si deposita sul tabacco a rimanere poi anche nell'estratto e a impestare (deliziosamente :drool:) l'aroma LT ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
41 minutes ago, skasoldier said:

Si.. in linea di massima è così.. gli zuccheri incidono molto sulle incrostazioni.

Il Kentucky è uno degli LT che sporca meno.. proprio per quel motivo.

A volte si dice che gli scuri sporchino di più perché il colore che assume il cotone dopo pochi ml è lo stesso del liquido in boccetta.... Ci si ritroverà il cotone nero ma la coil poco incrostata .

Secondo me comunque il Latakia LT non è filtrato in maniera perfetta.. se lasci una miscela contenente quel tabacco per mesi ferma senza agitarla troverai dei sedimenti. 

A me è capitato soprattutto con l'angeli e demoni.. 

Proprio così, come avevo scritto qualche post addietro: il colore in boccetta non è indice di quanto una coil verrà incrostata. Infatti il kentucky è scuretto ma incrosta relativamente poco, il virginia è uno dei più chiari e distrugge le coil.

Lo scurimento del cotone è un'altra cosa. A meno che non sia bruciato un cotone scurito non compromette la resa aromatica nei primi ml. Sempre il kentucky è un esempio: il cotone si scurisce in fretta ma la coil rimane pulita e, fra gli estratti, è forse quello che si può svapare più a lungo prima di dover rigenerare.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
47 minuti fa, skasoldier ha scritto:

Si.. in linea di massima è così.. gli zuccheri incidono molto sulle incrostazioni.

Il Kentucky è uno degli LT che sporca meno.. proprio per quel motivo.

A volte si dice che gli scuri sporchino di più perché il colore che assume il cotone dopo pochi ml è lo stesso del liquido in boccetta.... Ci si ritroverà il cotone nero ma la coil poco incrostata .

Secondo me comunque il Latakia LT non è filtrato in maniera perfetta.. se lasci una miscela contenente quel tabacco per mesi ferma senza agitarla troverai dei sedimenti. 

A me è capitato soprattutto con l'angeli e demoni.. 

mi hai appena spiegato una delle cose che non avevo ancora capito, ovvero come facesse il kentucky a sporcare cosi poco le coil nonostante impestasse il cotone, grazie ska

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Una considerazione sui macerati: alcuni li ho diluiti al 13%, ma il guadagno in resa aromatica è stato modesto (cmq sono delicati), mentre le coil vanno a farsi benedire motlo più in fretta. Dopo 5ml di izmir su ka-v7 la coil è da rifare, e negli ultimi ml ho avuto un bel reflusso di caramello nel tank.

Quindi il mio consiglio è di farli al 10%, prenderli per quello che sono e usarli per far durare le coils quando non si ha voglia di rigenerare, inutile tirarli sù di percentuale, comunque non saranno mai aromatici come un estratto e si perde il vantaggio delle poche rigenerazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
2 ore fa, delrin ha scritto:

😂 ok allora sai benissimo quanto sporca il Virginia, anche al 7%

Letteralmente il doppio di un Burley! Ma lo vedi già dal liquido, il Virginia più che chiaro sembra caramellato già prima di metterlo nell’atom 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
2 ore fa, stefanoc ha scritto:

Con la spryte dovresti guadagnare in aroma ma la resistenza ti durerà veramente poco, forse 2 ricariche ce le fai ma di più sarà difficile. I metodi per fare durare di più le coil sono: fare diluizioni a basse percentuali (sotto il 5%), mettere un 10% di acqua nella composizione del liquido oppure passare ai macerati che pare sporchino meno. Comunque mai come un sintetico. 

Puoi sempre passare ai rigenerabili però, è anche divertente ... quasi per tutti (vero @delrin ? :D )  

 

Sto cercando di evitare i rigenerabili perché so perfettamente di essere maniacale e mi riempirei di fili cotoni ed altre diavolerie per casa pur di sperimentare tutto... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, eredorn ha scritto:

Sto cercando di evitare i rigenerabili 

Allora prova gli Assoli, sporcano meno le coil. Con gli estratti vai in rosso in banca

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, eredorn ha scritto:

Sto cercando di evitare i rigenerabili perché so perfettamente di essere maniacale e mi riempirei di fili cotoni ed altre diavolerie per casa pur di sperimentare tutto... 

io ti capisco....ma sarebbe come bere una bella leffe alla spina in un bicchiere di plastica...

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
28 minuti fa, Karonte ha scritto:

io ti capisco....ma sarebbe come bere una bella leffe alla spina in un bicchiere di plastica...

e pure calda, aggiungerei😂 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

3 ore fa, eredorn ha scritto:

mi riempirei di fili cotoni ed altre diavolerie per casa pur di sperimentare tutto... 

Perché questa frase mi suona familiare ? :muro: :woohoo:

2 ore fa, Karonte ha scritto:

io ti capisco....ma sarebbe come bere una bella leffe alla spina in un bicchiere di plastica...

Ma allora questo è un forum di viziosi ... qualche anno fa ho bevuto la leffe scura alla spina in un ristorante in Belgio (accompagnata da una chocroute royal), mai ritrovata in Italia così buona ... scusate l'OT ma mi avete fatto venire l'acquolina in bocca :D 

Modificato da stefanoc
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Certo che questo forum è amico delle scimmie!! Allora facciamo così: se c’è un’anima pia che ha sottomano il nome di un atom facilissimo da rigenrerare, il filo e cotone di tipologia e marca specifica e magari un tutorial per rigenerare quello specifico atom con quel specifico filo, lo compro al volo. Tra siren, nautilus con testine rigenerabili, speed Revolution cloni e compagnia cantante sono settimane che ricerco e finisco per confondermi ancora di più ! Anche da bf va bene perché comprerei la Pico Squeeze !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 minuti fa, eredorn ha scritto:

Certo che questo forum è amico delle scimmie!! Allora facciamo così: se c’è un’anima pia che ha sottomano il nome di un atom facilissimo da rigenrerare, il filo e cotone di tipologia e marca specifica e magari un tutorial per rigenerare quello specifico atom con quel specifico filo, lo compro al volo. Tra siren, nautilus con testine rigenerabili, speed Revolution cloni e compagnia cantante sono settimane che ricerco e finisco per confondermi ancora di più ! Anche da bf va bene perché comprerei la Pico Squeeze !

Prendi il siren v2

Ka1 28ga 0.32mm della UD

Cotton bacon v2

Tronchesino e set di cacciaviti cinesi.

Oppure tra i bf Speed revo18, McFly 18 o Magneto.

Magari prendi il 29ga 0.28 ka1 al posto dello 0.32

 

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 1318 Messaggi
    • 102188 Visualizzazioni
    • 1758 Messaggi
    • 77473 Visualizzazioni
    • 170 Messaggi
    • 8410 Visualizzazioni
    • 10 Messaggi
    • 256 Visualizzazioni