Davidejab

Blendfeel 2018


370 messaggi in questa discussione

Grande @Rici !!

Io sto svapando l'Avana di questa nuova serie di estratti, veramente niente male.. un matafina più rotondo e meno erbaceo..

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
44 minuti fa, verySlow ha scritto:

Grande @Rici !!

Io sto svapando l'Avana di questa nuova serie di estratti, veramente niente male.. un matafina più rotondo e meno erbaceo..

Nono piacciono molto i sigarosi, preferisco la Spezia, l'erbaceo, il pagliericcio secco , il legnoso , l'affumicatura la barricatura legnosa e poco, pochissimo alcolica.

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Di quelli che hai preso ho solo il Kentucky reserve e è molto intenso come aroma...al 10% é pesantino. 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io ho preso l'hell's key ma lo trovo troppo ceneroso come gusto mi piacciono solo i primi tiri poi il Kentucky scema e sento solo sto gusto di cenere, di bruciacchiato che copre il tutto... Ho provato ad aromatizzare anche al 6% ma il risultato non cambia... Qualcuno mi sa dire se il reserve o l'altro (di cui non ricordo il nome) presenta la stessa caratteristica? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@marcogg quoto sul burlesque, piace molto anche a me davvero particolare:sisi:

Boh sull'hell's ci speravo dato che sia kentucky che latakia mi piacciono e anche il mix dei due LT ad esempio... Eh vabbè:umpf magari prossima volta vado sul reserve che dovrebbe essere quello più "leggero" giusto? Ma rapportato al kentucky LT com'è? 

Invece basma raw è silk road qualcuno li ha provati? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
5 minuti fa, MadMonkey ha scritto:

magari prossima volta vado sul reserve che dovrebbe essere quello più "leggero" giusto? Ma rapportato al kentucky LT com'è?

paragonato a LT, secondo me è una via di mezzo tra tra il kentucky e il kentucky USA, direi tipo 2/3 del primo e 1/3 del secondo

 

7 minuti fa, MadMonkey ha scritto:

Invece basma raw è silk road qualcuno li ha provati?

il basma raw è uno dei pochi che mi manca, il silk road ricorda il basma LT, ma è meno erbaceo e un po' meno speziato, in pratica se prendi il burlesque e gli togli la parte "secca" e "fumosa" ottieni il silk road

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Che mi dite del bizantium? Mi attira un bel po' ma dicono che sporca moltissimo.. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
39 minuti fa, verySlow ha scritto:

Che mi dite del bizantium? Mi attira un bel po' ma dicono che sporca moltissimo.. 

lo definirei speziato amaro, molto buono per una degustazione, magari come all day potrebbe stancare

un ottimo abbinamento tra un izmir e del the nero (non mi ricordo il tipo), l'amarognolo del the si lega bene alla spezia dell'orientale

il trucco è trovare il wattaggio giusto per il giusto equilibrio... se scaldi poco prevale il tabacco sul the, se scaldi tropo il contrario

sul fatto che sporca tantissimo te lo confermo.... uno dei liquidi più sporcaccioni che abbia incontrato.... 2 ml su tank sono proprio il limite :( ... credo che la causa sia il the 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@verySlow

L'ho assaggiato dopo una settimana di maturazione ed il tè nero era molto presente e dolciastro, tanto da sovrastare il tabacco. Staserà, leggendo il tuo post, mi è venuta voglia di riprovarlo. È passato esattamente un mese. Adesso trovo la nota del tè nero molto calata in favore del tabacco che è sotto ed aumentato il sentore speziato del tabacco. Concordo in pieno con quello detto da @marcogg , il dolce è quasi sparito ed è uscita una nota amara e secca davvero dominante. Lo sto svapando su Expromizer V3 con una rigenerazione in kanthal 0.32mm, 5 spire leggermente spaziate su punta da 2.5mm a 13W. Davvero particolare, non un all day, ma quando si vuole staccare è davvero una piacevole alternativa. :D

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Signori così per informazione acquisita, sul loro gruppo ufficiale li dichiarano shake & vape.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inversione di tendenza da parte loro... ho utilizzato qualcosa della loro linea slow vape: burley/Virginia/Vergine/Admiral/Mariner/tè verde (proprio non riesco a mandarlo giù!)

Fatta eccezione per admiral e Mariner che sono tabacchi aromatizzati con note tabaccose molto lievi ed in secondo piano, li ho trovati molto blandi al 10%(ma con sistemi di alimentazione molto aromatici e non eccessivamente ‘secchi’ avevano il loro perché soprattutto considerando quanto poco sporcavano le coil!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
5 ore fa, Rici ha scritto:

Signori così per informazione acquisita, sul loro gruppo ufficiale li dichiarano shake & vape.

Si @Rici, giusta la tua informazione. :ok

Anche il negoziante mi ha rassicurato che fossero shake & vape. Ma io sono solito preparami quei dieci tabacchi, di vario genere, svapo quelli che dopo 48h ore sono perfetti specie Tabaccheria e lascio "maturare" altri più particolari definiti shake & vape. Trovo che dopo un mese sono perfetti, dopo tre iniziano a diventare meno buoni, al contrario di azhad.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sto provando il kentucky reserve diluito al 10%, 48 ore ma con in mezzo due sessioni a bagno maria e shakerate fino a farlo diventare torbido e schiumoso.
Le prime impressioni sono positive, prodotto buono che rispecchia le aspettative, gusto pieno, persistente a tratti invasivo che sembra aggiungere più hit, sarebbe un tabacco da dopo pasto con sentori di legno e affumicatura, tre , quattro puff poi giù perchè satura il palato.
Nulla a che vedere con in kentucky di officine svapo, sia old che n°33, però è abbastanza simile a quello della Tabaccheria del quale devo dire che incrocia meglio i miei gusti, mi soffermo dunque sulle differenze che riesco a percepire fra questi due, il reserve è più raffinato, meno deciso e meno secco, sembra quasi portare con se una certa umidità e nel complesso più rotondo e meno spigoloso, la legnosità che si percepisce sembra meno secca a tratti quasi verde, la sensazione è quella di svapare (sempre in raffronto con quello della Tabaccheria) un prodotto con più sfumature e più complicato con un spettro aromatico più aperto, non c'è una vera e propria regolarità tra un tiro e l'altro, tabacco impegnativo anche dal punto di vista mentale che sto svapando come avessi fra le mani un blend e non un singolo, sollecita più recettori.

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dopo il primo test al 10% lho rifatto portandolo al 7/8% ed è rimasto comunque intenso. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Stavo puntando questi aromi per il discorso maturazione, ma come al solito non ho riferimenti, rici qualsiasi cosa assaggia è più complessa e raffinata degli LT, ormai si è capito che non li "digerisce" (nota verde nel kentucky?!), quindi volevo capire da voi qualcosa in più. Voi ce l,'avete presente il Kentucky LT? E quello usa? Ecco, alla luce di questi due prodotti che secondo me non hanno eguali, vale la pena dare una chance a questi aromi? Perché sarei stufo di disperdere nell'ambiente boccette che non valgono niente. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

se ti interessa il sapore del whiski, prova il Kentucky bourbon TPA, quando apri la boccetta ti arriva l'esalazione di whiski come se appoggiassi il naso sopra la bottiglia di whiski

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma che razzo c'entra? 😂 ti ho dato il like per simpatia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@delrin per quanto riguarda l'hell' mixture, che è l'unico kentucky della linea che ho provato c'entra ben poco con i due LT,  dovrebbe, credo, avere una nota Latakiosa mi sembra di aver capito, ma in realtà risulta un affumicatura moooolto marcata quasi da combustione/cenere, più intensa dell'affumicato dello USA e del tutto differente cioè zero legnosa/barbecuosa (non se po' senti lo so) le note Latakiose boh io non le ho avvertite... Evviva i periodi lunghi😬

Il Kentucky, anche se coperto da sta nube cenerosa, cmq si sente ed è buono a mio gusto più simile forse allo usa se proprio vogliamo accostarli... Nel complesso però purtroppo a me stanca presto e lo svapo a piccolissime dosi... Quello LT invece potrei svapare solo quello è dire addio al resto (ma non lo faccio:lol:

Sarei anche io curioso di avere maggiori info sugli altri due rapportati a quelli de lt per capire su quale indirizzarmi next time:D

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Strasbilanciato insomma, un fumerone

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
2 ore fa, delrin ha scritto:

Strasbilanciato insomma, un fumerone

Esatto una fumerone

:D

Non lo riprenderei, però ho percepito comunque la bontà della materia prima e i fatto son curioso di provare gli altri... 

Qualche post fa comunque (sorry ma non ho ancora capito come incollarlo precisamente) @marcogg ha descritto le differenze degli altri due comparati anche ai LT... Mi sa che l'unica è provarli!!! 

Prenderò il Kentucky reserve che dovrebbe essere il più leggero/meno affumicato così ho l'opposto dell'hell's sperando che il meglio non sia come spesso accade nel mezzo:D

2 ore fa, delrin ha scritto:

Strasbilanciato insomma, un fumerone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Hell's key al 7%

Ha una forte carica aromatica, un tabacco non da tutti, grande intensità, un kentucky che la fa da padrone sfumato leggermente con del Latakia di qui però non percepisco note incensate, si sente una forte legnosità e affumicatura, aroma molto diretto, secco, amarognolo, non raffinato, grezzo per palati forti, personalmente mi piace.
 

Il 23/8/2018 alle 20:48 , delrin ha scritto:

 ormai si è capito che non li "digerisce"

Assolutamente falso

Il 23/8/2018 alle 20:48 , delrin ha scritto:

Voi ce l,'avete presente il Kentucky LT? E quello usa? Ecco, alla luce di questi due prodotti che secondo me non hanno eguali, vale la pena dare una chance a questi aromi?

si ne vale la pena, i due kentucky (reserve e hell's key) sono diversi come gusto a quelli LT ma mantengono 2 cose che mi pare di capire che tu cerchi, l'immediatezza nell'avere un prodotto pronto dopo poche ore e l'intensità del prodotto, qui non è che devi diluire al 20% per sentire qualcosa................sono dichiarati come aromi concentrati, non ho trovato materiale in merito mA ci scommetterei un franco che sono ricavati coi medesimi processi di estrazione degli LT

 

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@Ricisì è vero, per me è fondamentale che siano pronti subito, purtroppo non ho pazienza di aspettare, è uno dei miei tanti limiti. Per quanto riguarda l'intensità è relativamente vero, anche perche usando molto ultimamente il 900, che rilascia l'aroma con moderazione, ho rivisto un po' questo canone. Io apprezzo gli LT per la loro qualità, sono fedeli ai tabacchi che conoscevo quando fumavo, mentre quelli che non conoscevo sono stati una bella scoperta, non hanno sapori estranei di cui non si capisce l'origine, sono chiari, realistici, ricchi delle sfumature che il tabacco può sprigionare, comprese quelle meno accomodanti. Non nego che mi piacerebbe provarne di altre marche, ma per adesso molti sono stati delle delusioni e altri non mi hanno fatto gridare al miracolo, tale per cui il gioco valesse la candela di aspettare la maturazione. Ma non demordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
49 minuti fa, Rici ha scritto:

Si ne vale la pena, i due kentucky (reserve e hell's key) sono diversi come gusto a quelli LT ma mantengono 2 cose che mi pare di capire che tu cerchi, l'immediatezza nell'avere un prodotto pronto dopo poche ore e l'intensità del prodotto, qui non è che devi diluire al 20% per sentire qualcosa................sono dichiarati come aromi concentrati, non ho trovato materiale in merito mA ci scommetterei un franco che sono ricavati coi medesimi processi di estrazione degli LT


 

Quoto

Secondo me son tra gli aromi che si avvicinano di più ai LT come tipologia... Super concentrati tant'è che io li faccio al 7 dove gli LT di norma faccio al 10 subito pronti e molto simili probabilmente come dice rici il procedimento estrattivo deve perlomeno basarsi sullo stesso principio!!! 

Comunque meritano secondo me, non spodestano i LT dal mio personale podio però per provare qualcosa di diverso ci stanno tutti!!! 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Green Oriental 10%

Sinceramente non mi sta piacendo, anche questo come gli altri ha la sua forte carica aromatica, la speziatura orientale è cruda ma ci sono note pagliericcie troppo dolci, mi impasta la bocca, su tank non riesco ad ottenere una svapata nitida e asciutta, penso che lo proverò in bf per vedere se migliora, se alzo i watt migliora un pò ma non ottengo la stessa qualità che hanno a mio gusto l'Oriental LT o l'Izmir (liquido pronto) del Vaporificio, molto simile invece all'Isfahani tombac sempre del Vaporificio.

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 169 Messaggi
    • 5679 Visualizzazioni
    • 32 Messaggi
    • 1180 Visualizzazioni
    • 27 Messaggi
    • 1133 Visualizzazioni
    • 82 Messaggi
    • 4631 Visualizzazioni