ale-c

Miniguida x neosv: voltaggio, resistenze e "resa" del sistema


83 messaggi in questa discussione

ho letto tutto e diciamo che se un neosvapatore legge tutto questo capirà moltissime cose...xo la mia domanda è questa:
se monto una resistenza tot e devo dare tot watt....i volt li lascio stare bassi o devo toccare anche quelli???
nel senso: se monto un iclear16 da 2.2 (cosi dice il mio itaste vv v3)e mi consiglia di impostare i Volt a 4, imposto volt a 4 e i watt a 7, oppure imposto i volt al minimo possibile e alzo solo i watt a 7?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
svapatore91 ha scritto: ......... se monto un iclear16 da 2.2 (cosi dice il mio itaste vv v3)e mi consiglia di impostare i Volt a 4, imposto volt a 4 e i watt a 7, oppure imposto i volt al minimo possibile e alzo solo i watt a 7?
non puoi impostare prima i volt e poi i watt contemporaneamente,
(una impostazione annulla l'altra)
o regoli i volt o regoli i watt, devi scegliere quale delle due impostazioni
vuoi usare .......

rispondo già all'altra domanda che vuoi fare :ghgh
c'è chi preferisce regolare i volt e chi i watt, in sostanza non cambia nulla, alla fine i watt che hai deciso di dare alla resistenza glieli puoi dare con entrambe le regolazioni (non contemporaneamente) .......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
dago ha scritto: [quote=svapatore91 ]......... se monto un iclear16 da 2.2 (cosi dice il mio itaste vv v3)e mi consiglia di impostare i Volt a 4, imposto volt a 4 e i watt a 7, oppure imposto i volt al minimo possibile e alzo solo i watt a 7?
non puoi impostare prima i volt e poi i watt contemporaneamente,
(una impostazione annulla l'altra)
o regoli i volt o regoli i watt, devi scegliere quale delle due impostazioni
vuoi usare .......

rispondo già all'altra domanda che vuoi fare :ghgh
c'è chi preferisce regolare i volt e chi i watt, in sostanza non cambia nulla, alla fine i watt che hai deciso di dare alla resistenza glieli puoi dare con entrambe le regolazioni (non contemporaneamente) .......
Allora scusami, le tabelle che fanno vedere quanti watt impostare tra volt e resistenze servr solo x impostare solo i watt...non entrambi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
svapatore91 ha scritto:
Allora scusami, le tabelle che fanno vedere quanti watt impostare tra volt e resistenze servr solo x impostare solo i watt...non entrambi?
le tabelle indicano a quanti watt lavora une resistenza alimentata a un certo voltaggio,
ad es. un resistenza da 2ohm alimentata a 4 volt lavora a 8 watt .....
quindi con la tua batteria puoi decidere se impostare 4 volt "oppure" 8 watt, otterrai lo stesso risultato .....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
dago ha scritto: [quote=svapatore91 ]
Allora scusami, le tabelle che fanno vedere quanti watt impostare tra volt e resistenze servr solo x impostare solo i watt...non entrambi?
le tabelle indicano a quanti watt lavora une resistenza alimentata a un certo voltaggio,
ad es. un resistenza da 2ohm alimentata a 4 volt lavora a 8 watt .....
quindi con la tua batteria puoi decidere se impostare 4 volt "oppure" 8 watt, otterrai lo stesso risultato .....
Ok...quindi imposto 8watt e i volt li lascio al minimo...giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
volt e watt sono legati da una formula matematica, aumentando o diminuendo uno automaticamente varia anche l'altro, sono dipendenti, non puoi variare uno senza variare anche l'altro.
Se sei a 4 v con un atom da 2 ohm avrai 8 w, dato che Watt=Volt²/ohm, a 4,5 v avrai 10,125 w, a 5 v avrai 12,5 w ecc... indipendentemente da cosa tu imposti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Save raga.... io ho risolto tutti i problemi sono un orafo e ho aperto tutta la siga dalla batteria alle guarnizioni....Premetto ho una ovale e una e go cc con .L ovale che tutti si lamentono che non tira la mia in un secondo faccio uno svapo denzo 5 volta una siga e l e go cc e fantastico.Gli atomizzatori li faccio io e non si bruciano mai,lo stoppino e eterno.Se volete vi do qualche consiglio.Gli atom si bruciano sporcandosi e tenerli troppo surriscaldati troppi secondi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Interessante MESSICO, che consigli pratici puoi darci?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
A qualcuno potrebbe interessare:
http://www.rapidtables.com/calc/electric/watt-volt-amp-calculator.htm
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao a tutti, non sono pratico nel fare resistenze e vorrei un consiglio. Ho un origen tobeco e quando ci faccio la resistenza con 5 spire mi viene da 1.2 e così mi va bene. Dopo un pò che la uso con cotone, vicino al positivo, diventa incandescente anche con il liquido. Questo me lo fa anche vicino al polo negativo ogni tanto. Sapete dirmi da cosa può dipendere? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao a tutti sono nuovo sia del forum che del mondo svapo.

Ho letto la guida ben realizzata e tradotta qui presente e penso di aver capito bene la formula Watt (potenza) = v*v/r

Viene fornito un esempio di un sistema capace di erogare 5 volt anzichè i 3.7 classici delle batterie per i tubi VW come ad esempio un provari p3 con le aw 18350/500/650 (tutte a 3.7)

Vorrei gentilmente capire dove sia possibile acquistare tali batterie da 5-6 volt dal momento che dando un'occhiata in giro non sono riuscito a trovare niente.

Se ho capito bene per arrivare a 20 watt con una batteria da 3.7 v (esempio aw 18650 per p3) occorre una resistenza di 0,6845 (0.5 ohm)

3.7*3.7/0.6845 = 20 watt

Con qualsiasi altra resistenza superiore a 0.6845 sarà impossibile raggiungere i 20 watt con questo tipo di batteria da 3.7 v .

Per questo mi domando a che cosa serve poter variare il voltaggio dal sistema fino a 6v se comunque la batteria non è in grado di superare i 3.7 e per raggiungere i 20 W posso solamente riuscirci con la resistenza minima supportata dal sistema stesso, cioè 0.5 ohm


Grazie anticipatamente per la risposta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
non esistono batterie da 5-6 volt da utilizzarsi per lo svapo (almeno attualmente...), è l'elettronica del BB che si occupa di variare, alzare ed abbassare volt e watt secondo quanto impostato ed entro i parametri di utilizzo del BB stesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
  Citazione
Ricky O post=890706 wrote: non esistono batterie da 5-6 volt da utilizzarsi per lo svapo (almeno attualmente...), è l'elettronica del BB che si occupa di variare, alzare ed abbassare volt e watt secondo quanto impostato ed entro i parametri di utilizzo del BB stesso

Innanzitutto grazie per la pronta risposta.

Forse adesso riuscirò a spiegarmi meglio , la mia domanda è riferita proprio a questo:

Se una batteria ha un massimo potenziale di 3.7 volt, l'elettronica del BB potrà solo riuscire ad abbassare il voltaggio utilizzato ma non credo possa tirare fuori piu del pontenziale stesso della batteria ad esempio portarla a 4 o 4.5 volt. Sempre 3.7 volt come massimale rimane, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
no...

prima di tutto le batterie da 3.7 volt hanno un range che va da 4.2 volt (cariche) a 3.3-3.2 volt scariche (anche 2.8 se le "tiri" e se il chip te lo permette, come quello del Dani...), poi il chip dell'elettronica si occupa di variare volt e watt in base agli Ampere erogabili e agli Ohm della resistenza, come da leggi della Ficica ed in particolare quella da di Ohm.

Ci sono circuiti che vanno solo in step down, e quindi abbassano la tensione erogata, da 4.2 a 3.7, ad esempio; circuiti che vanno solo in step up, quindi da 4.2 in su, e circuiti che vanno sia in step down che in step up, regolando la tensione fornita dalla batteria sia in basso che in alto.

[attachment=33071]htcu2v_2016-02-27.jpg[/attachment]

Ad esempio, un BB che possa erogare 30 watt e 5 Ampere arriva a 6 volt

V = W/A

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
grazie di nuovo ricky, penso di avere molto piu chiaro il concetto e soprattutto ho ulteriormente approfondito l'argomento grazie a google digitando "step up step down voltage converter"

che è esattamente cio che fa il circuito del BB in questione.

:ok

Martedì se tutto va bene inizio a svapare anche io, meglio tardi che mai :fum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
:ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
  Citazione
diego.75 post=131054 wrote:
Una batteria ha un limite di Ampére, se vai oltre, o l'elettronica la protegge o la friggi. Generalmente questo valore, quando viene espresso, viene espresso in C, se sulla batteria trovi la dicitura 2C significa che questa può erogare sotto carico 2 volte il valore della capacità in Ampére. Es: batteria 1000mAh = 1Ah se 2C può erogare al massimo 2A; se V = R x I ; V = 1.5ohm (atom LR) x 2A = 3V. Questo significa che con una batteria 1000mAH 2C é assulutamente inutile provare atomizzatori LR perché tano non li reggerebbe, tantomeno chiedere ad un lavatube con una batteria di questo tipo (anche se le batterie Li-ion generalmente hanno valori di C più elevati) voltaggi più alti di 3V.
Per tornare all'esempio del trattore: inutile avere un motore da 300CV con un serbatoio da 2 litri, nemmeno si accende ;) :) .

Tanti buona guida, voglio anche provare da solo. :ghgh :ghgh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

io da neofita chiedo una cosa leggermente diversa sulla durata delle batterie: Se ho un bb elettronico con una Dual coil da 1,5ohm e uso una batterie 2200mah 15a per svapare di continuo per qualche ora uso un voltaggio di 3v i watt non li so in Dual coil. Ma se voglio una batteria che duri molto di piu quale parametro devo vedere in negozio per l acquisto online? Mah, A, .....parlo di 18650.

Modificato da trinca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per la durata contano i mAh di capacità di carica.  Una batteria da 3.000 mAh durerà di più di una da 2.200 mAh.

Ma......

Ma i mAh dichiarati devono, prima di tutto, essere reali. Ci sono infatti, specie tra i prodotti di marchio improbabile, molte batterie che dichiarano capacità di carica dove la fantasia supera la realtà anche di oltre il doppio.

Ma non puoi guardare solo i mAh di carica dimenticando gli ampere garantiti in scarica continua. Come norma infatti a maggiori capacità di carica tendono a corrispondere minori rendimenti in termini di ampere di scarica continua. Devi quindi trovare la batteria che ti garantisca il miglior compromesso tra questi due valori.

Per restare negli esempi, le batterie 18650 da 3.000 mAh hanno, al massimo (ma proprio al massimo tirato) 20A di scarica continua (per esempio le LG HG2), di solito però anche solo 10 o 15 (Samsung 30Q). Devi quindi valutare in base alla box che hai ed all'uso che intendi farne quale sia l'amperaggio di scarica continua minimo che puoi adottare per restare entro margini di sicurezza e, individuato questo, scegliere la batteria (di qualità) che possa darti la maggiore capacità di carica.

Per calcolarli in modo sicuro e semplice basta che prendi la potenza massima erogabile dalla box (o, se sei certo di non usarla mai al suo wattaggio massimo, quello massimo che prevedi di usare) e dividere questo valore per tre. Ottieni così il valore minimo di ampere di scarica continua che la batteria deve avere.
Con questo valore in mente potrai scegliere la cella che ti garantisca la miglior durata (ossia quella che ha il maggior valore di mAh).
Sul perché dividere per tre:

Ti suggerisco anche di leggere il 3D "Scegliere le batterie" dove potrai trovare molte indicazioni che potranno schiarirti ancor meglio le idee...

Ciao!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao a tutti,vorrei farvi una domanda,mi auguro di essere sulla sezione giusta,io come primo acquisto ho preso la puff fx mini,da una potenza max di 40 watt,al suo interno ha una resistenza di 1 ohm,pero' nel manuale ho letto come gamma di resistenze va da 0.1 a 3,la domanda e': Posso montare un qualsasi atomizzatore con una resistenza che stia in questo range? e se si,se monto,ad esempio, una resisenza da 0.5 ohm, la potenza cambia giusto? non avro' piu i 40 w ma 80 w,ho capito giusto o sto sbagliando completamente?

Grazie per la pazienza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non c'e nessuno che sa aiutarmi? Se devo scrivere altrove ditemelo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No, se la potenza max del bb è 40 w più di tanto non puoi cacciare, montassi un atom con resistenza che richiedesse, come minimo, 80w, ad esempio, questa neanche si accenderebbe e non riusciresti a svapare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La potenza non varia essendo fissata dal circuito del big battery, puoi mettere qualunque tipo di resistenza nel range ed una volta impostata la potenza non cambia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

IO ho acquistato una eleaf 40 w con controllo temperatura ,ora la risistenza che ho è 1.67 ohm ,svapo a circa 10 w ,però mi domandavo unacosa ,il trc riconosce le resistenze in ni200 giusto ,ma se io avessi una resistenza in nickel la mia batteria come lavorerebbe ? nel senso mi imposterebbe lei il tutto in automatico dandomi già iwatt a cui svapare ? avrei uno svapo ottimale ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 119 Messaggi
    • 17048 Visualizzazioni
    • 11 Messaggi
    • 1759 Visualizzazioni