Pierfrancesco198

Utente
  • Numero contenuti

    162
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

77 Positiva

Su Pierfrancesco198

Visite recenti

704 visite nel profilo
  1. Coil e tabaccosi

    Aumentare la % di VG nel liquido serve ad aumentare la quantità di vapore prodotta. Diminuire la % di PG però causa perdita di aroma dato che l'aroma è trasportato dal VG. Se i tabaccosi chimici non ti soddisfano prova gli organici, che però sporcano in fretta le resistenze, o prova ad aumentare la nicotina, se non senti il colpo di gola tipico delle sigarette.
  2. Liquidi pronti mix series, fregatura?

    @[email protected] siete sicuri che la TPD proibisce l'uso del diacetile nei liquidi per sigaretta elettronica? Non è che il diacetile sia stato tolto dai liquidi per l'allarmismo che c'è intorno all'uso di questa sostanza? Ho dato una lettura molto veloce al testo della tpd e ho cercato "diacetyl" ma non ho trovato nulla.
  3. Kindbright vampire ii_clone

    Ho seguito la discussione perché ero interessato al vampire. In fin dei conti, l'atom funziona bene e ha una resa notevole o no? Leggendo la discussione non si capisce, c'è chi dice che l'originale funziona male come il clone, chi dice che il clone fa pietà ma l'originale è una bomba (come sia possibile poi è incognito, a meno di tolleranze o lavorazioni penosamente sbagliate mi sembra davvero difficile che ci sia tutta questa differenza) e chi pensa di essere all'interno di un telefilm di Perry Mason e non su un forum di svapo.
  4. Little bang 18 by da vinci mods

    Trova le differenze... La cosa che dispiace è che non ci sia minimamente innovazione. Il mercato si sta saturando di atom tutti "simili" che hanno ovviamente una resa simile. Comunque resta il fatto che non capisco che senso abbia far uscire un atom con lo stesso deck dello strike e una campana simile.
  5. Speed revolution mini (14 mm) by luca creations

    A me sembra tanto una versione ristretta dello speed revo da 18mm. La cosa che mi lascia perplesso è quel "resa aromatica migliorata rispetto alle versioni precedenti", la domanda è: come? Il deck e la campana sono gli stessi e il foro dell'aria anche (1.2 mm piuttosto arioso per un 14). Immagino che la differenza di resa aromatica che si avrà è quella fisiologica tra atom da 18 e atom da 14mm. Luca creations avrà preso spunto dai modder dello strike (non mi viene il nome) e ha creato lo stesso atom in due versioni. PS: Prevedo ondate anomale di hype in ogni dove.
  6. Cloni?

    @seven Guarda che io e te non ci siamo intesi. Io sono d'accordo con la repulsione totale per le teorie complottistiche, ma trovo anche importante informarsi e discutere su una problematica che un utente di questo forum ha sollevato (riferito sia ai cloni che alle plastiche). Non bollo tutto ciò che è allarmistico come "teoria da complottista", tendo a valutare caso per caso. Non che non esistano allarmismi infondati su cui discutono persone che non han competenza specifica sulla materia, ma prima di bollare qualsiasi cosa non sia di mio gradimento come stupida ci penso un attimo su. Purtroppo so chi sia Luttwak e conosco il suo pensiero. Non sono assolutamente d'accordo. La guerra non è uno strumento per far diventare il mondo più retto. Poi chissà chi lo decida cosa sia retto e cosa non lo sia... I video del Santone dello Svapo li ho trovati abbastanza utili, soprattutto per la parte della rigenerazione. Si può imparare qualcosa anche da uno che non è mai andato a scuola. Poi esaltare l'ignoranza è sempre sbagliato, e se ha detto quella frase il Santone ha detto davvero una ca..ata.
  7. Freehand s by limelight

    Il MOSFET ha una tensione di soglia, se Vgs (Tensione tra gate e source) è minore della tensione di soglia non passa corrente. Se Vgs è maggiore della tensione di soglia il MOSFET fà passare corrente e la corrente ha una diretta dipendenza da Vgs. Di norma il segnale sta sul gate, premi il tasto, applichi una tensione sul gate, Vgs supera Vt (tensione di soglia, threshold voltage) e passa corrente, togli il dito dal tasto, Vgs diventa minore di Vt e non passa corrente. Di norma, coi MOSFET che si usano nelle box meccaniche, il MOSFET può essere schematizzato con una resistenza di valore molto piccolo posta tra drain e source (funziona in triodo), quindi ha un assorbimento minimo e detto in parole povere funziona da interruttore. Quello che dice seven è giustissimo, con la discriminante che, spesso, i MOSFET possono sopportare ben più di 100 ampere, a volte anche oltre 200. Ma per poter scaricare tali correnti in un box si dovrebbe fare una resistenza di 0.02 Ohm. Lo trovo abbastanza improbabile anche impegnandosi.
  8. Cloni?

    E la guerra chi la farebbe, tu? Al momento di guerre in questo mondo ce ne abbiamo fin troppe. Se intendi una guerra che faccia mobilitare buona parte della popolazione mondiale per lo sforzo bellico, mi dispiace, ma per me è un po' troppo presto per l'apocalisse. E direi pure che l'apocalisse non è un buon modo per eliminare le varie devianze mentali degli scii chimicari e similia, io tenterei prima con un sistema scolastico migliore. Poi, eventualmente, l'apocalisse. Ma solo se davvero si sente il bisogno. No, ve prego, basta elencare tutte le possibili deviazioni mentali che si possano avere a questo mondo... Non c'entrano nulla col topic. Fanno solo deprimere il lettore nel vedere a quali livelli di bassezza possa arrivare la mente umana. Sui cloni: Esistono cloni di eccellente fattura e cloni di pessima fattura. E' risaputo che in Cina i controlli di qualità sono più blandi che da noi, in Europa, dove la Commissione Europea legifera anche sulla curvatura delle banane (no, non davvero, ma abbiamo la legislazione più stringente del mondo per quanto riguarda le merci da immettere sul mercato). Che questo possa tradursi necessariamente in un danno al consumatore è tutto da dimostrare, sta di fatto che non nutro particolare sui materiali usati dai cinesi per prodotti che vengono immessi in un mercato deregolamentato. PS: Non sono complottaro, davvero, vi prego, non mi parlate dei numeri magici. Dico davvero.
  9. Cloni?

    Ecco, questo è preoccupante. PS: Ti prego non cominciamo un'altra discussione simile a quella degli ftalati (l'ho scritto bene?) nelle boccette BF.
  10. Cloni?

    Adesso capisco che i materiali possano essere scadenti, le vernici tossiche ma dai, addirittura cloni radioattivi... Mi sembra un tanto esagerato. PS: Il contatore geiger, per chi non lo sapesse, misura la radioattività.
  11. Cloni?

    Il fatto è che spesso chi acquista cloni lo fà per alimentare la scimmia, quando, evidentemente, non si può dar sfogo all'acquisto compulsivo comprando originali. Questo mi sembra un atteggiamento sbagliato, dato che con 2-3 box e altrettanti atom si svapa più che bene e dato che, spesso, si acquistano nuovi atom sull'onda di forum/youtube che spingono determinati prodotti come definitivi (siamo seri dai, quante volte avete sentito la frase "atomizzatore/box ecc. definitivo?). Per quanto riguarda i materiali e l'assemblaggio: Dipende. Quanti cloni sono perfettamente uguali agli originali? Molti. Quanti cloni hanno filettature che grippano, oring tragici, fori dell'aria penosamente cannati? Molti. E lo stesso discorso si applica ai materiali. Ci sono cloni in acciaio inossidabile, con verniciature fatte a regola d'arte e altri che perdono vernice, scoloriscono e arruggiscono (non necessariamente in quest'ordine😀). Parlare di cloni in generale non è corretto, perchè esistono cloni eccellenti e cloni pessimi, e non si può parlare a favore o contro TUTTI i cloni. L'unica soluzione è, se si vuole, acquistare il prodotto desiderato e iniziare ad usarlo. Se funziona bene lo si continua ad usare, se scolorisce, arrugginisce, si grippa ecc. lo si lancia nel bidone.
  12. Cloni?

    I cloni sono prodotti con materiali privi di qualsivoglia tracciabilità e con standard di qualità dubbi. Inoltre credo non ci sia alcun controllo di qualità sul prodotto finito. Quindi come ti può capitare il clone che è davvero una copia 1:1 dell'originale e si comporta come tale, ti possono capitare repliche fatte male, con problematiche che ne compromettono l'efficenza. E' anche vero però che se gli originali costano molto (di norma i prodotti più clonati si aggirano intorno ai 100 euro), i cloni costano molto poco e se dovessi avere problemi non sarebbe così "doloroso" metterli da parte. Per quanto riguarda il discorso materiali c'è poco da dire, ogni clone fà storia a sè, proprio perchè di norma questo tipo di repliche sono prive di qualunque tipo di controllo.
  13. Tossicità resistenza usata

    Beato te che hai potuto svapare con una coil rigenerata 11 giorni prima. Svapando tabacchi organici il massimo che puoi fare una coil prima di sentire sapore di bruciato è circa 6 ml. Comunque non saprei che dire sulla tossicità delle coil sporche, servirebbe il parere di qualcuno più esperto.
  14. Metalli e ruggine

    Sei sicuro sia ruggine? Non è che, magari, sia un punto nero dovuto ad altre cause che non sono l'ossidazione? Comunque no, l'acciaio non dovrebbe ossidare, o comunque non dovrebbe farlo in tempi molto brevi come immagino sia il tempo trascorso dalla lavorazione e l'utilizzo del prodotto. Prova a grattarla via. Io fossi in te non userei un clone che ossida per 2 motivi : 1) Potrebbe ossidare più in fretta se sottoposto a stress dovuti all'utilizzo (calore, liquidi). 2) Non sai di che materiale sia fatto. Edit: Da wikipedia, io fossi in te mi dedicherei al lancio del clone.
  15. Mc fly14 by galactika mod

    Le alette di dissipazione mi sembrano tanto simili a quelle del No Toy, e il No Toy se sottoposto a sessioni di svapo compulsivo scalda e non poco. In più il No Toy è da 18 e questo è da 14. Ottimo aggiungere una regolazione dell'aria così versatile. In ogni caso non mi sembra aggiunga nulla di nuovo al panorama BF di guancia, dato che il deck è cosa vista e rivista, ha l'aria dal lato e le torrette che si fissano con le brugole. Peccato per la qualità costruttiva. Edit: Il titolo del video.... lasciamo stare và...