Pierfrancesco198

Utente
  • Numero contenuti

    202
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

102 Positiva

Su Pierfrancesco198

Visite recenti

1.823 visite nel profilo
  1. Coil come nuova

    La domande che sorgono spontanee sono: Ma se uno vuole risparmiare sulle coil perchè non impara a rigenerare? Si compra un rigenerabile, 30 metri di filo e via di coil che costano si e no 0.05 euro cadauna. Ma se uno vuole risparmiare sul cotone perchè non compra il muji? Costa poco ed è eccellente. Lo uso da anni e và più che bene. Ma, soprattutto, perchè lanciarsi in esperimenti azzardati utilizzando sostanze di cui non si conosce approfonditamente la reale pericolosità. Forse lavare le coil prefatte con il PEROSSIDO DI IDROGENO è innocuo, forse no, perchè dovete scoprirlo rischiando la vostra salute? E' una di quelle domande che vi attanaglia l'anima? Svapare è bello, ma và fatto con criterio. Chiunque giudicherebbe pericoloso mettere una coil da 0.09 su un tubo senza nemmeno conoscere la legge di Ohm. Bene, è altrettanto pericoloso usare il perossido di idrogeno senza avere le idonee competenze ed attrezzature e rischiando, per giunta, di inalarlo. Per concludere dico che mi trovo perfettamente d'accordo con coloro i quali trovano sconveniente pubblicizzare su questo forum pratiche potenzialmente pericolose o che comunque prevedono l'utilizzo di sostanze pericolose.
  2. Svapare tabaccosi organici.

    Hai considerato che nei liquidi "organici" la concentrazione di tabacco è irrisoria? Prendi 100 ml di liquido "organico", diciamo che il 10% è di aroma e il 90% è di VG/PG/H2O. E' evidente che i soli 10 ml di aroma contengono tabacco. Adesso non conosco di preciso le proporzioni grammi/ml di aroma estratto ma immagino che in 10 ml di aroma non ci siano più di 5 grammi di tabacco. Bene, in quei 100 ml di liquido che, per inciso, se svapati di guancia a bassa potenza durano tre settimane, ci sono 5 grammi di tabacco. Capisci bene che, ammessa la cancerogenicità delle foglie di tabacco, in così misere concentrazioni la pericolosità per la salute umana è, se non eliminata, quantomeno ridotta. Inoltre, chi ti garantisce che i composti cancerogeni siano effettivamenti estratti dalle foglie del tabacco? In mancanza di studi che approfondiscano la questione sarebbe opportuno non sbilanciarsi troppo, nè da una parte nè dall'altra. Concludo dicendo che il tuo è stato un accostamento azzardato in quanto, considerando le concentrazioni, diventa evidente che masticando o "sniffando" tabacco si viene a contatto in tempi più brevi con quantità decisamente maggiori della suddetta foglia.
  3. Dry burn si o no?

    Esattamente la stessa cosa che ho notato io. Infatti, notai che l'aroma perde e non poco se si effettua il dryburn su fili molto sottili (Uso solo il 30 e il 29 GA per il mio svapo). Vorrei sottolineare che quando si arroventa il filo per effettuare il dryburn si nota che il filo diventa rosso. Ciò indica che il materiale in questione ha raggiunto il calor rosso (c.a 700° C). Se qualcuno riuscisse a far raggiungere il filo la temperatura di 1400° C noterebbe un cambio di colore; infatti a quella temperatura non si è più nella zona del calor rosso ma del calor bianco (con un'ovvia colorazione bianca del filo). Per concludere: svapate tranquilli e fatevi tutti i dryburn che ritenete necessari. Per approfondimenti su calor rosso/bianco:https://it.wikipedia.org/wiki/Irraggiamento
  4. Probabilmente l'attacco al settore dello svapo và inquadrato come un favore fatto alla PM per l'apertura dello stabilimento di Bologna. Una multinazionale come la PM non investe in un paese, soprattutto il nostro dove gli investimenti languono, senza aver ben chiaro che ci siano ottimi margini di guadagno. Visto il lancio sul mercato della IQOS era necessario, per PM, eliminare o azzoppare la concorrenza, rappresentata dalla e-cig in generale. Da qui le leggi anti e-cig. Sono stati barattati 1.000 posti di lavoro con il massacro del settore dello svapo. L'Italia si sta avvicinando ad una campagna elettorale senza esclusione di colpi, avere argomenti (1.000 posti di lavoro in più, investimenti) e finanziatori eccellenti potrebbe fare la differenza.
  5. Vicari ha vinto, adesso è a rischio l’intero settore

    Si credeva che la TPD avrebbe causato terremoti, invece il settore del vaping ha saputo adattarsi piuttosto bene alle nuove restrizioni ed ha superato brillantemente la prova. Prima di fasciarsi la testa aspettiamo che l'emendamento diventi legge (se diventa legge e se non viene modificato durante l'iter parlamentare) e soprattutto vediamo come il settore si adatterà alle nuove restrizioni. Non credo sarà una leggina presentata durante l'ultimo scorcio di legislatura a far finire il vaping in Italia.
  6. Speed revolution mini (14 mm) by luca creations

    Io ho lo Strike 14. Quindi dici che è più adatto a gusti secchi dato che non addolcisce?
  7. Speed revolution mini (14 mm) by luca creations

    @delrin Paragonando questo Speed mini allo Strike da 14, quale dei 2 rende meglio? O quali sono i punti di forza dell'uno e dell'altro? Nonostante tu abbia citato lo Strike nella tua recensione, ti chiedo un parere un po' più strutturato sulle differenze che hai riscontrato nella resa di questi 2 atom.
  8. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    Solo per la citazione meriti un mi piace! Gran gioco Fallout.
  9. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    @Th3Mask Hai fatto bene a farlo notare, ora che ho rivisto il mio post ho notato che c'è un salto logico. Non sei affatto apparso sgarbato. Comunque, senza entrare troppo in dettagli e calcoli, c'è da sapere che più diminuisce la resistenza e più si avrà voltage sag, voltage drop ecc. Quindi svapare a 170 W, come credono di fare alcuni, su un tubo è pura fantascienza.
  10. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    @Th3Mask Se qualcosa, in prima approssimazione, si comporta come una resistenza perchè non considerarla una resistenza? PS: Sai quanta roba in elettronica viene rappresentata con una resistenza e non assomiglia nemmeno un po' alle resistenze canoniche?
  11. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    La resistenza interna della batteria è da considerarsi una resistenza parassita: è una resistenza che c'è, e sappiamo che ci sia, ma che non dovrebbe esserci (nel caso ideale). La resistenza interna della batteria và in serie alle resistenze parassite di lamelle/tubo/cavi e c'è una dispersione, pari alla tensione che cade sulle resistenze parassite. La tensione alla coil è data dal rapporto tra (valore resistivo coil)/(valore resisitivo coil+valore resistivo parassite), quindi supponendo l'uso dello stesso tubo più si diminuisce il valore in Ohm della coil, più il rapporto diminuisce e più tensione cadrà sulle R parassite.
  12. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    Che ci siano resistenze parassite è un fatto noto, per questo motivo si usano lamelle di rame o d'argento. Probabilmente la noisy cricket ha resistenze parassite abbastanza alte. C'è anche da considerare come sono state fatte le misurazioni, con che tester e come è stato collegato. @lucky star Ho letto ora l'ultima riga. Ma si parla di quelle moto da 50 cv che costano tanto, fanno un rumore della madonna e sono pure scomode?
  13. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    Infatti si parlava di macchine... C'è pure la foto nella prima pagina del topic.
  14. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    Qual'è la differenza tra erogazione elettronica e quella meccanica? Sul fatto che in meccanico si possono raggiungere potenze molto elevate, inarrivabili per qualunque box elettronica, non posso che concordare.
  15. Aspetti positivi dello svapo in meccanico...?

    I vantaggi del meccanico sono dimensioni, peso ed affidabilità. Di contro non hai nessuna regolazione possibile, a meno che non si usi una box meccanica con potenziometro (che è un dispositivo meccanico). I vantaggi dell'elettronico sono le regolazioni. Il resto sono favole da video recensioni. Il meccanico non è più reattivo dell'elettronico, o magari lo è, ma di quanto? Qualche nanosecondo? (non dico per dire, calcolatevi i tempi di salita e discesa). Il meccanico non spinge di più dell'elettronico, spinge in modo diverso. 100 Watt sono 100 Watt, non importa se li eroga una batteria attaccata ad un circuito o una batteria attaccata ad una lamella.