Ricky O

Utente Gold
  • Numero contenuti

    8.256
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

2.764 Ottima

Su Ricky O

  • Livello
    Architetto appassionato :)
  • Compleanno 21/03/1959

Informazioni su di te

  • Città Casale Monferrato

Visite recenti

1.905 visite nel profilo
  1. Kayfun - tutte le versioni

    Prova a cambiare il 9 ed il 10, generalmente è colpa loro, poi eventualmente il 20 ed il 21
  2. Svapare la base neutra

    trovo solo un po' poco sensato provare per passatempo... Una volta si provava a fumare per passatempo, e per fare i fighi, ed adesso ne paghiamo le conseguenze. Per quanto possa essere poco nocivo, capisco ed approvo lo svapo per smettere di fumare, ma iniziare per passatempo...
  3. Svapare la base neutra

    NON SI FUMA, si svapa.....
  4. Amarcord svapo di guancia

    e scusate la maleducazione... ovviamente un saluto a tutti!
  5. Amarcord svapo di guancia

    eh.... quanti ricordi... ho dispensato un po' di like a destra e manca, anzi, manca un "like" x la discussione! Volete sapere cosa appare se guardo in giro e apro i cassetti? Sulla scrivania i due Dani d'ordinanza con montati due Kay 5 cloni, uno x i tabaccosi e uno x i fruttati, e di scorta 2 ProVari 2.5 e un ProVari Titanium, l'ultimo acquisto (una occasione che non potevo perdere, a 60 euro... troppo bello!), l'immancabile eVic (per gli sboroni, marchiato Ovale ) e batterie varie con l'Intellicharger. Nel primo cassetto: materiale da rigenerazione, varie vick e filo Kanthal 0.20, occhiali con lente (sigh...!), cacciavitini, ecc... Nel secondo cassetto: tre eVic e tre eVic Supreme più un bOd by Leo e ricambi vari. Terzo cassetto: un Galileo in alluminio a ovetto primo tipo, un Galileo II e un Galileo III in acciaio, un immarcescibile clonaccio FT in alluminio, due Nemesis clone e un Caravela clone con tubi e prolunghe varie. Nelle vetrinette dietro: tre Russian e tutta la serie dei Kayfun tra originali e cloni, una pletora di atom di cui non ricordo più neanche il nome, tank vari, CE 4 e un mitico Phantom + eGo nero opaco di FumoDigitale degli albori L'armadio non lo apro neanche...
  6. Amarcord svapo di guancia

    Grazie Bax! Ma che bella discussione, ora me la leggo tutta!
  7. Scusami, era quello che intendevo dire anch'io. Ciao!
  8. se sono macchie sono residui, non archi voltaici... e se ci sono 90 su 100 ci sono bave o punti in cui il pin non tocca la batteria in modo omogeneo, a meno che tu non svapi col 220
  9. Kayfun - tutte le versioni

    Ciao TUX! 👍
  10. Kayfun - tutte le versioni

    basta avere le dita "unte"... lavorando la coil si lasciano depositi sia sul wire che sul cotone, che poi friggono e fumano alle prime attivazioni con relastivi odori e sapori. Prova a sgrassarti e lavarti bene le mani prima di rigenerare
  11. io non faccio incauti acquisti, ma le patacche le hanno fatte anche i modder, l'essere "originale" non è un sinonimo di "buona" qualità, di "buona" progettazione, di "buono" studio, come l'essere "clone" non è sinonimo di scarsa qualità, trattasi di copia, se l'originale è buono ed è ben copiato anche il clone sarà altrettanto buono, senza andare a toccare i discorsi etici
  12. perchè "originale" è sinonimo di qualità?
  13. secondo me bisogna fare attenzione: - ai materiali = la conducibilità elettrica dei metalli è misurata in ohm per mm2 su metro lineare (l' argento è il metallo che ha la migliore conducibilità elettrica) Argento 0,0158 Rame 0,0176 Oro 18K 0,0235 Cromo 0,026 Alluminio 0,0285 Ottone 0,063 Bronzo 0,07 Ferro 0.0934 Platino 0,1 Piombo 0,21 Acciaio INOX (aisi 304) 0.714 quindi volendo sarebbero da prediligere tubi in rame e/o in alluminio, fatta salva la morbidezza del materiale (l'acciaio ha una resistenza due volte e mezza superiore) - alla lavorazione ed alle finiture (tasto, molle, pin, isolatori, filetti, fori di sicurezza, top cap e/o adattatori ibridi) - a come si usano... Io ne ho diversi, più di una dozzina, metà originali e metà cloni, se sono fatti bene vanno benone, anche uno da 10 euro, se progettato e realizzato bene fa il suo sporco lavoro, al di là delle mode, dopo tutto si tratta di un tubo
  14. ...scusa, ma non ho capito... hai un meccanico che produce archi voltaici? "arco voltaico: scarica (detta anche arco elettrico) elettrica accompagnata da una emissione luminosa molto intensa che si manifesta tra le estremità sufficientemente accostate (da qualche mm a pochi cm) di due elettrodi (per es., due bastoncini di carbone o di platino o di rame ecc.) immersi in un aeriforme (gas o vapore) e tra i quali venga mantenuta una tensione elettrica"
  15. Addio provape!

    io sto usando il mio magnifico Titanium....