Rag3

Utente
  • Numero contenuti

    106
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

41 Positiva

Su Rag3

Visite recenti

173 visite nel profilo
  1. Arctic dolphin anita 100w BF

    Andrò fuori dal coro, ma a me il fatto che monti 21700 piace, MA, è enorme anche per lo standard 21700 ed è questo il problema. Perchè gli attuali 4000mAh di limite per questi usi, sono ATTUALI, non a fine sviluppo come le 18650 che fino a li arrivano e sajonara. Però, ho box con quel tipo di batteria e son molto più piccole.
  2. Come prima cosa ho acquistato un minipod

    Quella è una box con tank integrato e atom rigenerabile sempre integrato. Ma se posso, lascia perdere le Pico, almeno la 75w, al massimo c'è la 85w. Nel 2018 la 75w è un acquisto a perdere. Ora, tralasciando che è evidente che non vuoi smazzi o spese esose e quelle lo diventano (box+atomizzatore e siam alla base, ma poi ci devi aggiungere batteria e caricabatterie), la 75 supporta solo atomizzatori da 22mm. Se poi deciderai di passare a un rigenerabile, magari per i tabacchi organici, sarà una grossa limitazione, in quanto gli atomizzatori migliori a costi accettabilmente bassi, sono tutti da 24 o 25mm e quindi se si compra una box che supporta al massimo atom da 22mm, ci si ritrova quasi costretti a prender una box nuova.
  3. Come prima cosa ho acquistato un minipod

    Per me, è un kit come quello che ti avevo citato nei messaggi precedenti, un paio di esempi sono lo Zelos di Aspire e il kit con lo Zenith di Innokin. Sai che coil usi, imposti una volta il vattaggio, e poi non tocchi più la box. La box è molto basilare anche se compatibile anche con altri atomizzatori. Ha batteria integrata quindi nessuna necessità di comprarle esterne...etc. Oppure un Innokin Ares con una box a batteria integrata a scelta, ce ne sono alcune, per esempio di Eleaf, parecchio belline. Penso alle due Ikuu o alla Tessera. Poi quando e se decidi di provar altro, prendi il nuovo atomizzatore e la box ce l'hai.
  4. io uso solo ed esclusivamente il muji, non trovo aumento di soddisfazione adeguati a comprare altri cotoni, pur provando ogni nuova uscita, visto il rapporto medio qualità-prezzo. L'atom è secondo me il miglior dual coil al momento, comodissime le torrette velocity che permettono una rigenerazione piuttosto facile. Un po stretta la cotonatura, ma si fa tranquillamente. Il bello di sto tank è che non si surriscalda, in quanto la camera in ceramica lo isola molto bene, una nota negativa secondo me va alla regolazione del flusso di liquido fatta un pelino "ad minchiam", ma alla fine con un 70/30 la tieni totalmente aperta e interessa poco se non per lo storage/trasporto, per il quale ovviamente la chiudi totalmente. La build io me la faccio semplice, una banale parallel in ss316. Non ho mai sentito il bisogno di far build complesse sinceramente, ne sotto il profilo aromatico, ne sotto quello funzionale.
  5. Come prima cosa ho acquistato un minipod

    Beh, ci son persone che lamentano la cosa, ma a livello meramente medico non ci son studi a riguardo. Ma personalmente non credo ci sia una rilevanza eccessiva alla fine, parliamo oggettivamente di tiri di vapore leggeri, soprattutto se si svapa di guancia. Per la minifit può essere, come detto precedentemente: Per iniziare serve un sistema che emuli il più possibile il tiro della sigaretta/altro e che funzioni in modo semplice e intuitivo. Questo in quanto già il fumatore deve star concentrato sul prendere la box al posto della sigaretta, quindi se viene a mancare uno dei due punti, viene ad aumentare la differenza e quindi l'impatto psicologico del cambio di abitudine, che farà si che la persona pensi alle paglie e ne senta la mancanza. Solo quando il gesto diventa abituale, si può far si che la persona inizi ad ampliare, sempre che voglia, l'esperienza con sistemi più complessi. Per questo roba come la Justfog P/Q 16 e similia, han al massimo 3 tasti con regolazioni che si fan una volta e funzioni ai minimi termini.
  6. Certo. è il mio rta preferito al momento. che vuoi sapere?
  7. Esiste? Certo che si, trovi lamellari che costan 5-10€ dalla cina, anche se han le lamelle in lamiera. Ma vista la tua domanda ti sconsiglio assolutamente una meccanica. La Pico Squirt è una delle boettine più comode ed economiche che si trovino in giro, sicura al 100% e non perde un colpo, non vedo ragioni per comprarne o cercar altro visto che la trovi a 15€. Poi aggiungici un dripperino, anche un Wasp Nano e con 30€ hai un kit assolutamente funzionale, entro i limiti ovviamente di due oggettini simili.
  8. Sinceramente, nera a vita. Queste le trovo pacchiane.
  9. Asmodus lustro 200w

    Perchè la Lustro non è altro che una Minikin tamarrata, ingrossata e parecchio non ergonomica. Al contrario della Minikin che è piccola, comoda, funzionale e sta da dio in mano. Il chip è lo stesso. Il funzionamento anche, se non calcoliamo le gesture che nella minikin PER FORTUNA mancano. Inoltre ha anche un altro enorme difetto: un quarello da 5cm di lato con la forma di una barra a sezione quadra appena troncata... e al posto della tazza centrale che ti permette di sbatterci sopra qualsiasi atom (siamo a 36mm di profondità * 40 di larghezza, ci starebbe poco poco un Aromamizer Titan! ), uno che ti permette di montare al massimo atom da 25. Che non sarebbe male...se fosse spessa 1cm in meno. Ora, Asmodus fa box molto funzionali, rifinite da dio, etc. Ma questa è na boiata, non una box.
  10. Non per forza, a livello costruttivo son praticamente identici, cambia solo il numero di coil e l'aria leggermente più chiusa, ma in entrambi conta la build a dirla tutta. è come definire "tank da flavor" gli RTA single coil. Personalmente in effetti creo il distinguo per un fatto di ariosità del dripper, visto che i flavor non son ne aperti come i cloud, ne chiusi come i mtl, quindi si creano 3 stadi distinti.
  11. Beh, il cloud è un sistema per far orde di vapore. Solitamente negli standard è un dripper da 24-25 dual coil. Il flavor è sostanzialmente un dripper analogo, più chiuso, in media da 22, che si builda in single coil. Diciamo che va a posizionarsi tra il tiro di guancia e di polmone. è comodo perchè son dripperini aperti che però lavorano molto più bassi dei vari 25 dal coil. Quindi se ti piace il tiro aperto, ma non puoi spingere oltremodo perchè magari hai una single battery, si opta per il flavor.
  12. Ci son dripper di ogni tipo. Principalmente direi 3 categorie: Cloud, Flavor, MTL. Per esempio: nudge/wasp/DeadSQ son da flavor, il galaxies/berserkerBF son MTL, il goon è da cloud.
  13. Allora, gli aromi son estremamente soggettivi, devi solo provare e scegliere. La box di guancia va bene una qualsiasi, MA controlla che regga atom da 25. Come atomizzatore ora come ora ti consiglierei un nautilus o nautilus 2, al massimo lo zenith. Con la terminologia e l'hardware da te mostrata sopra, eviterei sinceramente i rigenerabili per ora, anche se questo comporta l'evitare gli aromi organici, che con le coil prefatte non puoi usare. Rischi che le troppe nozioni da assimilare e il lavoro per preparare il tutto al funzionamento corretto, ti faccian passar la voglia di svapare a causa dello smazzo annesso. Quindi cose semplici e funzionali: Metti la coil, svapi ai watt segnati sulla coil.
  14. Come prima cosa ho acquistato un minipod

    No, non hai rischi di sorta. Solo che gli aromi si mischino, facendo si che tu non capisca se son buoni o no... O peggio che mischiati diventino cattivi. Ma nulla di piú.
  15. Ho sia la lustro che la minikin e un pacco di box un po di ogni tipo. Per me, eroga bene ma rispetto ad altro la trovo a livello generale "proprietario". Son curioso che mi arrivi la 250C, ma sappiamo bene che il DNA vince su personalizzazione e che ha un erogazione molto tranquilla, ma l'yihi è un treno in VW e sinceramente una pari la devo ancora trovare. Per il resto, è una minikin con i led. Ottima box, ma non ho intenzione di stralodarla, perde troppo rispetto a sua cugina minikin (che risulta ergonomicissima), come la scelta dell'atom per l'appunto, un quarello da 5cm di lato con la tazza che regge al massimo i 25mm secondo me canna. Che poi vada bene con un siren è un altro paio di maniche. Ma a sto punto meglio la minikin, almeno è ergonomica. (anche e verissimo che costa 20-30€ in più). Poi, piace? Buona box indubbiamente, ma non che non si possa dire lo stesso di un po qualunque box cinese presente al momento sul mercato. lascia perdere il wasp, non va male ed è figo perchè piccolo, ma ha dei difetti che rompono pesantemente. Fischia come un fischietto da arbitro e se lo inclini leggermente dopo la squoncata perde. Stan uscendo dei dripperini molto interessanti da 22 che non soffrono di sto problema, ti conviene seguire un po le nuove uscite. Per esempio il nudge o il dead rabbit sq da 22 prometton meglio. Se miri a qualcosa di più compatt, per esempio, la luxotic in kit ha un dripperino che non va male, anzi. Anche se personalmente lo trovo un pelino troppo chiuso.