Bizarre Inc

Utente
  • Numero contenuti

    1.416
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

583 Molto buona

3 Seguaci

Su Bizarre Inc

  1. Liquidi da basso wattaggio

    Ciao @Tesshu ciò che posso dirti è che anche a me piace star basso coi watt sin da quanto usavo il Melo-3 e a prescindere che svapassi una liquirizia, una banana, un latte-miele, una crema wisky o altro. Il Melo con resistenza da 0.3 ohm (30-60 watt di range) io lo svapavo sempre a 30-35 watt. Il Tfv8 con la sua quad-coil da 0.15 ohm lo facevo lavorare sempre tra i 50 e i 60 watt. Comunque in linea generale ti accorgi da te se metti troppi watt perché con molti watt tutti gli atomizzatori tendono a scaldare. Va da se che se una coil ha un range facciamo da 30 a 60 watt e te la svapi a 20watt la resa sarà scarsa a prescindere che tu stia svapando un cremoso o un altro liquido. Concordo infine sul Tfv8 anche se valuterei finanche il Big Baby (cioè il modello intermedio) che a me è piaciuto di più del Tfv8 "Cloud Beast" poiché quest'ultimo lo reputo troppo arioso anche se l'aria è regolabile. Infine tutti i Tfv8 offrono nella confezione il deck per rigenerare in modo da poter iniziare questa (magnifica) esperienza che tuttavia reputo dia il massimo sui dripper (cioè quegli atomizzatori privi di serbatoio che vanno sgocciolati dall'alto o in alternativa "squonkati" dal basso ma in tal caso occorre una box di tipo "bottom feder"). Ciao e buone svapate.
  2. Liquidi da basso wattaggio

    Ciao, di aromi negli ultimi mesi ne ho provati davvero parecchi e a prescindere dai miei gusti personali devi considerare che ogni atomizzatore, che sia esso un tank o un dripper, che esso utilizzi coil prefatte o rigenerabili, avrà sempre, in relazione al tipo di atomizzatore e alle coil usate, un range di watt di riferimento cioè una finestra di watt entro la quale quell'atomizzatore e quella o quelle coil, lavorano al meglio. Il Melo-3 che ho usato una vita prima di passare ai dripper, è un discreto tank ma lo definirei più un semi-polmonare che un polmonare vero e proprio, ergo se tu provassi già un TFV8 oppure un Melo-RT apprezzeresti assai più il tiro di polmone e con esso la produzione di vapore e la resa aromatica. Premesso che ognuno ha gusti soggettivi, ritengo che star bassi coi watt abbia il grande pregio di apprezzare maggiormente la resa aromatica poiché molti watt = molto calore e il calore elevato non è amico degli aromi. Ciò detto, a mio parere non è tanto una questione di base o aroma ma di atomizzatore e coil utilizzate. Ci sono atomizzatori che spingono più sul cloud (nuvoloni) e atomizzatori che vanno meglio nel flavour (resa aromatica). Sta a te documentarti in merito ma a mio parere il Melo-3 è un tank tra virgolette e senza offesa, da principianti, non che non vada bene, ma nel senso che c'è assai di meglio sul mercato per apprezzare maggiormente la resa aromatica di un liquido, qualsiasi esso sia e a prescindere dall'aroma usato. Guarderei quindi, ad esempio, ad un TFV8 "Big Baby" per restare nei tank -non- rigenerabili ma farei anche un pensierino alla rigenerazione qualora ti piace il tiro di polmone. A quel punto potresti poi sbizzarrirti nelle build (la realizzazione delle resistenze e relativa cotonatura), fartele su misura, cambiare i fili resistivi (acciaio, kanthal etc), e i cotoni. Ciao e buono svapo.
  3. Questa mi piace davvero molto, come del resto quasi tutti i prodotti Vaporesso. In questa colorazione poi è davvero stupenda. Vediamo se monta le 18650 e soprattutto a quanto la si trova nei negozi italici visto che a me non piace comprare su internet. Grazie per la segnalazione @Tep
  4. Aspire revvo vs smok tfv12

    Mi fa piacere che son riuscito a spiegarmi!! Anzi ci tenevo moltissimo perché mi è davvero dispiaciuto quel malinteso. Lieto che sia tutto ok Buon svapo e buona estate.
  5. aroma liquirizia, quale il migliore

    Ciao, allora rigenero solo su acciaio SS-316 da 24ga in dual-coil - cotone Platinum Bland di Native Wicks. Ho rigenerato proprio ieri sera e ad oggi che ci avrò svapato circa 15 ml le coil sono leggermente annerite ma ancora in ottimo stato (noto il metallo lucente in molte aree delle spire), mentre il cotone è perfetto. Quindi a mio parere la liquirizia Lop è promossa a pieni voti da ogni punto di vista. Della twisted ho un'esperienza diversa specie con Milk & Honey, mentre della loro liquirizia non posso dare un parere specifico poiché per mio errore l'ho mixata tutta con la menta. Dimenticavo, svapo mediamente a 55 watt (a volte anche meno) perché secondo me stando sui 0.15 ohm in dual-coil in acciaio (6 spire su punta da 3), la resa la trovo ottima sia come vapore che come resa aromatica.
  6. aroma liquirizia, quale il migliore

    Concordo infatti l'ho mixato con la menta e aimè la menta lo sovrasta perché ho fatto 50 e 50. Mi ha fregato il fatto che dall'odore sembrava fortissimo invece è più tenue (e dolciastro). La prossima volta stavo pensando di fare un mix tra il Black Lipstick della Twisted e una delle due liquirizia cioè o la Dea o la Lop ma secondo me la Dea ci sta meglio per stemperare quel gusto "caramelloso" del Twisted.
  7. aroma liquirizia, quale il migliore

    Ma quante aroma liquirizia ci sono in giro??? Ne ho aquistate 4 diverse la scorsa settimana e ho preso nota di almeno altre 8! Per provarle tutte farò Natale. Ad ogni modo preso nota anche di questa della Dks, perciò grazie della segnalazione. Al momento dopo le varie liquirizie già provate ho messo ai primi due posti quelle che mi son piaciute di più cioè la Dea e la Lop (quella che secondo me ha un retrogusto come di anice e mi piace davvero molto). Oggi sto addizionando sul dripper da 24mm (Bonza by Vandy Vape), alcune gocce di liquirizia Lop + alcune gocce di menta Dea (quando dico gocce intendo gocce di liquido 10ml di aroma su 100 ml di base 70-30 maturati entrambi 4 giorni).
  8. Aspire revvo vs smok tfv12

    Credo che tu abbia interpretato male mio post. Intendevo solo dire che nessuno potrebbe permettersi di dirti: Quindi, (ma forse non l'hai capito), intendevo dire che anche qualora qualcuno non è d'accordo col tuo giudizio su un atomizzatore questo torna relativo poiché a ognuno di noi piacciono cose che ad altri non piacciono! La prossima volta presterò più attenzione per non essere frainteso!
  9. Aspire revvo vs smok tfv12

    Nessuno può arrogarsi il diritto di usare certi termini anche se non condivide un parere o un prodotto! Io credo che ogni genere di cosa risenta sempre dei propri gusti e dei propri giudizi. Ad esempio a me il Tfv-12 non piace e presi prima il Tfv-8 e poi il Melo-Rt ma c'è gente a cui il 12 piace da matti. Il Revvo non lo conosco ma un amico che lo possiede mi ha detto che è rognoso nel refil del liquido. Io oramai sono passato ai rigenerabili, magari lo farai anche te in futuro. Ps: il mondo del vaping è così, si fanno tanti acquisti poi si prende una strada più definita sperando di trovare la propria quadra, gli atom più giusti, le resistenze più adeguate, i liquidi che soddisfano maggiormente...io ci ho messo circa 1 anno!
  10. Sensazione di respiro corto

    Ciao, credevo che la nicotina avesse un effetto vaso-costrittore non vaso-dilatatore.
  11. Consiglio sul liquido

    Solo miele non ne conosco ma a me piace (tantissimo) il "Milk & Honey" della Twisted.
  12. Sensazione di respiro corto

    Considera oltre allo stress anche l'abituarsi alla e-cig, a percentuali di nicotina magari maggiori o finanche a un atomizzatore diverso. Io inizialmente quando incominciai a svapare avevo tutta una serie di strani fenomeni che poi sono passati del tutto in primis riducendo la % di nicotina nei liquidi, specie per chi come me è passato dal tiro di guancia al tiro di polmone. Buona fortuna per tutti e facci sapere come va
  13. aroma liquirizia, quale il migliore

    Purtroppo, almeno per mia esperienza coi liquidi e gli aromi, mixare assieme gusti altrettanto forti come menta e liquirizia rischia che uno prevalga sull'altro. Tante di quelle buonissime caramelle di cui spesso parliamo come paragone, erano di fatti caramelle a due gusti (parte esterna + parte interna) per cui percepivi bene i due sapori differenti mischiandoli alla fine. Io mi trovo bene facendo una cosa differente: mi faccio i due liquidi separati e dopo li sgocciolo nel dripper uno per volta in modo da gestire al momento dello svapo le %. Così facendo mi tengo i due liquidi separati e se voglio svaparne uno per volta non ho problemi. Ps: come personale opinione credo che il mix menta-liquirizia, essendo di suo la menta più forte, andrebbe fatto con una liquirizia bella presente (tipo la liquirizia Dea), e una menta meno forte ma qui non so esprimermi poiché di menta son riuscito a trovare solo la Dea. Logicamente in tutto ciò interviene il gusto personale.
  14. aroma liquirizia, quale il migliore

    Ottimo, dacci altri ragguagli!
  15. aroma liquirizia, quale il migliore

    Ma non stonano liquirizia e limone assieme? A me la liquirizia piace da sola o col caffè o con la menta ma sono curioso di leggere il tuo parere su questo aroma.