BuilderCo

Utente
  • Numero contenuti

    261
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

152 Positiva

3 Seguaci

Su BuilderCo

  • Compleanno 17/12/1973

Informazioni su di te

  • Città Milano
  1. La resistenza del wrap è di 200 Ohm, si parla di una corrente a 8 volt di 0,04 Ampere. L’effetto induttivo su un numero così elevato di spire e le risultante impedenza è assolutamente nulla e se comunque ci fosse ricordiamoci che siamo già a 200 Ohm con un parallelo a 0,6 Ohm, 5 o 6 Ohm in più non fanno alquna differenza.
  2. La mia non è un'ipotesi, sono certo di quello che dico, quindi non "potrebbe", è la soluzione.
  3. per rivestire serve meno filo certo, ma devi immaginare di girare il core non più su punta da 3mm ma su punta da 3,2 (nel caso del 36 GA) o su punta da 3,16 nel caso del 40 GA. Mi sembra piuttosto chiaro che nel primo caso ti servirà più core, che in realtà è quello che ha più "peso" nel calcolo della resistenza finale. Nel calcolo della resistenza finale, la resistenza del wrap è così più alta rispetto a quella del core che potremmo anche trascurarla. Che tu non sappia leggere i valori mi spiace, ma è tutto lì ... lampante e matematicamente corretto
  4. Tutto corretto quello che avete detto fino ad ora, ma non avete considerato lo spessore della coil. Se aumentiamo lo spessore del wrap il core sarà "girato" su punta da 3mm + 2 volte il diametro del wrap stesso. Ne consegue un maggiore lunghezza della coil risultante e di conseguenza un aumento del valore resistivo .... ve ne accorgete analizzando ogni singolo filo in steam engine. Passando da un wrap da 36 GA ad uno da 40 GA, l'aumento del filo necessario per chiudere la coil è di ben 3mm (come vedete in foto da 77,92 mm a 74,95 mm). Naturalmente parliamo di pura teoria, perchè le dime usate normalmente per girare le nostre coil sono tutt'altro che precise e noi siamo altrettanto imperfetti nel costruire la nostra resistenza. Comunque in steam engine c'è un enorme errore che tools meno precisi non commettono. Il calcolo de HF sulle clapton in wire wizard è completamente sbagliato, sono anni che lo diciamo ... ma è sempre rimasto così.
  5. [tutorial] come rigenerare con una complex coil

    usa delle pinse in nailon se ne hai bisogno, ma fino allo 0,40x3 a mano si riesce
  6. [tutorial] come rigenerare con una complex coil

    Io non li trovo così delicati come fili, forse perchè sono piuttosto abbituato. Personalmente sagomo le coil in modo certosino prima di montarle aiutandomi con un coil gig di qualità (cacciavite cinese), poi le appoggio ai post, taglio le eccedenze e monto il tutto. Io faccio molta più fatica con i fili semplici che con le mie coil
  7. Novecento by vaping gentleman club

    Concordo in pieno e su tutti i punti, un buon atomizzatore, molto piacevole a livello estetico soprattutto con il barrel. Tra le tre campane forse la più grande ti permette rigenerazioni un po’ più osé ma è veramente la ricerca del pelo nell’uovo. Nel complesso promosso ma non a pieni voti
  8. È solo questione di esperienza, e solo il tempo, le prove e gli errori possoni dartela. Nessuno di noi è un genio delle rigenerazioni, semplicemente c’è chi ha fatto tante prove, e si è fatto esperienza, chi magari come me ha approfondito di più, e chi è agli inizi come te deve fare tante, tante e ancora tante rigenerazioni. Quindi non sei un asina, ma semplicemente hai poca esperienza, ma continuando a rigenerare gli atomizzatori dove ti ritieni “forte” non te ne farai mai.
  9. Ma assolutamente sì, forse il "come degustare un liquido" è l'unico campo in cui davvero possiamo parlare di gusto personale. Io adoro gli RDA single coil piuttosto ariosi, i tank dual coil e i dripperoni li uso più per divertimento che per degustazione, ma in tutti e tre i casi il liquido deve "lavorare" nel modo corretto. Sicuramente avremo sfumature aromatiche diverse per device diversi e il bello è proprio questo, sarà poi il nostro e solo il nostro gusto personale a indirizzarci verso uno o l'altro set-up
  10. Io non farei tanto una distinzione tra dripper e Flavour, anche perchè esistono dripper sia da Flavour che da Cloud e con i device di oggi le differenze sono sempre più sottili. Piuttosto parlerei di sistemi ... atom, setup, coil ecc ecc ... vero che il discorso si complica ma purtroppo è anche difficile generalizzare così andiamo avanti all'infinito però 😂😂😂😂😂😂😂😂
  11. C'è anche chi svapa tabacchi in cloud ...
  12. Diverse coil per diversi scopi: delucidazioni

    A parte il filo sbagliato per l'utilizzo in MTL, perchè mai dovresti arrivare ad un determinato valore resistivo? Il valore resistivo della coil è del tutto in ininfluente se viene utilizzata su circuito.
  13. Oumier wasp nano bf

    No caro, sono delle fused framed staple ... usate a circa 55 Watt e il produttore sono io naturalmente 😃 ummmmm a livello aromatico siamo messi malino con il wasp ormai c'è così di meglio anche a prezzi molto contenuti. Aveva senso 1 anno e 1/2 fa quando gli RDA bf single coil andavano dai 100€ in su
  14. Novecento by vaping gentleman club

    Ecco qui un paio di build leggermente differenti per il nostro amato 900 una un po’ più aggressiva e l’altra più tranquilla.
  15. Oumier wasp nano bf

    Penso che su una cosa siamo tutti d’accordo, sul wasp ci si può montare qualsiasi cosa