Cilindro

Utente Plus
  • Numero contenuti

    1.391
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Cilindro

  1. Ciao ragazzi, senza velleità da recensore, mi lancio in un paio di considerazioni sull'atom in oggetto. Ce l'ho da un paio di giorni, e per quanto mi riguarda il nome "revolution" ci sta tutto. Dato che leggo in giro che i dubbi nella scelta dell'atom BF MTL sono spesso tra i soliti 2-3 modelli, cerco di fare una piccola comparazione tra quelli che possiedo, sperando che possa tornare utile. Uso da tanto sia NoToy che Origen Little da 16...altri (a parte un altro Speed) non ne ho provati, quindi per forza di cose il paragone sarà fatto tra questi. Cosa vi arriva nella scatola: brugola, spare parts varie, atom (ma va?), cilindretto per fare la rigenerazione "à la Luca Creations", anello estetico. Rispetto agli altri due (NoToy e Origen) la dotazione è più o meno la stessa. Fa però piacere trovare l'anello estetico, che gli altri concorrenti, quando lo propongono, fanno pagare salato, a parte. Qualità costruttiva: colpisce subito. Gli altri atom di categoria, Origen e NoToy nel mio caso, non sono comunque da meno. Questo Speed Revolution a me dà più l'idea di "blocchetto solido" rispetto agli altri...ma sono davvero dettagli soggettivi, tutti e 3 sono di qualità a dir poco eccelsa. C'è da dire che il NoToy secondo me vince a mani basse per quanto riguarda l'estetica...però sono appunti dati soggettivi, nemmeno così tanto importanti. Facilità di rigenerazione: parliamo di BF da guancia, quindi è arduo trovarne di "complicati". Il sistema di serraggio del filo però mi piace di più sullo Speed. L'Origen e il NoToy condividono torrette che ricordano lo stile Velocity, mentre sullo Speed il serraggio è a grandi linee quello del Kayfun V3 Mini, ovvero con le viti che bloccano il filo sul deck. A differenza del Kayfun, sullo Speed i grani sono più grandi, quindi fissare il tutto è molto più semplice, senza il rischio che la resistenza scappi fuori durante l'avvitamento. Per il resto, il cotone s'infila sempre nella stessa maniera! Autonomia prima dello squonk: non è "colpa" mia, ma ragazzi, anche qui vince lo Speed. Sia Origen che NoToy (soprattutto quest'ultimo) hanno il "problema" della portata limitata della vasca del deck. In altre parole, bisogna squonkare più spesso. Nello Speed Revolution non è infrequente dimenticarsi di farlo, invece. Il pin è rialzato e quindi lascia una buona quantità di liquido a disposizione della resistenza, e il foro dell'aria è nella parte alta della campana...ciò significa che le perdite dovute a troppi squonk diventano impossibili. Al contrario, sia con Origen che con NoToy, bisogna prenderci molto la mano, per evitare che la squonkata finisca col liquido che cola dai fori d'areazione. Resa: ho aspettato di testarlo con diversi tabaccosi e pure con qualche fruttato, affinchè le mie parole non fossero frutto dell'entusiasmo del nuovo acquisto. Bè che dire...sono sempre opinioni personali, ma a mio avviso siamo davvero su un altro livello. Attenzione, NoToy e Origen Little rimangono atomizzatori fantastici, continuo a consigliarli a chiunque perchè hanno tante frecce al loro arco! Però...però ragazzi 'sto pezzo d'acciaio di Cassenti è una roba che fa paura sul serio. Il foro dell'aria è da 1,2, per alcuni sarà troppo poco forse...per me è esattamente il foro dell'aria ideale per questo atomizzatore, se si fa la rigenerazione che lui pretende. Questo potremmo vederlo anche come punto a "sfavore", nel senso che un NoToy è molto più personalizzabile, si possono osare setup anche più diversi dal solito (ma mai eccessivamente, non va snaturato). Il Revolution invece va preso così com'è, e utilizzato per come Luca Creations l'ha progettato. Un fatto singolare è che con questo atom, devo ancora ricevere la classica e inevitabile "fucilata in bocca" che ogni tanto, con NoToy e Origen, mi capita di ricevere. Traducendo, li liquido non è mai schizzato Per qualche motivo che non saprei spiegarvi tecnicamente, sembra che sul Revolution l'alimentazione sia sempre perfetta, indipendentemente dall'intensità della squonkata. Modalità di rigenerazione: quasi obbligata. Kanthal A1 da 0,25, 0,28, 0,30...oltre non è più "Speed Revolution". Con uno 0,30 e tiri molto ravvicinati, com'è ovvio, l'atom scalda. Facendo le classiche 5 spire su supporto da 2, io consiglio caldamente di utilizzare la stanghetta di ferro che il modder include nella confezione...non solo perchè ha già il diametro giusto, ma perchè diventa fondamentale per serrare il filo nel deck nel migliore dei modi: spira sul supporto, supporto a contatto con le "torrette", serraggio del filo, sfilare la sbarretta. In questo modo le gambette della resistenza sono cortissime, la resistenza risulta quasi attaccata alle viti di serraggio. Prendendo aria dal lato, non è necessario che la coil sia posta esattamente al centro (al contrario accade con il NoToy, che prende aria da sotto e che quindi necessita di coil con gambette più lunghe per il corretto posizionamento sopra i 3 forellini dell'aria). Personalmente mi trovo benissimo a posizionare la campana in modo tale che il forellino dell'aria sia al centro della coil...altri la preferiscono sulla prima spira, altri ancora più decentrato. Io ho trovato il perfetto equilibrio tra hit, calore, fumosità e aroma con la mia configurazione, ma "de gustibus". Con cosa rende meglio? Tabaccosi, tabaccosi, tabaccosi. Non ho provato tutto ciò che il mondo dello svapo offra, ma fino ad ora credo comunque di aver utilizzato gingilli di tutto rispetto...ebbene, sullo Speed Revolution si sentono note sfaccettature che su altri atomizzatori, parlando sempre di tabaccosi, non ho mai sentito. Cremosi non ne svapo, mentre per i fruttati, nonostante anche in questo caso il Revolution ne esca a testa altissima, trovo che la maggiore duttilità di un NoToy possa essere meglio. A me i fruttati piacciono con un tiro più arioso e con resistenze leggermente più "cattive" (sempre comunque resistenze da guancia). Lo dico per l'ennesima volta, sono gusti.
  2. Novecento by vaping gentleman club

    Io il mio pensavo di venderlo invece! grande atom,ma svapo poco ultimamente...e sempre con Speed alla fine. Il problema condensa forse l’avevo un po’ sottovalutato all’inizio...mi sta dando troppo fastidio
  3. Il mio proposito è quello di spendere poco...ma non per taccagneria,quanto per destinare i soldoni alla mia storica passione,la fotografia. Quindi meno 900,più Leica...meno Speed,più Hasselblad...con la non banale constatazione che ci vogliono 10-15 “900” per fare una M6 e circa lo stesso numero di Speed per una seconda 500 c/m. Spenderò più o meno di @delrin? Mah,la sfida è aperta e nessuno dei due si arrende facilmente! Battute a parte (ma mica tanto),sono soddisfatto dell’anno di svapo trascorso,consapevole del fatto che solo dopo diversi anni io abbia raggiunto una certa pace dei sensi. Il mio sogno? Che qualcuno trovi il segreto per produrre estratti non impestanti...tipo un black cavendish che sporchi come un Mexico.
  4. Novecento by vaping gentleman club

    Se dovessi consigliare un atomizzatore BF, e solo uno, a un amico che mi fa esplicita richiesta, consiglio senza dubbio il 900...concordo con te. Tuttavia anche il meno "malato" di noi almeno 5-6 atom a casa ce li ha, quindi perchè intignarsi solo su uno?
  5. Novecento by vaping gentleman club

    Bè non sempre un prezzo di vendita basso è una scelta vincente, dal punto di vista del marketing...da utente Apple so di cosa parlo
  6. Novecento by vaping gentleman club

    non fare l'errore di mettere in secondo piano l'expro...il 900 è un atom fantastico per avere certe cose, ma l'expro lo è per altre...sto notando questa cosa in questi giorni, con l'Esplendidos di Azhad...buono su 900, eccezionale su expro. Se invece che 40 euro l'expro ne costasse 140 e fosse venduto in una scatola di cioccolatini, sarebbe il miglior atom del mondo per tanti...
  7. Novecento by vaping gentleman club

    Caribbean campana più piccola, persian campana intermedia...uno dei pochi con cui non uso la campana piccola. Gusti, ovvio.
  8. Novecento by vaping gentleman club

    Questa è la sua più grande peculiarità...è vero che non è un atom prettamente aromatico, ma il suo taglio è la sua arma in più. So che parlare di atom non eccessivamente aromatico e descriverlo come "da avere" siano due concetti che possono stridere, ma chi lo sta usando capisce quello che s'intende in questi casi. Ecco lo definirei proprio così, "affilato". Con tabacchi singoli e chiari è ciò che nello svapo ho trovato più simile a una sigaretta (nella sua accezione "migliore", per così dire), ma non a quelle porcherie dei pacchetti...quelle rollate, con tabacchi e possibilmente cartine di un certo tipo. Non che con scuri o mixture sfiguri, ma non sono i miei tabacchi preferiti in generale... L'Expro di cui parli e che ben conosco è tutt'altro, con quello senti cose che qui non senti e viceversa, com'è giusto e naturale che sia.
  9. Novecento by vaping gentleman club

    Assolutamente, il pacchetto è goloso proprio perchè permette di fare tanto...ma le mie campane media e grande sono quasi sempre nella scatola! Insieme al pregiatissimo stand hand-made e alla carta di credito col seriale. Stavo pensando di abbinare al mio modello S/N 911 la Porsche che porta lo stesso numero, secondo voi sta meglio con gli interni all black o con gli interni in radica? P.S. uso una Pico squeeze silver...se questo può aiutare
  10. Geekvape lucid 80w tc

    Senza il pulsante play sul fianco e quella strana rientranza a livello del display, non sarebbe nemmeno male... In effetti è una Pico che non ci ha creduto fino in fondo! Meglio comunque 'sti colori che il tremendo rainbow che ultimamente va tanto di moda in Cina... Comunque ragazzi i tempi passano ma continuo a pensare che la Pico 75W silver sia davvero tra le boxettine più belle mai fatte da quelle parti...
  11. Novecento by vaping gentleman club

    Stesso pensiero... Però le campane provale, specialmente se non hai BF con camere di quelle dimensioni. Secondo me la morte sua (coi miei tabacchi, of course) è quella piccola...questo l'ho già detto...ma non è che le altre non funzionino bene. Semplicemente mi ricordano altri atom che posseggo, quindi non ci vedo l'effetto WOW o la novità...sempre, ovviamente, con le differenze del caso. Con la campana più piccola invece si sente davvero qualcosa che non si è mai provato prima. Caribbean, Basma, i vari LT, Black Note...non solo sono soggettivamente "buoni", sono proprio qualcosa di diverso rispetto a come li conosciamo su altri atom più classici. La vera forza di questo atom a mio avviso è proprio questa. Ce ne saranno di più aromatici, ce ne saranno di più comodi da usare, ce ne saranno pure di costruiti meglio, ma qua siamo davanti a un oggetto che restituisce qualcosa di completamente diverso rispetto ai vari re del settore. siamo in una fase in cui nel mercato c'è davvero tutto...per me il plus di un atomizzatore, ora come ora, è quello di restituirmi qualcosa di nuovo. Ripeto che il Caribbean ne è l'esempio supremo...chi ce l'ha si faccia il regalo di provarlo sul 900...niente campane intermedie o grandi, niente campane a spirale o rigenerazioni strane... KA1 0,28, 5 spire, diametro 2, 14 watt...e campana PICCOLA. Un altro liquido rispetto a quello che conosciamo.
  12. Novecento by vaping gentleman club

    No a me tutti questi add-on proprio non mi inscimmiano...sulla minor condensa di questa campana mi sfugge il principio fisico...non so ad aroma,ma mi fido di chi ha scritto prima di me! Poi boh,sarà che sono un tipo semplice,ma per me la campana più piccola è imbattibile,non solo coi singoli o i “crudi”...mi sembra renda meglio con qualsiasi tabaccoso. Ci sta però che sia solo un fatto di gusti...ma con le altre campane ho l’impressione che si perda tanto. Con la piccola invece ho in mano il miglior BF che abbia mai usato,fondamentalmente.
  13. Eddai ragazzi su, come fate a dire che costeranno di più se la tassa è stata ridotta del 90%? Abbiamo -80% su liquidi nicotinati e -90% su liquidi non nicotinati...e torna la vendita online...sul serio c'è da lamentarsi? Che vi piaccia o no, non potrà mai tornare il mercato selvaggio di 4 anni fa...non è possibile, stop. Quando qualcosa di nuovo nasce e prende piede, quel qualcosa non è mai normato. Gli esempi si sprecano. Ma non si può pensare che poi sia sempre così. Cerchiamo di stare coi piedi per terra e di ragionare da adulti. Che la sigaretta elettronica (in generale) non sia tassata è pura utopia, ci sono tasse molto più stupide e ingiuste nel nostro paese. Tassazione bassa, produzione e vendita normate, fine dei cantinari trafficanti di nicotina e aromi di dubbia provenienza...questo è ciò a cui dovremmo aspirare...e mi sembra, onestamente, che l'inizio non sia per nulla malvagio.
  14. Grazie! Il Vespone cavalca sempre l'onda...ma questa è un'altra storia!
  15. Mi chiede una registrazione per vedere il video...e registrarmi al sito rai proprio non mi va! Ce la racconti brevemente, se puoi?
  16. Ma in Italia c'è ancora qualcuno che gli dà retta? Donazione fatta quasi un anno fa (ben lontani dallo scenario odierno), nel pieno rispetto della legge, alla luce del sole e da un tesserato leghista (il capoccia di Vaporart). E quindi? Non vedo dove sia il reato...è il solito appiglio del menga in pieno stile "politica italiana". Le fake news non girano solo su internet e non vengono create solo dai servizi segreti russi. Trovo più grave che un presidente del consiglio, e parliamo del bomba in questo caso, vada in pompa magna all'inaugurazione di una fabbrica che vende legalmente morte...leggasi renzi che presenzia all'inaugurazione PM nei dintorni di Bologna...
  17. Imbarazzante...ma va bè...colpa mia che mi lamento sempre! Ecco, se questo è il punto di partenza, lo scenario che ho descritto prima mi diventa sempre più tangibile
  18. Aspettiamo che tutto sia finito, ma ora la mia paura più grande (si fa per dire) è che siano i negozianti a fare i furbi. Un po' come quando si dimezza il prezzo del petrolio al barile, ma il costo della benzina rimane invariato. In linea teorica, l'abbassamento del prezzo dei liquidi dovrà essere decisamente tangibile, quindi mi aspetto che, una volta completato tutto l'iter legislativo, la differenza si veda. Purtroppo ad alzare i prezzi "a causa della tassa" ci vuole un nanosecondo...ad abbassarli...mhhh...onestamente ho poca fiducia. Spero che i negozianti più "furbetti" vengano boicottati in massa...ma aspettiamo e vediamo!
  19. Aromi la tabaccheria

    Ma guarda se non ho provato tutti i tabaccosi (non aromatizzati) del mercato, poco ci manca! l'ultima cavolata è stata proprio quella dell'EM, ben sapendo la mia ritrosia per il Latakia! Proprio tu parli di preconcetti????? Una settimana fa il tank era un silos per bollire il liquido, oggi è la panacea! Che poi devi spiegarci il concetto di "Spica tank-non-tank"!
  20. Aromi la tabaccheria

    Votato...e vedo che il Bezuki spacca proprio, eh?
  21. Aromi la tabaccheria

    Vero, ma ci sono anche gusti che proprio non si sopportano...! Ecco, per esempio, per il sottoscritto, il latakia è un incubo! Poi si, ad alcuni si fa l'abitudine anche se "strani". Penso allo Smoked Virginia di Officine Svapo, che ho preso già pronto...all'inizio "meh"...troppo stringente, sembra quasi vino...poi ci fai l'abitudine e...caspita è buono! Però è Virginia, che tutto sommato non mi dispiace (se non sporcasse come petrolio). Quindi il punto di partenza ce l'ho ben noto. Però su Bezuki, Latakia o miscele che li contengono...gnaa faccio! O almeno non ce la faccio per più di 2-3 tiri... P.S. anche io adoro @delrin quando ci umilia!
  22. Esattamente, non possiamo sempre pretendere il rispetto dagli altri senza esserne noi portatori...
  23. Aromi la tabaccheria

    Va molto a gusti...sarà banale da dire! Io, per dire, ho fatto qualche mese fa la ca**ata di prendermi l'English Mixture di Azhad...per molti è il nettare degli Dei, a me dà la nausea solo l'odore! Personalmente penso che il Bezuki non sia tra i migliori LT...ma appunto...gusti
  24. Uguale agli stimati colleghi qui sopra. Alcool (alimentare) e fazzoletto...e terrificante strisciata nera residua. Poi attivazione velocissima, solo una, anche a 13-14 watt (il mio wattaggio abituale con le mie coil)...non faccio "colorare" la resistenza, attivo per quel mezzo secondo che basta ad asciugarla dai residui rimasti (alcool, olii che spero non ci siano già più e lipidi)
  25. Speed v1 - luca creations

    Santone a parte, che ormai è una macchietta, onestamente dubito che l'atom possa deludere...il 900 è strepitoso, così come lo è lo Speed, sotto determinati aspetti. Parlo di Speed in generale, ognuno ha un suo senso d'essere. Cassenti sa cosa fa, purtroppo poi ci si mettono "gli amici" a fare recensioni...e temo facciano più danno che altro. OT: la bestialità più grossa il barba l'ha fatta con l'ultima review di un prodotto Puff. Ovvero un'Artery a 70 euro!