CdT

Utente
  • Numero contenuti

    360
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

179 Positiva

1 Seguace

Su CdT

  • Compleanno 16/02/1965
  1. 3fvape... ansia si... ansia no...

    Mi associo a chi segnala ottime esperienze con 3fvape: ultimo ordine inserito il 13 marzo notte, il 20 marzo mattina recapitato in ufficio, roba da far concorrenza ad alcuni siti italiani. Chiaro che l'inconveniente statisticamente può capitare, ma finora tutti i miei ordini sono andati lisci. E mal che vada, Paypal copre.
  2. Berserker mtl RDA by vandy vape

    E col beauty ring è pure ancora più brutto, praticamente un record 😁😁
  3. Berserker mtl RDA by vandy vape

    Bel dilemma se dovesse rivelarsi un grande atom... lo trovo brutto come una cartella delle tasse 😁
  4. Berserker mtl RDA by vandy vape

    Ehm... mi sa che mi devo autodenunciare, pure io acquisti doppi quando intercetto qualcosa che mi piace sul serio 😋
  5. Negozi fisici addio !

    I miei due cent. Chiaro che non sia realistico pensare di trovare nel negozio fisico i prezzi che si trovano in rete. Però, e questo è altrettanto vero, l'acquirente deve avere un motivo per decidere di spendere di più. Se è impossibile pretendere assortimento e fornitura illimitati come in rete - sono capitale immobilizzato per un negoziante, e di vendita incerta visto il ricambio continuo dell'offerta - competenza, cortesia e disponibilità a "perdere tempo" col cliente sono assolutamente un obbligo, e il cliente ha tutto il diritto di pretenderlo. Ecco, su questo personalmente ho sempre riscontrato grossi limiti. Troppi limiti. A Milano ho trovato UN solo negozio fisico ottimamente fornito, con un proprietario competente, disponibile a fare assistenza e consulenza, in una parola capace di guadagnarsi fino all'ultimo centesimo di quello che ti chiede in più rispetto a uno store online. Non a caso è aperto da sette anni, e su una piazza dove la concorrenza e le alternative non mancano di certo, mentre tanti altri hanno chiuso i battenti. E, sempre non per caso, l'ho sempre sentito parlare di necessità di qualificazione del settore e mai di misure protezionistiche per permettere anche agli incapaci di stare sul mercato.
  6. @Franzsvapo sostanzialmente, io e @Cilindro la pensiamo nello stesso modo, e senza dubbio oggi il mercato - enorme - degli atom offre alternative infinite: chiaro che poi il novizio va quasi sempre sull'atom di nome perché tutti ne parlano e poi magari, spaventato dal prezzo, spesso ripiega sul clone anche se esistono senza dubbio sul mercato alternative originali che forniscono un'esperienza di svapo molto simile. Il problema è che bisogna conoscerle e quindi dedicare un po' di tempo e fatica alla ricerca, cosa che non tutti sono disposti a fare... 🙂 Sia come sia, personalmente batto sempre su un punto: il lavoro va pagato. Credo che nessun sostenitore dei cloni sarebbe contento di lavorare gratis, né tanto meno di sentirsi dire da un giorno all'altro che il suo lavoro verrà pagato la metà perché " cosa vuoi che sia fare quello che stai facendo, son buoni tutti". E al netto peraltro del fatto che, clona oggi clona domani, nessuno inventerà più nulla di originale perché non ne vale economicamente la pena. Poi, per carità, concordo anche io sul fatto che le quotazioni di alcuni atom sul mercato siano ai limiti della rapina a mano armata - per non parlare di certi tubi - ma, ancora una volta, abbiamo in mano un'arma potentissima: il libero arbitrio. Riteniamo terribilmente overpriced un pezzo? Bene, resta dov'è, nessuno ci ha ordinato obbligatoriamente l'acquisto. E magari certe pretese un po' eccessive rientrerebbero in ranghi più accettabili... 😉
  7. I miei due cents su sviluppo dei prodotti e Hype. Personalmente tendo a premiare sempre alcuni marchi, uno per tutti Svoemesto, perché vedo qualità costruttiva, una certa complessità e lo sforzo di inventarsi sempre qualcosa pur rimanendo fedeli a una certa falsariga di progetto. In altri casi, onestamente, faccio più fatica a fare questo ragionamento - tipo quando ho un mano uno Speed o uno Strike - perché vedo la precisa volontà di creare una sorta di spirito di setta che commercialmente funziona anche, ma che non mi piace né come filosofia, né per l'idea che ho io dello svapo. In altri, come nel caso di Vaponaute, perché vedo una certa serializzazione di prodotti che, a volte, di diverso hanno soprattutto il nome (vedi Concorde e Supersonic) In linea generale, però, resto del parere che il lavoro vada pagato. Sia quello del tornitore che produce materialmente il pezzo, sia quello di chi il pezzo lo disegna. Non demonizzo certo i cloni, che io stesso acquisto o per provare o per avere un muletto di un atom che mi piace (e che in alcuni casi è pari all'originale), però secondo me se si apprezza un prodotto e lo si ritiene adatto alle proprie esigenze, nei limiti del possibile, è corretto prenderlo originale.
  8. Quelli del 5, a mia esperienza, si Si, anche se onestamente non saprei dire il motivo preciso; di sicuro c'è che il sistema di regolazione dell'airflow, che anche sull'originale non è comodissimo, sul clone si sballa continuamente, e se sballa quello diventa ovviamente difficile giudicare la resa
  9. Raccolgo l'invito e rispondo alla domanda. Possiedo un Kayfun 5 originale e un clone SXK, nonché un Kayfun Mini V3 originale e un clone SXK. Nel caso del Kayfun 5, sia dal punto di vista costruttivo (filettature, tolleranze, precisione dell'airflow, tenuta e durata degli o-ring) che da quello della resa sfido chiunque a distinguere i due esemplari in mio possesso, entrambi in uso da più di un anno senza nessun problema. Nel caso del Kayfun Mini V3, discorso opposto: l'originale, un atom eccezionale, il clone fa veramente cagare. Un post scriptum per @Cilindro: non è del tutto vero che l'introvabilità dell'originale sia sempre una scusa. Io, ad esempio, ero dispostissimo ad acquistare sia Le Concorde che Le Supersonic di Vaponaute originali, ma tempo di venire a conoscenza della loro esistenza erano già abbondantemente esauriti e fuori produzione. Ho rimediato con due eccellenti cloni YFTK che non solo rendono ottimamente (in effetti sono di una semplicità costruttiva disarmante), ma il mio clone Le Supersonic, paragonato a un originale, era rifinito nettissimamente meglio (è peraltro cosa nota che l'originale avesse grossi problemi di rifinitura) 🙂
  10. Ehi, finalmente un topic su un tema mai toccato 😁 Scherzi a parte, sempre originale laddove possibile, sostanzialmente per premiare l'idea e permettere la creazione di nuovi modelli, clone - possibilmente di ottima fattura - per provare (grazie YFTK che mi hai fatto risparmiare tre gambe tra Speed e Strike, che hanno un tiro che proprio non mi piace) o laddove l'originale sia proprio introvabile (qualcuno ha detto Vaponaute? 😁). E a volte capita pure - ma è cosa assai rara - che il clone sia rifinito meglio dell'originale (qualcuno ha detto Le Supersonic?😁) Ciò detto, occupandomi per mestiere di progettare manufatti un filino più complicati di un atom, capisco le obiezioni di chi ritiene i prezzi di certi atom più frutto di hype che altro. Ma, once again, ognuno sceglie per sè, e le critiche in un senso o nell'altro mi sembrano inutili.
  11. Therion BF dna 75/75c di lost vape

    Se hai una di quelle versioni col coperchio della box in finta pelle di animali improbabili mica ha tutti i torti 😁 Scherzi a parte, la trovo una box eccezionale, va come un treno e perdite zero 🙂
  12. Therion BF dna 75/75c di lost vape

    No, certo, qualcosa si trova ancora in giro 🙂 Quello che mi chiedevo però è se questa difficile reperibilità è sintomo, come spesso accade, del fatto che sta per uscire qualcosa di nuovo; vorrei prendere una seconda box BF ed ero quasi tentato di ordinare une seconda Therion, che nella nuova versione col DNA 75C non ha nessun problema di perdite e va come un orologio, ma se stesse per uscire qualcosa di nuovo...
  13. Curiosità su BF

    Ottimo, motivo di più per essere contento della scelta 😁
  14. Therion BF dna 75/75c di lost vape

    "Therion BF 75c introvabile?" Come da titolo... su fasticchio tutte le versioni risultano "discontinued", GB ne ha pochissime e 3f neanche a parlarne... che voi sappiate, è uscita di produzione ed è in arrivo qualche modello nuovo? @CdT Ciao, Topic uniti.
  15. Curiosità su BF

    Buongiorno a tutti, sto usando ormai da una quindicina di giorni, con enorme soddisfazione, una accoppiata Therion BF + Le Concorde, e ho notato una cosa sorprendente. Mentre con il Kayfun 5 che utilizzo in genere, a parità di liquido - un impestantissimo e buonissimo mix La Tabaccheria - dopo 5 ml mi tocca rigenerare, con l'attuale sistema ne faccio quasi il doppio senza percepire variazioni di aroma e vapore. Ho le papille bollite io, o l'alimentazione abbondante e regolare del BF aiuta?