obyone90

Utente
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutro

Su obyone90

  • Compleanno gennaio 04
  1. Problemi con joyetech aio e dubbi!

    Ho una AIO da 5 mesi circa,è un giocattolino da battaglia più che comodo...non perde mai e con le dovute accortezze funziona bene. Ma non vi aspetta un aroma eccezionale,è sempre un cubis accorciato con testine prefatte,e proprio le testine sono il problema,la Joyetech ne fa 1 buona e 100 fallate,vi capiterà la testina che dopo 5 ml puzza di bruciato e fa schifo e quella che vi durerà anche 50 ml Se posso darvi un piccolo consiglio usate le 0.5,a mio parere son quelle che funzionano meglio ma se volete fare il salto di qualità comprate la testina rba e con la scusa imparate anche a rigenerare (ovviamente se rigenerate tenete conto che siete su una simil meccanica per cui niente coil spinte o fili strambi) Io continuo ad usarla fuori di casa, e mi trovo più che bene,non disperate dopo un pò di pratica imparerete a contrastare i suoi piccoli difetti
  2. Coil rba cubis

    Se vuoi farlo funzionare in maniera decente ti conviene metterti d' impegno,é tantp rognosa quella testina. Coil orizzontale 6 o 7 spire su punta da 3,io uso l' acciaio da 26 ga,vengono coil .6 piu o meno Da cotonare é abbastanza semplice,l unico problema é l allagamento della testina,al refill si riempirà di liquido anche con un full vg. Appena fatto il refill infila un fazzoletto nel camino e fai asciugare il liquido in eccesso,poi fai qualche accensione breve soffiando nel tip,quando ti sembra decente il vapore puoi usarlo normalmente
  3. Aromi: video recensioni di h0mer78

    Mi sono cimentato anche io nel replicare il famosissimo Too Puft che a dir il vero,al primo assaggio mi aveva lasciato molto interdetto. Un liquido osannato a destra e sinistra ma poi in fin dei conti blando e stucchevole a tratti. Preso dal fai da te,ho ordinato qualche aroma ed ho provato a ricrearlo cercando di migliorare quello che non mi aveva soddisfatto nell'originale,più o meno è la ricetta che si trova in giro. Bè che dire ne è uscito fuori un liquido molto meno burroso e stucchevole dell'originale,piacevole allo svapo anche se probabilmente a causa dell'accoppiata Graham Cracker e Toasted Marshmellow all'inizio può lasciare un pò straniti...quel vago retrogusto di salato quasi potrebbe non piacere ma dal terzo tiro inizi a fare il trenino e non la smetti più. Vi lascio la mia ricetta ancora in prova: Base 70\30 circa 2% Cioccolato fondente Gioark 7% Toasted Marshmellow TPA 4% Graham Cracker TPA
  4. Quanto vi dura una coil?

    Ti rispondo io avendo l'Ego AIO...sono riuscito a farci anche 50 ml con una coil da 0.5 Considera che sono Coil prefabbricate e la cosa va molto a fortuna,ti capita quella da 10 ml che quando apri è carbone e acciaio incrostato e quella che apri dopo 30 ml ed a parte il cotone marroncino è pulita. Di certo non puoi svapare con alte percentuali di vg o la stecca è servita,e svapare organici con quelle coil è controproducente,l'aroma è abbastanza scarso ed il costo di suddette coil si aggira sui 2-3 euro,se devo cambiarne una o due al giorno c'è bisogno del mutuo. Comunque per questo tipo di coil svapando liquidi chiari e con aromi sintetici(max al 5%) la durata media è sui 25-30 ml sempre ricordando la casualità della loro costruzione.
  5. Teoricamente non è poi tanto corretto,allo stato attuale sono ancora un paese comunitario e da quando ratificheranno l'uscita ci sono ancora altri due anni di transizione per cui anche se vogliono fare i furbetti,saranno comunitari a tutti gli effetti per almeno altri 2 anni e mezzo
  6. Tesla stealth starter kit o cuboid mini kit?

    Sono un felice possessore del Cuboid Mini,un ottima box,piccola ma abbastanza pesante e con il contro (per alcuni) della batteria integrata. L'atom è fondamentalmente un Cubis accorciato,con annessi e connessi...non perde liquido ma ha il fastidioso problema del gorgoglio al refill,ma è un problemino risolvibile con poche accortezze. Per le coil devi fare un pò te vari test,la Notch è la migliore in aroma ma consuma quanto una Ferrari e ti scarica la batteria abbastanza velocemente,la coil con cui personalmente mi sono trovato meglio è la 0.6 dell'AIO consuma il giusto e non è malaccio come aroma. Per la box non ho difetti da riportare,fa il suo dovere egregiamente,e volendo sopra puoi montarci l'atom che più ti aggrada,ovviamente tenendo conto degli 80 W e della dimensione ridotta :un atom da 25 esce fuori dai bordi,o un atom più alto sarebbe più lungo della box stessa. Sulla Tesla non saprei aiutarti non avendola.
  7. Salve a tutti

    Buonsalve a tutti svapatori, Sono entrato da poco nel favoloso mondo dello svapo seppur molti secoli addietro mi avvicinai agli albori delle ecig (qualcuno ha detto Categoria...) per poi ritornare alla solita e impestante routine fatta di bionde. Ad inizi luglio stufo del puzzo e del sibilo nei polmoni entrai in un negozietto uscendone con una Ego AIO,da quel momento ho ridotto prima le sigarette (partendo da 30 al giorno) arrivando a 0 nel giro di tre settimane ed ora sto continuando a ridurre la nicotina (Partendo da 9mg/ml),in realtà conto di fermarmi attorno ai 2-3 mg/ml valore al cui mi sono assestato attualmente,senza però aumentare a dismisura i consumi per ora stimati in 5 ml al dì. L'unico enorme problema che ho acquisito è un enorme scimmia sulle spalle,nel giro di tre mesi ho comprato un fottio di roba fra basi,aromi ed accessori vari,assestandomi per ora col Cuboid Mini ed il suo tank,anche se ho in arrivo un Goblin Mini. Che lo svapo sia con voi 😀