ette

Utente
  • Numero contenuti

    197
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

52 Positiva

1 Seguace

Su ette

  • Compleanno 14/10/2015

Visite recenti

942 visite nel profilo
  1. Expromizer v3 fire

    @Nko Mille grazie.. appena torno a casa lo rebuildo e provo la tua configurazione.. Appena rodato ti faccio sapere come va! Grazie
  2. Expromizer v3 fire

    Uso un kanthal 0.32, 6 spire punta da 2, 1 ohm. 15W, tutti e tre i fori dell'alimentazione aperti ma... non riesco ad usare i 70/30, non alimenta abbastanza e vado in secca.. è un problema solo mio?
  3. Negozi fisici addio !

    Per l'esattezza a Traversetolo
  4. Negozi fisici addio !

    Io personalmente se riesco preferisco andare nel mio shop fisico. É di un noto YouTuber, Deejoyset, e a parte la chiacchiera sempre piacevole, la sua disponibilità a consigliare, ad aiutarmi a risolvere problemi, è uno di quei negozianti veramente onesti, gli aromi costano quanto online, gli atom pure, i liquidi pronti anche. Raramente ho notato ricarichi, e parlo di pochezza, 1,5€ su un atom da 48€, che se lo piglio online devo pagare le spedizioni... Ho fatto un paio d'anni a comprare solo online, più che altro per l'assortimento maggiore, ma se posso vado in negozio fisico, mi costa poco e nulla di più... E detto onestamente quando si trova una persona onesta, disponibile e che ti dà quel valore aggiunto in più è giusto fare in modo che possa continuare a campare del suo mestiere, lo merita. Di contro ho provato altri shop in cui sono entrato con l idea di prendere un aroma o due e sono uscito con scontrini vicino ai 100€. Mai più entrato. Generalizzare non credo sia giusto, regalare i soldi no, ma se il negoziante ci mette del suo, è onesto e ti dà più di un semplice prodotto, beh merita di campare.
  5. Quando ho iniziato a svagare 4 anni fa in 6 mesi ho portato la nicotina a 0 senza problemi... Per poi ricadere nelle bionde dopo due mesi. Ho ricominciato subito dall inizio a 18 e sono calato a 3 con molta calma. Ora quando sento il desiderio di analogiche ogni tanto, è fidati che mi capita nonostante siano anni che non fumo, mi piglio un liquido a nicotina alta, 6 o 9, me lo svapo e passa tutto. Purtroppo il mondo delle bionde analogiche in cui siamo entrati è subdolo e influenza psiche e corpo subdolamente, a chi più è a chi meno. A chi per tanto è a chi per poco... Io credo di essere uno di quelli che le analogiche non le dimenticherà mai, ogni tot mesi tornano a bussarmi nel cervello. Il sistema di svapo credo sia indifferente, all epoca si smetteva con sistemi ridicoli...
  6. È relativo, sono andate per la maggiore per tanto tempo e qualcuno ha avuto problemi, come per tutte le box... L'unica fortunata a memoria fu la mitica eleaf istick30 che tutti abbiamo a avuto. Io con la 2/3 mi sono sempre trovato bene, non ha mai avuto problemi e devo riconoscere la comodità di poter stare a 2 o 3 batterie in base a necessità... A 3 è ergonomica, a 2 è comoda in tasca....
  7. Atom bottom feeder creme

    Grazie, non l'ho mai provato per le creme ma solo per i tabacchi... oggi lo rigenero e butto sui tabacchi per ora l'origen little anche se non mi fa impazzire... ma per il 90% vado di creme e quindi mi accontento. Non avevo ancora dato uno sguardo a quella discussione.. fantastica!
  8. Buongiorno a tutti... il mio set da svapo prevede uno strike da 18 per i tabaccosi, un paio di dripper a rotazione per sub ohm che ormai non uso più.. e un expromizer per i cremosi da svapare mtl. Vorrei abbandonare del tutto i tank e per farlo vorrei un dripper da 18 il cui compito sia accompagnarmi nello svapo dei cremosi con wattaggi sempre tra i 12/13 e i 18/20W max. La domanda è: quale? Di tutti i dripper di cui leggo si dice praticamente sempre "perfetto per tabaccosi, le creme non sono il suo pane, se proprio proprio c'è da mettere la coil obliqua, ecc ecc". Ma un dripper nato per questo scopo non esiste? Chiaramente senza doversi ingegnare i giri strani..
  9. E' normale si, anche prima dei 10 puff se svapi a 40W, molto prima. L'atom per sentire l'aroma bisogna saperlo rigenerare anche. La resistenza è quella che ti fa consumare liquido. Prima di usare un rigenerabile dovresti imparare a riconoscere e diagnosticare i problemi in base alle sensazioni della bocca, e questo può avvenire solo partendo gradualmente da un sistema pre-fatto, è impensabile partire di squonk a 1000mila W rigenerando e pretendere di avere soddisfazione, capire perchè si secca il cotone e perchè l'aroma fa schifo o non esiste.
  10. 100ml di liquido se non li ha pisciati e non li hai bevuti li hai svapati. E se effettivamente la resistenza spinge 40W non stai un attimo staccato dal drip tip 24/24 per consumare quella quantità di liquido. Non è la box ma è la resistenza... e aggiungo anche l'indice sul fire della box. Passa ad un single coil per ridurre i consumi.
  11. Il cotone si secca perchè la resistenza consuma il liquido. Se vuoi che la resistenza consumi meno liquido fai una resistenza che consumi meno. Non è la box ma è la resistenza.
  12. La box può spingere tutto il liquido che vuole, è la resistenza che lo fa evaporare. Se la resistenza consumasse 10ml e tu ci squonkassi 30 "perchè è la box che spinge troppo liquido" come dici tu... gli altri 20ml non finiscono in un buco nero cosmico.. o te li bevi o li piscia in oversquonk (?!) o li svapi... è la resistenza che consuma, non la box.
  13. Non è che prima sarebbe stato meglio iniziare come tutti con una ecig normale? Hai detto che è la tua prima esperienza e sei già partito con un rigenerabile, con un sistema squonk non sapendo nemmeno la sensazione che da una normale coil alimentata bene, superalimentata, in secca e tutte le sfaccettature che la bocca deve conoscere bene prima di potersi approcciare alla creazione fai da te di una resistenza. Comunque se consuma tanto vuol dire che eroga tanti watt. Su un sistema non regolabile i watt vengono erogati in base alla resistenza e alla carica della batteria, non se li inventa la box da sola. Se vuoi calare il consumo passa ad un single coil e fai una resistenza che non spari 50W. Oppure ricomincia il percorso con un altro sistema di svapo.
  14. Fumatore incallito ( 4 pacchetti/giorno )

    Io non volevo smettere di fumare, un Natale mi hanno regalato uno dei primi kit e mi sono detto: perchè non provare? Dopo il cenone di Capodanno ho fumato l'ultima bionda, al risveglio ho iniziato a svapare per provare ed è andata bene anche se non avevo intenzione di smettere. Per ora eviterei i sapori dolci, inizialmente c'è bisogno di un sapore che assomigli il più possibile alla sigaretta, un buon tabacco fatto bene, non organico per evitare di buttar via resistenze come se fossero gratis. Nicotina al massimo, io iniziai a 18 e via.. poi c'è tutto il tempo del mondo per abbassare la percentuale, cercare sapori nuovi, provare a rigenerare e avvicinarsi agli organici. Se proprio vuoi prendere anche un cremoso dolce io prenderei una seconda sigaretta da spendere poco e da usare quando ne ha voglia, giusto per lo sfizio di provare qualcosa di nuovo e tenerla caricata col liquido dolce. Poi una buona batteria che tenga abbia una buona capacità in mah o due per andare sul sicuro, come atom per iniziare un nautilus o qualcosa della justfog. Ma la cosa più importante nel primo periodo è la nicotina alta e un tabaccoso forte.
  15. Frankenskull dna

    Oddio che meraviglia... monta il classico 75?