Babilrob

Come prima cosa ho acquistato un minipod


164 messaggi in questa discussione

Ciao a tutti, 

inizio con il presentarmi: sono Roberto e dopo oltre 20 anni da fumatore vorrei cercare di smettere. Dopo aver provato gratuitamente iQos ho deciso di optare per una sigaretta elettronica. Ieri ho preso la minifit di Justfog in un negozio della mia città anche se il ragazzo, ovviamente, mi consigliava un kit entry level (non ricordo di quale marchio) dicendomi che la pod normalmente viene utilizzata in parallelo e non come unico strumento. Al momento da 1 giorno sto utilizzando la minifit con un liquido della Mida a 9 di nicotina e mi trovo benissimo. Quello che vorrei capire è se sto utilizzando il minifit in modo adeguato consumando circa 1,5 ml al giorno,visto che di tanto in tanto sento l'esigenza di un cigarillo e se ritenete sia possibile l'utilizzo esclusivo di una minipod.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao Roberto benvenuto!

Purtroppo la cosa è soggettiva io ad esempio ho smesso definitivamente con le sigarette quando ho acquistato il mio primo rigenerabile (kayfun lite plus) accoppiato agli aromi della tabaccheria! 

Se posso darti un consiglio prendi una piccola box come la istick pico 75w ed un nautilus 2! 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
11 minuti fa, floodcf ha scritto:

Ciao Roberto benvenuto!

Purtroppo la cosa è soggettiva io ad esempio ho smesso definitivamente con le sigarette quando ho acquistato il mio primo rigenerabile (kayfun lite plus) accoppiato agli aromi della tabaccheria! 

Se posso darti un consiglio prendi una piccola box come la istick pico 75w ed un nautilus 2! 

Ciao floodcf, ti ringrazio del consiglio innanzitutto. Sinceramente è proprio questo il mio dubbio: vorrei smettere utilizzando solo la Minifit, ma non capisco se "tecnicamente" mi dà qualcosa in meno di una box entry level o meno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Secondo me aveva ragione il ragazzo che ti ha consigliato un kit entry level tipo il Fog1 sempre della justfog io ho iniziato cosi la minifit per me è più un giocattolino 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao, ottimo acquisto per cominciare la minifit. Come ti dicono qui, magari presto ti verra' la voglia di prendere qualcosa di piu' performante, ma non pensare di svapare "a meta'" adesso: la minifit funziona bene e rispetto alla roba che ho usato io all'inizio e' una vaporiera.

Goditela, e non affamarti di nicotina all'inizio, se 9 non ti soddisfa, passa a 12 o anche a 18, e poi vedrai che ci prenderai gusto.

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
33 minuti fa, Maciste ha scritto:

Ciao, ottimo acquisto per cominciare la minifit. Come ti dicono qui, magari presto ti verra' la voglia di prendere qualcosa di piu' performante, ma non pensare di svapare "a meta'" adesso: la minifit funziona bene e rispetto alla roba che ho usato io all'inizio e' una vaporiera.

Goditela, e non affamarti di nicotina all'inizio, se 9 non ti soddisfa, passa a 12 o anche a 18, e poi vedrai che ci prenderai gusto.

Finché senti che ti appaga non cercare altro. È un attimo inscimmiarti come noi :D

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
2 ore fa, Pitusbeatz ha scritto:

Finché senti che ti appaga non cercare altro. È un attimo inscimmiarti come noi :D

Hai centrato Pitus... non me ne vogliate ma il senso del mio passaggio alla e-cig è proprio cercare di eliminare un brutto vizio, e non voglio farlo prendendone un altro: vedo gente che con le e-cig ci passa 14 ore al giorno (le restanti penso dormano e mangino eheheh) e non è quello il mio obiettivo...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
12 minuti fa, Babilrob ha scritto:

Hai centrato Pitus... non me ne vogliate ma il senso del mio passaggio alla e-cig è proprio cercare di eliminare un brutto vizio, e non voglio farlo prendendone un altro: vedo gente che con le e-cig ci passa 14 ore al giorno (le restanti penso dormano e mangino eheheh) e non è quello il mio obiettivo...

Ciao Roberto e benvenuto. Non si tratta di prendere un altro vizio, casomai di appassionarsi a qualcosa chiedendosi nel tempo se c'è modo per vivere lo svapo in modo più appagante. Quando Keanu Reeves in Point Break chiede alla sua istruttrice di surf cosa stanno cercando i surfisti lei risponde: cercano l'onda...l'onda perfetta!! Ecco, noi vaper cerchiamo una dimensione analoga e questo porta il più delle volte a fare nuove e diverse esperienze sicchè inizi a chiederti come sarebbe quella box o quell'atomizzatore, ti chiedi perché alcuni rigenerano, assaggi un nuovo aroma, poi un altro, inizi a farti i liquidi per risparmiare e sperimentare mix nuovi e un bel giorno ti trovi in quel percorso che ti dicevo e fidati prima o poi ci arriverai anche te.

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il ragazzo, ti ha consigliato bene.
Le pod-mod, sono prodotti di backup o in parallelo per varie ragioni, tra le quali in primis i costi.
La cartuccia di una pod-mod, costa in media il 30-50% di più rispetto ad una semplice coil per un atom quale potrebbe essere quello di una P16/q16/nautilus/Basal/trim/etc, e dura anche meno.
Quindi pensare di svapare regolarmente con questo, tra costi molto elevati e batteria infima, è veramente assurdo.
Di conseguenza se si inizia, la scelta migliore sono quanto sopra citato, con 30€ o meno, si ha un kit soddisfacente e durevole, con si un costo maggiore all'acquisto, ma con un costo di mantenimento infinitamente inferiore. 
Oltre che con prestazioni molto maggiori.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ragazzi io capisco perfettamente cosa dite e la vostra ottica, sono un neofita totale ma ritengo di essere piuttosto perspicace... Provo anche a spiegarmi più chiaramente a questo punto: la mia idea di partenza è stata proprio quella di avere qualcosa di molto comodo da portarmi dietro e di semplice da utilizzare che possa aiutarmi a smettere con il fumo. Sinceramente non capisco quale problema abbia la batteria della Minifit visto che la uso da ieri alle 17 e ha perso 1 sola tacca led su 3... Per quanto riguarda i costi di mantenimento ho visto che l'intero "cappuccio" contenente l'atomizzatore e la coil viene a costare circa 7,90€ / confezione da 3 pezzi e il ragazzo dello store mi parlava di una sostituzione ogni circa 20 giorni: non mi sembra tutta questa spesa... Probabilmente mi sfugge ancora qualcosa, non lo metto in dubbio, ma non vedo il limite della Minifit in un utilizzo costante e non eccessivo (io al momento la utilizzo quasi come una sigaretta normale, la utilizzo nei momenti di pausa e non di continuo per intenderci). Una sola domanda: ho notato che all'imboccatura dopo un po' si creano delle goccino di condensa del liquido che a volte sento anche più intenso sulla lingua: è normale o no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Nessuno di noi ha detto che non è valida ma ti stiamo dando semplicemente dei consigli poi ognuno di noi è padrone della propria vita  :ok

sono contento per te svapa libera...mente  :esmoke:

Modificato da Il_Puma
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh, tu sei libero di svapare ovviamente quello che vuoi, l'importante è non fumare.
Ma per esperienza quel genere di prodotto non è primario, poi, se vuoi usarlo come tale con rischi, costi e annessi perchè ti ci trovi bene, ci sta tutta.
Ma per gli standard, una di quelle citate prima, a parità di dimensioni veramente ininfluenti rispetto ad un banale pacchetto da 10 sigarette, ha un tenore di funzionamento molto migliore sotto ogni profilo (aroma, costi e durata in primis).
;)

 

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, Babilrob ha scritto:

ho notato che all'imboccatura dopo un po' si creano delle goccino di condensa del liquido che a volte sento anche più intenso sulla lingua: è normale o no?

Questo è un problema tipico dei sistemi cosiddetti "top coil" (cioè dove la coil è situata in alto) ed è altresì un problema ascrivibile o a tiri troppo ravvicinati o a ricariche di liquido fatte male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
17 ore fa, Maciste ha scritto:

Ciao, ottimo acquisto per cominciare la minifit. Come ti dicono qui, magari presto ti verra' la voglia di prendere qualcosa di piu' performante, ma non pensare di svapare "a meta'" adesso: la minifit funziona bene e rispetto alla roba che ho usato io all'inizio e' una vaporiera.

Goditela, e non affamarti di nicotina all'inizio, se 9 non ti soddisfa, passa a 12 o anche a 18, e poi vedrai che ci prenderai gusto.

Eccomi, dopo quasi 48h dall'acquisto della Minifit mi sono reso conto di quanto segue:

1) ho sentito il bisogno di 1/2 cigarillos (fumo/avo i Mini Meharis bianchi) al giorno in parallelo all'utilizzo della Minifit; questo significa che o il tenore di nicotina del liquido al momento è insufficiente (9 mg/ml) o che utilizzo paradossalmente troppo poco la Minifit durante il giorno; diciamo che forse sono stato un po' troppo ottimista pensando di non toccare più nulla solo perché comunque assumo nicotina...

2) ora comprendo perché parlate di utilizzo in parallelo di un sistema "base" e di una mini pod: questo però mi porterebbe a passare troppo tempo con i due strumenti in mano durante la giornata ed è quello che vorrei evitare;

3) sto già pensando di provare ad affiancare una Justfog q16 alla Minifit ma vorrei prima provare a continuare con la Minifit con un liquido a 12 mg di nicotina: potete darmi consigli sui migliori aromi in commercio? 

 

Grazie sin d'ora a tutti per i vostri preziosi commenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 minuti fa, Babilrob ha scritto:

Eccomi, dopo quasi 48h dall'acquisto della Minifit mi sono reso conto di quanto segue:

1) ho sentito il bisogno di 1/2 cigarillos (fumo/avo i Mini Meharis bianchi) al giorno in parallelo all'utilizzo della Minifit; questo significa che o il tenore di nicotina del liquido al momento è insufficiente (9 mg/ml) o che utilizzo paradossalmente troppo poco la Minifit durante il giorno; diciamo che forse sono stato un po' troppo ottimista pensando di non toccare più nulla solo perché comunque assumo nicotina...

2) ora comprendo perché parlate di utilizzo in parallelo di un sistema "base" e di una mini pod: questo però mi porterebbe a passare troppo tempo con i due strumenti in mano durante la giornata ed è quello che vorrei evitare;

3) sto già pensando di provare ad affiancare una Justfog q16 alla Minifit ma vorrei prima provare a continuare con la Minifit con un liquido a 12 mg di nicotina: potete darmi consigli sui migliori aromi in commercio? 

 

Grazie sin d'ora a tutti per i vostri preziosi commenti!

Come sempre, per la partenza, ti serve un kit idoneo, che ti levi i pensieri e tiri la giornata, emulando il più possibile, tramite tiro di guancia chiuso, le sigarette.
Questo deve essere semrpe a portata di mano e quando senti voglia di sigaretta, devi iniziare a sforzarti a usare il vaporizzatore personale al posto della paglia.
Come kit iniziale (che non per forza deve andare affiancato alla pod, questi van bene da soli. La pod di solito la porta appresso chi fa cloudchasing o flavor e quindi chi si ritrova spesso impossibilitato ad usare la principale per via dei nuvoloni prodotti).
Starter kit da guancia, ce ne son parecchi, anche se personalmente punterei a tre di quelli in commercio:
-Q16: Grande classico, Atom fatto molto bene e facile da pulire. 900mAh di kit bastano a tirare la quasi totalità della giornata con il genere di atom. va usato con liquidi 50/50 o ancora meglio 50/40/10. 
-P16: Forse leggermente più compatto del Q, sempre di justfog. stesso atomizzatore, ma box differente nelle forme e con qualche controllo in meno. Forse leggermente inferiore alla Q, gran prodotto per andar molto compatti. Sempre 90omAh.
-Eleaf Basal: Veramente molto molto bella esteticamente, dotata di LCD con alcuni dati sulla box, forse la miglior marca commerciale al momento. 1500mAh di kit, ti permettono anche di tirar la giornata.
-Eleaf Pico Baby: Come per la P16, è in soldoni una versione con tank parallelo alla batteria e semplificata della Basal. In questo caso però è una figata pazzesca secondo me. stesse identiche coil della Basa, ma formato Pico. Forse è anche leggermente più grossa, ma molto ben fatta, semplice e resistente Unica pecca che la batteria cala a 1000mAh. 


Qui ci siam passati tutti, per iniziare a svapare serve uno starter kit, in quanto questi emulano la sigaretta, facendo si che a livello comportamentale non ci siano enormi variazioni nel tiro. Questo torna utile anche e in primis per evitare di dover cambiare radicalmente troppe cose nelle azioni, se no finisce che molli tutto e torni alle sigarette.
Inoltre son estremamente semplici da usare: Accendi e svapi. Finita li. 
Già devi concentrarti sul cambiare gusti, passare dal fumo al vapore e il modo in cui lo assimili, se cambia direttamente anche il tiro, tranquillo che poi torni al fumo analogico. 
Poi, andando avanti una volta passati definitivamente allo svapo, potrai svapare anche con strumenti parecchio diversi, per esempio in bottom feeder, estremamente comodo, con le pod con un tiro ogni tanto o con il tuo starter kit, visto che c'è gente che decide di tener quello e ci svapa per anni e anni senza cambiare. 

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 ore fa, Rag3 ha scritto:

Come sempre, per la partenza, ti serve un kit idoneo, che ti levi i pensieri e tiri la giornata, emulando il più possibile, tramite tiro di guancia chiuso, le sigarette.
Questo deve essere semrpe a portata di mano e quando senti voglia di sigaretta, devi iniziare a sforzarti a usare il vaporizzatore personale al posto della paglia.
Come kit iniziale (che non per forza deve andare affiancato alla pod, questi van bene da soli. La pod di solito la porta appresso chi fa cloudchasing o flavor e quindi chi si ritrova spesso impossibilitato ad usare la principale per via dei nuvoloni prodotti).
Starter kit da guancia, ce ne son parecchi, anche se personalmente punterei a tre di quelli in commercio:
-Q16: Grande classico, Atom fatto molto bene e facile da pulire. 900mAh di kit bastano a tirare la quasi totalità della giornata con il genere di atom. va usato con liquidi 50/50 o ancora meglio 50/40/10. 
-P16: Forse leggermente più compatto del Q, sempre di justfog. stesso atomizzatore, ma box differente nelle forme e con qualche controllo in meno. Forse leggermente inferiore alla Q, gran prodotto per andar molto compatti. Sempre 90omAh.
-Eleaf Basal: Veramente molto molto bella esteticamente, dotata di LCD con alcuni dati sulla box, forse la miglior marca commerciale al momento. 1500mAh di kit, ti permettono anche di tirar la giornata.
-Eleaf Pico Baby: Come per la P16, è in soldoni una versione con tank parallelo alla batteria e semplificata della Basal. In questo caso però è una figata pazzesca secondo me. stesse identiche coil della Basa, ma formato Pico. Forse è anche leggermente più grossa, ma molto ben fatta, semplice e resistente Unica pecca che la batteria cala a 1000mAh. 


Qui ci siam passati tutti, per iniziare a svapare serve uno starter kit, in quanto questi emulano la sigaretta, facendo si che a livello comportamentale non ci siano enormi variazioni nel tiro. Questo torna utile anche e in primis per evitare di dover cambiare radicalmente troppe cose nelle azioni, se no finisce che molli tutto e torni alle sigarette.
Inoltre son estremamente semplici da usare: Accendi e svapi. Finita li. 
Già devi concentrarti sul cambiare gusti, passare dal fumo al vapore e il modo in cui lo assimili, se cambia direttamente anche il tiro, tranquillo che poi torni al fumo analogico. 
Poi, andando avanti una volta passati definitivamente allo svapo, potrai svapare anche con strumenti parecchio diversi, per esempio in bottom feeder, estremamente comodo, con le pod con un tiro ogni tanto o con il tuo starter kit, visto che c'è gente che decide di tener quello e ci svapa per anni e anni senza cambiare. 

 

Rag ti ringrazio vivamente per i tuoi consigli: tutto chiarissimo! 

Al momento proseguo con il Minifit (l'unico problema è che volevo già prendere i pod di ricambio su Vapeitalia ma sono esauriti al momento...), ma ho trovato il Justfog q16 a un prezzo davvero ridicolo su Amazon e penso di prenderlo assieme a resistenze di ricambio e atomizzatore di ricambio. Peraltro pensavo fosse più ingombrante ma vedo che è lungo 60 mm! Domanda: posso usarlo con il liquido che sto utilizzando (è un 50/50)?

Ad oggi (circa 48h dal primo utilizzo) ad occhio mi pare di aver svapato 2 ml al 9 di nicotina: vorrei anche capire quanta ne sto assumendo visto che leggevo che difficilmente si assume esattamente la stessa quantità di nicotina indicata rispetto a quanto avviene invece con le sigarette...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
20 minuti fa, Babilrob ha scritto:

Rag ti ringrazio vivamente per i tuoi consigli: tutto chiarissimo! 

Al momento proseguo con il Minifit (l'unico problema è che volevo già prendere i pod di ricambio su Vapeitalia ma sono esauriti al momento...), ma ho trovato il Justfog q16 a un prezzo davvero ridicolo su Amazon e penso di prenderlo assieme a resistenze di ricambio e atomizzatore di ricambio. Peraltro pensavo fosse più ingombrante ma vedo che è lungo 60 mm! Domanda: posso usarlo con il liquido che sto utilizzando (è un 50/50)?

Ad oggi (circa 48h dal primo utilizzo) ad occhio mi pare di aver svapato 2 ml al 9 di nicotina: vorrei anche capire quanta ne sto assumendo visto che leggevo che difficilmente si assume esattamente la stessa quantità di nicotina indicata rispetto a quanto avviene invece con le sigarette...

Si assume una percentuale inferiore di quella aspirata con lo svapo, ma ci farai l'abitudine. 
Sulla Q16 non ti serve prendere atom di ricambio, quello del kit basta, in compenso le resistenze si, van prese. Calcola che con un 50/50, il liquido idoneo a quel tipo di atomizzatore, andrai bene. Poi l'atom al massimo si può smontare e lavare, soprattutto visto che la Q ha atom in pyrex. 
la lunghezza del kit è (misurata io ora) 125mm, ma è estremamente leggera, sottile e comoda.
Per la nicotina devi provare con un kit idoneo (apunto come il q16) e regolarti fino a quando non trovi quella soddisfacente, è l'unico modo per arrivare a trovare quella idonea a noi stessi, in quanto soggettivo sia l'assorbimento che la quantità. Io per esempio di guancia svapo a circa 9-10.
Un unico appunto sulla Q16, attento che sia Q16 KIT e non "q16", perchè q16 è la denominazione del solo atomizzatore. I kit completi (su amazon circa 20€ in negozio 30-35) han appunto la dicitura "KIT".
Per il resto lo capirai usandola, l'unico consiglio d'uso è di partire da un voltaggio minimo per salire fino a quando non soddisfa, senza spingerlo mai alla tacca massima, in quanto le reistenze spinte così rischiano di bruciare molto facilmente, mentre leggermente meno spinte, durano molto di più e la quantità di svapo è solo lievemente inferiore in questo tipo di kit. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi associo ai commenti positivi sul Q16 in kit preso settimana scorsa da una mia cara amica e che ho avuto modo di provare, secondo me come kit iniziale è davvero azzeccato, bello esteticamente, leggero e funzionale. Logicamente resto allo stesso tempo del parere che avendo già fatto l'esperienza della Minifit io penserei già ad una box single-battery in abbinamento a un atomizzatore tipo Gs-Air dotato di una ottima regolazione dell'aria ma non voglio sviarti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
41 minuti fa, Rag3 ha scritto:

Si assume una percentuale inferiore di quella aspirata con lo svapo, ma ci farai l'abitudine. 
Sulla Q16 non ti serve prendere atom di ricambio, quello del kit basta, in compenso le resistenze si, van prese. Calcola che con un 50/50, il liquido idoneo a quel tipo di atomizzatore, andrai bene. Poi l'atom al massimo si può smontare e lavare, soprattutto visto che la Q ha atom in pyrex. 
la lunghezza del kit è (misurata io ora) 125mm, ma è estremamente leggera, sottile e comoda.
Per la nicotina devi provare con un kit idoneo (apunto come il q16) e regolarti fino a quando non trovi quella soddisfacente, è l'unico modo per arrivare a trovare quella idonea a noi stessi, in quanto soggettivo sia l'assorbimento che la quantità. Io per esempio di guancia svapo a circa 9-10.
Un unico appunto sulla Q16, attento che sia Q16 KIT e non "q16", perchè q16 è la denominazione del solo atomizzatore. I kit completi (su amazon circa 20€ in negozio 30-35) han appunto la dicitura "KIT".
Per il resto lo capirai usandola, l'unico consiglio d'uso è di partire da un voltaggio minimo per salire fino a quando non soddisfa, senza spingerlo mai alla tacca massima, in quanto le reistenze spinte così rischiano di bruciare molto facilmente, mentre leggermente meno spinte, durano molto di più e la quantità di svapo è solo lievemente inferiore in questo tipo di kit. 

Tranquillo, sono abbastanza smaliziato negli acquisti online (gestisco un e-commerce), comunque grazie per la precisazione, può capitare di sbagliare per disattenzione in effetti... 

Quindi non è lunga 60 mm, mi pareva troppo poco, sarebbe equivalente alla Minifit altrimenti. 

Quando dite "svago di guancia" o "svago di polmone" a cosa vi riferite? Io aspiro ed emetto vapore, non va bene? :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

23 ore fa, Babilrob ha scritto:

Ciao a tutti, 

inizio con il presentarmi: sono Roberto e dopo oltre 20 anni da fumatore vorrei cercare di smettere. Dopo aver provato gratuitamente iQos ho deciso di optare per una sigaretta elettronica. Ieri ho preso la minifit di Justfog in un negozio della mia città anche se il ragazzo, ovviamente, mi consigliava un kit entry level (non ricordo di quale marchio) dicendomi che la pod normalmente viene utilizzata in parallelo e non come unico strumento. Al momento da 1 giorno sto utilizzando la minifit con un liquido della Mida a 9 di nicotina e mi trovo benissimo. Quello che vorrei capire è se sto utilizzando il minifit in modo adeguato consumando circa 1,5 ml al giorno,visto che di tanto in tanto sento l'esigenza di un cigarillo e se ritenete sia possibile l'utilizzo esclusivo di una minipod.

Mah caro roberto io vado in controtendenza e ti dirò: per me hai fatto benissimo a prenderti una minifit, per i seguenti motivi...

1. C'è un punto che nessuno o pochissimi tengono in considerazione...

Nei negozi di svapo (dove attenzione spesso e volentieri ci lavora anche gente molto poco competente che ripete le solite quattro filastrocche a memoria a chi inizia e consiglia i soliti quattro sistemi, spesso solo ed unicamente per venderli e liberarseli dal negozio) e anche qui nei forum l'utente medio è una persona cmq acculturata e curiosa sull'argomento che si informa, prova ecc..

Ma perde di vista il punto FONDAMENTALE per me per chi inizia: lo svapo è complicato ragazzi... MOLTO complicato e la stragrande maggioranza della gente che vuole passare dalle sigarette allo svapo, passa dal prendersi un tubetto di carta con dentro del tabacco accendendolo con un'accendino a dei sistemi elettronici dove spesso devi avere a che fare con leggi fisiche e tutta una serie di fattori che presuppongono forzatamente delle conoscenze abbastanza approfondite... Tanta gente abbandona dopo poco tempo lo svapo perchè è un qualcosa di complicato e bisognoso di tempo e dedizione... e non tutti ovviamente hanno pazienza o voglia di farlo...

Lascia perdere chi ti dice: "prendi questa box singola batteria/doppia batteria con un circuito/meccanica/semimeccanica ecc... con il caricabatterie singolo/due/quattro posti... questo atom con resistenze pronte, da rigenerare, i fili, il cotone, i liquidi... Ma secondo voi una persona che inizia per la prima volta quante parole ci capisce di un discorso del genere?!? E quanto ci metterà a venirgli in mal di testa, lasciar perdere e riprendere una sigaretta super semplice? Siamo realistici...

Proprio per questo ti dico hai fatto bene a prenderti un prodotto super semplice ed efficace come la minifit... Prendi il pod, metti il liquido, attacchi, accendi e svapi... Stop! E' questo il futuro delle sigarette elettroniche... Dei sistemi super semplici ed immediati che funzionino sempre meglio... Poi ovvio, come tutti noi se ti appassionerai, passerai a sistemi più complicati e performanti, ma come dice il detto "prima camminare e poi correre"... Personalmente ho consigliato le minifit a ben tre diversi amici e sono tutti e tre super contenti e soddisfatti... Costa pochissimo, è super semplice, piccolissima e funziona da dio...

2. Io tutto stò concetto delle Pod Mod come sigarette inadeguate a dispositivo principale non è che lo condivido tanto eh... Allora ovvio se parliamo di un fumatore incallito da 2 pacchetti di sigarette al giorno è un conto perchè per forza di cose batteria e tank hanno la capacità che hanno... ma per una persona che fuma tipo una decina di sigarette al giorno per me dei dispositivi così sono la perfezione... Continuo a restare della mia opinione personalmente: all'inizio quando si consiglia un neofita la parola d'ordine non è tanto efficenza, quanto semplicità...

Cmq io ho la mia minifit ormai da un mesetto e vi dico, la batteria è più che soddisfacente per essere una 375mah... Io di solito me la porto dietro il venerdi/sabato sera quando vado in locali o discoteche proprio per la sua comodità e dimensioni ed in una serata consumo a malapena una tacca di batteria utilizzandola abbastanza spesso... realisticamente per me una mezza giornata o anche di più (sempre a seconda dell'uso ovvio) la si strappa tranquillamente... il tank beh... il tank è effettivamente piccolo e usata frequentemente ci si ritrova a riempirlo spesso purtroppo... ma è anche il compromesso per avere un dispositivo così piccolo in fondo, quindi direi che per forza di cose è comprensibilissimo...

Cmq discorsi a parte roberto, anche io ho iniziato proprio con un kit q16 ed è senza ombra di dubbio un'ottimo kit per chi inizia, aroma decente, batteria decente... Il discorso è sempre quello però, devi iniziare a studiare un pò il funzionamento base delle sigarette elettroniche inclusa legge di ohm e argomenti affini... Il p16 fondamentalmente è lo stesso identico kit, con la differenza che non ha il vetro in pirex ma in policarbonato anti-rottura ed ha solo tre livelli di voltaggio selezionabili per settare la potenza invece dei 8 del q16... 

Modificato da TNT16
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
22 minuti fa, TNT16 ha scritto:

Mah caro roberto io vado in controtendenza e ti dirò: per me hai fatto benissimo a prenderti una minifit, per i seguenti motivi...

1. C'è un punto che nessuno o pochissimi tengono in considerazione...

Nei negozi di svapo (dove attenzione spesso e volentieri ci lavora anche gente molto poco competente che ripete le solite quattro filastrocche a memoria a chi inizia e consiglia i soliti quattro sistemi, spesso solo ed unicamente per venderli e liberarseli dal negozio) e anche qui nei forum l'utente medio è una persona cmq acculturata e curiosa sull'argomento che si informa, prova ecc..

Ma perde di vista il punto FONDAMENTALE per me per chi inizia: lo svapo è complicato ragazzi... MOLTO complicato e la stragrande maggioranza della gente che vuole passare dalle sigarette allo svapo, passa dal prendersi un tubetto di carta con dentro del tabacco accendendolo con un'accendino a dei sistemi elettronici dove spesso devi avere a che fare con leggi fisiche e tutta una serie di fattori che presuppongono forzatamente delle conoscenze abbastanza approfondite... Tanta gente abbandona dopo poco tempo lo svapo perchè è un qualcosa di complicato e bisognoso di tempo e dedizione... e non tutti ovviamente hanno pazienza o voglia di farlo...

Lascia perdere chi ti dice: "prendi questa box singola batteria/doppia batteria con un circuito/meccanica/semimeccanica ecc... con il caricabatterie singolo/due/quattro posti... questo atom con resistenze pronte, da rigenerare, i fili, il cotone, i liquidi... Ma secondo voi una persona che inizia per la prima volta quante parole ci capisce di un discorso del genere?!? E quanto ci metterà a venirgli in mal di testa, lasciar perdere e riprendere una sigaretta super semplice? Siamo realistici...

Proprio per questo ti dico hai fatto bene a prenderti un prodotto super semplice ed efficace come la minifit... Prendi il pod, metti il liquido, attacchi, accendi e svapi... Stop! E' questo il futuro delle sigarette elettroniche... Dei sistemi super semplici ed immediati che funzionino sempre meglio... Poi ovvio, come tutti noi se ti appassionerai, passerai a sistemi più complicati e performanti, ma come dice il detto "prima camminare e poi correre"... Personalmente ho consigliato le minifit a ben tre diversi amici e sono tutti e tre super contenti e soddisfatti... Costa pochissimo, è super semplice, piccolissima e funziona da dio...

2. Io tutto stò concetto delle Pod Mod come sigarette inadeguate a dispositivo principale non è che lo condivido tanto eh... Allora ovvio se parliamo di un fumatore incallito da 2 pacchetti di sigarette al giorno è un conto perchè per forza di cose batteria e tank hanno la capacità che hanno... ma per una persona che fuma tipo una decina di sigarette al giorno per me dei dispositivi così sono la perfezione... Continuo a restare della mia opinione personalmente: all'inizio quando si consiglia un neofita la parola d'ordine non è tanto efficenza, quanto semplicità...

Cmq io ho la mia minifit ormai da un mesetto e vi dico, la batteria è più che soddisfacente per essere una 375mah... Io di solito me la porto dietro il venerdi/sabato sera quando vado in locali o discoteche proprio per la sua comodità e dimensioni ed in una serata consumo a malapena una tacca di batteria utilizzandola abbastanza spesso... realisticamente per me una mezza giornata o anche di più (sempre a seconda dell'uso ovvio) la si strappa tranquillamente... il tank beh... il tank è effettivamente piccolo e usata frequentemente ci si ritrova a riempirlo spesso purtroppo... ma è anche il compromesso per avere un dispositivo così piccolo in fondo, quindi direi che per forza di cose è comprensibilissimo...

Cmq discorsi a parte roberto, anche io ho iniziato proprio con un kit q16 ed è senza ombra di dubbio un'ottimo kit per chi inizia, aroma decente, batteria decente... Il discorso è sempre quello però, devi iniziare a studiare un pò il funzionamento base delle sigarette elettroniche inclusa legge di ohm e argomenti affini... Il p16 fondamentalmente è lo stesso identico kit, con la differenza che non ha il vetro in pirex ma in policarbonato anti-rottura ed ha solo tre livelli di voltaggio selezionabili per settare la potenza invece dei 8 del q16... 

C'è poco da dire TNT... questo è il mio pensiero ed è il motivo principale per cui sono "partito" dalla Minifit e penso che, in ogni caso, non andrò mai oltre una q16. 

Ho appena ordinato su Amazon le pod di ricambio per la Minifit, funziona proprio bene mi pare e si ricarica in un nulla collegata alla Usb del mio Mac... L'aroma che ho mi piace anche parecchio. Perché procurarmi da subito altro a questo punto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, Babilrob ha scritto:

Quando dite "svago di guancia" o "svago di polmone" a cosa vi riferite? Io aspiro ed emetto vapore, non va bene?

Lo svapo di guancia si fa aspirando prima il vapore in bocca, quindi lo si manda nei polmoni, cioè ciò che si fa quando si fumano le sigarette. Al contrario nel tiro di polmone di aspira in modo più profondo inalando direttamente il vapore nei polmoni. Se vai su Youtube e scrivi tiro di guancia e tiro di polmone ti escono dei video esplicativi. Non a tutti piace il tiro di polmone, c'è chi pratica solo quello (come me) e chi li alterna. Va da se che non tutti gli atomizzatori sono idonei al tiro di polmoni infatti non a caso si parla di atom polmonari e atom da guancia.

In generale un atom da polmone ha una maggior ariosità, è più capiente perché consuma più liquido, ha un drip-tip (il camino da cui si aspira) più largo e soprattutto usa delle resistenze più prestanti (mono o multi-coil) che lavorano su impedenze più basse. Un tipico esempio di atom polmonare è certamente lo Smok TFV8 (sempre restando nell'ambito degli atomizzatori non rigenerabili cioè quelli che montano le resistenze prefatte).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
9 minuti fa, Bizarre Inc ha scritto:

Lo svapo di guancia si fa aspirando prima il vapore in bocca, quindi lo si manda nei polmoni, cioè ciò che si fa quando si fumano le sigarette. Al contrario nel tiro di polmone di aspira in modo più profondo inalando direttamente il vapore nei polmoni. Se vai su Youtube e scrivi tiro di guancia e tiro di polmone ti escono dei video esplicativi. Non a tutti piace il tiro di polmone, c'è chi pratica solo quello (come me) e chi li alterna. Va da se che non tutti gli atomizzatori sono idonei al tiro di polmoni infatti non a caso si parla di atom polmonari e atom da guancia.

In generale un atom da polmone ha una maggior ariosità, è più capiente perché consuma più liquido, ha un drip-tip (il camino da cui si aspira) più largo e soprattutto usa delle resistenze più prestanti (mono o multi-coil) che lavorano su impedenze più basse. Un tipico esempio di atom polmonare è certamente lo Smok TFV8 (sempre restando nell'ambito degli atomizzatori non rigenerabili cioè quelli che montano le resistenze prefatte).

Perfetto, grazie della spiegazione Bizarre, tutto chiaro. Dannato correttore: lo "svago di guancia" 😂😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tranquillo @Babilrob prima o poi la curiosità di svapare di polmone verrà anche a te! non è detto che ti piaccia sia chiaro ma è un altro modo per apprezzare lo svapo. Anzi a dire il vero io svapando solo di guancia con le sigarette avevo avuto un paio di ricadute mentre con lo svapo di polmone non ci sono più ricascato. Va aggiungo che lo svapo di polmone essendo un tiro più profondo consente di abbassare drasticamente la nicotina (io ad esempio di guancia andavo a 9 di nicotina, di polmone sono sceso a 1 di nicotina). Ad ogni modo l'aspetto fondamentale è che lo svapo ti dia soddisfazione e ti tenga lontano dalle sigarette.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 8 Messaggi
    • 234 Visualizzazioni
    • 23 Messaggi
    • 388 Visualizzazioni
    • 15 Messaggi
    • 551 Visualizzazioni
    • 80 Messaggi
    • 6181 Visualizzazioni
    • 6 Messaggi
    • 151 Visualizzazioni