Rici

Expromizer v3 fire


882 messaggi in questa discussione

On 6/6/2018 at 11:34 PM, mrStones said:

Opinione personalissima, maturata sul confronto col 2.1.

Sebbene personalmente non abbia riscontrato temperature da forno, anche a me ha dato l'impressione di disperdere un po' peggio il calore rispetto alla precedente versione a parità di build (provata con la classica che usavo nell'ultimo periodo sul 2.1 ovvero 6 spire spaced di kanthal a1 28 ga su punta da 2). Vero che la camera è un pochino più grande, ma probabilmente il problema è a livello progettuale, vuoi anche -ma certamente non solo- per le dimensioni generali dell'atom più piccole.

Apro una parentesi completamente inutile : una cosa che mi ha fatto riflettere è che la principale differenza che si nota subito tra le due versioni (al netto della differenza di dimensioni) è che nel 3 la parte sotto del deck e la parte del tank sono collegate "metallo su metallo", mentre la 2.1 aveva un o-ring abbastanza spesso che separava completamente le due parti, probabilmente isolandole in maniera differente. Non so se sia influente da questo punto di vista, ma è la cosa che salta certamente più all'occhio. Parentesi chiusa.

Usato con un po' più di aria o evitando di attaccarsi compulsivamente come un gorilla come succede sovente al sottoscritto, il problema diminuisce sensibilmente (d'altra parte con tutti quei fori dell'aria...), ma per chi come me ama il tiro chiuso la soluzione non è che sia delle migliori.

Migliora parecchio secondo me usando il Ni80 o se proprio vuoi andare sul sicuro con SS316L che puoi usare anche in TC vista la problematica, o se sei un fan del Kanthal come me, andando con un 30 ga.

Proprio adesso lo sto usando con 6 spire spaced punta da 2,5 di SS316L 28 ga in TC a 220°c e si comporta bene. Ho però riscontrato -a ulteriore "prova" empirica della cosa- che stessa build fatta sul Siren v2, stesso circuito, stessa spunta di W (14W se non ricordo male), addirittura stesso liquido, tende a raggiungere la temperatura massima più lentamente rispetto all'Expromizer v3.

 

Io onestamente l'expromizer 3 non riesco a farlo scaldare neanche se tiro compulsivamente. Sulla Al85 c'è il contapuff e ogni tanto mi è capitato di fare 10-15 tiri al minuto e il drip tip è rimasto freddo, mentre il corpo dell'atom è diventato tiepido. In molti altri utenti hanno riscontrato questa caratteristica di dissipare in maniera eccellente il calore.

Questo non vuol dire che ti sbagli o che la tua esperienza non sia vera, ma che alla fine ogni atom ha la sua storia e anche se si è esperti vanno tutti studiati e sperimentati a lungo per tirarci fuori il meglio. Non si possono dedurre le caratteristiche di un atom dalle sue misure o pretendere che sia un build che perchè ha un certo heatflux debba andare bene su tutto.

Io ad esempio odio con tutto il cuore expromizer 2.1, mi diventa incandescente come la lava, a volte piscia mezzo tank sulle mani, altre volte mi stecca senza nessun preavviso come se fosse un BF dove ti sei scordato di squonkare. E ci ho passato le settimane a pettinare il cotone su quel deck maledetto, peggio che una bambina con le bambole. Però sono ancora qui che mi chiedo cosa sbaglio, visto che alla maggior parte della gente fa impazzire.

Alla fine l'ho chiuso in un cassetto come monito di un amore mai nato e mi godo il successore. Certe volte è inutile insistere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
14 ore fa, Nko ha scritto:

A me capita se utilizzo tutti e 3 i fori di alimentazione aperti e cotono con poco cotone.

Diverso è se uso una quantità più abbondante di cotone che riesce ad assorbire di più.

Quanti fori di alimentazione tieni aperti di solito? 

 

Ciao, ne tengo in genere 2, il più piccolo e quello successivo. Ho provato con uno solo ma mi sembra che alimenti meno bene. A volte con uno solo aperto vedo bolle salire da sotto la campana, dove si trova il secondo foto coperto. Come se non chiudesse bene. A quel punto lo apro, tanto il liquido sta entrando lo stesso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
15 ore fa, eriksatie ha scritto:

Ciao a tutti, sono un felice possessore dell'Expromizer V3 da circa 4 settimane. E' il mio primo atom rigenerabile per cui dopo un po' di prove adesso mi sembra di rigenerarlo correttamente, uso 5 spire distanziate di kanthal da 28GA, ho provato anche 6 senza sostanziali differenze (mi sembra che 5 ci stiano meglio). come cotone uso il Bacon Prime. cerco di mettere la quantità giusta in modo che faccia un certo attrito quando entra nella coil, e la lunghezza dei baffi sia quella corretta per appoggiare sui fori del liquido dentro le vasche ma non di più.

Il problema principale che non sono ancora riuscito a risolvere è che, soprattuto dopo il 2 o il terzo tank di Tabaccheria, inizia a perdere liquido dai fori dell'aria. non tanto liquido, parlo di piccole gocce che poi si fermano nell'asola dell'anello di regolazione dell'aria, ma comunque fastidiose, dato che provocano anche gorgoglii vari.

io in genere svito l'atom dalla box, svito la vasca di raccoglimento e pulisco. di solito ci trovo dentro poche gocce di liquido. non penso che la dock si allaghi, ma piuttosto che si accumuli liquido sulla coil e questo goccioli poi lentamente nel foro dell'aria, raggiungendo la vasca.

Questa cosa è normale? ci devo fare l'abitudine? o si può risolvere in qualche modo?

grazie

Al terzo tank ci sta...è anche condensa, questo è il motivo per cui gli sviluppatori dell'atom hanno messo quella camera di raccolta liquido sotto al deck.

Non serve svitare tutto, basta svitare la vaschetta, sciacquare, asciugare ed eventualmente asciugare anche il canalino interno dell'atom.
Ogni tank me lo fa, dopo 6-8-10 ml...

Se fosse un problema di poco cotone, troveresti l'atom allagato ben prima. ;) 

Può anche c'entrarci qualcosa il refill...quando riempio di liquido, io per scrupolo chiudo non solo il liquido, ma anche i fori dell'aria...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

10 ore fa, TTTommm ha scritto:

Io onestamente l'expromizer 3 non riesco a farlo scaldare neanche se tiro compulsivamente. Sulla Al85 c'è il contapuff e ogni tanto mi è capitato di fare 10-15 tiri al minuto e il drip tip è rimasto freddo, mentre il corpo dell'atom è diventato tiepido. In molti altri utenti hanno riscontrato questa caratteristica di dissipare in maniera eccellente il calore.

Questo non vuol dire che ti sbagli o che la tua esperienza non sia vera, ma che alla fine ogni atom ha la sua storia e anche se si è esperti vanno tutti studiati e sperimentati a lungo per tirarci fuori il meglio. Non si possono dedurre le caratteristiche di un atom dalle sue misure o pretendere che sia un build che perchè ha un certo heatflux debba andare bene su tutto.

Io ad esempio odio con tutto il cuore expromizer 2.1, mi diventa incandescente come la lava, a volte piscia mezzo tank sulle mani, altre volte mi stecca senza nessun preavviso come se fosse un BF dove ti sei scordato di squonkare. E ci ho passato le settimane a pettinare il cotone su quel deck maledetto, peggio che una bambina con le bambole. Però sono ancora qui che mi chiedo cosa sbaglio, visto che alla maggior parte della gente fa impazzire.

Alla fine l'ho chiuso in un cassetto come monito di un amore mai nato e mi godo il successore. Certe volte è inutile insistere.

Temo tu mi stia confondendo con autoradio78 :)  , io ho solo scritto che a mio parere, con il mio stile di svapo e con i liquidi che svapo, il v3 mi dissipa il calore peggio del 2.1 (ma non ho mai sentito "temperature da forno", semmai diventa un po' caldo il tank).

Poi ho cercato di darmi una spiegazione del fenomeno, ma non ho "dedotto" nulla solo guardando l'atom.

E certamente non ho parlato di heatflux di build :D

Assolutamente d'accordo con l'inutilità di insistere, magari tra qualche mese ti tornerà voglia di provarlo, ma se non è amore, non è amore e non c'è nulla da fare. Non è detto che se una cosa piace a tutti, debba piacerci per forza.

Per il momento, uso tutti e due (v3 e v2.1) con soddisfazione. Del v3 apprezzo la facilità di rigenerazione e le dimensioni, del v2.1 invece preferisco il tiro e la resa.

Quello che se vuoi mi ha un po' "deluso" (parola grossa) è che il v3 non è stato in grado di farmi dire "beh il 2.1 lo mettiamo nel cassetto", ma per quanto mi riguarda non posso dire che non sia un buon atom.

 

Modificato da mrStones
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Il 1/6/2018 alle 20:57 , Stargazer ha scritto:

Uso esclusivamente il telefono e giuro non sono mai riuscito. Fine O.T.

Io sulla citazione che  voglio eliminare clicco sull' angolo alto a sx e appare un piccolo quadratino con una x interna,  poi premo backspace. 

Es:

20180617_053324.png

 

Modificato da Claud19

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Salve, provengo da un berserker rta( pisciata ad ogni refill inevitabile) e vari atom bf (speed,viper v2). La resa di questo atom è superba con tabacchi e non riesco a capire questo astio verso la regolazione dell'aria che è si particolare ma non così disastrosamente ariosa come molti dicono anzi, la trovo perfetta per un buon tiro mtl sia con un foro sia con 3 aperti...

Modificato da AndreaFelicetti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
39 minutes ago, AndreaFelicetti said:

Salve, provengo da un berserker rta( pisciata ad ogni refill inevitabile) e vari atom bf (speed,viper v2). La resa di questo atom è superba con tabacchi e non riesco a capire questo astio verso la regolazione dell'aria che è si particolare ma non così disastrosamente ariosa come molti dicono anzi, la trovo perfetta per un buon tiro mtl sia con un foro sia con 3 aperti...

Sono un grande estimatore di questo atom e mi sono abituato ai 3 fori, però effettivamente si poteva congegnare meglio. Visto che è un atom che non può che essere mtl andavano date più opzioni per il tiro chiuso, invece che quella mitragliata di fori da flavour per il quale esistono altre tipologie di atomizzatori che andranno sempre meglio.

Cmq concordo che rispetto al berserker è un altro mondo e se la gioca con molti bf blasonati.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il 26/5/2018 alle 20:25 , Claud19 ha scritto:

Recentemente sto allargando i miei gusti anche a tabacchi un po' più scuri, che sia questo l'atom giusto? 

avrei siren ,  ka6 e doggy o sarebbe in plus

Ripropongo il mio quesito :whistle:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@Claud19

Siren e Doggy li ho provati in lungo e in largo e ti posso dire che rispetto a loro sarebbe un'aggiunta quasi doverosa..

Il ka6 non lo ho mai provato ma ho il 7 e sinceramente mi sento più di dirti che imho l'expro alla fine sarebbe forse in più. 

Però forse è meglio attendere opinioni di qualcuno che possa farti un confronto con il ka6.

Altrimenti puoi farti inscimmiare da chi come me è estimatore di questo expromizer e comprarlo ad occhi chiusi 😁

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
35 minuti fa, Claud19 ha scritto:

Ripropongo il mio quesito :whistle:

Tabacchi scuri ve ne sono anche da Vapor cave che alla fine son scuri solo di colore ma apprezzabilissimi come all day poco impegnativi, rimanendo su una valutazione strettamente all'atom in raffronto a quelli che hai citato riassumerei così, da un secco quanto il doggy ma è meno aromatico, se la cava decisamente meglio del siren sui tabacchi cured, secchi, legnosi, affumicati e cenerosi, il k6 è abbastanza simile al k7 come resa e rispetto all'expromizer credo sia più aperto a tutte le tipologie di tabacchi, va bene con i scuri ma va bene anche con blend più strutturati, il k6 o k7 posso benissimo sopperire alle caratteristiche che offre questo expromizer v3.

Per prenderlo senza l'influenza della scimmia a mio modo ne devi fare un discorso del tipo, prendo un originale che funzioni bene con i tabacchi scuri e che cmq non addolcisca senza dovermi svenare con un costo eccessivo. Leggiti il topic e valuta il discorso della ghiera, la quantità di pezzi.

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
4 ore fa, TTTommm ha scritto:

Sono un grande estimatore di questo atom e mi sono abituato ai 3 fori, però effettivamente si poteva congegnare meglio.

Io mi trovo benissimo con un solo foro e va bene così per me ma ho anche voluto provare con i tre fori e... con due.
Per poterne usare solo due, uno per lato, ho provato due metodi diversi. Il primo metodo è stato quello di chiudere il secondo foro (o tutta la fila dal secondo in poi) utilizzando una strisciolina di nastro adesivo di alluminio applicata all'interno, quello utilizzato in idraulica, il secondo metodo ancora più semplice chiudendo il secondo foro con una punta di stuzzicadenti. Entrambi i metodi per quanto ortodossi hanno dato ottimi risultati, poi ho rimosso tutto e sono tornato al mio foro singolo perchè a me piace così.
Comunque adesso posso affermare che è uno dei migliori atomizzatori che ho provato fino adesso per hit e aroma con gli LT, almeno per i miei gusti.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
2 hours ago, Claud19 said:

Ripropongo il mio quesito :whistle:

Rispetto al Siren è sicuramente più adatto perchè secca molto di più. Doggy e k6 dipende se sono originali o cloni. Soprattutto il By-ka è difficile da raggiungere, almeno l'originale.

Cmq conta che l'expro 3 è un atom dalla resa aromatica altissima su tabacchi secchi e cenerosi, ed è molto ben costruito e robusto, lo puoi strapazzare per bene e portarlo dove vuoi che non si rovina. Il tutto per un prezzo molto basso.

Io ho un by-ka v7 originale e molti bf blasonati originali, ma per quanti atom compri tutti i giorni rigenero uno dei due expromizer 3 che ho per portarmelo in giro o svapare qualcosa al volo ma con qualità altissima, quindi non so se aggiunge qualcosa alla tua collezione come aroma, ma sicuramente te lo consiglio perchè non sono soldi buttati via.

1 hour ago, Mirth said:

Io mi trovo benissimo con un solo foro e va bene così per me ma ho anche voluto provare con i tre fori e... con due.
Per poterne usare solo due, uno per lato, ho provato due metodi diversi. Il primo metodo è stato quello di chiudere il secondo foro (o tutta la fila dal secondo in poi) utilizzando una strisciolina di nastro adesivo di alluminio applicata all'interno, quello utilizzato in idraulica, il secondo metodo ancora più semplice chiudendo il secondo foro con una punta di stuzzicadenti. Entrambi i metodi per quanto ortodossi hanno dato ottimi risultati, poi ho rimosso tutto e sono tornato al mio foro singolo perchè a me piace così.
Comunque adesso posso affermare che è uno dei migliori atomizzatori che ho provato fino adesso per hit e aroma con gli LT, almeno per i miei gusti.

E' un peccato spezzare uno stuzzicadente dentro all'expromizer, non che si rovini ma è come appiccicare un alettone gigante ad una bmw!

Se proprio vuoi andare di due fori: http://vbar.it/gm/gm-altro/ghiera-per-expromizer-v3-fire-by-gianluca-morici

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
52 minuti fa, TTTommm ha scritto:

 

Non smetterò mai di elogiare l' expro v3 per la resa che ha con i tabacchi scuri, e anc io ormai I bf più gettonati e costosi li ho tutti, 14mm, 18mm, 22mm, ma l' expro li batte tutti a mani basse... In più costa due lire ed é praticamente indistruttibile. Per il discorso del tiro, ho preso la ghiera fatta da morici, funziona bene ma lo preferisco con un foro. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

mi si è rotto il filetto tra deck e la parte delle asole, qualcuno saprebbe dirmi dove trovare dei ricambi?😭

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Per ora lo ho rigenerato sempre con 5/6 spire kanthal a1 28ga oppure micro fused Clapton mtl vandy vape prefatte. Qualcuno ha provato qualcos'altro?( con una buona resa ovviamente 😁)

Modificato da AndreaFelicetti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Just now, AndreaFelicetti said:

Per ora lo ho rigenerato sempre con 5/6 spire kanthal a1 28ga oppure micro fused Clapton mtl vandy vape prefatte. Qualcuno ha provato qualcos'altro?( con una buona resa ovviamente 😁)

A molti me compreso piace col Ni80 da 29 gauge (0,30 precisamente). Punta da 2.5. Su questo atom in particolare il guadagno in aroma rispetto al kanthal sembra notevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

6 ore fa, TTTommm ha scritto:

E' un peccato spezzare uno stuzzicadente dentro all'expromizer, non che si rovini ma è come appiccicare un alettone gigante ad una bmw!

Se proprio vuoi andare di due fori: http://vbar.it/gm/gm-altro/ghiera-per-expromizer-v3-fire-by-gianluca-morici

Sì, la conosco quella ghiera @TTTommm, prima di prenderlo mi sono letto tutta la discussione e l'ho già  vista, però  la ghiera ha il difetto, come si è  stato evidenziato nelle pagine precedenti, che lascia aperti i due fori entrambi dallo stesso lato mentre sembra essere meglio per la circolazione dell'aria se se ne apre uno per lato, per questo ho pensato a questi metodi.

Per quello che riguarda lo stuzzicadenti l'ho detto che è  un metodo piuttosto ortodosso ma ovviamente va tagliato a filo da entrambi i lati in modo che si veda in meno possibile e non infici la rotazione della ghiera.

Modificato da Mirth

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sono indeciso tra l'acquistio dell'expromizer v3  e il dvarw mtl mi sapreste aiutare dicendomi le prerogative e le attitudini di questi due atom di modo che faccia pendere l'ago della bilancia in favore di uno dei due :D.....grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 minuto fa, SB68 ha scritto:

Sono indeciso tra l'acquistio dell'expromizer v3  e il dvarw mtl mi sapreste aiutare dicendomi le prerogative e le attitudini di questi due atom di modo che faccia pendere l'ago della bilancia in favore di uno dei due :D.....grazie

Io ti aiuterei volentieri @SB68 ma il dvarw lo sto aspettando ed è  in dirittura d'arrivo e anch'io non vedo l'ora di poter fare il raffronto inserendo anche il by-ka v7 e magari il doggy nella competizione :) 
Sicuramente ognuno ha il suo pregio e il suo difetto e bisognerà  individuare con quali tipi di aromi danno il loro meglio.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

1 ora fa, SB68 ha scritto:

Sono indeciso tra l'acquistio dell'expromizer v3  e il dvarw mtl mi sapreste aiutare dicendomi le prerogative e le attitudini di questi due atom di modo che faccia pendere l'ago della bilancia in favore di uno dei due :D.....grazie

Il draw con tutti il liquidi che ci ho provato (tabacchi organici e sintetici) non mi ha mai lasciato il segno, l'expromizer almeno su miscele scure si è fatto ben valere. 

Il dvarw che tu debba ripulirlo in fretta o fargli una pulizia più profonda e poi asciugarlo in ogni caso te la cavi con poco.

L'ex se devi smontarlo e fare una pulizia profonda ci vuole un pò di pazienza,  tanti pezzi da smontare, lavare, asciugare e rimontare.

Attenzione però che se devi fare una cosa speed e sei provvisto di aria compressa fai in un attimo, l'atom lo puoi dividere in soli tre pezzi, deck e parti sotto, tank/campana/refill e tip.

Butti in acqua e detersivo questi 3 pezzi, gli dai un paio di giri, riscacqui e asciughi con aria. 

5 min, operazione fatta stanotte e l'atom e pronto a nuova rigenerazione e nuovo liquido.

Con l'expromizer più che altro devi calibrare bene il flusso del liquido per non avere una sovralimentazione,  sul dvarw devi calibrare il cotone per non avere una alimentazione insufficiente .

L'ex è secco, non arrotondato molto ,  non amplifica le note zuccherine  il dvarw,  beh!  per me lo stesso eppure sono differenti .

Sull'expromizer secondo me c'è più una unanimità sul suo giudizio, sul dvarw no.

Il dvarw esteticamente è molto bello ,  l'altro insomma :/

Lo so,  praticamente non to detto un azzo :ghgh:

Modificato da Rici
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
4 minuti fa, Rici ha scritto:

Il draw con tutti il liquidi che ci ho provato (tabacchi organici e sintetici) non mi ha mai lasciato il segno, l'expromizer almeno su miscele scure si è fatto ben valere. 

Il dvarw che tu debba ripulirlo in fretta o fargli una pulizia più profonda e poi asciugarlo in ogni caso te la cavi con poco.

L'ex se devi smontarlo e fare una pulizia profonda ci vuole un pò di pazienza,  tanti pezzi da smontare, lavare, asciugare e rimontare.

Attenzione però che se devi fare una cosa speed e sei provvisto di aria compressa fai in un attimo, l'atom lo puoi dividere in soli tre pezzi, deck e parti sotto, tank/campana/refill e tip.

Butti in acqua e detersivo questi 3 pezzi, gli dai un paio di giri, riscacqui e asciughi con aria. 

5 min, operazione fatta stanotte e l'atom e pronto a nuova rigenerazione e nuovo liquido.

Con l'expromizer più che altro devi calibrare bene il flusso del liquido per non avere una sovralimentazione,  sul dvarw devi calibrare il cotone per non avere una alimentazione insufficiente .

L'ex è secco, non arrotondato molto ,  non amplifica le note zuccherine  il dvarw,  beh!  per me lo stesso eppure sono differenti .

Sull'expromizer secondo me c'è più una unanimità sul suo giudizio, sul dvarw no.

Il dvarw esteticamente è molto bello ,  l'altro insomma :/

Lo so,  praticamente non to detto azzo :ghgh:

E invece m'hai detto tanto :D....mi aspettavo una cosa del tipo "il dvarw sta tre spanne sopra l'expromizer".....  :ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
10 hours ago, Rici said:

Il draw con tutti il liquidi che ci ho provato (tabacchi organici e sintetici) non mi ha mai lasciato il segno, l'expromizer almeno su miscele scure si è fatto ben valere. 

Il dvarw che tu debba ripulirlo in fretta o fargli una pulizia più profonda e poi asciugarlo in ogni caso te la cavi con poco.

L'ex se devi smontarlo e fare una pulizia profonda ci vuole un pò di pazienza,  tanti pezzi da smontare, lavare, asciugare e rimontare.

Attenzione però che se devi fare una cosa speed e sei provvisto di aria compressa fai in un attimo, l'atom lo puoi dividere in soli tre pezzi, deck e parti sotto, tank/campana/refill e tip.

Butti in acqua e detersivo questi 3 pezzi, gli dai un paio di giri, riscacqui e asciughi con aria. 

5 min, operazione fatta stanotte e l'atom e pronto a nuova rigenerazione e nuovo liquido.

Con l'expromizer più che altro devi calibrare bene il flusso del liquido per non avere una sovralimentazione,  sul dvarw devi calibrare il cotone per non avere una alimentazione insufficiente .

L'ex è secco, non arrotondato molto ,  non amplifica le note zuccherine  il dvarw,  beh!  per me lo stesso eppure sono differenti .

Sull'expromizer secondo me c'è più una unanimità sul suo giudizio, sul dvarw no.

Il dvarw esteticamente è molto bello ,  l'altro insomma :/

Lo so,  praticamente non to detto un azzo :ghgh:

Una curisità Rici, ma tu fai una pulizia "profonda" ad ogni rigenerazione, e se sì secondo te ne guadagna in aroma, sia questo che altri atom?

Non è assolutamente una domanda retorica, sono curioso di sapere se mi rovino la resa aromatica anche se non percepisco cali. Io gli atom li rigenero tutti i giorni, indipendentemente dal liquido, e prima di rigenerare li risciacquo abbondantemente in acqua fredda e do una passata con un cotton fiock nel camino, nel drip tip, nella campana e nel deck. Per fare questo l'expromizer lo divido in 2 pezzi + drip tip, infatti l'interno del tank lo sciacquo ma non vado a pulirlo.

Poi circa ogni 2-3 settimane, o quando vedo che si è formata una "patina" nel deck, smonto tutto fino all'ultimo pezzo e faccio fare un giro di lavatrice elettronica da 8 minuti con abbondante alcool alimentare. Dico ogni due-tre settimane perchè giro così tanti atom da non fare più di un paio di ml al dì su ciascuno al giorno.

Ad esempio i due expromizer li risciacquo e li pulisco quotidianamente, ma è un mese intero che non li smonto e non faccio pulizie profonde e non noto patine o cali aromatici di nessun tipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
10 minuti fa, TTTommm ha scritto:

Una curisità Rici, ma tu fai una pulizia "profonda" ad ogni rigenerazione, e se sì secondo te ne guadagna in aroma, sia questo che altri atom?

 

 

La faccio se lo metto a riposo o se gli cambio liquido, anche fosse passare da un EM ad un Ballan. 

12 minuti fa, TTTommm ha scritto:

Non è assolutamente una domanda retorica, sono curioso di sapere se mi rovino la resa aromatica anche se non percepisco cali. Io gli atom li rigenero tutti i giorni, indipendentemente dal liquido, e prima di rigenerare li risciacquo abbondantemente in acqua fredda e do una passata con un cotton fiock nel camino, nel drip tip, nella campana e nel deck. Per fare questo l'expromizer lo divido in 2 pezzi + drip tip, infatti l'interno del tank lo sciacquo ma non vado a pulirlo.

Poi circa ogni 2-3 settimane, o quando vedo che si è formata una "patina" nel deck, smonto tutto fino all'ultimo pezzo e faccio fare un giro di lavatrice elettronica da 8 minuti con abbondante alcool alimentare. Dico ogni due-tre settimane perchè giro così tanti atom da non fare più di un paio di ml al dì su ciascuno al giorno.

Ad esempio i due expromizer li risciacquo e li pulisco quotidianamente, ma è un mese intero che non li smonto e non faccio pulizie profonde e non noto patine o cali aromatici di nessun tipo.

Io pulisco spesso perché cambio spesso sistema, il tuo sistema garantisce che si asciughi l'acqua? Una goccia d'acqua su un ml di liqido e il cambiamento lo senti.

Cottonfioc e atom in 2 pezzi non mi pare una buona scelta, adesso che fa caldo piuttosto mettilo  al sole che si asciuga meglio anche dentro l'airflow, dove ristagna l'acqua.

L'Aria compressa è  la più efficace e sbrigativa. 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 minute ago, Rici said:

La faccio se lo metto a riposo o se gli cambio liquido, anche fosse passare da un EM ad un Ballan. 

Io pulisco spesso perché cambio spesso sistema, il tuo sistema garantisce che si asciughi l'acqua? Una goccia d'acqua su un ml di liqido e il cambiamento lo senti.

Cottonfioc e atom in 2 pezzi non mi pare una buona scelta, adesso che fa caldo piuttosto mettilo  al sole che si asciuga meglio anche dentro l'airflow, dove ristagna l'acqua.

L'Aria compressa è  la più efficace e sbrigativa. 

Il cottonfioc lo uso per rimuovere i residui, dopo il risciacquo lascio asciugare il tutto un paio d'ore all'aria e li rigenero solo dopo che sono bene asciutti. Infatti è vero che una goccia d'acqua in un tank da 2ml può veramente rovinarti tutto. Di expromizer ne ho proprio due così mentre uno asciuga l'altro è pronto. Se ho un expro sempre disponibile posso aspettare ore che gli altri atom si asciughino senza strippare.

La mia domanda riguardava più la pulizia. Io, dopo aver risciacquato - pulito i residui - lasciato asciugare - rigenerato, non sento bisogno di pulizia profonda neanche se passo da un latakia ad un virginia.

Se devo riporre un atom invece lavatrice a manetta, se fai seccare quella roba dopo è un incubo.

Cmq prenderò l'aria compressa, mi sembra una buona idea che non rovina gli oring e non ci avevo pensato.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 15 Messaggi
    • 295 Visualizzazioni
    • 5 Messaggi
    • 141 Visualizzazioni
    • 2 Messaggi
    • 73 Visualizzazioni
    • 40 Messaggi
    • 3575 Visualizzazioni