maurizio53

Pulizia o dry burn coil jf q16


31 messaggi in questa discussione

ciao ,

Avevo problemi, poi risolti grazie a voi, con le coil della mia JF q16. Duravano pochissimo ed il motivo era banale quanto reale, non erano originali. In quei momenti ho provato a pulirli, sbattendoli per terra, arroventandoli con fiamma ossidrica ecc ecc 😉 Ho cercato nel forum qualcosa che mi indicasse come fare, ma forse mi e' sfuggito, per quanto riguarda questo tipo di resistenza non ho trovato nulla. Come detto, problemi, che sinceramente mi angosciavano li ho risolti , pero' la curiosita' mi e' rimasta. Possibile che non ci sia nessun modo? Il dry burn funziona con tutte tranne che per loro? Alcuni amici utenti, sona solo tre settimane che  " svapo" ma solo pochi giorni che non fumo, percio' scusate l' ignoranza e molti ( non faccio i nomi perche' sarebbe lungo ma li ringrazio ) mi hanno mandato su you tube per visionare la mia JF. Ad un certo punto, in un commento...che purtroppo non riesco a ritrovare, uno svapatore affermava che bastava togliere l' anellino in plastica. Non so cosa volesse dire, ma in questo Ateneo...qualche matto ci sara' sicuramente ☺️

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Ciao @maurizio53 io ti parlo per esperienza, che mi sono fatto distruggendo centinaia di testine che dovevo buttare perchè consumate, arrovellandomi le meningi per capire come rigenerare le testine del justfog

...mettiti comodo sul divano/poltrona e prendi appunti 😂 

Allora munisciti di pinze ( che non siano troppo grosse ), pinzette (quelle da donna per le sopracciglia vanno più che bene) del cotone buono (kendo gold, fiber frieks densità 1, native wick ecc) e tanta tantissima pazienza;

Smonta il tank del justfog in modo da rimanere solo con la resistenza da pulire attaccata al deck, mi raccomando lascia l'atom attaccato alla batteria perchè ti servirà, allora con le mani tieni bene la box e le pinze le stringi non troppo forte alla parte centrale della resistenza (la parte che deve venire via della testina) in pratica con un pò di forza fai dei movimenti rotatori per scoperchiare la testina. Fatta questa complessa operazione ti ritroverai come per magia davanti a una microcampana in ceramica (se non l'hai già rotta smontando il coperchio) che contiene la res con il cotone, sfili il cotone e puoi tranquillamente fare il dryburn 😉

Metti il cotone dentro la res, il giusto e i baffetti che saranno molto corti per poi poter richiudere il coperchio li adagi sulla campana in ceramica

Mi raccomando il dryburn fallo sotto i 10 watt! 

Buon divertimento 👍

Modificato da Vape 'n' Cloud
Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
55 minuti fa, Vape 'n' Cloud ha scritto:


@maurizio53

 

 

Smonta il tank del justfog in modo da rimanere solo con la resistenza da pulire attaccata al deck, mi raccomando lascia l'atom attaccato alla batteria perchè ti servirà, allora con le mani tieni bene la box e le pinze le stringi non troppo forte alla parte centrale della resistenza (la parte che deve venire via della testina) in pratica con un pò di forza fai dei movimenti rotatori per scoperchiare la testina. Fatta questa complessa operazione ti ritroverai come per magia davanti a una microcampana in ceramica (se non l'hai già rotta smontando il coperchio) che contiene la res con il cotone, sfili il cotone e puoi tranquillamente fare il dryburn 1f609.png

 

Mi raccomando il dryburn fallo sotto i 10 watt! 

Buon divertimento 1f44d.png

lo sapevo che il matto lo trovavo ☺️ solo che e' una operazione che provero' ma che sui risultati non posso garantire nulla visto che la faccio io. Alcune domande per molti sicuramente sceme !

1) Cos' e' il deck ? Visto che deve rimanere la coil attaccata presumo sia la batteria

2) L' operazione fino ad arrivare a scoprire la  resistenza l'ho fatta quando provavo, ma non avevo pero' tolto il cotone ormai imbevuto e bruciaticcio

3) il cotone nuovo lo devo inserire dopo il dry burn ? Immagino di si

4) 10 W a quanto corrispondono ( se non dico una fesseria) alla mia jf ?

Spero di non aver detto troppe corbellerie... intanto grazie Vape

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Allora il deck è la parte bassa dell'atomizzatore la base quella che ha l'attacco che si avvita alla batteria per intenderci (senza il vetrino ovviamente), si prima fai il dryburn e poi inserisci il cotone, ma fallo molto delicatamente perche sennò disfi la resistenza che è fine fine, dipende che batteria hai comunque equivalgono a 3.7 volt di erogazione visto che quella è una res da 1.6 ohm, prova e fammi sapere se ci riesci ultimo appunto non mettere il cotone troppo stretto mi raccomando sennò fa un saporaccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

premetto che uso sia il q che l's14,con il dry burn non pensare che la coil chissà quanto ti duri.🤑

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

1 ora fa, Vape 'n' Cloud ha scritto:

Allora il deck è la parte bassa dell'atomizzatore la base quella che ha l'attacco che si avvita alla batteria per intenderci (senza il vetrino ovviamente), si prima fai il dryburn e poi inserisci il cotone, ma fallo molto delicatamente perche sennò disfi la resistenza che è fine fine, dipende che batteria hai comunque equivalgono a 3.7 volt di erogazione visto che quella è una res da 1.6 ohm, prova e fammi sapere se ci riesci ultimo appunto non mettere il cotone troppo stretto mi raccomando sennò fa un saporaccio

grazie, la mia batteria jf va da 3,4 a 4,8 percio' la metto al minimo ( se non sfascio tutto prima). Appena ho un po' di tempo ci provo...la mia preoccupazione e' rimettere il cotone.

Ti mando, credo che lo conoscerai, questo video su come si possono addirittura rigenerare. Pur se in lingua cinese lo capirai senz' altro

 

Modificato da maurizio53

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Secondo me il dryburn non vale la pena. Una volta smontata meglio cambiare la resistenza e rigenerare del tutto. Io lo faccio e ho buoni risultati, ho imparato proprio da quel video e altri simili. Una coil la puoi rigenerare finché non distruggi  l'oring che isola il positivo. Mi piace abbassare un po la resistenza a 1,2 - 1,3. Va che è una bomba.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

So rigenerarla lo facevo ancora prima di aver visto quel video non ci vuole nulla, ma all'inizio per prendere un pò di confidenza con quelle parti microscopiche è bene iniziare con il dryburn, fai 2 o 3 volte il il dryburn e poi piano piano quando capisci bene come muoverti inizi a farti le tue rigenerazioni perchè all'inizio è molto complicato vedendo il video sembra tutto semplice ma poi voglio vedere chi veramente è capace e fa un lavoro decente 

16 minuti fa, maurizio53 ha scritto:

grazie, la mia batteria jf va da 3,4 a 4,8 percio' la metto al minimo ( se non sfascio tutto prima). Appena ho un po' di tempo ci provo...la mia preoccupazione e' rimettere il cotone.

Ti mando, credo che lo conoscerai, questo video su come si possono addirittura rigenerare. Pur se in lingua cinese lo capirai senz' altro

 

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
5 minuti fa, Frnglt ha scritto:

Secondo me il dryburn non vale la pena. Una volta smontata meglio cambiare la resistenza e rigenerare del tutto. Io lo faccio e ho buoni risultati, ho imparato proprio da quel video e altri simili. Una coil la puoi rigenerare finché non distruggi  l'oring che isola il positivo. Mi piace abbassare un po la resistenza a 1,2 - 1,3. Va che è una bomba.

sicuramente rigenerarlo e' meglio , ma al momento mi accontenterei di fare il dry burn piu' che altro per vedere l' anima della coil , ma anche in quanto ignorante in materia al momento non mi ritengo capace. Non saprei nemmeno cosa comprare o come si chiami tecnicamente quel filo di rame. Il mio passo successivo sara' infatti una esig con la resistenza rigenerabile. Il mio fornitore, mi ha detto che mi impara lui in 5 minuti.

Caro Frnglt, ho l'impressione che non mi conosce 😉

36 minuti fa, Antoni ha scritto:

premetto che uso sia il q che l's14,con il dry burn non pensare che la coil chissà quanto ti duri.1f911.png

 

Hai ragione Antoni immagino pochissimo, ma e' la bellezza e una delle variabili di questo " strano " mondo  dove si prova praticamente tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il 06 settembre 2016 alle 21:42 , Frnglt ha scritto:

Secondo me il dryburn non vale la pena. Una volta smontata meglio cambiare la resistenza e rigenerare del tutto. Io lo faccio e ho buoni risultati, ho imparato proprio da quel video e altri simili. Una coil la puoi rigenerare finché non distruggi  l'oring che isola il positivo. Mi piace abbassare un po la resistenza a 1,2 - 1,3. Va che è una bomba.

Ciao :) posso chiederti che tipo di filo e quale cotone utilizzi per rigenerare le coil del video linkato nei commenti? Mi interessa capire più quale filo utilizzare che altro. Devo per forza comprarlo da qualche sito tipo qui >>>  http://www.iosvapo.net/epages/69924.sf/it_IT/?ObjectID=3614336&ViewAction=ViewFaceted&FacetValue_CategoryID=3614336&CurrencyID=EUR&CurrencyID=EUR&FacetRange_ListPrice=&FacetRange_ListPrice=  o va bene anche un comunissimo filo di rame? So che il filo utilizzato in queste coil è "non resistivo-resistivo-non resistivo", quindi forse un comunissimo filo di rame non va bene; peraltro, dovrebbe avere lo spessore giusto immagino (mi sembra di aver capito che debba essere 0.25 o 0.3 mm o mi sbaglio?) Ti ringrazio :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Rame? Kanthal o nichrome.

Informati prima di usare il rame.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
6 minuti fa, Frnglt ha scritto:

Rame? Kanthal o nichrome.

Informati prima di usare il rame.

Pensavo semplicemente che il materiale del filo fosse rame. Non lo avrei mai utilizzato senza esserne sicuro, per questo chiedevo :) Potresti gentilmente linkarmi il filo adatto per queste coil? Vorrei capire che filo utilizzare, con quale spessore; e  magari darmi qualche consiglio sul cotone se tu ne hai provati di diversi. Ti ringrazio :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

potresti utilizzare dallo 0,20 / 0,22 /0,25 kanthal

ti fai 2 previsioni attraverso il diametro filo e avvolgimenti qui e decidi , poi ti hanno messo il video per cui trai qualche conclusione 

steam-engine.org/coil.asp?mat=ti1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Che funzioni lo stesso col normale resistivo(nickel chrome o kanthal)non ho dubbi ma si vede chiaramente nel video che vengono usate le nores/res/nores presaldate!D'altronde in tutte le coil di questo tipo viene utilizzato il nores!Altrimenti bruci il gommino e te lo svapi!!!!

(ciao @maurizio53:) Non ci si sente da tempo!Spero tutto bene...:ok)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
6 ore fa, polloalvapore ha scritto:

 

(ciao @maurizio53:) Non ci si sente da tempo!Spero tutto bene...:ok)

Grazie @polloalvapore per l' interessamento. Fa' piacere sapere che questo non e' un mondo virtuale al 100% ma al 99 e c'e' qualcuno che si ricordi se uno sparisce per un po' dopo ore di chiacchierate. Ho avuto 2 problemi, uno con la Vodafone che mi ha tenuto 15 gg senza linea ( ho subito cambiato gestore ) l' altro purtroppo piu' importante. La mia nipotina nata un mese fa ha avuto parecchi problemi di salute e immagina che momenti di terrore. Ora TUTTO BENE, pericolo passato.

Visto che ci siamo, ho provato a rifare la res della JF non quella della q16 ( troppo complicata per me ) ma quella della 1453 piu' facile. Credo che mi abbiano dato un metro di filo troppo grande, potrebbe e ripeto potrebbe essere uno 0,30. Si accende tutto, pure TV e Frigorifero, meno che la res. Seguo esattamente il video di You tube e non credo di commettere errori.

Qual' e' il diametro giusto?

In sintesi, cosa devo chiedere? 

Il rivenditore dice che e' molto difficile trovarne uno piu' sottile perche' oggi non li usa piu' nessuo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

 Su 1453 non saprei. Per serie 14/16 uso nichrome 0,25 o 0,30. Faccio resistenze bassine, sui 1,2 - 1,3.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

17 minuti fa, Frnglt ha scritto:

 Su 1453 non saprei. Per serie 14/16 uso nichrome 0,25 o 0,30. Faccio resistenze bassine, sui 1,2 - 1,3.

potrebbe pure non essere uno 0,30. Quella originale e' molto piu' sottile. Resistenze bassine...dipende dai giri che fai ?

Invio il video, forse qualcuno potrebbe capirlo che diametro sia

 

Modificato da maurizio53

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
9 minuti fa, maurizio53 ha scritto:

Grazie @polloalvapore per l' interessamento. Fa' piacere sapere che questo non e' un mondo virtuale al 100% ma al 99 e c'e' qualcuno che si ricordi se uno sparisce per un po' dopo ore di chiacchierate. Ho avuto 2 problemi, uno con la Vodafone che mi ha tenuto 15 gg senza linea ( ho subito cambiato gestore ) l' altro purtroppo piu' importante. La mia nipotina nata un mese fa ha avuto parecchi problemi di salute e immagina che momenti di terrore. Ora TUTTO BENE, pericolo passato.

Visto che ci siamo, ho provato a rifare la res della JF non quella della q16 ( troppo complicata per me ) ma quella della 1453 piu' facile. Credo che mi abbiano dato un metro di filo troppo grande, potrebbe e ripeto potrebbe essere uno 0,30. Si accende tutto, pure TV e Frigorifero, meno che la res. Seguo esattamente il video di You tube e non credo di commettere errori.

Qual' e' il diametro giusto?

In sintesi, cosa devo chiedere? 

Il rivenditore dice che e' molto difficile trovarne uno piu' sottile perche' oggi non li usa piu' nessuo.

Ciao caro:)Son contento che sia andato tutto bene!Una bacio alla nipotina<3

I fili sottili si trovano da tutte le parti online!Lo 0,20 te lo tirano dietro!La wick(quella che tutti chiamano baffetti)dovresti già averla....

Detto questo il 1453 era fatto per le normali ego quindi ha bisogno di un filo poco spesso per essere reattivo!Di solito in tutti questi tipi di atom la resistenza è da 1,8/2 ohm e vengono usate le presaldate nores/res/nores!!Usando il solo resistivo si arroventa il tutto(non solo le spire ma anche le leg/gambette)e bruci il gommino con inevitabile puzzaccia!

Ci vorrebbero queste in pratica...

http://www.mrsvapo.com/compra/resistenze-presaldate-res-no-res-1-8-ohm-205

Sul poter usare il solo resistivo c'è sempre stata una diatriba ma le coil di fabbrica non nascono così!Nascono nores/res/nores!!!Se ci fate caso nel video si vede!

Se volete vi smonto al volo una vecchia kanger da buttare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
6 minuti fa, polloalvapore ha scritto:

Ci vorrebbero queste in pratica...

http://www.mrsvapo.com/compra/resistenze-presaldate-res-no-res-1-8-ohm-205

Sul poter usare il solo resistivo c'è sempre stata una diatriba ma le coil di fabbrica non nascono così!Nascono nores/res/nores!!!Se ci fate caso nel video si vede!

Se volete vi smonto al volo una vecchia kanger da buttare...

Come al solito, risposta pronta e chiara. Terro' presente il link e tralascio res-no-res ( l'importante e' che ci sia scritto ). In caso cerco qualche sito che venda quelle bustine che si vedono nel video ( mi dicono che c'erano ), oppure una matassina . Se la trovo ti chiedero' se va bene prima di acquistarla. In caso lo conoscessi gia', ti sarei grato se me lo indicassi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

usate il res/no/res ragazzi.. ho rigenerato quelle del 1453/maxi per 2 anni.. svapavo solo con quello e rigeneravo anche quelle di amici.. addirittura sono riuscito a mandarlo a cotone... ma ripeto utilizzate il res/no/res altrimenti dopo poco tempo vi svapate la gomma... ho ancora un centinaio di coil presaldate res/no/res se possono sevire a qualcuno le regalo  io non le utilizzo piu'..

Modificato da La Follia
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

dovro' farmi una cultura su sto res-no-res. Prima di iniziare a svapare, la mia vita trascorreva tranquilla. I fili erano fili, le resistenze erano resistenze, la porchetta era di Ariccia, il vino era il Nero D' Avola ecc ecc.

Per quanto riguarda il link di @polloalvapore  ne ordino 35 dato che non ne hanno di piu'  . Se @La Follia le deve buttare...le prendo io, pero' non saprei come ricambiare.

ps diro' una fesseria, pero' il sito parla di no res-res-no res...La Follia di usare il res-no-res, ma e' uguale?

Modificato da maurizio53

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

tranquillo se ti servono mi paghi solo le SS non chiedo niente altro almeno smaltisco un po' di vecchia robba :D  scrivimi in P.M. se ti servono.. ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

quel che non capisco è: dato che una coil rigenerata costa tipo 1\2\3 centesimi di euro che senso ha dryburnare?

Modificato da nicknick

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non so se sono sulla sezione giusta ma vorrei porvi una domandina... Se ora sto usando il Q16 con un'aroma che è in esaurimento e volessi in segito metterci un'aroma diverso devo fare il dryburn o non serve? Che operazione mi consigliereste di fare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 25 Messaggi
    • 264 Visualizzazioni
    • 6 Messaggi
    • 120 Visualizzazioni
    • 10 Messaggi
    • 125 Visualizzazioni
    • 13 Messaggi
    • 236 Visualizzazioni
    • 5 Messaggi
    • 177 Visualizzazioni