Accedi per seguire   
Seguaci 0
Freeze

Phantom vs Master Tank esperienze personali


46 messaggi in questa discussione

Ciao a tutti, l'ho postato su altro forum e visto che pare interessi lo posto anche qui, integrato delle ultime foto che divido in due post, spero sia utile, cari saluti a tutti!

Dopo un mesetto di uso dei due sistemi cugini Phantom e Master Tank volevo condividere e verificare alcune mie considerazioni.
Ho per primo acquistato due kit Phantom con 6 atom e successivamente tre kit Master sempre con 6 atom. Appena arrivato il Phantom l'ho classificato come un gran prodotto, ottimo hit, aromaticità e vapore, secondo me uno dei migliori prodotti fin'ora arrivati sul mercato, semplice ed economico, finalmente un prodotto che permette di buttare un ricambio come l'atom senza avere troppe remore ed avere quindi sempre un livello ottimale di svapo.

Arrivato dopo una decina di giorni anche il Master Tank ho cercato subito le prime differenze con il cugino, senza però potermi permettere di effettuare valutazioni definitive da rimandare ad un periodo di test più approfondito.

A prima vista posso affermare che il Master, a livello di corpo esterno, è fatto meglio, in quanto ha un cappuccio più solito, con cup superiore in ottone e filettatura anzichè attacco a baionetta, differenze che però, se pur presenti, per me non sono significative più di tanto in quanto il cappuccio lo tolgo all'inizio e non lo rimetto. Se lo si usa però devo dire che la filettatura offre una presa più salda e consente inoltre, nello sfilare il cappuccio, di non sfilare anche l'eventuale drip tip 801 montato, cosa che invece accade con i due dentini dell'attacco a baionetta.

Altro vantaggio della filettatura, per me invece più sensibile, è il fatto che permette il montaggio di un tip 801 in modo molto più stabile, sia per la maggior profondità che permette un inserimento più a fondo del tip, sia per il fatto che il collarino è "a tutto tondo" e non intaccato come quello a baionetta, il che si traduce in un miglior serraggio del tip stesso.

Terminata l'analisi dell'involucro esterno passiamo ora alla verifica degli atom/cartucce: stessa capienza, stessa foggia, diversi i materiali del "tank" e diverse resistenze.
A parte le considerazioni sulle resistenze, ognuno ha preferenze personali in merito, la resa del mio primo phantom è stata superlativa, morbida e rotonda con ottimo hit. Il primo Master ha necessitato di maggior rodaggio, almeno un'oretta di svapo per stabilizzarsi, forse la resistenza un po' più bassa "mordeva" un po' di più all'inizio, poi il rodaggio l'ha stabilizzato su livelli altrettanto ottimi.

In prima analisi non ho notato grandi differenze, due buoni prodotti entrambi.

Successivamente il phantom che utlizzavo ha iniziato (dopo circa una settimana di uso intensivo) a dare cenni di cedimento, tendeva al bruciacchiato, l'ho cambiato ma il secondo atom vergine che ho provato da subito mi ha dato una nota bruciata decisa, persistente che non è mai passata. Ho provato un terzo phantom che è andato bene, non come il primo ma bene.

Ho provato quindi lo smontaggio e lavaggio dei wick e delle resistenze dei due phantom e successivamente anche del terzo, nel frattempo, anche il master, sempre circa dopo una settimana di uso quotidiano, iniziava a dare segni di fatica ed ho operato nello stesso modo con il lavaggio, dopo un'altra settimana ho lavato anche un secondo master.

Nei lavaggi ho notato che:
1) il phantom ha plastica più morbida per il tank ed incollata in modo approssimativo alla base atom, si sfila bene lasciando tutto l'atom libero
2) il master ha una cartuccia in plastica più rigida che però, anche forzando per sfilarla, non si rompe facilmente, è solo più dura ma flette anche lei, è sicuramente assemblata in modo migliore alla base
3) il wick del master è più robusto, effettuando i lavaggi due dei phantom si sono sfilacciati molto all'altezza del bicchierino, non quello del master
4) il lavaggio, nel mio caso, non ha risolto i problemi di sapore di bruciato su 2 e poi un terzo dei phantom ed ha invece riportato in vita in modo egregio primo e secondo master.

Non mi soffermo sui problemi di condensa ormai noti a tutti e risolvibilissimo con i drip tip 801 e con l'abitudine all'uso del prodotto.

Per concludere ritengo il phantom un ottimo prodotto quando performante in modo ottimale ma, nella mia personalissima esperienza, lo trovo un po' incostante qualitativamente.

Per quanto riguarda il master al momento lo giudico vincente dal punto di vista senz'altro del cup (inteso come cappuccio e soprattuto come collare) e soprattutto di costanza qualitativa e rigenerabilità

Per la valutazione ho usato 3 phantom (uno mai andato a regime) e 2 master, circa 30 giorni di prova, batteria kgo 1100, ggts stealth con imr 18350 e imr 18650, voltaggio variabile da 3.7 a 4.2 volts, liquido indicativamente 40%vg / 40%pg / 20%glicerina acquosa

Allego di seguito 15 foto, NELLE DOPPIE IL PHANTOM E' SEMPRE A DESTRA



master a sinistra, phantom a destra


phantom aperto


master aperto


tappi in silicone a confronto


altro lato dei tappi


cilindri, quello del master (sx) è più lavorato nella zona di ancoraggio


il confronto, notare la differenza di altezza della colonna master (sx)


il confronto, notare la differenza di altezza della colonna master (sx)


qui si nota bene la differenza di altezza della base del master e della sua zona di ancoraggio del tubo


resistenze...incrostate


phantom


master


colonnette e guarnizioni (master sx)


guarnizioni (master sx)


bicchierini


come si può notare le differenze principali sono:
1) diversa altezza della colonna porta bicchierino, inferiore nel Master (ecco forse il perchè della minor condensa? Può essere che una parte della condensa rimanga all'interno??)
2) differenti basi, più alta e con maggior area di "grip" per il tubo esterno nel master
3) il master presenta una guaina di protezione dei fili della resistenza che và da bicchierino a metà colonna, nel phantom i fili sono liberi
4) wick un po' più compatto nel master e meno sfilaccioso in caso di pulizia
5) i due anellini di guarnizione alla base della colonna porta bicchierino sono differenti in forma e materiale, pare silicone nel master e gomma nel phantom

Le colonne porta bicchierino, intese come pezzo singolo, sono praticamente identiche, come anche i due bicchierini, non noto differenze, come sono idetiche le posizioni e i diametri dei fori di areazione sulla base

Attendo Vostri pareri in merito, saluti a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao Freeze eccellente analisi direi, purtroppo sulle differenze dei due sistemi non posso pronunciarmi xchè ho provato solo il phantom, che mi è piaciuto molto ma come hai notato anche tu è un po' incostante e piuttosto delicato. il primo è campato una settimana dopo 5 gg calava le prestazioni quindi ho fatto DB ma non è tornato alle prestazioni iniziali, quindi ho riprovato la pulizia dopo 2 gg e la resistenza ha ceduto, il secondo dopo un giorno di utilizzo ha cominciato a perdere moltissimo dal lato batteria e nonostante l'abbia smontato e studiato attentamente non sono riuscita a capire cosa avesse, il terzo anche lui è morto dopo due gg di utilizzo senza che lo avessi mai smontato o lavato :umpf
come dicevo il sistema è molto appagante ma purtroppo estremamente incostante e delicato non so se provare a cambiare tipo di ricariche quindi magari Master o altri oppure ritentare il phantom.
comunque grazie x la tua analisi :ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
La tua esperienza sul phantom coincide appieno con la mia, potresti provare ad ordinare un po' di atom master e provarli nel "telaio" phantom, sono intercambiabili senza problemi, così verifichi anche tu se riscontri maggior costanza di resa.
Ciao e grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
credo che questi siano i sistemi al momento più performanti in media per vapore, hit e aroma.
Da non tralasciare anche la comodità.
Sarebbe bello in futuro un metodo per ricaricarli direttamente con le gocce senza usare siringhe.
Attendiamo l'evoluzione della specie (v3?). se la base di partenza è questa, non potremo che goderne appieno.
Mi dicono che il phantom sul Provari sia qualcosa di mostruoso....!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Accidenti che bella analisi dettagliata! Complimenti Freeze. Davvero ben fatta!
:clap:clap:clap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Freeze ha scritto: potresti provare ad ordinare un po' di atom master e provarli nel "telaio" phantom, sono intercambiabili senza problemi, così verifichi anche tu se riscontri maggior costanza di resa.
penso proprio che lo farò :sisi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Su richiesta posto anche due video della resistenza alla fiamma di phantom e master.
Il wick del phantom si annerisce decisamente di più, non sfilaccia molto ma sente molto di più l'effetto della temperatura, il wick del master sembra quasi non risentire della fiamma, diventa quasi trasparente quando si infiamma e dopo torna ad essere di colore piuttosto chiaro.

video del phantom
[flv]http://www.studiosgs.it/pubblica/phantom/phantom.flv[/flv]

video del master
[flv]http://www.studiosgs.it/pubblica/phantom/master.flv[/flv]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Complimenti per l'analisi e l'esposizione perfetta:clap, avendo provato e smembrato anche io ero arrivato alla conclusione che il Master tank a livello di materiali/assemblamento è superiore al Phantom, ma in quanto equivalenti in quanto a resa, alla fine per una mera questione di costo mi sono soffermato sul Phantom.
Leggo che in molti si lamentano per un incostanza di questo sistema, sinceramente sia io che la mia ragazza usandoli quotidianamente non abbiamo mai riscontrato (apparte un pezzo morto in partenza) pezzi con una resa sensibilmente diversa tali da giustificare un 'lancio nel cestino' istantaneo, a sto punto o siamo solo fortunati o siamo poco sensibili, cmq per la mia poco esperienza in merito per ora è il sistema che mi soddisfa di più e dopo quasi due mesi di prodotti provatti con conseguente svenamento del mio portafogli ho finalmente trovato la mia dimensione Svapo.
 Citazione
SS71 ha scritto: Mi dicono che il phantom sul Provari sia qualcosa di mostruoso....!
e' :sbav

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
svetrella ha scritto: Accidenti che bella analisi dettagliata! Complimenti Freeze. Davvero ben fatta!
:clap:clap:clap
grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
@Freeze: Complimenti per la tua analisi, fin'ora sicuramente la migliore :ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Freeze.. una quisquiglia del cavolo.. potresti riprovare a dare fuoco al wick con accendino a gas butano anziché tipo zippo/benzina? Se ti va di fare la prova basta che ci dici i risultati senza dover produrre il video che non vorrei ti prenda troppo tempo :* . Si annerisce ugualmente all'inizio?
Scusami per la richiesta, dopo tutto il lavoro che hai fatto :*
Il motivo è che credo che sia il combustibile dello zippo a lasciare il wick macchiato di nero.. ma posso sbagliare
Ciaoooo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
svetrella ha scritto: Il motivo è che credo che sia il combustibile dello zippo a lasciare il wick macchiato di nero.. ma posso sbagliare
No...... non sbagli.... :ok
...Ho appena provato con un piezoelettrico "lanciafiamme" (:ghgh) e le wick restano bianche e immacolate per entrambi (phantom e master) :sisi
:fum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao Freeze, ma notando le tue foto postate del Phantom e Master, volevo sapere dove hai acquistato i Master? Perche qyelli che sono su Bit fumo non mi senbrano proprio gli stessi. Se noti quelli di bit hanno la base con meno porzione grippabile, per il resto sembra lo stesso compresa la testa in ottone con filettatura.. Guardando poi il ricambio degli stessi puoi notare bene che non è lo stesso e per di piu sopra a l'attacco a baionetta. Sai dirmi qualcosa a riguardo? Altrimenti magari lo chiedo a Bit fumo, bo?1 Stavo per ordinarli ma questo particolare mi ha bloccato al momento....!
P.S. Già che ci sono, il dip giusto è quello per l'801? Xkè sempre su bit non cita le addattabilità degli stessi, grazie 1200!!! :angel

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
svetrella ha scritto: Freeze.. una quisquiglia del cavolo.. potresti riprovare a dare fuoco al wick con accendino a gas butano anziché tipo zippo/benzina? Se ti va di fare la prova basta che ci dici i risultati senza dover produrre il video che non vorrei ti prenda troppo tempo :* . Si annerisce ugualmente all'inizio?
Scusami per la richiesta, dopo tutto il lavoro che hai fatto :*
Il motivo è che credo che sia il combustibile dello zippo a lasciare il wick macchiato di nero.. ma posso sbagliare
Ciaoooo
Non ho usato uno zippo ma un dupont a butano, ed in particolare con un butano dupontgaz che insieme al ronson è uno dei butani più raffinati e poveri di impurità in assoluto ed in ogni modo è lo stesso accendino per entrambi i test.
Strano che pirampepe abbia avuto un risultato diverso, io se vedete nei video ho prima lasciato la fiamma per poco, poi provato a toccare il wick e poi rimesso la fiamma per un tempo più lungo ed ho cercato di farlo per un tempo il più possibile simile.
Pirampepe hai percaso fatto un filmatino per vedere tempi e modi di sfiammatura delle wick?
Nel mio filmato un'altra cosa che ho notato è che mi pare, vi chiedo conferma, che il wick del phantom faccia più fumo durante la sfiammatura, l'impressione è che la fibra sia mista e che alcune componenti resistano meno al calore della fiamma, questo potrebbe essere anche voluto per aumentare magari l'effetto assorbente della fibra e potrebbe essere il motivo per cui si sfilaccia di più ma è anche più vaporosa.
Ho notato anche un'altra cosa che non ho segnalato, durante l'uso ho visto che la wick del master dentro il liquido diventa praticamente trasparente, come se fosse filo da pesca per intenderci, mentre quella del phantom rimane più "effetto tessuto", stoppino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Alex63 ha scritto: Guardando poi il ricambio degli stessi puoi notare bene che non è lo stesso e per di piu sopra a l'attacco a baionetta. Sai dirmi qualcosa a riguardo?
Alex63 le foto che indichi tu probabilmente sono "di repertorio" perchè vedo anche un attacco cup superiore a baionetta nella foto di dx, mentre in quella di sx il cup è giusto ma il tank è trasparente e non azzurrato, credo che bitfumo abbia inserito una foto indicativa non scattata dai prodotti in magazzino ma presa sul web, ti confermo che quelli che ho ordinato e ricevuto sono quelli che ho testato, però chedi a bitfumo per sicurezza, le immagini forse saranno di di un v1

Si, il drip tip corretto è quello 801

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
@freeze Ah scusami, chissà perchè mi sembrava un accendino tipi zippo :*. Devo andare dall'oculista:ghgh.
I tuoi wick allora forse si comportano così perché probabilmente hanno ancora dei residui di liquido (in effetti tendono al beige). Giusto? I residui si carbonizzano al primo passaggio delle fiamma per poi incenerirsi e volatilizzarsi.
Probabilmente invece Pirampepe ha usato una wick nuova, mai usata.
Grazie ancora Freeze:ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Giusto, può anche essere, erano wick usati, lavati ed asciugati ma possono esserci stati sicuramente dei residui, hai ragione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Con Molto ritardo: complimenti ottimo confronto, semplice e dettagliato! :clap:ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
svetrella ha scritto: Probabilmente invece Pirampepe ha usato una wick nuova, mai usata.
esatto :ok
phantom e master nuovi e immacolati (li avevo messi da parte perchè avevano entrambi le saldature saltate)
Per il video non sono sufficientemente attrezzato.... sorry :umpf ma credetemi sulla fiducia :sisi entrambe le wick restano bianche. Comunque sia, il master che ho io (preso ad ottobre) non corrisponde a quello postato da Freeze; pur essendo sempre celeste, non ha la base così alta e così "grippata"...anzi.
Mi sa che è la versione precedente.......
comunque è questo:


:fum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Questo ha il cup con l'attacco a baionetta identico al phantom e non a vite come appunto l'attuale master e anche la base dell'atom pare analoga a vista a quella del phantom, inoltre mi pare che i fili elettrici non siano inseriti in una doppia guaina come quello che ho recensito, a questo punto penso proprio di aver testato un modello successivo, io l'ho comprato indicativamente nella prima settimana di novembre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Fumetta ha scritto: Con Molto ritardo: complimenti ottimo confronto, semplice e dettagliato! :clap:ok thanks! :ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Freeze ha scritto: Questo ha il cup con l'attacco a baionetta identico al phantom e non a vite come appunto l'attuale master e anche la base dell'atom pare analoga a vista a quella del phantom, inoltre mi pare che i fili elettrici non siano inseriti in una doppia guaina come quello che ho recensito, a questo punto penso proprio di aver testato un modello successivo, io l'ho comprato indicativamente nella prima settimana di novembre.
E' proprio come hai detto, è stata usata una foto presa dal web ora vista l'importanza che si danno alle differenze ( come il tappo a vite) saranno inserite le foto del Master originali.;)
L'unica differenza dal V1 è il vetrino che prima era trasparente ma un po fragile, ora è celeste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Una info per chi sa darmi una risposta...

Vorrei comprare il cup piu parte esterna del Master thank vista la sua praticita' dell' attacco a vite e del gancetto tipo stilografica, ma ho ancora una buona scorta delle cartucce phantom 2 che mi pare di capire sono un po piu piccole di quelle master thank .
I due sistemi sono intercambiabili tra loro ?
Posso usare una cartuccia phantom 2 con la copertura e il cup a vite del masterthank ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
io personalmente non li ho provati ma mi hanno detto che sono intercambiabili sicuro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie del tuo commento Domenico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire   
Seguaci 0
    • 3 Messaggi
    • 77 Visualizzazioni
    • 1 Messaggi
    • 65 Visualizzazioni
    • 3 Messaggi
    • 101 Visualizzazioni
    • 1 Messaggi
    • 115 Visualizzazioni
    • 2 Messaggi
    • 166 Visualizzazioni