nacho76

Resa e parametri di regolazione


320 messaggi in questa discussione

Grazie per questa recensione!!!!!!!!!!!!!...........:ok:ok:ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
maufort ha scritto: Qualcuno dovrà pur dirlo, anche a costo di fare la figura del rompiscatole ...


IMPEDENZA = grandezza fisica che rappresenta la forza di opposizione di un bipolo al passaggio di una corrente elettrica alternata

RESISTENZA = grandezza fisica che misura la tendenza di un corpo ad opporsi al passaggio di una corrente elettrica

sono 2 cose diverse che purtroppo hanno la stessa unità di misura .. l'Ohm

Pensate a quanto striderebbe leggere filo "impendensivo" invece che "resistivo" :lol:

( vi prego di perdonare il mio sfogo di perito elettronico che ha i brividi ogni volta che le 2 grandezze vengono confuse !!)

Bravo,
era quello che ho tentato dire io in qualche altra sezione del forum, ma sono stato tacciato di pesantezza e citazioni Wikip.
Impedenza, se non ricordo male, era per le bobine che appiattivano la C.A entrante (capace che sbaglio e ricordo male) ed erano avvolgimenti su magnete. Cmq l'importante è capirci. Su circuiti semplici come gli atom in corrente continua od al massimo, pulsante, mi sembra inutile parlare di impedenza. Gli ohm sono sempre ohm, non ci importa molto se derivano da filo resistivo o "impedensivo" :ghgh Ognuno la chiami come gli sembra più giusto.

E si scatenerà la guerra per questa precisazione.
Ma il forum è anche divertimento e non solo esercitazione di stile (come il mio). :ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Smoke on the water ha scritto: [quote=maufort ]Qualcuno dovrà pur dirlo, anche a costo di fare la figura del rompiscatole ...


IMPEDENZA = grandezza fisica che rappresenta la forza di opposizione di un bipolo al passaggio di una corrente elettrica alternata

RESISTENZA = grandezza fisica che misura la tendenza di un corpo ad opporsi al passaggio di una corrente elettrica

sono 2 cose diverse che purtroppo hanno la stessa unità di misura .. l'Ohm

Pensate a quanto striderebbe leggere filo "impendensivo" invece che "resistivo" :lol:

( vi prego di perdonare il mio sfogo di perito elettronico che ha i brividi ogni volta che le 2 grandezze vengono confuse !!)

Bravo,
era quello che ho tentato dire io in qualche altra sezione del forum, ma sono stato tacciato di pesantezza e citazioni Wikip.
Impedenza, se non ricordo male, era per le bobine che appiattivano la C.A entrante (capace che sbaglio e ricordo male) ed erano avvolgimenti su magnete. Cmq l'importante è capirci. Su circuiti semplici come gli atom in corrente continua od al massimo, pulsante, mi sembra inutile parlare di impedenza. Gli ohm sono sempre ohm, non ci importa molto se derivano da filo resistivo o "impedensivo" :ghgh Ognuno la chiami come gli sembra più giusto.

E si scatenerà la guerra per questa precisazione.
Ma il forum è anche divertimento e non solo esercitazione di stile (come il mio). :ok
Bene dopo la precisazione della precisazione, possiamo passare all'arricchimento del il topic con qualche contributo costruttivo? :dry:
Invito chiunque ad aprire un topic come questo o altri che riguardano lo stesso argomento, a scrivere pagine senza ripetere 2'000 volte la parola resistenza sia essa riferita agli "ohm" piuttosto che alle spire della coil.
Quindi ripeto per me è una precisazione accademica, giusta ma anche poco rilevante.
Se scrivete messaggi ripetendo 10 volte la parola resistenza in una frase liberi di farlo ma se vi scappa un'impedenza il senso del discorso non cambia:sisi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Bene, più che giusto!
Il discorso non cambia.
I tuoi calcoli li guardo e sono sempre perfetti e di riferimento.
Il discorso era puramente accademico (come dici tu) sulla terminologia.
Poi uno può dire: io in macchina vado a 70 miglia orarie; l'altro può dire io vado a 115 Km orari... la sostanza non cambia... Controlliamo dove sono gli autovelox (taroccati)
Ciao

Completamente OT, il mio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Domanda sincera e non capziosa.
Se volessi rigenerare un dual coil a wicks separate in testa (iClear16),
dovrei fare due resistenze separate su ogni wick che poi funzionino in parallelo? Ammettendo che io possa erogare 10/11 Watt con voltaggio 4,2 o giù di lì: quanti ohm dovrebbe essere ognuna? Credo dai 2,8 in su...
Poiché la formula era R tot=(R1*R2)/(R1+R2). Ma il dubbio è: due resistenze in parallelo che assorbono 11 W scalderano poi la wick, quindi il liquido a sufficienza? :?

Altra domanda stupida e forse OT: i carica batteria USB da muro (ne ho due con la spina apposita) o da PC; il led rosso di carica in uno è pulsante nell'altro no; perché? Sapevo che le litio vanno caricate meglio a impulsi (sto cmq parlando di tubicini Ego-T da 1100 (dicono). :/
Vi ringrazio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Smoke on the water ha scritto:
Se volessi rigenerare un dual coil a wicks separate in testa (iClear16),
dovrei fare due resistenze separate su ogni wick che poi funzionino in parallelo? Ammettendo che io possa erogare 10/11 Watt con voltaggio 4,2 o giù di lì: quanti ohm dovrebbe essere ognuna? Credo dai 2,8 in su...
Le spire le devi avvolgere su due fasci di wick distinti ovvero una coil per ciascun fascio (mio dio quanto odio questa parola :sgrat)…..

La domanda che ti poni non è del tutto completa; una aspetto fondamentale oltre agli “ohm” è il tipo di filo resistivo in relazione al tipo di PV che utilizzi.
Infatti le batterie VV non vanno oltre 2A, mentre i comuni BB non vanno oltre 5A (il tanto diffuso evic non va oltre i 2,5A).

Come spiegato nella slide 15 (prima pagina di questo topic) per sistemi dual coils conviene utilizzare fili non troppo spessi 0,14-0,16mm, altrimenti le coils richiederebbero una assorbimento di corrente eccessivo.
Quando faccio dual coils normalmente utilizzo il kanthal 0.16mm e facendo due resistenze da 5-6 spire l’una ottengo 2,6-3,1 ohm per ciascuna resistenza; a seconda che realizzo 5 o 6 spire svapo a 11.5w o 13.5w (assorbimento toale di corrente circa 3A).

Se utilizzi batterie VV (Twist, Spinner, etc…) ti conviene utilizzare un filo da 0,14mm per avere una resa accettabile ed un assorbimento di corrente compatibile con la batteria.


 Citazione
Smoke on the water ha scritto:
Poiché la formula era R tot=(R1*R2)/(R1+R2). Ma il dubbio è: due resistenze in parallelo che assorbono 11 W scalderano poi la wick, quindi il liquido a sufficienza? :?
Se con 11 watt riuscirai a dissipare diciamo 30watt/mm2 su entrambe le resistenze dovresti farcela

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sei sempre utilissimo nacho <3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
nacho76 ha scritto:
Le spire le devi avvolgere su due fasci di wick distinti ovvero una coil per ciascun fascio (mio dio quanto odio questa parola :sgrat)…..

La domanda che ti poni non è del tutto completa; una aspetto fondamentale oltre agli “ohm” è il tipo di filo resistivo in relazione al tipo di PV che utilizzi.
Infatti le batterie VV non vanno oltre 2A, mentre i comuni BB non vanno oltre 5A (il tanto diffuso evic non va oltre i 2,5A).

Come spiegato nella slide 15 (prima pagina di questo topic) per sistemi dual coils conviene utilizzare fili non troppo spessi 0,14-0,16mm, altrimenti le coils richiederebbero una assorbimento di corrente eccessivo.
Quando faccio dual coils normalmente utilizzo il kanthal 0.16mm e facendo due resistenze da 5-6 spire l’una ottengo 2,6-3,1 ohm per ciascuna resistenza; a seconda che realizzo 5 o 6 spire svapo a 11.5w o 13.5w (assorbimento toale di corrente circa 3A).

Se con 11 watt riuscirai a dissipare diciamo 30watt/mm2 su entrambe le resistenze dovresti farcela

Si, infatti mi deve arrivare l'eVic e questa mia domanda era proprio per regolarmi su questo BB. Adesso posseggo solo Kanthal A da 0,20 e Krotalo sempre da 0,20 (che ha meno resistenza a parità di sezione e lunghezza). Avevo pensato di aumentare la resistenza e quindi usare sezioni più piccole, ma mio limite, nei ricordi scolastici, era che se aumento la resistenza, diciamo 3 ohm per ogni coil, aumenta o diminuisce l'effetto Joule? Cioè l'incandescenza delle spire? In soldoni più o meno vapore? E l'eVic... solo 2,5 ampere?
Ti ringrazio nacho per la risposta, ma come già detto non mi va di andare in cantina e ritirare fuori testi di elettricità e magnetismo e a volte, come sai mi rifaccio a Wiki.
Come diceva un noto attore: "Sono troppo vecchio per queste str......!"
Però la micromanualità mi è rimasta.

PS: Questo è un paese che il fascio (di wicks) lo vuole: rassegnamoci. :angry:
Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Smoke on the water ha scritto:
Avevo pensato di aumentare la resistenza e quindi usare sezioni più piccole, ma mio limite, nei ricordi scolastici, era che se aumento la resistenza, diciamo 3 ohm per ogni coil, aumenta o diminuisce l'effetto Joule? Cioè l'incandescenza delle spire? In soldoni più o meno vapore? E l'eVic... solo 2,5 ampere?
Dipende da quanta corrente dai.
A parità di numero di spire , più il filo è sottile maggiore sarà la resistenza.
La dissipazione di potenza (effetto joule) dipenderà da quanta corrente assorbirà la coil e di conseguenza da quale voltaggio/wattaggio imposterai sul tuo Big Battery (insomma dipende da quanto spingi tu e da quanto il tuo BB ce la fa a spingere ….).
In generale sistemi LR (basse resistenze ottenuti con fili spessi) comportano maggiore potenza rispetto a sistemi HR(elevata resistenza ottenuti con fili sottili).
Sistemi dual coils comportano inevitabilmente elevate potenze.

Si il circuito dell’evic è limitato a 2,5ampere che vanno bene per molti atom, ma per gran parte dei rigenerabili non bastano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
OK! Viste le slide della pagina 1

Quello che non capivo (e forse neanche ora) é:
su una coil LR passa + corrente,
su una coil HR passa - corrente.
Il limite mio sono 2,5 A.
Ma a me, che svapo per avere vapore ed un po di calore e watt limitati ad 11, mi serve una LR od una HR?
Convengono più spire su una LR o meno su una Hd per corrente erogata?
Una cosa che non ricordo: :mur è se + resistenza = meno infrarossi; e meno resistenza = più incandescenza, quindi sfrigolamento e vaporizzazione.
(facciamo l'esempio semplice di una single coil su silica 2mm)
Non voglio tediarti nacho; sei gentilissimo e puntuale con le matricole.
Rispondi quando sei + comodo, non c'è urgenza... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ricapitolando:

- il modello illustrato a pagina 1 di questo topic dice chiaramente che è la corrente elettrica la grandezza fisica responsabile del riscaldamento del filo (SLIDE 2).
Per avere una buona resa è necessario che la superficie laterale del filo resistivo dissipi un TOT di watt/mm2 (SLIDE 4); affinché ciò avvenga dovrà essere attraversato da una corrente ben precisa; chiamiamola “corrente ottimale”;

- la corrente ottimale è tipica di ciascun filo; ciascuno filo ha la sua corrente elettrica ottimale per raggiungere i TOT watt/mm2 di potenza specifica superficiale dissipata (SLIDE 5, 6, 7);

- la formula della corrente ottimale è riportata nella SLIDE 7, ma non è necessario fare calcoli in quanto come scritto nella SLIDE 9, i calcoli sono già stati eseguiti e tabulati dal sottoscritto prendendo in considerazione i fili resistivi più diffusi in commercio;

- le tabelle con i parametri di regolazione (illustrate nelle slide 10, 11, 12, 13, 14 e 15) sono consultabili a pagina n.5 messaggio n. #504168 di questo topic. Fra i valori tabulati anche la corrente ottimale per ciascun filo e in relazione al tipo di atomizzatore (top coil, bottom coil, etc….).

Come potrai notare dalle tabelle per un BB come l’evic, occorre restare su fili resistivi kanthal diametro massimo 0,18-0,20mm che necessitano di circa 2A.
Con questi fili resistivi puoi realizzare coils da 2ohm circa e svapare con soddisfazione intorno a 8.5-9watt.

Regards

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Molto esplicativo Nacho,
sono io che sono pigro e arrugginito nell'andare ad interpretare le tabelle.
Non sapevo che i watt/mm2 erano riferiti alla superficie laterale che si riscalda in superficie... io pensavo che riguardasse la sezione del filo resist. kanthal. :umpf
Rileggerò tutta questa sezione.
Quindi i 2 ohm che dai tu, come ottimali per l'evic, vanno bene come resistenza, sia che sia unica, sia che siano due, ma che il totale, in parallelo, il risultato dia sempre suppergiù 2 ohm.
Sei impagabile. :)
Non rispondermi oltre: altrimenti ti arrabbi! :dry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Smoke on the water ha scritto:
Quindi i 2 ohm che dai tu, come ottimali per l'evic, vanno bene come resistenza, sia che sia unica, sia che siano due, ma che il totale, in parallelo, il risultato dia sempre suppergiù 2 ohm.

No!

I 2 ohm in kanthal 0,20mm vanno bene in single coil.
In parallelo cambia totalmente il discorso come spiegato nelle slide n. 14 e 15.
Con 2 resistenze in parallelo ciascuna da 2ohm l'evic leggerà una resistenza totale di 1ohm e come molti BB non eroga corrente con resistenze così basse.
Inoltre ciascuna coils per avere una resa ottimale dovrebbe assorbire 2,1A, quindi in totale 4,2A cosa improponibile per l'evic e altri BB elettronici.

Fare un dual coil con resistenza totale 2ohm, significa fare due coils da 4ohm che non riusciresti a scaldare.

Con l'evic se vuoi rigenerare in dual coil ti conviene come ti ho già scritto in qualche messaggio sopra, utilizzare fili decisamente più sottili.
Questo perché la somma delle correnti assorbite da ciascuna coil, deve essere minore di 2,5ampere (limite evic).
Dovresti farcela al pelo con il kanthalD diametro 0,14mm che stando alle tabelle necessita di una corrente di 1,23A.
Per un dual coil avresti un assorbimento complessivo di 2 x 1,23A = 2,46A

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Bravissimo e grazie.
Ma uno svapatore che ha studiato giurisprudenza e fa l'avvocato non capisce nulla !
Comunque sei un garnde.
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
mu ha scritto: Bravissimo e grazie.
Ma uno svapatore che ha studiato giurisprudenza e fa l'avvocato non capisce nulla !
Comunque sei un garnde.
Per gli svapatori giuristi e giureconsulti c'è il topic: "Confermata la tassa!" :ghgh

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Solo una cosa non capisco. Se io faccio una resistenza di tot ohm (a gusto mio) su uno str... CE4/CE5 a wick. Dopo alcune svapate e fumo mi partono due batterie eGo (ma questo non è un problema), anzi no, penso che si brucia l'integrato del circuito nella testolina eGo. Se all'inizio sul tester mi dava 2 ohm, poi ricontrollando, mi da una resistenza irrisoria compatibile con i cavetti del tester: cioè come se fosse un corto circuito. Controllato sull'eVic va in protezione e neanche me lo accende (per fortuna). Ho sbagliato io nella rigenerazione, ho messo le spire troppo accostate, o fatto i discendenti + o - che fanno contatto? Forse il piroletto positivo che fa da respingente dopo l'innesto sulla batteria che va in corto, vecchiaia di di questo CE4/5??
Niente di interessante: era solo per la precisione e pignoleria. E stato già buttato nel secchio. :ghgh
Però mi rode. Perché devo sapere se è un errore mio o la vecchiaia dell'oggetto. :? PS: Concludo dicendo che a me mi piacciono le wick doppie triple, come vi pare: provati i DCT, bottom coil, buchetti o U-style... io per l'aroma preferisco i baffetti; sarò un troglodita. :sisi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Smoke on the water ha scritto: Solo una cosa non capisco. Se io faccio una resistenza di tot ohm (a gusto mio) su uno str... CE4/CE5 a wick. Dopo alcune svapate e fumo mi partono due batterie eGo (ma questo non è un problema), anzi no, penso che si brucia l'integrato del circuito nella testolina eGo. Se all'inizio sul tester mi dava 2 ohm, poi ricontrollando, mi da una resistenza irrisoria compatibile con i cavetti del tester: cioè come se fosse un corto circuito. Controllato sull'eVic va in protezione e neanche me lo accende (per fortuna). Ho sbagliato io nella rigenerazione, ho messo le spire troppo accostate, o fatto i discendenti + o - che fanno contatto? Forse il piroletto positivo che fa da respingente dopo l'innesto sulla batteria che va in corto, vecchiaia di di questo CE4/5??
Niente di interessante: era solo per la precisione e pignoleria. E stato già buttato nel secchio. :ghgh
Però mi rode. Perché devo sapere se è un errore mio o la vecchiaia dell'oggetto. :? Sicuramente avevi un corto nell'atom cestinato e tutte le ipotesi che hai fatto sono plausibili :sisi



 Citazione
Smoke on the water ha scritto:
PS: Concludo dicendo che a me mi piacciono le wick doppie triple, come vi pare: provati i DCT, bottom coil, buchetti o U-style... io per l'aroma preferisco i baffetti; sarò un troglodita. :sisi Come dicevano i latini: De Gustibus.....

OT:
Credo di avertelo già detto, tuttavia te lo ripeto e non vado oltre altrimenti usciamo dall'oggetto del topic:
se ti appassiona la rigenerazione degli atom, prendi un rigenerabile vero e proprio e allora si che avrà senso parlare di aroma, hit, fumosità, etc....
Ormai se ne trovano di ogni tipo e costo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ti sono grato Nacho che a questo giro non sia partito il solito siluro :]
Forse lo avevi già detto: dammi un consiglio per il rigenerabile "vero"
Se ti va, indubbiamente!
Non riesco a raccapezzarmi con tutte le sezioni del forum dove ho scritto o dove mi hanno risposto. Ma è un problema mio.
Devo comunque dire, e forse l'ho gia fatto, che andrebbe tutto + compattato.
Di forum su fotografia dig., su frigoriferi, su PC, su TV plasma, orologi, e quant'altro... italiani o americani, ne ho frequentati: però io qui mi trovo in difficoltà e andare a ritrovare quello che avevo seminato e quello che devo raccogliere.... :sisi:sisi


PS: aspetto il siluro di Spider77... Poiché sono andato sicuramente OT

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
salve nacho76 vorrei un consiglioho compreto un magoo rigenerabile ho un evic bb e ho dopo un anno di ce4-ce5 e fanton mi sono deciso di iniziare la mia avventura con i rigenerabili.vorrei un consiglio che filo res comprare che spessore che tipo di wich.premetto che adoro il fumo caldo.grz del consiglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
paco65 ha scritto: salve nacho76 vorrei un consiglioho compreto un magoo rigenerabile ho un evic bb e ho dopo un anno di ce4-ce5 e fanton mi sono deciso di iniziare la mia avventura con i rigenerabili.vorrei un consiglio che filo res comprare che spessore che tipo di wich.premetto che adoro il fumo caldo.grz del consiglio
Visto che hai l'evic, come ho gia scritto sopra, ti conviene utilizzare fili resistivi che non troppo spessi. Occorre inosltre distinguere il setup in single e dual coil, visto che il magoo consente entrambi.

Single coil
Filo kanthal diamtero 0.20mm resistenza 1.8-2.0 ohm

Dual coil
Con l'evic è un gran casino avere una resa decente...
Al massimo puoi provare a fare due resistenza da 3ohm con un kathal 0.14ohm e forse ce la fai al pelo :sisi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao Nacho, hai dimenticato di dire delle mirabolanti proprietà del Cobra: dual, single, senza, etc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
a raga ma c era una tabella ke diceva x esempio:
ke: col kanthal 0,20 la resistenza ottimale era 2 ohm???
ke: col kanthal 0,15.............

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
arturo81 ha scritto: a raga ma c era una tabella ke diceva x esempio:
ke: col kanthal 0,20 la resistenza ottimale era 2 ohm???
ke: col kanthal 0,15.............
In questo topic non c'è :umpf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao a tutti, scusate... mi sono registrato ieri proprio per cercare questo argomento... ho visto le tabelle preparate e... devo dire che sono confuso... in base a queste se uso filo kanthal A1 da 0,3 mm non posso creare resistenze maggiori di 1,6 ohm altrimenti non riuscirei a scaldare sufficientemente... ma se anche ne preparassi una da, appunto 1,6 ohm dovrei impostare il BB a 5,9 o 6,0 volt, praticamente al massimo ma non potrei usarlo in WV perché i watt necessari sarebbero oltre i 21 !!! Poi... ho voluto fare una prova (e io uso atomizzatori come SQuape e KayFunLite) preparando una resistenza con kanthal A1 da 0,2 mm pari a 2,4 ohm ... bene... stando alla tavola, con kanthal A1 da 0,2 e ohm 2,4 avrei bisogno dai 4,8 ai 5,9 volt per riscaldare adeguatamente... e vi garantisco che è decisamente troppo... in tutti i casi arriva odore di wick bruciata... inutile dirmi se la wick è irrorata... mi faccio resistenze da un anno e in più nel kayfun e nello squape è impossibile che non arrivi liquido alla wick ... ergo ste tabelle mi sembrano poco attendibili!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
stevevets ha scritto: Ciao a tutti, scusate... mi sono registrato ieri proprio per cercare questo argomento... ho visto le tabelle preparate e... devo dire che sono confuso... in base a queste se uso filo kanthal A1 da 0,3 mm non posso creare resistenze maggiori di 1,6 ohm altrimenti non riuscirei a scaldare sufficientemente... ma se anche ne preparassi una da, appunto 1,6 ohm dovrei impostare il BB a 5,9 o 6,0 volt, praticamente al massimo ma non potrei usarlo in WV perché i watt necessari sarebbero oltre i 21 !!! Poi... ho voluto fare una prova (e io uso atomizzatori come SQuape e KayFunLite) preparando una resistenza con kanthal A1 da 0,2 mm pari a 2,4 ohm ... bene... stando alla tavola, con kanthal A1 da 0,2 e ohm 2,4 avrei bisogno dai 4,8 ai 5,9 volt per riscaldare adeguatamente... e vi garantisco che è decisamente troppo... in tutti i casi arriva odore di wick bruciata... inutile dirmi se la wick è irrorata... mi faccio resistenze da un anno e in più nel kayfun e nello squape è impossibile che non arrivi liquido alla wick ... ergo ste tabelle mi sembrano poco attendibili!!!
Non voglio essere scortese, ma sei al tuo primo messaggio.
Al momento della registrazione ti è richiesto di aprire un topic nella sezione delle presentazioni. ;)
Non ti offendere, ci teniamo a certe cose in questo forum.
Relativamente ai tuoi giudizi, credo sia giusto che a risponderti provvedano i curatori della discussione e chi ha generato quelle tabelle. Persone la cui conoscenza e dedizione ci arricchisce.

Benvenuto in svapo.it :ok
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 47 Messaggi
    • 1140 Visualizzazioni
    • 86 Messaggi
    • 3987 Visualizzazioni
    • 1 Messaggi
    • 63 Visualizzazioni
    • 19 Messaggi
    • 417 Visualizzazioni
    • 24 Messaggi
    • 717 Visualizzazioni