Caleb

Cartomizzatori. Scelta ed Uso.


1.338 messaggi in questa discussione

@caleb
Innazitutto complimenti per l'esaustiva spiegazione.
Avrei un paio di domande considerando che sono poco esperto in materia.

Da quello che so l'ideale sarebbe usare delle bigbattery con possibilita' di variazione del voltaggio.

Avendo da poco preso una ego-c ultimate e' per me ancora prematuro passare ad una big.

Al momento sto facendo un po di esperimenti con : atom e tank originali eo ovale - phantom 3 - Ce5

Tra tutti questi mi piace molto svapareo con l atom e tank originali o meglio ancora con il phantom.

Leggendo la tua spegazione mi e' venuta voglia di provare un cartomizzatore.

Voevo quindi chiederti se secondo te sulla mia ego potrei montare un cartomizzatore ce possa dare sensazioni tipo phantom.
In tal caso ti chiederei che tipo di cartom mi potresti consigliare.

L altra domanda e' relativa al cambio di liquidi. Mi spiego meglio.
Ammettiamo possa usare cartomizzatore. Riempio la tank con il liquido x. Una volta finito se voglio usare il liquido y posso riempirlo direttamente dopo aver lavato solo il tank o devo fare altro anche al cartomizzatore ?
Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
In realtà su ego standard e non twist non consiglio di utilizzare cartom, quelli che si possono utilizzare sono resistenze molto basse dai 1,5 ohm a 1,8 ohm che per carità rendono ma la batteria si scarica subito! Se proprio li vuoi provare prendi un dct smook con cartom da 1,5 ohm questi per intenderci
http://www.thebestshop.eu/shop/blank-cartomizers/128-smoktech-510-dct-v2-35ml.html
È qualche cartom di riserva questi per intenderci
http://www.thebestshop.eu/shop/blank-cartomizers/133-dual-coil-lr-xl-cartomizer.html
Siccome i cartom sono a lanetta difficilmente potrai utilizzare diversi aromi sullo stesso cartom la lanetta del cartom si impregnerebbe dell'aroma precedente, ma puoi avere magari più di un. Tank per più aromi , come faccio io d'altronde.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie x il consiglio.
Diciamocche a questo punto provero' giusto per provare uno da 1,5 e poi attendero' qualcje mese, finche' termino i phantom che ho e poi prendero' una big battery:( Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ottimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Stasera ho avuto la prima esperienza negativa con i cartom: il boge da me forato col puncher non ha voluto saperne di entrare nel cap inferiore della tank. Ho provato a inserirlo in un'altra tank analoga, ma niente da fare. Ho pensato di aver ovalizzato eccessivamente il cartom, e allora ho deciso di forarne un altro. Identico risultato. Anzi, adesso il cartom è rimasto incastrato nel cup. Che cosa può essere successo? Potrebbe essere danneggiata la guarnizione di gomma del cup?
Ho forato il boge seguendo la procedura ormai abituale da un mese a questa parte...:mur:mur

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
premessa 1: finalmente ho inizializzato il cartom per la prima volta e, grazie a voi, tutto ok,drippato piano piano,sgociolato, soffiato, poi il bambino ha riposato :shock
premessa 2: però mi sono confusa al momento dell'ordine e così mi sono ritrovata con dual coil 510 resistenza 2.5ohm :blink::blink:
vado a provare, incerta del risultato, visto che ho una twist. beh, fino a 3.8 quasi niente ma da 4.0 in su.... potente!:woohoo:
immagino che la twist (1100 mha) durerà un paio d'ore... :whistle:
ma vabbé, saranno comunque un paio d'ore di piacere :sbav
grazie a tutti per i consigli :clap:clap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
shandy ha scritto: premessa 1: finalmente ho inizializzato il cartom per la prima volta e, grazie a voi, tutto ok,drippato piano piano,sgociolato, soffiato, poi il bambino ha riposato :shock
premessa 2: però mi sono confusa al momento dell'ordine e così mi sono ritrovata con dual coil 510 resistenza 2.5ohm :blink::blink:
vado a provare, incerta del risultato, visto che ho una twist. beh, fino a 3.8 quasi niente ma da 4.0 in su.... potente!:woohoo:
immagino che la twist (1100 mha) durerà un paio d'ore... :whistle:
ma vabbé, saranno comunque un paio d'ore di piacere :sbav
grazie a tutti per i consigli :clap:clap
Anche io hoi tuo stesso hardware.
Ora provo a 4 e vediamo un po:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
shandy ha scritto: premessa 1: finalmente ho inizializzato il cartom per la prima volta e, grazie a voi, tutto ok,drippato piano piano,sgociolato, soffiato, poi il bambino ha riposato :shock
premessa 2: però mi sono confusa al momento dell'ordine e così mi sono ritrovata con dual coil 510 resistenza 2.5ohm :blink::blink:
vado a provare, incerta del risultato, visto che ho una twist. beh, fino a 3.8 quasi niente ma da 4.0 in su.... potente!:woohoo:
immagino che la twist (1100 mha) durerà un paio d'ore... :whistle:
ma vabbé, saranno comunque un paio d'ore di piacere :sbav
grazie a tutti per i consigli :clap:clap
Invece hai fatto benissimo ad ordinarli da 2,5 Ohm (vale anche per @tarricone): su una Twist/Fox o batteria VV con, come dicono gli americani "amp limit", come detto è sconsigliato usare cartom LR da 1,5 Ohm.
Vediamo dunque.... 2,5 Ohm... dovrebbe rendere bene attorno ai 4,6 V (8,5 W circa). Mantieni sempre il cartom ben umido: non farlo asciugare:)

 Citazione
Ostrogot ha scritto: Stasera ho avuto la prima esperienza negativa con i cartom: il boge da me forato col puncher non ha voluto saperne di entrare nel cap inferiore della tank. Ho provato a inserirlo in un'altra tank analoga, ma niente da fare. Ho pensato di aver ovalizzato eccessivamente il cartom, e allora ho deciso di forarne un altro. Identico risultato. Anzi, adesso il cartom è rimasto incastrato nel cup. Che cosa può essere successo? Potrebbe essere danneggiata la guarnizione di gomma del cup?
Ho forato il boge seguendo la procedura ormai abituale da un mese a questa parte...:mur:mur
In effetti l'unico lato negativo di Boge e Kanger è che soffrono di una certa "artigianalità".
Probabile che tu abbia ovalizzato eccessivamente il cartom.
Smonta il tank dove vuoi inserirlo e anziché farlo scorrere dalla parte dove va avvitato il drip tip, fallo scorrere dalla parte del codolo.
Per la prima volta poi, caricalo prima di inserire il cap superiore. Per le successive segui il video postato da @NewZealand (di ricarica spingendo sempre la parte inferiore e non superiore come di regola bisognerebbe fare.

Buone svapate a tutti:)
m/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se non vi entrano, provate a sfilare il cup superiore infilare il cartom da su e richiedere il cup superiore , per riempirlo spingere il cartom da sotto e riempire dal basso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
io come amante dei cartom vorrei aggiungere un consiglio estrapolato dalla quotidianità del loro uso.
parlando di cambio aroma
allora il principio è che se un cartom viene usato con un aroma il sogno sarebbe quello di farlo morire con esso, diciamo che un aroma è per sempre tipo diamante
MA
se si volesse proprio cambiare aroma , meglio restare su qualcosa che si avvicina il + possibile soprattutto nel periodo di transizione tra i 2, cioè non passate a brutto muso da menta e caffè o tra nocciola e mela verde poichè l'unico risultato è :vom:vom:vom:vom
ALTRESI'
se si volesse dare una sferzata alla lanetta e ai coil tentando di pulirli dai residui si potrebbe ( e io lo faccio anche per allungare la vita dei cartom e per pulire la lanetta dai residui neri della vaporizzazione e dalla polvere che vi si può accumulare ) metterli a bollire in un pentolino con acqua e aceto di mele ( non balsamico mi raccomando!!":ghgh)
bollendo e ''spurgando i cartom'' soffiandoci dentro e passandoli dal pentolino bollente all'acqua fredda della cannella, i continui sbalzi di temperatura tendono a far distaccare i residui incrostati dalle parti metalliche e a discioglierli nell'acqua acidificata con aceto (noto sgrassatore e pulitore di aromi ). facendo questi passaggi e lasciando poi riposare ed asciugare i cartom questi possono e dico possono tornare a vita piena o mantenere altissimi livelli per maggiore tempo.
diciamo che potremmo chiamare questo procedimento DRY BOIL dei cartom, una specie di dry burn dei phantom.:sisi:sisi:sisi

ps:ovviamente non toglie il sapore di bruciato di una scorretta inizializzazione
pps: alcuni aromi sono fedeli e monogami, nella mia esperienza caffè, tuttifrutti fa, aromi nutty.
ppps:ciò non rende un cartom immortale, può aiutarvi economicamente, ma la motivazione per cui la eseguo è la pulizia della coil e della lanetta dalle incrostazioni che rendono il surriscaldamento delle coil più efficace ed evitano di surriscaldare scorie secche che si formano nel tempo, quindi salute ed economia...basta poco che ce vo??
spero di essere stato di aiuto.

nb ottima guida:clap:clap:clap
HAVE A NICE SVAPE! :rotfl

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
kap1985 ha scritto: io come amante dei cartom vorrei aggiungere un consiglio estrapolato dalla quotidianità del loro uso.
parlando di cambio aroma
allora il principio è che se un cartom viene usato con un aroma il sogno sarebbe quello di farlo morire con esso, diciamo che un aroma è per sempre tipo diamante
MA
se si volesse proprio cambiare aroma , meglio restare su qualcosa che si avvicina il + possibile soprattutto nel periodo di transizione tra i 2, cioè non passate a brutto muso da menta e caffè o tra nocciola e mela verde poichè l'unico risultato è :vom:vom:vom:vom
ALTRESI'
se si volesse dare una sferzata alla lanetta e ai coil tentando di pulirli dai residui si potrebbe ( e io lo faccio anche per allungare la vita dei cartom e per pulire la lanetta dai residui neri della vaporizzazione e dalla polvere che vi si può accumulare ) metterli a bollire in un pentolino con acqua e aceto di mele ( non balsamico mi raccomando!!":ghgh)
bollendo e ''spurgando i cartom'' soffiandoci dentro e passandoli dal pentolino bollente all'acqua fredda della cannella, i continui sbalzi di temperatura tendono a far distaccare i residui incrostati dalle parti metalliche e a discioglierli nell'acqua acidificata con aceto (noto sgrassatore e pulitore di aromi ). facendo questi passaggi e lasciando poi riposare ed asciugare i cartom questi possono e dico possono tornare a vita piena o mantenere altissimi livelli per maggiore tempo.
diciamo che potremmo chiamare questo procedimento DRY BOIL dei cartom, una specie di dry burn dei phantom.:sisi:sisi:sisi

ps:ovviamente non toglie il sapore di bruciato di una scorretta inizializzazione
pps: alcuni aromi sono fedeli e monogami, nella mia esperienza caffè, tuttifrutti fa, aromi nutty.
ppps:ciò non rende un cartom immortale, può aiutarvi economicamente, ma la motivazione per cui la eseguo è la pulizia della coil e della lanetta dalle incrostazioni che rendono il surriscaldamento delle coil più efficace ed evitano di surriscaldare scorie secche che si formano nel tempo, quindi salute ed economia...basta poco che ce vo??
spero di essere stato di aiuto.

nb ottima guida:clap:clap:clap
HAVE A NICE SVAPE! :rotfl

acqua fresca della cannella??

ragazzi un buon tank da 6 ml senza scanalatura per infilarci i boge dove lo posso trovare.economico se si puo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao avrei gentilmente bisogno di un chiarimento sui Cartomizer.
HO appena acquistato dei Cartomizer chiamati "dual coil tank cartomizer 1,5 ohm"
ESsendo Dual Coil vuol dire che la resistenza interna totale è 3ohm, e quindi con la twist posso usarli diciamo a 4.20/4.50 V,, oppure sono in totale 1,5 ohm e quindi al massimo 3.40V circa ?
GRazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
I tuoi cartomizzatori hanno due resistenze in parallero da 3 Ohm. La risultante è 1,5 Ohm di impedenza totale.
Con la twist (ma solo con quella eh! Altrimenti con altri BB con maggiore amp limit rischi di bruciarli), qualsiasi sia il valore che imposti, verrà auto-limitato a circa 3,7 V.
Direi quindi che è inutile spingerli troppo.

Attento! Nota che i cartom dual coil, oltre a "consumare come una ferrari" (caratteristica di tutti i cartom, d'altronde), ti scaricheranno la batteria molto velocemente. Diciamo che se hai una Twist da 650 MhA, scaricherà in 2/3 ore!

Saluti e buone svapate Tarricone:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Mmumble mumble
Pensavo che essendo da 1,5 ohm dual coil si dovesse sommare e che quindi avevo una 3ohm:( Quindi in totale ho 1,5 ohm....
LA mia twist è da 1.100
FIno a pochi minuti fa l'avevo a 3.4V. Ora ho provato a metterla a 4.8. SEnto friggere quando svapo ma il calore e il sapore sono migliori. RIschio di fare danni se la tengo cosi' ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
tarricone ha scritto: Mmumble mumble
Pensavo che essendo da 1,5 ohm dual coil si dovesse sommare e che quindi avevo una 3ohm:( Quindi in totale ho 1,5 ohm....
LA mia twist è da 1.100
FIno a pochi minuti fa l'avevo a 3.4V. Ora ho provato a metterla a 4.8. SEnto friggere quando svapo ma il calore e il sapore sono migliori. RIschio di fare danni se la tengo cosi' ?

Non fai danni, ma se la metti a 4 Volt hai lo stesso risultato....come diceva @Caleb, la twist con i cartom dual coils (ed anche con gli atom LR 1,5 ohm) non va a più di 3,7 Volt (forse 3,8), quindi tanto vale provarla a 3,8-4,0 Volt...vedrai che sarà come metterla a 4,8 Volt :ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Qiindi la twist l ho presa per nulla:( Ma anche con la bigbattery sarebbe uguale oppure con la twist ? Se solo con la twist perche' ... mi aiutate a capire ?
Se quindi metto una batteria normale (ho la ego della ovale) avrei lo stesso risultato della twist ?
Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Caleb ha scritto: I tuoi cartomizzatori hanno due resistenze in parallero da 3 Ohm. La risultante è 1,5 Ohm di impedenza totale.
Con la twist (ma solo con quella eh! Altrimenti con altri BB con maggiore amp limit rischi di bruciarli), qualsiasi sia il valore che imposti, verrà auto-limitato a circa 3,7 V.
Direi quindi che è inutile spingerli troppo.

Attento! Nota che i cartom dual coil, oltre a "consumare come una ferrari" (caratteristica di tutti i cartom, d'altronde), ti scaricheranno la batteria molto velocemente. Diciamo che se hai una Twist da 650 MhA, scaricherà in 2/3 ore!

Saluti e buone svapate Tarricone:)
approfitto anch'io visto che avevo fatto lo stesso calcolo di Tarricone: ho un DCT da 2.5 ohm, dunque non ho 5 ohm in totale ma sempre 2.5? anche in questo caso entra in azione il sistema di protezione della twist? :?
ops... scusate, ho appena visto il post nella pagina precedente.... spiegazione già data! :rolleyes::blush:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi, per sfruttare il voltaggio piu ampio della twist dovrei prendere da 2.8 ohm o 3 ohm. Corretto ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
io non ho mai lasciato riposare il cartom 2 orette... dopo una decina di minuti ho sempre iniziato a svapare, ma con scarsi risultati, nei primi gg il cartom tende sempre ad asciugarsi. è questo il motivo quindi? la pessima inizializzazione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
tarricone ha scritto: Quindi, per sfruttare il voltaggio piu ampio della twist dovrei prendere da 2.8 ohm o 3 ohm. Corretto ?

No, non proprio. :/
Devi prendere single coil o dual coil sopra gli 1,8-2 ohm per poter avere una twist che funziona entro i suoi veri valori.
Cartomizzatori Boge Lr per esempio, li sfrutti a dovere perchè sono da 2 ohm (dichiarati), anche atom Nr, clearomizer tipo phantom,vivi nova ecc...
Insomma con i dual coil da 1,5 ohm o anche con i single coil da 1,5 ohm la Twist va già meglio di una classica ego ( che è regolata a 3,4 Volt), portando lo svapo sui 3,7 Volt...ma...di più con queste tipologie di resistenze non gli si può chiedere :umpf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
ombranera ha scritto: io non ho mai lasciato riposare il cartom 2 orette... dopo una decina di minuti ho sempre iniziato a svapare, ma con scarsi risultati, nei primi gg il cartom tende sempre ad asciugarsi. è questo il motivo quindi? la pessima inizializzazione?

Direi di sì...anche se molto dipende dal tipo di cartom che utilizzi e...dalla "capillarizzazione" della sua lanetta.
Nei Boge, ma a volte anche in qualche tipologia di dual coil, la "densità" della lanetta è un'impedenza che il liquido si ritrova a dover superare e....gli serve tempo :umpf, altrimenti la lanetta non ancora ben impregnata di liquido che sarà più a contatto con la resistenza incandescente si bruciacchierà al primo tiro e....addio svapate cariche di aroma:ok:fum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie per i chiarimenti.
Ho ordinato dei Boge forati a 2 ohm e altri a 2.8 cosi direi che sono tranquillo. ULtima domanda. HO visto nel video del primo post che il tank con il cartom viene caricato dal basso con i cartom forati manualmente.
Io ho sempre preso cartom già forati. E' quindi meglio comunque caricarli dal basso o se sono già forati va bene anche dall'alto ?
GRazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sia che li si carichi dall'alto, che usando il metodo "dal basso", il risultato, se li si è ben allagati, è sempre lo stesso. Dunque niente timore:) Con alcuni cartom porterà via solo più tempo vista la maggior densità della lanetta interna.

Il problema sorge con certi tipi di questi, ad esempio gli SmokTech con piattello alla base (normalmente i dual coil LR, ma anche altri). Quelli, è ovvio, è impossibile caricarli col metodo "ad immersione".

Attento! Se usi caricare dall'alto i cartom bada bene a non drippare liquido al centro dove è posta la resistenza. In questo caso vedrai, dopo poche gocce, il liquido gocciolare dal codolo ma sarà un falso, poiché avrai solo fatto passare il liquido attraverso la resistenza senza far impregnare la lanetta, con lo stesso risultato di "bruciato". Per questo è sempre consigliato drippare di lato.

Buona giornata e buone svapate!:)
m/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
@Caleb
Perfetto. Grazie 1000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scena, guardo il vamo, fisso il tank, e penso, ma da quanto non cambiò il cartom?! Faccio un paio di scavate e intanto ci ragiono.
L'ho cambiato un paio di giorni prima di ordinare il tank dalla Grecia, quindi verso il 2 Gennaio.
E funziona ancora a meraviglia!!
Mi sa che è ora di cambiarlo comunque dopo 16 giorni (le prime volte che inizializzavo male mi duravano 4-5 giorni)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 9 Messaggi
    • 320 Visualizzazioni
    • 18 Messaggi
    • 646 Visualizzazioni
    • 1 Messaggi
    • 516 Visualizzazioni
    • 2 Messaggi
    • 440 Visualizzazioni