Caleb

Cartomizzatori. Scelta ed Uso.


1.338 messaggi in questa discussione

Questo topic può dirsi essere stato scritto a 8 mani da @BIX71, @gerry49, @NewZealand e il sottoscritto. Se volete maledirci o picchiarci... andate dal più grosso LOL
Buona lettura!

Molto spesso, per non dire sempre, leggo di persone qui sul forum che, avendo avuto come suggerimento l'usarli, si trova a dover fronteggiare spiacevoli inconvenienti, tra i quali, spessissimo: perdite di liquido e conseguente allagamento della batteria usata, gorgogliamenti vari, difficoltà col tiro e la bestia nera di qualsiasi cartom in commercio: il saporaccio di bruciato che, sappiatelo, coi cartomizzatori porta sempre, ed inevitabilmente, alla via del cestino della pattumiera.

Non c'è trucco e non c'è inganno: un cartomizzatore ben inizializzato, ed in seguito tenuto con cura (con poco, non preoccupatevi: si tratta solo di piccoli accorgimenti che descriverò nella mia limitata esperienza), sarà per tutti coloro che li amano una vera goduria; se invece sin dall'inizio non seguirete le procedure adatte alla sua inizializzazione, allora vi verrà una gran voglia di maledire chi ve li ha consigliati.

Che cos'è un cartomizzatore?

Un cartomizzatore è un cilindro metallico (ce ne sono di diversi colori in giro, tra i più diffusi nero e acciaio, ma anche gialli ecc. ecc.), che al suo interno contiene uno o più resistenze (coil) avvolte da una lanetta di diverso materiale, più o meno denso a seconda della marca e del tipo.

Hanno tutti attacco 510 (tranne che per casi specifici come i Mega Cartom dual coil con attacco EGO), montano tutti (tranne i M.C. EGO) drip tip da 510 in delrin, plastica, alluminio, acciaio, ceramica e chi più ne ha più ne metta.

Come tutti i sistemi di svapo, la resistenza interna viene irrorata di liquido e questa poi, all'accensione della batteria, lo vaporizza.

I cartomizzatori possono avere diversi tipi di resistenza e questa può essere singola, doppia o tripla, in verticale ed in orizzontale.

La loro misura, sia che li si usi alla maniera “tradizionale” che in un Map Tank è sempre:

- Classici (chiamati anche “standard”e “short”): 41 mm con filetto ad avvitare, 36 mm senza filetto ad avvitare, 0,95 mm diametro, capienza da 0,8/1 ml di liquido.

- XL (a volte chiamati anche “XXL”, “Long”, “Extra” e chi più ne ha più ne metta): 51 mm con filetto ad avvitare, 46 mm senza filetto ad avvitare, capienza da 1,5/1,6 ml di liquido.

In genere si distinguono:

- Cartomizzatori 510 da 1,5 – 1,8 Ohm (in questo caso si parla di cartomizzatori Low Resistance), da 2 – 2,5 – 3 Ohm dual coil.

- Cartomizzatori 510 da 1,8 – 2 – 2,2 – 2, 5 - 2,8 – 3 Ohm (single coil: una sola resistenza in verticale o in orizzontale);

- Cartomizzatori 510 XL da 1,5 Ohm triple coil (per esperienze estreme. Non molto usati).

- Mega Cartomizzatori Ego (altrimenti chiamati XXL, “giant” ecc.) Low Resistance da 1,5 o da 2,0 Ohm: hanno attacco EGO (come quello dei Phantom o dei vari Ce), hanno una capienza di 3,5 ml di liquido circa e non si possono usare nei Map Tank.

Per capire quale sarà il cartomizzatore a voi più consono, occorre fare una digressione fisica usando la Legge di Ohm secondo cui:

V*V/Ω = W
dove:

V= Volt
Ω = Ohm (la resistenza del vostro cartom)
W = Watt (la potenza che deriva dalla formula)

Quello che conta usando i cartomizzatori (come pure tutti gli altri sistemi di svapo in generale), è la potenza espressa in W e risultante dalla formula di cui sopra: in genere chi usa i cartomizzatori, risulta essere “appagato” da un range di potenza che va da 8,5 a 11 W circa. E' ovvio che vi siano persone che vogliano portare il proprio cartom fino a 15 W ed anche oltre, ma questo è un altro discorso.

Dai valori di cui sopra si desume che:

- Cartom dual coil da 1,5 – 1,8 Ohm = Voltaggio con range da 3,7 V sino a 4,2 V circa. Vapore caldo ed in quantità, hit marcato, aroma che per forza di cose viene smorzato visto il calore del vapore prodotto;

- Cartom single coil da 2 – 2,2 - 2,5 Ohm = Voltaggio con range che va da 4,2 V sino a 5,1 V circa. Vapore meno caldo dei dual coil ed in quantità industriale, hit meno marcato rispetto ai dual coil, aroma più percepibile e distinto;

- Cartom single coil da 2,8 – 3 Ohm (ne esistono con impedenze anche maggiori. Mi limito a quelli più facili da trovare in commercio) = Voltaggio con range da 4,9 sino a 5,8 V circa. Vapore caldo, ma in quantità mostruosa, hit più marcato rispetto ai classici dello stesso genere, aroma ancora percepibile e distinto nonostante l'alto voltaggio.

Quale scegliere? Dipende dai vostri gusti, ovvio.

Tenete però presente che i cartomizzatori dual coil, per esempio, scaricheranno la batteria che state usando prima dei classici ad una sola resistenza anche a voltaggi più bassi (furono creati proprio per questo dopotutto), ed il perché è subito detto, visto che servirà una quantità di energia maggiore per rendere incandescenti due resistenze anziché una.
Come pure, sappiate, che i cartom dual coil, secondo il mio modestissimo parere, non andrebbero usati con batterie tipo Twist o Fox poiché queste batterie hanno una limitazione del circuito secondo la quale, per evitare che voi bruciate i cartom (che se si svapa alla maniera classica senza tank dopo un paio di tiri scotta!!), limitano il voltaggio a 3,7 – 3,8 V, anche se, per esempio,setterete la vostra batteria a 4,6 V e dunque potrete non avere quell'appagamento che cercate in termini di hit e di “fumosità”.

Come si inizializza un cartomizzatore alla maniera classica: vale per i cartomizzatori SmokTech in tutte le salse con piattello o no.

Questa è la parte più importante di tutto quanto scrivo.
Torno a ripetere che un cartomizzatore, di qualsiasi tipo esso sia (in Tank o no; classico o XL, Mega ecc. ecc.) se non ben inizializzato non ammette clemenza: saprà di bruciato e dovrete buttarlo, quindi fate estrema attenzione e seguite passo passo.

E' ovvio che questa è la mia maniera di inizializzare i cartom. Altre maniere, che raggiungono lo stesso obiettivo funzionano allo stesso modo. Io scrivo per quanto di mia competenza visto che (alleluia) sono ormai due mesi che uso solo ed esclusivamente cartomizzatori e che (alleluia) riesco a non bruciarne più nessuno.

1. Prendete il vostro cartom e togliete i tappini in gomma;
2. Togliete pure il tappino di gomma bianca che chiude la parte superiore e buttatelo;
3. Armati di pazienza e tempo (non si inizializza un cartom in 2 minuti: scordatevelo) piegate il cartomizzatore a 45° e cominciate a “drippare” il liquido nel cartomizzatore DI LATO (evitando cioè che il liquido vada a finire direttamente sulla resistenza al centro), goccia a goccia, ruotando il cartomizzatore di 90° la volta.
4. Ripetete l'operazione fino a saturare la lanetta su tutti i lati;
5. Dopo aver drippato una quantità di gocce variabili nel vostro cartom questo inizierà a gocciolare. Il vostro cartom è ALLAGATO e deve esserlo. Va tutto bene fino ad adesso.
6. Prendete il vostro drip tip (boccaglio) e innestatelo sul vostro cartomizzatore;
7. Ponete un fazzoletto di carta alla base che si avvita del cartom e soffiate dentro il cartom con drip tip innestato: sentirete gorgogliare.
8.Continuate a soffiare fino a quando i gorgoglii non cessano;
9. Pulite il vostro cartom e lasciatelo riposare IN ORIZZONTALE per un'oretta, un'oretta e mezza, in maniera tale che il liquido possa saturare ogni anfratto della lanetta interna e mantenere la/le resistenza/e interna bagnata.
10. Passato il tempo occorrente di riposo del cartom, avvitate sulla vostra batteria, fate due o tre tiri a vuoto, in maniera tale da far risalire il liquido lungo il cilindro;
11. Azionate la batteria e svapate.
12. Fatto.

Il cartom comincia a rendere dopo 3 o 4 tiri: se percepite poco vapore o se sentite un leggero sapore di bruciato, smontatelo dalla batteria, togliete il drip tip e drippate un paio di gocce dentro, rimontate e svapate.

Se volete usare il vostro cartom in un Map Tank dovrete arrivare al passo 8 compreso, dopo:

9B. Pulire il vostro cartom ed inserirlo nel Tank spingendo DELICATAMENTE dalla parte bassa, in maniera tale da non far spostare gli o-ring di tenuta altrimenti riscontrerete perdite, arrivate fino a circa mezzo centimetro dalla parte alta del Tank;
10B. Prendete la vostra boccetta di liquido, e avendo cura di evitare che il liquido vada a finire dentro il cilindretto di metallo, riempite il Tank. Non occorre che lo riempiate fino all'ultima goccia dell'orlo!
11B. Spingete il cartom fino ad incastrarlo nella parte superiore DELICATAMENTE e innestate il drip tip (attenzione! Alcuni drip tip, pur avendo il tip da 510 non entreranno nel vostro cartom: non forzate assolutamente altrimenti correte il rischio di sfilare il cartom e di spargere liquido ovunque. Nel caso innesterete il vostro drip tip dopo aver montato il tank con il cartom sulla batteria);
12B. Lasciate risposare per un'ora /un'ora e mezza. Fatto!

Come si inizializza un cartomizzatore Classico o XL senza piattello per il Map Tank. Vale per cartomizzatori Boge e Kanger.

In teoria potreste seguire il procedimento di cui sopra. Vi porterà via solo più tempo ma il risultato sarà lo stesso. Scrivo di quest'altro metodo solo perché, a differenza dei cartom SmokTech, i Boge per esempio, hanno la lanetta interna a maggiore densità e meno assorbente, e dunque vi occorrerebbe più pazienza per inizializzarli.

1. Prendete il vostro cartom e togliet tappini in silicone e l'eventuale tappo bianco di chiusura. Il tappo bianco va buttato. I tappini trasparenti in silicone vi serviranno.
2. Prendete il vostro carto-punch (se lo avete) e misurate 1,6 cm (circa: non siamo farmacisti) dalla parte ad avvitare compreso il filetto ad avvitare. Se preferite, la misura è di 1,1 senza filetto, dopodiché iniziate a serrare il vostro carto punch fino a quando non sentirete il classico rumore della punta che è entrata nel lamierino, o fino a quando non sentirete una resistenza maggiore;
3. Continuate ad avvitare per un giro completo di vite;
4. Girate al contrario, poi date un altro mezzo giro di vite;
5. Se intendete fare un altro foro, svitate del tutto, ruotate il carto punch di 180° riavvitate e ripetete i passi 2,3 e 4;
6. Pulite il vostro cartom;
7. Prendete il tappino di silicone trasparente più lungo (ci sono certi Boge che li hanno della stessa dimensione. Prendetene uno a caso allora) e riempitelo di liquido fino ad arrivare a circa 3mm dall'orlo superiore;
8. DELICATAMENTE spingete il vostro cartom nel tappino DALLA PARTE DEL FILETTO AD AVVITARE;
9. Continuate a premere delicatamente fino a quando, nella parte superiore, vedrete il liquido fuoriuscire dalla lanetta;
10. La lanetta riassorbe lentamente il liquido. Va tutto bene.
11. Se notate nella parte superiore qualche area della lanetta ancora asciutta, drippate un paio di gocce in quella zona. Di lato e cercando di evitare il centro;
12. Asciugate il vostro cartom;
13. Prndete il vostro tank ed inserite il cartom alla base tenendo bloccata la parte superiore del tank perché non voli via;
14. Arrivate fino al bloccaggio del cartom nel tank;
15. Innestate il drip tip sulla parte superiore;
16. Spingete la parte bassa del cartom (quella col codolo ad avvitare) all'interno del tank, lasciando circa 7 mm liberi per permettervi di riempirlo;
17. Riempite il tank piegando la boccetta di circa 30°. Se la boccetta ha il dropper di tipo grosso cambiatelo con un dropper sottile o travasate il vostro liquido in una boccetta con ago; evitate, in ogni caso, di far finire liquido sul codolo ad avvitare;
18. Riallineate il cartom nel tank spingendo dalla parte col drip tip fino a quando tutta la parte filettata non esce fuori;
19. Pulite tutto e lasciate riposare per un paio d'ore.
20. Fatto!

Quali Tank usare per i cartomizzatori:

Il Map Tank o JF Tank (Juice fill Tank) è il contenitore che vi permette di usufruire dei cartom forati con una grande capienza.

Ne esistono da 1,8/2ml, da 3,5 ml, da 4,5 ml, da 6 ml. Ce ne sono in tutte le salse ed in tutte le finiture: usate quello che vi piace di più. Andranno tutti bene ma dovete fare attenzione all'accoppiata tank/cartom da utilizzare. In particolare:

- Con Tank da 1,8/2ml e con tank da 4,5 ml bisogna usare i cartomizzatori “classici” (standard, short ecc. ecc.) ossia quelli che hanno misura 41 mm con filetto ad avvitare, 36 mm senza filetto ad avvitare, 0,95 mm diametro, capienza da 0,8/1 ml di liquido.

- Con Tank da 3,5 o con Tank da 6ml bisogna usare i cartomizzatori “XL” (o XXL, o long ecc. ecc.) ossia quelli che hanno misura 51 mm con filetto ad avvitare, 46 mm senza filetto ad avvitare, capienza da 1,5/1,6 ml di liquido.

Mi pare di aver detto tutto quello che dovevo dire riguardo l'inizializzazione, le misure e i tipi di cartom. Se qualcuno vuole aggiungere differenze tra cartom e cartom, trucchi, ecc. ecc. sia il benvenuto!
Io non sono per nulla un torico dei cartom “a tutti i costi”. Ho messo insieme questi semplici dati da appassionato e spero che le informazioni siano utili a chi vuole utilizzare i cartom.

Come sempre, buone svapate!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Aggiungo alla punzonatura del tank, insomma quando fate il buco, quando sentirete il tack il rumore della rottura del tank , basta soltanto un altro mezzo giro della vite e il foro va più che bene, non girate di più la vite dell'attrezzo se no il cartom si deforma troppo e non entra più nel tank.
Questa può essere effettivamente la Bibbia dei cartom , mi raccomandò seguite la punto punto e molto precisa e non vi sbaglierete quasi mai!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
il secondo video non c'è piu
.al prossimo cartom che anizializzo provo la procedura del primo video.non l ho mai provata e sembra piu veloce.ioho sempre messo le goccie dall'alto piano piano senza far entrare il liquido nel mezzo fino a che da sotto non usciva il liquido poi una soffiata e una pulita ed e pronto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Bravissimi, una guida completa a beneficio di tutti e che mancava.
:clap:clap:clap:clap:clap:clap:clap:clap:clap

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Pillole!!
 

 

 



:devil2::D

Modificato da Caleb
Link aggiornati

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
roberto86 ha scritto: il secondo video non c'è piu
.al prossimo cartom che anizializzo provo la procedura del primo video.non l ho mai provata e sembra piu veloce.ioho sempre messo le goccie dall'alto piano piano senza far entrare il liquido nel mezzo fino a che da sotto non usciva il liquido poi una soffiata e una pulita ed e pronto

Il video c'è ancora, basta che dopo il "play" clicchi su "guarda su youtube" ed il video ti partirà in un altra finestra.

Il metodo del "condom" è sicuramente utilizzabile e più rapido, anche se a me piace comunque ancora il "vecchio metodo", lo stesso che usavi tu.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ho bruciato il mio primo cartom, era allagato bene, ho paura che i buchi fossero troppo piccoli perchè ho notato che si era seccato!! Peccato.
Comunque svapando a 10 watt, non faccio più di 30 ml con un cartom della boge.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
E si va bene generalmente consumo qualcosa di più di un tank quindi 7 ml diciamo per 7 giorni sono 49 ml poi lo cambio.
Diciamo che la media e di 40 ml va!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
gerry49 ha scritto: Pillole!!

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/discussioni-generali/cartomizzatore-nuovo-non-funziona.html

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/manutenzione/dct-bruciato.html

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/manutenzione/nuovo-dc-tank-sapore-di-plastica-bruciata-ego-twist.html

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/manutenzione/jf-tank-omaegavape.html?p=2

:devil:]

Ho provato ad aggiungere foto e links vari per tutto il pomeriggio, nulla da fare, reindirizzamento ad una pagina vuota, messaggio pagina inesistente, non hai accesso alla pagina!!

La voglia di dare una mano ...stà passando:

FATE QUALCOSA PRESTO!!

:umpf:?:mur:mur:mur

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
gerry49 ha scritto: Pillole!!

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/discussioni-generali/cartomizzatore-nuovo-non-funziona.html

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/manutenzione/dct-bruciato.html

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/manutenzione/nuovo-dc-tank-sapore-di-plastica-bruciata-ego-twist.html

http://www.svapo.it/sigaretta-elettronica-forum/manutenzione/jf-tank-omaegavape.html?p=2

:devil:]
Ci riprovo!!





La lunghezza indicata è sino alla ghiera di fermo, quella totale è di 5 cm. e và bene per i 3/6 ml.

Sistema "condom", da usare con cartom non forati:

http://www.youtube.com/watch?v=xE-Ao9mumbM

Sistema per inizializzare i cartom forati, ...beccatevi sta bella Gnocca!!

http://www.youtube.com/watch?v=hP2DBK7vEOs

Nb: il sistema di riempimento è stato ...accelerato, ma è l'unico per riempire/imbibire meglio la lanetta.

Dopo aver inserito il cartom, rabboccato il liquido e aver messo in sito lo stesso, drip-tip compreso, è cosa buona attendere una mezzora prima di montarlo sulla batteria, dando tempo al liquido di permeare bene la lanetta, anche ...nei suoi anfratti piu' "segreti"!!

Lo so, sempre la solita minestra, ma ...repetita juvant ed evita di bruciare un cartom via l'altro!!

Mi fermo qui, prima di diventare ...soporifero!!

Con questa, ho superato abbondantemente la fase "orchite", contando tutte le volte che ho scritto/allegato links vari, sempre gli stessi, spero sia l'ultima!!

Suggerisco ...agli interessati, di salvare il 3d inserendolo tra i Preferiti, potranno rileggerlo quando ne avranno voglia.

Ps: se non riuscisse l'invio anche questa volta, ...CAMBIO FORUM!!

:devil:devil:devil:mur

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Bravo @gerry49 ! :ok

I video son sempre utilissimi :fum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
NewZealand ha scritto: Bravo @gerry49 ! :ok

I video son sempre utilissimi :fum
Grazie caro, ...mi sei di conforto!!

E non come il Mod che mi [email protected]@la per PM!!:devil cul

:ok:fum:]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
OT

 Citazione
gerry49 ha scritto: E non come il Mod che mi [email protected]@la per PM!!:devil cul

:ok:fum:]
E meno male che gliela hai fatta! :lol::lol:

m/ gerry m/

Vedi che la mia era una nobile maniera per spronarti a lavorare per noi! :ridsal:ridsal

Riuscita direi! :rotfl
Grazie dei sempre esaustivi contributi amici miei! Vi voglio bene! m/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Caleb ha scritto: OT

[quote=gerry49 ]E non come il Mod che mi [email protected]@la per PM!!:devil cul

:ok:fum:]
E meno male che gliela hai fatta! :lol::lol:

m/ gerry m/

Vedi che la mia era una nobile maniera per spronarti a lavorare per noi! :ridsal:ridsal

Riuscita direi! :rotfl
Grazie dei sempre esaustivi contributi amici miei! Vi voglio bene! m/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Domanda: ma secondo voi è possibile pulire il cartomizzatore (quando sarà il momento) della mia Puff avatar titanium? Chiedo questo perchè è diversa come forma ed aspetto dalle classiche e-sig e non credo si possa smontare internamente il cartom.
Grazie, ciaooo:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ho sempre sto mini retrogusto che mi da l'impressione che il cartom della boge non si sia impregnato ovunque, vista la sua alta densità di lanetta. :mur
Il prossimo lo metto in ammollo 2 giorni in una bacinella di liquido, voglio proprio vedere se poi non è allagato per bene ovunque.:sisi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
 Citazione
Cionnoasd ha scritto: Ho sempre sto mini retrogusto che mi da l'impressione che il cartom della boge non si sia impregnato ovunque, vista la sua alta densità di lanetta. :mur
Il prossimo lo metto in ammollo 2 giorni in una bacinella di liquido, voglio proprio vedere se poi non è allagato per bene ovunque.:sisi
Impara a fare boccate lunghe e lente, senza l'avidità che usavi con l'analogica.

Piu' tempo tieni premuto il tastino della batteria, piu' la resistenza scalderà/vaporizzerà meglio il liquido, un tiro da 6/7", poi ...è soggetivo!!

Ovviamente ...senza eccessi, occhio al cut-off della batteria!!

:ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sisi ma io tiro a secco praticamente tra ogni svapata per portar liquido, e i tiri li faccio lenti, non aspiro affatto con forza.
Magari sono solo io delicato eh (cambiavo testina al vivi nova dopo 4-5 giorni perchè mi sapeva da bruciato )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Questa si che é una guida!!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Aggiungo un altro video alla Guida, fatto dal buon Phil Busardo, dove si fa una comparazione (non un match: una semplice comparazione) tra i cartomizzatori Boge con resistenza singola "in verticale" e i cartomizzatori Kanger con resistenza singola "in orizzontale" (caratteristica peculiare di questi).

Il video è pure utile perché mostra come è fatto un cartomizzatore all'interno, e la comparazione, in definitiva, mi sembra abbastanza neutrale anche se, chi segue i video di Phil Busardo, sa benissimo che è un fan dei Boge, usandoli quasi tutti i giorni.

Buona visione:)
Chi non dovesse riuscire a vedere il video sotto, può trovarlo a QUESTO link.

[video]http://www.youtube.com/watch?v=UVlgbCZbbP0[/video]

Attenzione! Nel video mi pare che sia specificato solo una volta: anche i Kanger possono essere utilizzati nei Tank forandoli, e alla fine del video Phil consiglia di usare il metodo "condom" per inizializzarli che a suo parere sembra essere il migliore per evitare saporaccio di bruciato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie, il cartom dopo il dripping è il miglior sistema per la resa degli aromi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 9 Messaggi
    • 319 Visualizzazioni
    • 18 Messaggi
    • 645 Visualizzazioni
    • 1 Messaggi
    • 514 Visualizzazioni
    • 2 Messaggi
    • 434 Visualizzazioni