Accedi per seguire   
Seguaci 0
dablueco

Ijoy stick vpc - arriva l'innovazione?


6 messaggi in questa discussione

Ringrazio ave40.com per avermi mandato questo kit in cambio di una recensione – che come al solito sarà il più sincera possibile.
Su questo kit, ordinabile qui http://www.ave40.com/ijoy-stick-vpc-pod-kit-1100mah.html , è disponibile anche il coupon BV15 per uno sconto del 15%.
--------------


iJoy, in queste settimane ha presentato 3 pod mod kit a parer mio innovativi.
Il primo è questo iJoy STICK VPC, mentre gli altri due sono il Diamond VPC Kit e l’IVPC Pod kit.
Oltre a questa Stick VPC, son riuscito a procurarmi anche gli altri due kit da iJoy, per portarvi una panoramica completa su queste ultime novità in ambito Pod mods (probabilmente qualcuno ultimamente ha notato che me la stavo svapando allegramente con il Suorin Air – che mi ha fatto apprezzare il mondo delle Pod, specialmente in ufficio).

Si tratta di un’esclusiva Ave40. O meglio, anche se presente in altri shop, sono loro i fornitori di questi ultimi.
Da qui si spiega il prezzo più conveniente su Ave40 - dopo aver utilizzato anche il buono sconto. 

Direi che dopo questa lunga premessa, si può iniziare con la recensione dello Stick VPC.

IMG-20181104-011919.jpg 


La iJoy Stick VPC è disponibile in 5 colori.
Oltre al Rainbow, che vedrete in recensione, è disponibile in nero,rosso,blu e bianco.
 

128201.jpg

 

L’iJoy Stick VPC arriverà in una scatola di cartone non molto rifinita (l’esatto opposto del Diamond VPC che vi recensirò).
Al suo interno, oltre alla pod mod, troveremo un cavo micro usb, della manualistica varia e un adattatore in silicone (di cui vi parlerò dopo).
 

IMG-20181104-011951.jpg

 

Qui subito la prima bacchettata. Manca una Pod di ricambio. Ormai ho visto che è una pratica comune vendere pod mod con una sola pod in dotazione. Visto il costo irrisorio delle pods, potrebbero anche metterne una in più – come si faceva con gli starter kit AIO a testine che andavano di moda fino a qualche tempo fa.

IMG-20181030-182447.jpg 


La Stick VPC è alta 110mm circa, ed ha un diametro di 19mm.
Misure “importanti” per essere una pod mod – ma il tutto è giustificato dalla batteria.
1100mah – forse una delle più grandi sul mercato (superata solo dalla sua sorella “maggiore” – la Diamond VPC) che vi assicureranno, almeno nel mio caso, di arrivare fino a sera senza doverla ricaricare durante la giornata.

IMG-20181104-012101.jpg

La prima particolarità di questa pod mod, a parte l’enorme batteria, è il fatto di avere il “connettore” della pod con attacco 510.

IMG-20181104-012038.jpg

In realtà, questa pod mod, è composta da due parti. Il tubo, ossia lo Stick VPC e l’atomizzatore, il VPC Unipod.
Lo Stick VPC eroga fino a 15 watt, ha una batteria da 1100 mah (come già detto), e può leggere resistenze che vanno da 1.0 fino a 3.0 ohm.
Può essere quindi usato, volendo, con atom MTL da 19mm – in alternativa al suo VPC Unipod.

Si spegne e si accende con i classici 5 click e ha tutte le protezioni del caso (cortocircuito e low battery). L’indicazione di batteria residua è data da un led intorno al tasto fire.
Luce BLU – batteria tra il 100 e il 70%.
Luce VERDE – batteria tra il 69 e il 40%.
Luce ROSSA – batteria tra il 39 e lo 0%.

In caso di cortocircuito, il LED Rosso lampeggerà 3 volte.
Quando la mod sarà scarica, quest’ultimo invece lampeggerà 10 volte.

IMG-20181104-012133.jpg

Il VPC Unipod, è composto dal deck e dalla sua pod proprietaria.
La pod proprietaria ha una capienza da 1.6ml e una resistenza da 1.6ohm.
La sua particolarità è la presenza di cotone nel tip – che assicurano un’assenza di condensa durante l’utilizzo.

IMG-20181104-012155.jpg  


La ricarica del liquido avviene tramite il buco, coperto da un tappino in silicone, presente sul lato della pod.
Qui ho forse trovato l’unica pecca del kit:
Seppur il foro è abbastanza grande per far entrare la punta delle bottiglie Unicorn, il refill rimane non troppo istantaneo per via della presenza di altre parti della pod, subito dietro il foro (credo si tratti della base dov’è inserita la resistenza). Bisognerà quindi, durante il refill, mettere a testa in giù la pod, inclinarla e controllare se il liquido sta entrando correttamente. Se non si sarà attenti, il liquido potrebbe leggermente sbrodolare fuori dal foro di refill.
 

IMG-20181104-012238.jpg

 

Un’altra “innovazione” (che purtroppo a noi non toccherà provare), è il suo essere open agli altri sistemi “chiusi” di pod mod.
Sto parlando di Juul, Juno e Myle.
Grazie a questo adattatore in silicone, la Stick VPC, vi permetterà di svapare con le pod delle altre pod mod proprietarie.

In conclusione, la mod funziona bene. Come già detto i 1100mah permettono di arrivare fino a sera senza problemi.
Riguardo la pod,invece, non mi ha soddisfatto a pieno.
Mi spiego meglio:
Il primo refill restituirà un aroma di davvero basso livello, che via a via migliorerà (dopo circa 2-3ml).
Il problema è che, confrontando l’aroma con una Suorin Air, siamo qualche gradino sotto.

A parer mio questa mod va apprezzata per la sua capacità in termini di autonomia – quindi solo per la mod, e non per l’Unipod tank.
Ad oggi, almeno la pod provata da me, non mi ha stupito per niente. 
Non che faccia schifo l’aroma, rimane comunque svapabile, ma non è niente di eccezionale.
Rimane anche il fatto della mancanza di una pod di riserva.

Nei pro, oltre alla batteria, rimane il fatto dell’assenza di perdite.
Rapportato al costo, a parer mio, si potrebbe anche prendere, a patto di fare scorta di pod solo dopo aver provato la prima in dotazione con il proprio liquido preferito (magari rende bene con altri eliquids), oppure se si possiede un rta da 19mm da metterci sopra, ed utilizzarla come tubo elettronico.
Con 20$ circa – grazie allo sconto – si riesce a recuperare una pod mod, forse non compatta come quelle della concorrenza, ma sicuramente con quasi il triplo di autonomia (solitamente le podmod viaggiano intorno ai 400mah).
In ufficio mi son trovato molto bene. Nonostante avessi spine a portata di mano, ho coperto l’intera giornata –da quando solo partito, fino al ritorno a casa – senza il bisogno di ricaricarla.
I 1100mah, rapportati ad una grandezza piccola (seppur più grande della concorrenza), l’hanno resa la pod perfetta per chi necessita di grande autonomia. 

A differenza da uno dei vecchi starter kit a testine, troviamo il vero e proprio “leakproof”. E’ letteralmente impossibile farla perdere. Occhio solo, ovviamente, a controllare di non aver riempito fino all’orlo la pod, altrimenti un minimo di fuoriuscita durante la chiusura del foro di refill sarà ovvia.

Più che una pod mod, la reputo un ibrido tra l’appena citata e uno starter kit a testine.
Stessa grandezza – o quasi – delle ego aio che andavano di moda 2 annetti fa, con la differenza che non avendo la testina, ma una pod, oltre al leakproof, eviteremo anche i famosi “zampilli” di un tempo che ci si ritrovava durante le prime attivazioni dopo il cambio testina.
Seppur in aroma non stupisce, compensa con l’autonomia.
Un device piccolo che non si sente in tasca. Erogazione molto buona. Filtro in cotone presente nel tip per evitare la condensa su quest’ultimo, evitando anche di farla sbrodolare se messa in tasca a testa in giù.
Vapore bello denso.
Diciamo che a patto di provare più liquidi, fino a trovare quello meglio esaltato dalla pod, è un buon device nel complesso.
Poi oh, lasciando stare il suo atom, se si ha in casa un 18-19mm, lo si può sfruttare come tubo elettronico altamente tascabile.


Non mi dilungherò oltre – insomma è una pod mod, anche volendo non sarebbe possibile aggiungere altro. Se avete dubbi, domande o per qualsiasi altra cosa, come al solito, sentitevi liberi di chiedermi pure :ciao


 

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il 12/11/2018 alle 15:58 , choke67 ha scritto:

grazie per la recensione

Di nulla :ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il tubo può andare per metterci il Kay v3 mini, di altri 19mm conosco solo l'Exceed col d19 in dotazione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 minuti fa, Scabros ha scritto:

Il tubo può andare per metterci il Kay v3 mini, di altri 19mm conosco solo l'Exceed col d19 in dotazione. 

Effettivamente sui 19mm si trova solo roba "vecchia"... Non essendo guanciarolo, e avendo visto il v3 mini non mi sono post il dubbio :hum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Segnalo che le Myle non sono in realtà compatibili.
Al loro posto, però, è possibile utilizzare le Phix :ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire   
Seguaci 0
    • 1 Messaggi
    • 51 Visualizzazioni
    • 45 Messaggi
    • 3332 Visualizzazioni
    • 1 Messaggi
    • 107 Visualizzazioni
    • 5 Messaggi
    • 335 Visualizzazioni