Atti87

Tiro aperto e limite 3 mg nicotina


23 messaggi in questa discussione

Ciao a tutti!
Premetto che, anche se non risulta nel numero totale dei messaggi, mi sono già presentato nell'apposita sezione ;)
Svapo da circa un mese e al momento ho una Joyetech eGo AIO. Solo qualche giorno fa ho letto che con tiro a polmone non si devono mai superare i 3 mg di nicotina. Al momento svapo liquido con 14 mg di nicotina e la mia domanda è: il limite dei 3 mg vale solo per gli atom specifici per tiro a polmone o, nel caso della mia Joyetech, anche per il semplice tiro aperto che si ottiene regolando il flusso dell'aria? Grazie in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao il limite di 3 mg è molto soggettivo, chi riesce stare pure a 5... 6.... Diciamo che con un vero tiro polmonare di più fisicamente proprio non si riesce. Se non erro la ego aio non è da polmone, è da flavour. Stai sui 30 watt circa per svapare? 14 mg di nicotina non sono un botto, ma neppure pochi. Se ti svapi parecchi ml al giorno, ti consiglierei di abbassare la nicotina, e quando vorrai di passare a un hardware un po' più appagante, che ti consenta di aver un giusto apporto di nicotina giornaliero e buon ritorno aromatico. Benvenuto e buon svapo :ciao:ciao:ciao

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
26 minuti fa, Atti87 ha scritto:

Ciao a tutti!
Premetto che, anche se non risulta nel numero totale dei messaggi, mi sono già presentato nell'apposita sezione ;)
Svapo da circa un mese e al momento ho una Joyetech eGo AIO. Solo qualche giorno fa ho letto che con tiro a polmone non si devono mai superare i 3 mg di nicotina. Al momento svapo liquido con 14 mg di nicotina e la mia domanda è: il limite dei 3 mg vale solo per gli atom specifici per tiro a polmone o, nel caso della mia Joyetech, anche per il semplice tiro aperto che si ottiene regolando il flusso dell'aria? Grazie in anticipo

Ti dico solo una cosa , la mia ragazza svapava Red Astaire a 18mg su una Pico 75 a 45 w con il melo 3 tutto aperto 

È ancora viva 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Adesso, enzinhoish ha scritto:

Ti dico solo una cosa , la mia ragazza svapava Red Astaire a 18mg su una Pico 75 a 45 w con il melo 3 tutto aperto 

È ancora viva 

Ma sicuramente. Non ho capito se sei venuto nel forum per chiedere consigli o se hai già le risposte in tasca. Comunque tutto si può fare e tutto è soggettivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

5 minuti fa, Frabiz ha scritto:

Ma sicuramente. Non ho capito se sei venuto nel forum per chiedere consigli o se hai già le risposte in tasca. Comunque tutto si può fare e tutto è soggettivo.

Non comprendo la tua risposta, totalmente fuori luogo.

Il ragazzo ha chiesto se è possibile superare 3 di nicotina a polmone.

Ho riportato una testimonianza che può fungere da consiglio o da metro di paragone. In qualsiasi caso , visto che pretendi un consiglio ,  sconsiglio vivamente al ragazzo di andare sopra i 6 per via delle irritazioni che può causare la nicotina e anche perché la nicotina è un veleno .

Non leggo da nessuna parte " l'unico modo per rispondere è dare consigli ". 

Lo dice lo stesso nome , forum non customer care

Modificato da enzinhoish

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
3 minuti fa, Frabiz ha scritto:

Ma sicuramente. Non ho capito se sei venuto nel forum per chiedere consigli o se hai già le risposte in tasca. Comunque tutto si può fare e tutto è soggettivo.

Si son due persone diverse.

Il limite dei 3mg non esiste. Come non esiste un limite a svapare tabacchi altrove che non sia un atom di guancia. Sono dogmi che si vanno costruendo a paripasso con la passione. Diciamo che l’essere sempre un pó più snob ed assolutistici risiede nell’animo umano nell’apprendimento avanzato. Nell’Italiano neanche a parlarne. Si sai cosa intendo, il bigotto moralista snob ruffiano e senza midollo. Ecco, proprio

Non esiste nessun limite in nulla. I limiti li mettono le persone limitate. 

Svapa a quanto diavolo ti pare

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 minuto fa, Esprit ha scritto:

Si son due persone diverse.

Il limite dei 3mg non esiste. Come non esiste un limite a svapare tabacchi altrove che non sia un atom di guancia. Sono dogmi che si vanno costruendo a paripasso con la passione. Diciamo che l’essere sempre un pó più snob ed assolutistici risiede nell’animo umano nell’apprendimento avanzato. Nell’Italiano neanche a parlarne. Si sai cosa intendo, il bigotto moralista snob ruffiano e senza midollo. Ecco, proprio

Non esiste nessun limite in nulla. I limiti li mettono le persone limitate. 

Svapa a quanto diavolo ti pare

Aggiungerei che i limiti in questo caso sono fisiologici.

La nicotina causa nausea , vomito diarrea e ipertensione arteriosa. Il tuo corpo saprà dirti stop .

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non si può dare un limite perché dipende dalla risposta individuale ma anche dalla configurazione dell'hardware e dello svapatore. Si può illustrare una tendenza, che spiega anche l'origine della diceria dei 3 mg/ml.

La potenza che si consuma nella resistenza, scaldandola, serve per vaporizzare il liquido, più potenza più vapore, più liquido consumato. Se una persona è abituata a svapare a 10W con 12 mg/ml, passando ad un sistema a 100 W dovrebbe svapare con 1,2 mg/ml per avere la stessa nicotina, perché il sistema vaporizza dieci volte più liquido cosicché la nicotina finale è la stessa. Se facesse tiri uguali a quelli di prima ma siccome la differenza fondamentale tra tiro di polmone e tiro di guancia è che nei polmoni ci sta più aria (un volume decine di volte maggiore), un tiro di polmone equivale a parecchi tiri di guancia tutti assieme e allora la concentrazione dovrebbe essere circa uno zero virgola poco o niente. Però le cose non stanno proprio così.

Quanta nicotina si assorbe dipende dalla concentrazione nel vapore, dalla durata del tiro. dal tempo di contatto, in definitiva dall'equilibrio di tutto il sistema uomo - macchina; l'unico modo per capire se è troppa o troppo poca è sempre quello: provare e giudicare la propria sensazione, comunque edotti e consapevoli di quali sono i sintomi del sovradosaggio tanto da saperli riconoscere ed evitare di passare i giorni a chiedersi perché viene la nausea anche se la nicotina è giusta.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1 ora fa, Atti87 ha scritto:

Ciao a tutti!
Premetto che, anche se non risulta nel numero totale dei messaggi, mi sono già presentato nell'apposita sezione ;)
Svapo da circa un mese e al momento ho una Joyetech eGo AIO. Solo qualche giorno fa ho letto che con tiro a polmone non si devono mai superare i 3 mg di nicotina. Al momento svapo liquido con 14 mg di nicotina e la mia domanda è: il limite dei 3 mg vale solo per gli atom specifici per tiro a polmone o, nel caso della mia Joyetech, anche per il semplice tiro aperto che si ottiene regolando il flusso dell'aria? Grazie in anticipo

Io voglio solo indicarti, anche se è probabile che tu lo sappia o te ne accorga da solo, che se dopo qualche svapata ti gira la testa sai già che devi abbassare la nico. Io non svapo di polmone ma di guancia a max 6, se ne mettessi già solo 2 di polmone sono certo che starei male. Quindi il limite dei 3 mg non è scritto nella Bibbia, però è un indicatore di partenza abbastanza affidabile e valido, ma come tutto ciò che non sia legge della materia non è un assioma.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

19 ore fa, Frabiz ha scritto:

Ciao il limite di 3 mg è molto soggettivo, chi riesce stare pure a 5... 6.... Diciamo che con un vero tiro polmonare di più fisicamente proprio non si riesce. Se non erro la ego aio non è da polmone, è da flavour. Stai sui 30 watt circa per svapare? 14 mg di nicotina non sono un botto, ma neppure pochi. Se ti svapi parecchi ml al giorno, ti consiglierei di abbassare la nicotina, e quando vorrai di passare a un hardware un po' più appagante, che ti consenta di aver un giusto apporto di nicotina giornaliero e buon ritorno aromatico. Benvenuto e buon svapo :ciao:ciao:ciao

Grazie :) Sì vero, ho intenzione di diminuire gradualmente la nicotina. Sono partito a 14 perché vengo da un tabacco trinciato piuttosto pesante (il Mac Baren Nero) e avevo bisogno di qualcosa che mi desse un hit più o meno simile. E devo dire la verità finora ha funzionato, da un mese non rollo una sigaretta :) Sì la Ego Aio è più da guancia, anche se ha il sistema di regolazione del flusso dell'aria (da qui la mia domanda). Svapo con una resistenza prefatta da 0.6 ohm (in un range dai 15 ai 28W) e conto di passare al più presto alle rigenerabili in modo da avere un hardware più appagante per i motivi che hai detto ;)

19 ore fa, enzinhoish ha scritto:

Ti dico solo una cosa , la mia ragazza svapava Red Astaire a 18mg su una Pico 75 a 45 w con il melo 3 tutto aperto

È ancora viva

Ci mancherebbe altro ;) In base a quanto ho letto credevo fosse una regola da seguire per questioni di salute, invece mi avete fatto capire che non è così. E' soggettivo e dipende da molteplici fattori. Grazie per la testimonianza :)

19 ore fa, enzinhoish ha scritto:

Non comprendo la tua risposta, totalmente fuori luogo.

Il ragazzo ha chiesto se è possibile superare 3 di nicotina a polmone.

Ho riportato una testimonianza che può fungere da consiglio o da metro di paragone. In qualsiasi caso , visto che pretendi un consiglio , sconsiglio vivamente al ragazzo di andare sopra i 6 per via delle irritazioni che può causare la nicotina e anche perché la nicotina è un veleno .

Non leggo da nessuna parte " l'unico modo per rispondere è dare consigli ".

Lo dice lo stesso nome , forum non customer care

Piccolo errore. Forse @Frabiz avrà pensato che il tuo precedente commento fosse il mio :)

19 ore fa, Esprit ha scritto:

Si son due persone diverse.

Il limite dei 3mg non esiste. Come non esiste un limite a svapare tabacchi altrove che non sia un atom di guancia. Sono dogmi che si vanno costruendo a paripasso con la passione. Diciamo che l’essere sempre un pó più snob ed assolutistici risiede nell’animo umano nell’apprendimento avanzato. Nell’Italiano neanche a parlarne. Si sai cosa intendo, il bigotto moralista snob ruffiano e senza midollo. Ecco, proprio

Non esiste nessun limite in nulla. I limiti li mettono le persone limitate.

Svapa a quanto diavolo ti pare

Ok grazie. Da neofita quale sono credevo che quella regola si dovesse seguire per questioni di salute, perchè leggendo qua è là questo ho capito. Invece no, è solo un consiglio e non una verità assoluta dato che, come avete detto, è tutto molto soggettivo. Svaperò a quanto mi pare :)

19 ore fa, enzinhoish ha scritto:

Aggiungerei che i limiti in questo caso sono fisiologici.

La nicotina causa nausea , vomito diarrea e ipertensione arteriosa. Il tuo corpo saprà dirti stop .

Hai ragione perchè finora non ho avuto problemi di nausea e quant'altro. Ciò significa che, almeno per un pò, posso continuare in questa maniera per poi ridurre gradualmente i mg di nicotina :)

18 ore fa, lore6 ha scritto:

Non si può dare un limite perché dipende dalla risposta individuale ma anche dalla configurazione dell'hardware e dello svapatore. Si può illustrare una tendenza, che spiega anche l'origine della diceria dei 3 mg/ml.

La potenza che si consuma nella resistenza, scaldandola, serve per vaporizzare il liquido, più potenza più vapore, più liquido consumato. Se una persona è abituata a svapare a 10W con 12 mg/ml, passando ad un sistema a 100 W dovrebbe svapare con 1,2 mg/ml per avere la stessa nicotina, perché il sistema vaporizza dieci volte più liquido cosicché la nicotina finale è la stessa. Se facesse tiri uguali a quelli di prima ma siccome la differenza fondamentale tra tiro di polmone e tiro di guancia è che nei polmoni ci sta più aria (un volume decine di volte maggiore), un tiro di polmone equivale a parecchi tiri di guancia tutti assieme e allora la concentrazione dovrebbe essere circa uno zero virgola poco o niente. Però le cose non stanno proprio così.

Quanta nicotina si assorbe dipende dalla concentrazione nel vapore, dalla durata del tiro. dal tempo di contatto, in definitiva dall'equilibrio di tutto il sistema uomo - macchina; l'unico modo per capire se è troppa o troppo poca è sempre quello: provare e giudicare la propria sensazione, comunque edotti e consapevoli di quali sono i sintomi del sovradosaggio tanto da saperli riconoscere ed evitare di passare i giorni a chiedersi perché viene la nausea anche se la nicotina è giusta.

Grazie per l'info molto dettagliata. Tutto mi è più chiaro :)

18 ore fa, Scabros ha scritto:

Io voglio solo indicarti, anche se è probabile che tu lo sappia o te ne accorga da solo, che se dopo qualche svapata ti gira la testa sai già che devi abbassare la nico. Io non svapo di polmone ma di guancia a max 6, se ne mettessi già solo 2 di polmone sono certo che starei male. Quindi il limite dei 3 mg non è scritto nella Bibbia, però è un indicatore di partenza abbastanza affidabile e valido, ma come tutto ciò che non sia legge della materia non è un assioma.

Vero. Infatti finora non ho avuto problemi del genere, anche svapando (come ho fatto fino a qualche giorno fa) a tiro aperto. Come hai detto i 3 mg sono da prendere come indicatore di partenza affidabile, ma è tutto molto soggettivo ;) 

Modificato da Atti87

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie a tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
20 ore fa, enzinhoish ha scritto:

Ti dico solo una cosa , la mia ragazza svapava Red Astaire a 18mg su una Pico 75 a 45 w con il melo 3 tutto aperto 

È ancora viva 

non ho capito una cosa svapa di polmone a nicotina 18 su una pico che è apposita per il tiro a polmone?????ma ancora non ti bannano dal forum dopo un consiglio del genere?mah....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

2 ore fa, rockysly88 ha scritto:

non ho capito una cosa svapa di polmone a nicotina 18 su una pico che è apposita per il tiro a polmone?????ma ancora non ti bannano dal forum dopo un consiglio del genere?mah....

Ma... Continuo a non capirvi ,hai per caso letto " consiglio di svapare così ? " . Questa è la configurazione che l'anno scorso un fantomatico esperto negoziante le ha venduto per "smettere di fumare " . Amico mio , studio chimica farmaceutica , so benissimo i danni che può causare la nicotina , e per ovvie ragioni le ho consigliato di cambiare totalmente settaggio e passare ad un 6 mg di guancia . 

Qua l'unico che meriterebbe il ban sei tu a causa della tua arroganza e saccenza.

3 ore fa, Atti87 ha scritto:

Grazie :) Sì vero, ho intenzione di diminuire gradualmente la nicotina. Sono partito a 14 perché vengo da un tabacco trinciato piuttosto pesante (il Mac Baren Nero) e avevo bisogno di qualcosa che mi desse un hit più o meno simile. E devo dire la verità finora ha funzionato, da un mese non rollo una sigaretta :) Sì la Ego Aio è più da guancia, anche se ha il sistema di regolazione del flusso dell'aria (da qui la mia domanda). Svapo con una resistenza prefatta da 0.6 ohm (in un range dai 15 ai 28W) e conto di passare al più presto alle rigenerabili in modo da avere un hardware più appagante per i motivi che hai detto ;)

Ci mancherebbe altro ;) In base a quanto ho letto credevo fosse una regola da seguire per questioni di salute, invece mi avete fatto capire che non è così. E' soggettivo e dipende da molteplici fattori. Grazie per la testimonianza :)

Piccolo errore. Forse @Frabiz avrà pensato che il tuo precedente commento fosse il mio :)

Ok grazie. Da neofita quale sono credevo che quella regola si dovesse seguire per questioni di salute, perchè leggendo qua è là questo ho capito. Invece no, è solo un consiglio e non una verità assoluta dato che, come avete detto, è tutto molto soggettivo. Svaperò a quanto mi pare :)

Hai ragione perchè finora non ho avuto problemi di nausea e quant'altro. Ciò significa che, almeno per un pò, posso continuare in questa maniera per poi ridurre gradualmente i mg di nicotina :)

Grazie per l'info molto dettagliata. Tutto mi è più chiaro :)

Vero. Infatti finora non ho avuto problemi del genere, anche svapando (come ho fatto fino a qualche giorno fa) a tiro aperto. Come hai detto i 3 mg sono da prendere come indicatore di partenza affidabile, ma è tutto molto soggettivo ;) 

Visto che qua i fraintendimenti sono più comuni Delle Pico squeez , non cimentarti in prove estreme come quella che ho riportato sopra .

La situazione che ho riportato è stata prontamente interrotta dopo pochi giorni per via di giramenti di testa e forte nausea.

Ti ho riportato solo un'esperienza personale , a scopo informativo. ( Si sto facendo tutta questa tiritera perché è stato inteso come consiglio)

Modificato da enzinhoish

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La nicotina è un veleno. Si deve assumerne il meno possibile. 

Di mio credo che con gli hw del giorno d oggi sarebbe meglio non superare i 6mg/ml poi dipende quanto ml uno svapa.... 

Se svapi 50ml/di come me se svapassi 6mg/ml farei overdose probabilmente.

Io svapo 1.8 di polmone e 2 di guancia.

Se alzo iniziò ad avere basse e male alla testa.

Nel 2011 svapavo a 18mg ma 10ml duravano una settimana. 

Spero di essere stato di aiuto.

 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

ciao in primis non sono tuo amico,iniziamo col dirlo....se qualsiesi persona vede la tua risposta sopra nel post puo benissimo capire che puo prendere una configurazione cosi come hai scritto tu,cioè 18 mg con sigaretta da tiro a polmone,puoi studiare anche chimica farmaceutica a me non mi interessa proprio,anche uno che non studia capisce benissimo che non si puo svapare a 18 mg con una configurazione da tiro a polmone,sai penso che le sigarette elettroniche si lasciano nel cassetto dopo averle prese al negozio /online perchè si provano delle configurazioni come da te citate sopra.....

Modificato da rockysly88

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
6 minuti fa, rockysly88 ha scritto:

ciao in primis non sono tuo amico,iniziamo col dirlo....se qualsiesi persona vede la tua risposta sopra nel post puo benissimo capire che puo prendere una configurazione cosi come hai scritto tu,cioè 18 mg con sigaretta da tiro a polmone,puoi studiare anche chimica farmaceutica a me non mi interessa proprio,anche uno che non studia capisce benissimo che non si puo svapare a 18 mg con una configurazione da tiro a polmone,sai penso che le sigarette elettroniche si lasciano nel cassetto dopo averle prese al negozio /online perchè si provano delle configurazioni come da te citate sopra.....

Quello che si è preso libertà di giudicarmi sei stato tu .

Ripeto per l'ultima volta , non è un consiglio , è una cosa che è avvenita e che sfortunatamente continua ad avvenire perche frutta soldi ad alcuni venditori menefreghisti .

In qualsiasi caso censuro il messaggio , c'è gente che potrebbe fraintendere e non è mio desiderio orientare male chi si avvicina a questo mondo.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ricapitolando?

@Atti87 la nicotina è un veleno. Come tale va trattato.

Oggi consumiamo quantità importanti di liquido. Questo incide anche sulla quantità di nico. Che ripeto deve essere il più bassa possibile.

Se tiri di polmone userai più liquido che di guancia per cui il consiglio è di scendere con la nico.

Non è legge il 3 da te menzionato però è un parametro generico che appaga molti.

Fai delle prove a scalare e ascolta il tuo corpo. Se accusi nausea o mal di testa hai assunto troppa nico per cui o svapi meno o abbassi la nico. 

Spero di esserti stato di aiuto.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

in america spesso i liquidi da polmone arrivano fino a 6mg di nicotina ma ti assicuro che già a 3 ti fai una sessione da 5-10 minuti di svapo e sei sazio.. a me a volte capita pure di sentirmi un po nauseato. personalmente già a tre ottengo una bella grattata.

considera che il tiro polmonare vaporizza almeno il triplo di quello che vaporizzi di guancia, quindi 3 non è poco. E' come se facessi un tiro di guancia a 9. Se stai a 14 secondo me a 6mg potresti tranquillamente provare.

Basta che te lo fai da solo il liquido perché che io sappia in italia a 6mg i polmonari non si sono mai visti.. manco all'epoca dei mix and vape

Modificato da valerio0999
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@enzinhoish ti rispondo qui, non cancello il tuo post, ne dovrei rimuovere molti altri dove sei stato citato compreso con altri utenti. 

Ragazzi finiamola, si è spiegato, prendiamola come una testimonianza espressa, passamela, un po' alla "leggera", dovuta a consigli discutibili.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
5 minuti fa, Giorgioroby ha scritto:

@enzinhoish ti rispondo qui, non cancello il tuo post, ne dovrei rimuovere molti altri dove sei stato citato compreso con altri utenti. 

Ragazzi finiamola, si è spiegato, prendiamola come una testimonianza espressa, passamela, un po' alla "leggera", dovuta a consigli discutibili.

Grazie.

ti ringrazio.

Per concludere vorrei dire all'autore del post che la dose letale per un uomo è di circa 40 mg di sostanza pura .

Ovviamente con il riscaldamento gran parte della nicotina si degrada , ciò nonostante non è consigliabile arrivare all'intossicazione ( per intossicazione si intende la nausea ecc)

Come per tutto , dai sigari all'alcool.

Svapa poco ma bene , fuma poco ma bene , bevi poco ma bene .

Mi scuso ancora . 

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il limite è il buon senso. Non c’è un limite alle sigarette fumate in un giorno. Non c’è un limite ai bicchieri di tequila bevuti in un giorno. E non c’è un limite ai biglietti del gratta e vinci giocati.

Poi è chiaro che ognuno vede per se

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inviato (modificato)

Il 9/7/2018 alle 22:47 , enzinhoish ha scritto:

ti ringrazio.

Per concludere vorrei dire all'autore del post che la dose letale per un uomo è di circa 40 mg di sostanza pura .

Ovviamente con il riscaldamento gran parte della nicotina si degrada , ciò nonostante non è consigliabile arrivare all'intossicazione ( per intossicazione si intende la nausea ecc)

Come per tutto , dai sigari all'alcool.

Svapa poco ma bene , fuma poco ma bene , bevi poco ma bene .

Mi scuso ancora . 

Certamente. Comunque no problem, avevo capito il senso del tuo messaggio. Non l'ho inteso come "fuma pure a 18 e non ti preoccupare", hai riportato ciò che è successo alla tua ragazza e ti sei subito spiegato nel messaggio successivo, sconsigliandomi di andare oltre i 6 ;)

Il 9/7/2018 alle 22:03 , Andre_282 ha scritto:

Ricapitolando?

@Atti87 la nicotina è un veleno. Come tale va trattato.

Oggi consumiamo quantità importanti di liquido. Questo incide anche sulla quantità di nico. Che ripeto deve essere il più bassa possibile.

Se tiri di polmone userai più liquido che di guancia per cui il consiglio è di scendere con la nico.

Non è legge il 3 da te menzionato però è un parametro generico che appaga molti.

Fai delle prove a scalare e ascolta il tuo corpo. Se accusi nausea o mal di testa hai assunto troppa nico per cui o svapi meno o abbassi la nico. 

Spero di esserti stato di aiuto.

 

Il 9/7/2018 alle 22:38 , valerio0999 ha scritto:

in america spesso i liquidi da polmone arrivano fino a 6mg di nicotina ma ti assicuro che già a 3 ti fai una sessione da 5-10 minuti di svapo e sei sazio.. a me a volte capita pure di sentirmi un po nauseato. personalmente già a tre ottengo una bella grattata.

considera che il tiro polmonare vaporizza almeno il triplo di quello che vaporizzi di guancia, quindi 3 non è poco. E' come se facessi un tiro di guancia a 9. Se stai a 14 secondo me a 6mg potresti tranquillamente provare.

Basta che te lo fai da solo il liquido perché che io sappia in italia a 6mg i polmonari non si sono mai visti.. manco all'epoca dei mix and vape

Ringrazio anche voi per gli utili consigli e l'esperienza riportata. Sì, così farò, la mia intenzione è diminuire gradualmente la nicotina. Al momento sono sui 14 con tiro a guancia e finora non ho avuto problemi, neanche quando all'inizio svapavo a tiro aperto. Ma quando passerò a un vero atom da tiro a polmone credo proprio che non riuscirò ad andare oltre i 3, anche dopo aver provato a 6 (massimo). Valuterò ;)

Modificato da Atti87
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il 9/7/2018 alle 19:24 , rockysly88 ha scritto:

una pico che è apposita per il tiro a polmone

Non credo che esistano box apposta per il tiro di polmone. Siccome questo tipo di tiro ha una maggior richiesta di corrente potrebbero teoricamente esserci box inadatte ma mi sembra che le box attuali siano tutte abbastanza performanti da poterle considerare tutte generaliste. L'opposto invece non può essere vero, non c'è una caratteristica elettrica che impedisca ad una box adatta per il tiro di polmone di funzionare con quello di guancia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 5 Messaggi
    • 139 Visualizzazioni
    • 33 Messaggi
    • 805 Visualizzazioni
    • 21 Messaggi
    • 534 Visualizzazioni
    • 3 Messaggi
    • 62 Visualizzazioni