Cerca nel Forum

Risultati per i tag ''Thread ufficiale''.

Trovato 123 risultati

  1. Goon lp

    Dopo il grande successo del Goon,atom 528 custom vapes creato in collaborazione con blueeyedgoon83 (noto builder) arriva il goon LP,è gia qualche messe che se ne parlava dell'imminente uscita di questo atom molto atteso,proprio qualche ora fa la 528 custom vapes tramite la pagina FB ha fatto sapere data di uscita,prezzo e il packaging uscirà Venerdì @ 2 PM EST Goon LP comprenderà: Drip tip "ultem" Full ultem top Cap Bottom feeding pin Inoltra l'atom sarà disponibile solo nella versione 24mm e sarà disponibile nelle seguenti colorazioni: Nero opaco,Oro opaco e SS. Prezzo al dettaglio in america di 75$ Imho: è qualche mese che si parla di questo atom e chi come me ha gia il goon e ne è innamorato non aspettava altro che l'uscita di questo nuovo atom,ma io personalmente una volta visto il deck ho dovuto fare un passo in dietro,le torrette sono una buonissima pensata,ma non la migliore,sono veramente molto grosse e occupano motlo spazio all'interno del deck,questa cosa fa pensare a un notevole riscaldamento della camera e non sembrano neanche troppo comode da rigenerare,l'ariflow che hanno adottato è interessante,totalmente diverso dal predecessaro ma per quanto riguarda tutte queste cose non resta altro che aspettare l'uscita e capire se effettivamente è un buco nell'acqua o surclasserà il suo predecessore
  2. Frankenskull clone

    Salve a tutti, dando la solita sbirciata quotidiana a ft mi sono accorto che hanno clonato anche la frankenskull 😂 Per chi fosse interessato https://www.fasttech.com/products/3024/10029584/6478500-frankenskull-styled-mechanical-mod-kit Che ne dite?
  3. Innokin proton

    Ciao a tutti, dopo una lunga pausa ho ripreso il mondo dell'e-smoke. E l'ho fatto, come al mio solito, con un acquisto d'impulso, orientandomi verso un kit Innokin, il Proton. Molto bello esteticamente e, a quanto ho letto e visto su vari test online (americani su YouTube in particolare), anche molto funzionale. Potenza fino a 235W, col di ultima generazione e via dicendo. Il problema è che non ci capisco molto, in quanto non c'è un vero e proprio manuale utente, e anche in rete non si trova un kaiser, o forse non so dove guardare. Vorrei sapere se qualcuno lo conosce e ha avuto modo di vederlo, "smanettarci" e usarlo, per magari poter chiedere un paio di info e avere uno scambio di opinioni. Grazie
  4. VapeCige VTBox250 250W TC DNA 250 chip Variable wattage: 1W-250W Temperature control: 100'C-300'C / 200'F-600'F Output voltage: 0.5V-9V 510 threading connection Houses dual 18650 or 26650 batteries (batteries sold separately) Micro-USB port Depth: 32 mm Height: 99 mm Width: 55 mm Product Weight: 195 g 114,95 Dollari (in Pre-order su Fastech con coupon code MAP - ETA: 12/15/2016) Dal mio punto di vista estrememente interessante ... che ne pensate? Per ora .... Ciao! Attenzione: A differenza di quanto in un primo tempo riportato il device non monta batterie 26650 o 18650 sostituibili ma un pacco batterie Li-PO da 1.500 mAh integrato
  5. Goon 24 originale

    ciao a tutti, chiedo lumi a voi! Mi potete linkare delle coil già fatte da mettere su un goon originale da 24 mm... vorrei svapare tranquillamente a 55-65 w senza esagerare.. gustandomi l'aroma serenamente! Cosa posso prendere? 0,3 ohm kantal semplici? Grazie mille! ciao Paolo
  6. Nuova egrip 2

    Altro aggiornamento di Joytech.. 🙊 Da sigmagazine
  7. Nuova smoant knight v1 e v2

    Carina... Max 60 Watt, una Box tranquilla...però (letto su altri Forum), pare che eroghi bene, con un Boost immediato senza fastidiosi ritardi. Mi piace il sistema di Tank a semi "scomparsa". Ma occhio monta Tank MAX. 23mm. di diametro. Vediamo: http://smoant.com/knight-v1-60w-temperature-control-tc-stealth-vaping-pocket-mod/index.html Non ho ben capito che circuito usi... Se qualche Guru lo conosce...Grazie. Ciao.
  8. Type-r RDA BF

    Un atom interessantissimo, BF, fatto decisamente meglio di hadaly & company con un alcune accortezze che apprezzo: notare il pin BF che non spruzza direttamente sotto la coil ma lascia cadere il liquido sul cotone. E' orientale, e spero arrivi presto su questi lidi
  9. Mente gli occhi di tutti coloro che guardavano a Joyetech negli scorsi giorni erano concentrati sull'uscita della nuova versione 3.0 del software di gestione della eVic VTC Mini, lo stesso giorno il produttore annunciava la prossima immissione sul mercato di un atom che, se funzionasse (e dopo esprimo il motivo del "se"), rappresenterebbe quasi una piccola rivoluzione del concetto stesso di struttura dell'atom cui siamo avvezzi. Il "CUBIS" In questo atom la head-coil non è più avvitata sulla base ma viene avvitata sul camino collegato al top-cap ed immersa nel tank dall'alto. Il Tank diventa corpo unico con la base e forma una sorta di "bicchiere" in cui versare il liquido nel più agevole dei modi. Sfruttando questo aspetto e degli speciali "tappi" per il Tank, sarà possibile girare direttamente con i tank di scorta per i liquidi, da sostituire quando finiti o quando si voglia cambiare aroma. Le head-coil disponibili saranno 3 tipi utilizzabili secondo lo schema che riporto qui sotto: Ed ora vengo al mio "se funziona" Da quel poco che si vede sul sito e dagli schemi, sembra che nella head non sia previsto un flusso d'aria diretto all'interno delle stesse ma che il flusso sia convogliato dall'airflow verso il basso ma solo fino a lambire la parte superiore della head per poi risalire dal camino denominato "CUBIS Vent Pipe" (vedi seconda foto). Se questo fosse vero e non ci fosse un qualche sistema ora non esplicitato per cui il flusso passi anche all'interno delle head, il vapore uscirebbe solo "per pressione" dalla head ma il dubbio che mi sorge è che, fatto così temo finirebbe con lo scaldare moltissimo, soprattutto per tutte le configurazioni senza TC; da qui il "se funziona" Mi auguro però di sbagliarmi e che il flusso sia configurato, magari a scendere lungo il perimetro esterno della head per risalire al centro anche se, visti dove sono i canali per il liquido non so se sarebbe possibile. Su questo aspetto non ci resta che aspettare e vedere..... Il resto però è veramente interessante. Ciao!!!
  10. Atom tfv12

    Buonasera a tutti sono nuovo in questo forum,mi sono iscritto per parlare con gente(magari un po più esperta di me)di un problema che ho riscontrato poco fa nel mio SMOK Tfv12. Ho comprato un tfv12 e nel momento in cui lo vado a montare sulla mia box(ijoy captain pd1865) la box mi dice che la resistenza è troppo bassa(invece di essere una 0,12 mi segna 0,02)nonostante la box possa leggere resistenze fino a 0,05. Qualcuno sa dirmi come risolvere,se possibile,e se è un problema legato al difetto della coil prefatta??
  11. ciao ragazzi. da qualche giorno FT ha messo in vendita l'atom in oggetto: https://www.fasttech.com/product/3982000 l'utente @calzone74 ci ha segnalato su un altro topic un negozio che spedisce dall'italia ma ha sede in HK. l'utente @kava ha effettuato l'acquisto su questo sito e pertanto lo preghiamo per eventuali aggiornamenti sono fortemente intenzionato ad acquistare questo atom per le recensioni positive e perchè gli atom "made in greece" mi stanno dando molta soddisfazione
  12. Geekvape entra nelle box meccaniche con una dual parallel con un kit http://www.3fvape.com/mod-kit/14244-authentic-geekvape-mech-pro-mechanical-box-mod-medusa-rdta-atomizer-kit-silver-zinc-alloy-1-x-18650.html#.WMlLXWu1s5s
  13. Una Box bf con un sistema innovativo di alimentazione del liquido a sifone
  14. Dotato di un ampio display a colori da 1,45 pollici raffinato e ricco con il sistema di vapore più avanzato, il Joyetech CUBOID Lite è un tipo di modanatura tipo che si adatta esteticamente alla tua mano comodamente. L’atomizzatore EXCEED adotta un modo semplice per il sistema di riempimento e liquido e il controllo squilibrato del flusso d’aria regolabile. Le nuove testine di serie EX con disegni nuovi sono destinati a fornire sapore puro con grande esperienza di vapore, sia per un tiro di guancia che di polmone. Alimentato da una batteria built-in da 3000mAh, maneggia la potenza massima di 80W con una sequenza di funzioni uniche, tra cui carica rapida 2A, orologio in tempo reale, calcolo del preriscaldamento e della presa di nicotina e protezione della temperatura per la ricarica e con carica veloce. Potenza di uscita: 1 – 80W Modalità: Potenza / Bypass / TC (Ni, Ti, SS) / TCR (M1, M2, M3) Campo di resistenza: 0,05 – 1,5 ohm (modo TC / TCR) / 0,1 – 3,5ohm (modalità Power / Bypass) Gamma di controllo della temperatura: 200-600’F / 100-315’C Profondità di 510 pin applicabili: 4,0 – 5,5 mm Corrente massima di carica: 2A Massima corrente di uscita: 30A Tensione massima di uscita: 9V Capacità batteria: 3000mAh Limite di potenza protetto: Per proteggere la testa atomizzatore in modo sistematico, abbiamo appositamente progettato il limite di potenza per determinati range di ohm. Inoltre, quando si accende installare una testa di bobina ad alta ohm in condizioni di potenza elevata, la potenza in uscita scenderà automaticamente al limite di sicurezza sicuro per evitare la masterizzazione a secco. Modulo avanzato di moduli con display a colori: Avendo un grande schermo da 1,45 pollici accoppiato con un sistema operativo facile da usare, il CUBOID Lite avanzato mod box è progettato in modo intuitivo con lo scopo per un’esperienza di vapore ultima. Compatto e portatile: Il kit CUBOID Lite è dotato di una forma minuscola, molto comoda e facile da impugnare. Protezione della temperatura per una ricarica sicura: abbiamo applicato l’esclusiva tecnologia di protezione della temperatura (ENU) nel modulo CUBOID Lite. Si arresterà automaticamente quando la temperatura è al di là della portata applicabile per proteggere la batteria. Alimenta la tua giornata: il modem CUBOID Lite dispone di una batteria incorporata ad alta potenza 3000mAh con uscita 80W max, che può soddisfare ogni giorno. Colourful your life vaping: Disponibile in diversi colori attraenti, rende il tuo quotidiano interessante e colorato. Disponibile per vari serbatoi: Il connettore squisito a molla del CUBOID Lite è applicabile a serbatoi con lunghezza 510 da 4.0mm a 5.5mm. Anche i serbatoi sono liberi di salire fino a 25 mm di diametro come preferite. Sistema di caricamento rapido: Il modem CUBOID Lite dispone di una corrente di carica massima di 2.0A con cui può essere completamente caricato più velocemente di quelli normali quando si utilizza il caricatore rapido Avatar (vendere separatamente). Protezione contro la polarità inversa Onbroad: il kit CUBOID Lite applica due set di sistemi di circuiti di protezione della batteria, realizzando la protezione totale della batteria per sovraccarico, sovracorrente e sovraccarico, rendendola più sicura e affidabile. Firmware aggiornabile: sono disponibili i più recenti firmware, limite di potenza, protezione di ricarica, orologio in tempo reale, preriscaldamento e protezione automatica di arresto. Carica: Il CUBOID Lite adotta un nuovo sistema di ricarica di equalizzazione che supporta la capacità di carica rapida con una corrente di carica massima fino a 2,0A.
  15. Questo thread riguarda la nuova disciplina legislativa e l'applicazione della stessa riguardo i liquidi per sigaretta elettronica con e senza nicotina, comprese le materie prime "grezze" (basi, aromi, ecc.). La discussione viene posta in evidenza e ogni altro thread che verrà aperto al riguardo verrà chiuso o posto in coda con link di rimando. Preghiamo gli utenti a mantenere strettamente la discussione entro i canoni che riguardano, appunto, la nuova imposta e tutto quanto ne deriva, evitando discussioni su eventuali scorte, commenti di tipo politico (che ricordo sono proibiti dal regolamento), ecc. Chiunque volesse contribuire con ulteriori link o rimandi utili alla discussione, potrà chiederlo inviando messaggio allo staff o segnalandolo nel/nei post. Grazie della collaborazione. Con esclusivo riferimento all’imposta di consumo sui liquidi da inalazione – tralasciando quindi in questa sede ogni accenno alle vicende legislative ed alle pronunce giurisdizionali che hanno interessato il settore del “vaping” a partire dal 2013 – si può così delineare, esemplificando, la situazione attuale: Decreto legislativo 15 dicembre 2014 n. 188 (art.1, co. 10, n. 4, lett. f) Ha introdotto, con decorrenza 1° gennaio 2015, una imposta di consumo sui liquidi da inalazione contenenti o meno nicotina “ in misura pari al cinquanta per cento dell'accisa gravante sull'equivalente quantitativo di sigarette, con riferimento al prezzo medio ponderato di un chilogrammo convenzionale di sigarette …... e alla equivalenza di consumo convenzionale determinata sulla base di apposite procedure tecniche, definite con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, in ragione del tempo medio necessario, in condizioni di aspirazione conformi a quelle adottate per l'analisi dei contenuti delle sigarette….” http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/12/23/14G00201/sg In applicazione di tale decreto sono stati adottati i seguenti provvedimenti: Provvedimento AAMS n. 381 del 24.12.2014 recante le procedure tecniche per la determinazione del consumo equivalente di sigarette dei prodotti liquidi da inalazione definendo in fase di prima applicazione l’imposta di consumo in euro 0.333 il millilitro https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/documents/20182/1319380/DETERMINAZIONE+CONSUMO+EQUIVALENTE+24_12_14_con+imposta+transitoria+(3).pdf/8673d3ff-67f0-43f7-8bea-59805fce276c Provvedimento AAMS n. 394 del 20 gennaio 2015 recante la determinazione dell’aliquota di imposta di consumo sui prodotti da inalazione senza combustione in euro € 0,37344 il millilitro https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/documents/20182/1319220/dd-imposta-2015-cig.pdf/9fa65478-7a61-4c27-af1c-ca72bf9de899 Provvedimento AAMS n. 536 del 01.02.2016 recante la determinazione dell’aliquota di imposta di consumo sui prodotti da inalazione senza combustione in euro € 0,3850 il millilitro https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/documents/20182/527578/536+-+Det-6045-16.pdf/a4959ca4-72c8-416b-bf4c-30ce1a9d16c6 L’intera normativa attualmente vigente sui prodotti liquidi da inalazione è reperibile qui https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/monopoli/tabacchi/prod_liquidi/normativa Come è noto il TAR Lazio nel corso del 2015 è nuovamente intervenuto in materia: a) sospendendo il pagamento dell’imposta di consumo limitatamente ai liquidi da inalazione non contenenti nicotina (ordinanza n.2900/2015); b) sospendendo il giudizio pendente e rimettendo gli atti alla Corte Costituzionale (ordinanza 14195/2015) https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocname=QHFX4VYSSJVDUZHBNJ24SWYRTA&q
  16. [recensione] goblin mini v3

    Salve a tutti! Prima di inizare vorrei dire un paio di cose: -Non sono sicuro sia la sezione adatta, ma non sapevo dove altro aprire la discussione. Qualora avessi cannato prego i moderatori di scusarmi e di spostare il tutto 😇 -Sono tutti pareri personali e opinabili! Anzi, mi farebbe piacere discuterne con voi! -Spero di fare cosa gradita, magari per chi è ancora in dubbio sull'acquistarlo o meno. ________________________________________________________________________________ Premesse: Cercavo da un mesetto un tank veramente piccolo da abbinare alla Lavabox M, e farlo diventare l'atom da "passeggio" per quanto riguarda il tiro di polmone. In questo contesto avevo preso in considerazione: l'Hurricane Junior, il Serpent Mini, l'OBS Ace e questo Goblin Mini v3. Il motivo per cui ho scartato i primi 3 era l'impossibilità di montarci due coil. Il mio "target" di svapo era tra i 25 e i 35 watt, un pò per limitare i consumi di liquido e un pò per limitare quelli di batteria, ma non volevo sacrificare la possibilità di "divertirmi" con le coil. Va detto che l'Hurricane Junior l'ho provato (prestato da un amico) per una settimana buona (mentre aspettavo di decidermi cosa comprare), ma non c'è stato nessun colpo di fulmine. Alla fine sono andato dal mio spacciatore di fiducia e ho preso il Goblin Mini. va detto che non ho mai avuto i modelli precedenti (famosi per la precisione richiesta in fase di cotonatura), quindi non mi sarà possibile fare paragoni in merito. ________________________________________________________________________________ Confezione: Scatolina minuscola, ma ricca di spare parts. Oltre l'atomizzatore (ovviamente), la Youde di dà: -Chiave a brugola per serraggio dei grani; -Tank in pirex di ricambio -Oring, grani e pin (difficilmente visto su altri atom) di riserva; -Un drip tip in metallo con attacco 510 (classico), e un altro in delrin nero (sempre 510) a "campana"; -Due deck, uno per la single coil e uno per la dual coil (già montato nell'atom); ________________________________________________________________________________ L'atomizzatore: L'atomizzatore ha un diametro di 22mm ed è alto poco più di 30mm, va da se che la capacità del tank è ridotta. Parliamo infatti di soli 2ml, per essere propio pignoli ne va qualcosina in più, ma davvero -ina -ina, quindi giustamente trascurabile. Sulla base abbiamo due asole sviluppate in lunghezza decisamente generose, che possiamo parizializzare a nostro picimento. mentre girando il tank andiamo ad agire sul controllo del liquido. Nota di demerito, a mio avviso, la prende il drip tip in metallo. In pratica, nonostante sia tenuto da 2 oring, "balla" nell'attacco 510. Per "fortuna" il secondo drip tip ci viene in soccorso, "incassandosi" sopra la testa dell'atom rimane bello fermo, e sopratutto non scalda mai. Molto comodo il refill dall'alto, basta svitare il cup dell'atomizzatore e due asolone ci permettono di caricarlo all'istante. L'atom arriva di serie con il deck per la dual coil gia montato, ma come avviene per una head coil, questo si può svitare e al suo montare quello per la single (operazione che vi farà risparmiare ancor di più sul consumo di liquidi e di batteria). Torniamo a parlare però del controllo del liquido e dell'air flow. Per quanto riguarda il primo si può dire solo che svolge bene il suo lavoro. Una volta cotonato a dovere l'atomizzatore non perde mai, ma proprio mai, al massimo la solità condensa (figlia di qualsiasi atom che prende l'aria da sotto), ma in fase di refill anche non chiudendolo non ho mai avuto perdite. Ho provato liquidi 50-50, 70-30, 80-20 senza problemi di secca o perdità (ovviamente con liquidi 50-50 parzializzare il controllo del liquido è consigliabile, quantomeno per evitare spitback fastidiosi). Altra nota di merito la prende il controllo dell'aria. Dopo averlo provato tanto con i fori completamente aperti e in dual coil per il tiro di polmone, ho voluto fare un tentativo con la single coil (intorno all'ohm) per provare a tirare di guancia, e sono rimasto piacevolmente sopreso! Con i fori totalmente chiusi, si riesce a fare un tiro di guancia (ovviamente arioso, non fraintendetemi) che chi ama il genere sicuramente apprezzerà. Per fare un paragone: prendete i fori piccoli dell'Origen Little 16, entrambi aperti e con la camera piena di cotone, ecco siamo a quell'ariosità li). Insomma l'atomizzatore funziona bene, permette di impostare l'air flow come più di aggrada e restituisce un vapore piacevolmente grasso e corposo. Il cambio deck è velocissimo e comodissimo, basta semplicemente svitare il pin (motivo per cui ne danno uno di riserva, hanno giustamente pensato a quelli come me che perdono sti pezzi con una facilità disarmante), levare il deck (che presenta un oring per evitare perdite, e due solchi sulla base per "guidarci" nel posizionamento) e riavvitare il pin. Nota positiva, con le mie prove ho constato che l'atomizzatore non scalda mai in maniera esagerata (anzi quasi nulla). Va detto che principalmente uso setup "tranquilli", ma anche con le Clapton non ho riscontrati problemi in tal senso (probabilmente grazie al grande afflusso d'aria). MA! C'è un "ma". Innanzitutto va detto che, almeno per quando uso atom da tiro di polmone, tendo a usare liquidi a 0mg di nicotina, al massimo quando ne compro uno già fatto lo prendo a 3mg se proprio non lo trovo senza. E purtroppo in quasi tutte le prove che ho fatto con la dual coil l'hit è veramente scarso, il discorso cambia con il deck per la single (probabilmente per il foro sotto la coil? e di conseguenza il minor flusso d'aria? non conosco la risposta purtroppo). Ultima nota che mi ha fatto storcere il naso è il il discorso TC*. Non so bene se per colpa del "deck" smontabile, e quindi "dispersione" (lasciatemi passare il termine, non saprei quale usare) tra le componenti elettriche o altro, ma ho notato (DNA200 e DNA75) che il TC agisce in maniera "strana", spesso portandomi a steccare (leggasi liquido finito nel tank, niente secche altrimenti). Dubito di aver settato male qualcosa (uso il TC da mesi su una pletora di atomizzatori e non ho mai avuto problemi simili se non cloni di bassa fattura). p.s. testato con nichel e acciaio, rigorosamente in single coil e con le curve di Steam Engine impostate a dovere su Escribe. Sinistra - Deck Single Coil / Centro - Asole per il refill / Destra- Atom montato ________________________________________________________________________________ Rigenerazione: Rigenerarlo è comodissimo, le torrette stile velocity rendono come al solito a prova di bambino questo processo. L'unica accortezza è posizionare la/le coil ben distanziate dai fori da dove arriva l'aria ed evitare che lo stesso cotone sia sopra i suddetti fori. Cosi facendo evitate spitback fastidiosi e qualsivoglia problema di perdite. Al momento non mi sono spinto oltre i 2.5mm di diametro della coil. Probabilmente attaccando per bene le coil alle torrette (evitando ovviamente di toccarle) potreste usare anche una punta da 3mm, ma personalmente non ho sentito il bisogno di fare coil spaventose. Di seguito i setup che più mi hanno soddisfatto al momento: Sinistra - Setup Single Coil (6-7 spire di Khanthal AWG28 su puntina da 2mm, 1.15Ω - 1.20Ω, 15watt) Centro - Setup Dual Coil tranquillo (5-6 spire di Khanthal AWG26 su puntina da 2.5mm, 0.35Ω - 0.40Ω, 30watt) Destra - Setup Dual Coil ignorante (5 spire di Clapton in Khanthal AWG26+AWG32 su puntina da 2.5, 0.30Ω, 50watt+65watt di preheat) Posizionamento del cotone (muji super ignorante, pochi euro millemila pads) e atom montato e refillato: ________________________________________________________________________________ Conclusioni: Allora, l'atomizzatore si trova in un range che va dai 23€ ai 40€ (tra Cina e Italia ovviamente), io ne sono rimasto piacevolmente soddisfatto. Al momento mi ha fatto mettere nel cassetto gli altri tank, ben più capienti, ma a mio avviso meno performanti, parlo della stessa fascia in cui si piazza quest'atom, ergo atomizzatori più o meno piccoli da polmone. Lo consiglio per la facilità nel rigenerarlo, la duttilità nell'utlizzo, l'ottima resa aromatica e la possibilitò di adattarsi più o meno bene alle nostre (o almeno le mie) esigenze. Per quanto riguarda la capienza mi sento di dire che è giusta per le mie necessità, diciamo che con la dual coil tranquilla, ci faccio 3 ore (ovviamente non stando sempre attaccato). Voglio far notare però che la Youde vende anche un "kit" di estensione (che porta la capienza a 4ml), non conosco il prezzo dato che non mi interessa, cercavo qualcosa di veramente piccolo e l'ho trovato. Non lo consiglio a chi cerca hit marcato e possiblità di usare fili grossi (per quelli meglio qualcosa sui 25mm). ________________________________________________________________________________ Ragazzi, spero che questa mini-recensione sia d'aiuto a chi cercava info su quest'atom. Mi scuso per le foto di scarsa qualità e le mani cicciose 😂. Per qualsiasi domanda scrivete pure! Buona serata a tutti! P.s. se interessati a qualche foto in particolare la posso caricare a grandezza naturale. Con il limite dei 5MB mi sono cercato di tenere basso, forse troppo!
  17. Vaporesso target mini

    Ho visto questo splendido gioiellino al Vapitaly e ho visto anche che Fasttech lo ha gia in "pre-sale" alla cifra di 60$ Ora chiedo a voi se la cifra per questo, anche se bel, prodotto non è un tantino esagerata visto il fatto che monta una batteria integrata da 1400 mha, pertanto sarà destinato ad una media durata se non addirittura breve. Saluti a tutti
  18. Ciao ragazzi dato che oggi sono in ferie, ho voluto dedicarmi al forum facendo una piccola guida che spero possa tornare utile. Sul nostro canale di youtube dedicato alle built complesse, uno dei primi tutorial era appunto incentrato su Steam Engine e su come utilizzare questa fantastica web app per la simulazione delle nostre coils (Vedi link). Premettendo che la verifica più importante di tutte consiste nel provare la resitenza finita su di un Ohm-meter affidabile, e fare i dovuti calcoli con la legge di Ohm, la tab wire wizard di SE può essere veramente utile per sapere con una certa precisione dove andremo a finire quando ci mettiamo a fare una res, ed è proprio di questa tab che vorrei parlare in questo post-guida. La tab wire wizard si divide, secondo me, in 3 zone importanti, (in questa guida non affronteremo infatti la tab dei TCR dato che, a mio parare, le res complesse anche quelle in SS non sono adatte per essere usate in TC). Nella prima TAB (coil setup) possiamo settare N1: il diamtro della res N2: il numero di avvolgimenti N3: la lunghezza delle gambe della coil (cioè la parte di filo compresa tra gli avvolgimenti e l'inserimento della coil nel post) N4: la spaziatura tra loro dei vari avvolgimenti. Ogni volta che apportiamo un cambiamento ai dati inseriti nei 4 campi di testo della prima tab, i valori descritti nella sezione a sfondo azzurro (results) verranno aggiornati di conseguenza. A mio parere i dati più interessanti contenuti in questa seconda tab sono: N1: la resitenza della coil (Resistance) N2: la lunghezza, cioè la quantità di filo di cui avremo bisogno per realizzare la coil tenedo conto delle gambe. (Length) N3: la superficie di contatto della res sul cotone ossia "Surface area". (In genere, non sempre, più superficie di contatto uguale più vapore.) Il bello cominia quando cominciamo a giocare con le due tendine poste sopra alla zona colorata di azzurro. Combinando correttamente le scelte di queste due tendine possiamo facilmente simulare tutte le built che ci vengono in mente (A dire il vero quasi tutte). La prima tendina contiene 5 scelte possibili ed è la prima da settare N1: single wire (filo singolo scelta adatta per tutte quelle res composte da un unico filo) N2: parallel (opzione da scegliere quando abbiamo una coil fatta da 2 fili in parallelo o quando vogliamo calcolare una double coil) N3: twisted (quando abbiamo dei twistati composti da fili di uguale tipo e misura, questo a mio parere è uno dei pochi limiti della app) N4: clapton (opzione da scegliere tutte le volte che la nostra coil si conclude con un wrap esterno, stretto su di uno o più cores centrali, sia di filo tondo che ribbon) N5: staggered (opzione da scegliere quando facciamo colis tipo staggered, cioè coils che contengono clapton spaziate e poi unite tra loro con una claptonatura che si interpone tra gli spazi delle clapton) Per capire come funziona il tutto non c'è nulla di meglio che fare una prova. Poniamo di voler realizzare una clapton in kanthal 26x32, 5 spire su punta da 3, dual coil. Di fronte a queta necessità potremmo creare una single e poi dividere gli Ohm per due (vedi sotto). oppure partire con una parallel ed avere così il valore corretto di una double senza dover dividere (vedi sotto). Nel primo caso siamo partiti da una clapton per poi dividere gli Ohm, nel secondo siamo partiti da una parallel e poi abbiamo stabilito che ogni singolo wire che compone la parallel doveva essere una clapton. Questo per dimostrarvi che Steam Engine calcola correttamente le double coils, ma per semplicità, a mio parere, è sempre meglio fare una single e poi dividere per 2, altrimenti vengono delle schermate infinite. Come vedete dalle immagini, in base a quello che scegliamo nella prima casella di scelta, la seconda viene popolata di conseguenza e noi potremo scegliere N1: i materiali dei nostri fili N2: il tipo dei fili (tondo o ribbon) N3: le loro dimensioni sia che questi facciamo parte di un core centrale o di una claptonatura esterna. Anche in questo caso tutte le nostre scelte si ripercuoteranno sui valori espressi nel riquadro azzurro che verranno correttamente aggiornati. Pensiamo ora di voler realizzare una fused con 3 fili interni da 0.4 ed un filo da 0.12 come wrap esterno (sempre 5 spire su punta 3). Dato che come ho detto preferisco fare una single e poi dividere, anche in questo caso partiremo scegliendo la clapton nella prima select a SX. A questo punto, dato che la nostra fused contiene al suo interno 3 core paralleli, nella seconda select (core) scglieremo parallel ed agiremo poi sul tasto + posto sotto ai 2 core di defult, aggiungendone uno alla lista. Ora ci troviamo con i 3 core ed il notro wrap (già proposto in automatico da programma), non ci resterà che scegliere i fili giusti e poi dividere gli Ohm per 2 ed il gioco è fatto (vedi sotto). Dato che noi siamo pignoli e vogliamo esercitarci, proviamo a dire che il wrap esterno debba essere composto di due fili da 0.12 ..nulla di piu semplice basta dire che il wrap è una parallel e settare i dati dei due fili.(vedi sotto) Questa operzione serve a poco la res resterà quasi uguale, ma volevo evidenziare il fatto che ogni filo che aggiungiamo alla nostra simulazione potrà a sua volta essere diviso in altre composizioni di fili. Proviamo allora a simulare una framed staple coil, ossia una built composta (solitamente le variazioni poi sono tanate) da 6pezzi di ribbon in verticale (0.5x0.1) racchiusi tra due fili tondi (0.4) claptonata con 0.12. Anche in questo caso basta partire da una clapton, dire che il core è una parallel, aggiungere tutti i core necessari differenziando il ribbon dal filo tondo, settare correttamente il wrap esterno ed anche in questo caso abbiamo fatto (vedi sotto). Tutte le volte che scegliamo la dicitura clapton dalle tendine, ci compare una piccola tab chiusa evidenziata da un ingranaggio, aprendo questa tab possiamo scegliere la spaziatura tra i wrap della clapton, di conseguenza se volessimo disegnare una clapton con wrap spaziati di 1 mm dovremmo dire (vedi sotto): Tutto questo per dimostrare come SE sia uno strumento potente e facile da usare se utilizzato correttamente. Altro esempio: proviamo a fare una staggered con due clapton spaziate 26 x32 claptonate con 32 (vedi sotto). Prima decidiamo i fili che compongono il core, poi i fili che compongono le clapton spaziate, ed infine la claptonatura finale. (Vedi sopra) A mio parere uno dei pochi difetti di questa tab "wire wizard", come ho accennato in precedenza, si manifesta quando scgliamo di fare un twistato. In questo caso potremo solo scegliere fili uguali che andranno a far parte del twistato stesso. Se scegliamo twisted nella prima select, nella seconda che si apre in automatico, non potremo dire "parallel" e differenziare i materiali dei vari fili intrecciati. Potremo solo dire di quanti fili sarà composto il twistato, ed al massomo potremo dire che questi fili sono clapton o altri twisted, ma dovranno comunque essere uguali tra loro. Spero che questa piccola guida possa servire a qualcuno, se ho detto delle inesattezze segnalatemele senza problema...siamo tutti qui x imparare gli uni dagli altri. Vi segnalo ancora il nostro canale di Youtube dove ptrete trovare una guida simile ed alcuni altri tutorial su built articolate come quelle cha abbiamo simulato in questa guida...ciao a tutti.
  19. Wismec releaux rx 300

    Sta per uscire la nuova Rx 300 che monta 4 batterie 18650 per un massimo di 300w che all'occorrenza può fungere da charger per il nostro smarphone ...non ho trovato le misure , ma ad occhio sembra proprio un bel mattone ! https://www.heavengifts.com/product/WISMEC-Reuleaux-RX300-TC-Express-Kit.html Caratteristiche: 1. 300W di potenza massima di uscita 2. alimentato da quattro batterie 18650 3. Ampio display schermo OLED 4. supporta la modalità TC-Ni / TC-Ti / TC-SS 5. protezioni multiple 6. firmware aggiornabile 7. 510 di collegamento 8. nuova interfaccia con barre batteria separata 9. colori alla moda 10. adesivi intercambiabili per la preferenza 11. Supporto per ricaricare il telefono in caso di emergenza Che ne pensate ??
  20. Kanger dripbox 2

    Buongiorno a tutti! Volevo farvi conoscere questa meraviglia. Wow! (😍) https://www.fasttech.com/products/0/10014058/6337802-authentic-kangertech-dripbox-2-80w-tc-vw-apv-box
  21. Kangertech dripbox 160

    Ecco l'ultima novità di kanger! L'evoluzione della 60w! Copio/incollo le specifiche (http://www.vape-budget.com/kangertech-dripbox-160w-tc-59-99/): - 7ml Juice Capacity - 160 Watt Output - Temperature Control: Ni200,Ti - Replaceable Dual 18650 Batteries (Not Included) - Pre-made coils - On-Board USB Charging - Adjustable airflow - 13mm Air Intakes/ 2mm MTL Intakes - Interchangable Chuff Cap - Optional Ceramic Coil - RBA Base/Deck Personalmente la reputo molto più interessante della 60w, ma avrebbero anche potuto sprecarsi un pochino di più, mettendo il TC-SS, il TCR ed un sw aggiornabile.. ma probabilmente queste funzioni saranno in una futura versione! E comunque, per 50$, non ci si può lamentare!
  22. Zephyrus v2

    Ciao a tutti, Ho da poco ricevuto lo zephyrus v2 nero e, da completa neofita, volevo postare le mie prime impressioni su quest'atom. Parto col dire che esteticamente è molto bello, fà la sua figura anche sulla mia istick bianca! Molto semplice lo smontaggio e il rimontaggio di tutto l'atom. Comodissimo il refill superiore. Visto che la maggioranza di voi sono per la rigenerazione, volevo invece parlare delle coil preconfezionate (potrebbe essere interessante per chi, come me, magari non ha tempo o non vuole cimentarsi). La prima coil che ho provato è stata una in Ni200. Purtroppo credo di averla inizializzata male e quindi l'ho bruciata Ieri sera ho messo in uso quella in ceramica da 0.3ohm che arriva nella confezione. Inizialmente, settata a 27w, mi dava poco vapore e poco aroma... Insomma una pena... Dopo un'oretta è entrata a regime e devo dire che risulta soddisfacente sia in termini di quantità di vapore che per aroma. Tenterò di nuovo la Ni200 nei prossimi giorni e aggiornerò il post, se può interessare a qualcuno. Lati negativi: il refill va fatto necessariamente con i fori dell'aria chiusi (con il melo 2 posso lasciare anche tutto aperto, non perde una goccia!!!). Subito dopo, se non si ha l'accortezza di metterlo a testa in giù per qualche minuto, una volta aperti i fori dell'aria, comincia a trasudare liquido. Non è una cosa eccessiva ma comunque abbastanza fastidiosa, perché la "trasudazione" continua anche in fase di svapo. Per me la cosa risulta molto negativa in quanto è impossibile tenerlo in tasca senza riprenderlo, dopo un po', completamente bagnato di liquido, anche con il trucchetto di metterlo a testa in giù (per questo tip ringrazio il Santone dello svapo). Insomma, a conti fatti, è un Atom da utilizzare prettamente in casa, in giro non lo porto neanche incellophanato!!! Questa è la mia impressione generale, spero di eseere stata utile. Se qualcuno che già lo possiede ha qualche consiglio da darmi ne sarei grata. Buona giornata a tutti.
  23. Joyetech evic primo

    Ciao ragazzi, volevo aprire una discussione per vedere un po' i vostri pareri riguardo alla Evic Primo (tralasciando un attimo l'unimax 25 che viene venduto in kit) cosa ne pensate? ho letto che alcune persone hanno riscontrato un problema di lettura con diversi atom, per il resto ne ho sentito parlare bene,anche la possibilità di caricare le batterie direttamente dalla box, mi sembra una cosa positiva. socondo voi ha senso nel mercato di oggi? potrebbe essere una scelta più valida rispetto alle altre dual battery già in commercio?
  24. Ka v6 yeahsmo

    Ciao ragazzi , ho visto il clone yeahsmo ka v6 e mi sembra proprio un bel prodotto, io non ho dimestichezza con alibaba' per quanto riguarda gli acquisti, se qualcuno di buon cuore vorrebbe iniziare un gda per questo prodotto, sarebbe fantastico Titolo Topic modificato.
  25. Pareri, info e consigli per questo atomizzatore, evoluzione del SubTank Mini / Nano di casa KangerTech.