HCgirl

Utente
  • Numero contenuti

    557
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

204 Buona

2 Seguaci

Su HCgirl

Visite recenti

3118 visite nel profilo
  1. Joytech ego aio, coil sapore di bruciato

    Si è possibile anche che sia dovuto ad un tiro molto lungo e un intervallo col tiro successivo molto breve.
  2. Eh si è proprio questo il problema!In ogni caso ti devi lanciare... Se lo provi scrivi le tue impressioni, visto che in pochi l'hanno fatto.
  3. I nautilus e il Triton mini sono tra i più consigliati e chiusi, visto che hai il 2 potresti optare per le altre versioni. O se proprio sei avventuriero e hai modo di provarlo prova il Cubis 2 che prevede anche delle coil da guancia.
  4. Ah quindi vuoi cambiare atomizzatore! Del Triton mini ne parlano molto bene, e dovrebbe montare le stesse coils nel nautilus. In cosa non ti soddisfa il Tron?
  5. Non so, non l'ho provato e non ho letto molti riscontri a riguardo. Però potresti provare la coil 0.7 Ohm con il nautilus, anche se per poco superi il wattaggio ottimale.
  6. Certo potrebbe variare ma il range delle batterie comuni è quello. E' la prima sigaretta?Guancia o polmone? Quali atomizzatori hai?Hai provato il suo atomizzatore proprietario? Dettaglia meglio Per farla breve ti consiglio un atomizzatore le cui coils sono il più simili possibili al Cubis 2: E con simili intendo: Ohm e Wattaggio ideale.
  7. Si, con un tester riuscirai a misurare i volt. E' convenzione comune pensare che a piena carica e per un breve periodo eroghi 4.2 Volt. Poi più si scaricherà meno volt erogherà, con lungo intervallo di tempo nel quale i volt saranno 3,7, fino a raggiungere il minimo di 3.2 Volt a batteria scarica. Se riesci a smentire/confermare con un tester facci sapere!
  8. Ijust frigge la coil

    Eh hai ragione, a parte i Watt (che sono una conseguenza della coil, in queste batterie) la cosa importante che potrebbero segnalare sono il Volts. Infatti tutti i calcoli che abbiamo fatto fin'ora sono solo molto probabili,basati sulle comuni batterie, e possono essere smentitI da un tester. Decondo me loro indicano quel range di valori 0,15 - 3 Ohm intendendo che il loro circuito è capace di riconoscere come "resistenza" solo le coils che sono comprese in quei valori. Che poi esistano realmente resistenze da 3 Ohm che si alimentano a 5 Watt a loro non interessa perchè tanto ti forniscono il loro atomizzatore nel kit con le loro coils, e non è più un loro problema se tu quella batteria la usi con altro. Credo. Io non so se esistono coils di tali valori, di certo non le ho mai viste, probabilmente anni fa, quando si usavano resistenze molto alte (al contrario di oggi). Certo è che concordo con te nel trovare fuorviante tale range di funzionamento. Bene! Intanto puoi usarle senza accendere un mutuo! Su un sito ho trovato questo specchietto: BVC Nautilus (Nautilus – Triton Mini) 1.6 ohm: 3.3-5 volt (6.5- 15.5 watt) 1.8 ohm: 3.6-6 volt (6-20 watt) 1.2 ohm: 15-20 watt 1.8 ohm clapton coil: 13-16 watt 0.15 ohm ni200: da usare tassativamente sotto TC Se è corretto (non conosco le coils Aspire), le uniche tra queste che potresti usare sono le prime due. Se hai modo, provale! Occhio che ci sono due coils da 1.8 Ohm che essendo fatte diversamente hanno un range di funzionamento diverso. Per cui non dovrai scegliere la "clapton coil".
  9. Ijust frigge la coil

    Tranquilla, nemmeno io ne so molto purtroppo, ma avendo solo questo tipo di batterie (per scelta), ho dovuto sbatterci la testa per forza, soprattutto rigenerando! I watt in questo tipo di batterie variano anche in base alla resistenza (oltre che alla carica della batteria). Dunque in teoria entrambe le Ijust dovrebbero erogare con la resistenza da 0.7 Ohm circa 25 Watt, che non sono costanti nel tempo, più si scarica la batteria meno watt eroga. Dopo i primi tiri (che non so quantificare) hai un erogazione di circa 19 Watt, poi continuerà a calare. In questo caso i 25 Watt, sebbene oltre il range ottimale, sono sufficienti a bruciare una coil imbevuta di liquido organico ma non una con liquido sintetico. Era quello che intendevo ma non sono riuscita ad esprimerlo con l'adeguata proprietà di linguaggio,grazie per la puntualizzazione!🙏
  10. Ijust frigge la coil

    Grazie!🙏Nel caso in questione però sembra essere determinante il wattaggio. Quindi a questo punto, nel caso di coil con residui organici, mi viene da dedurre che i residui stessi si riscaldano talmente tanto che bruciano la coil (il cotone) molto più del dovuto e molto più velocemente, se riscaldati a wattaggi relativamente alti. Plausibile? Sembrerà scontato ma io non ci avevo mai pensato.
  11. Problema ego aio pro all-in-one style

    E' un difetto molto comune delle coils. La prossima volta che succede metti la sigaretta elettronica (ben chiusa) a testa in giù ed agitala come a dover scaricare il termometro, tenendo tappato con un tovagliolino il drip tip (altrimenti benedirai casa ), finché non risolvi. P.S.:La prossima volta cerca nel forum e se non trovi nulla che ti sia dìaiuto, scrivi nel relativo thread ufficiale, prima di aprire una nuova discussione.
  12. Ijust frigge la coil

    Ottimo! Non me lo sarei mai aspettata che i liquidi organici influenzassero così tanto la durata della coil in proporzione al wattaggio usato, quindi con una "cottura" quasi immediata, se si supera anche di poco il range ottimale.
  13. Ijust frigge la coil

    Caspita!Ma succede anche a coil nuova?
  14. Ijust frigge la coil

    Non le brucia tutte, ad esempio se montassi su la 1,2 Ohm (15-20 Watt), avresti a batteria carica 14.7 Watt...con un importante intervallo di tempo in cui avrai 11,4 Watt circa...finchè la batteria non sarà così scarica da non riuscire ad attivare coil. In questo esempio la coil non si brucerà ma sei al di sotto del range di funzionamento ottimale della coil stessa, si accenderà a fatica anche a batteria carica. In poche parole passeresti da un estremo ad un altro... ..non so se ho reso l'idea.
  15. Ijust frigge la coil

    Dubito che con l'atomizzatore dell' iJustS ti troveresti bene, con quello della iJust Start plus, al contrario avresti più possibilità, prevede anche coils over Ohm e quindi ti permetterebbe un tiro di guancia, seppur arioso, immagino. Però, proprio per questo motivo (cioè un parco di coils più vasto e più simile a quelle che usi tu) ti consiglierei di provare il Triton con le sue resistenze (più alte) , prima di provare con l'atomizzatore proprietario del kit. Ora io non conosco le resistenze della Aspire compatibili con il Triton, ma tieni presente che quelle l' iJust Start plus sono: per cui prova quelle che rientrano in questo range. Tenendo ben presente che le coils della Aspire le dovrai sempre inizializzare sulla Pico. A quanti watt spingi le coils che usi abitualmente sulla Pico, inizializzazione a parte?