dablueco

Utente
  • Numero contenuti

    630
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

232 Buona

1 Seguace

Su dablueco

Visite recenti

1960 visite nel profilo
  1. a parer mio non è robaccia... O meglio, dalla foto l'ossidazione sembra lieve
  2. La nicotina assume una colorazione simile quando inizia ad ossidare - dalle foto direi che è lievissima. Riguardo la conservazione, eviterei di mischiarle. Buttate tutto in congelatore così com'è, eviterete quindi di far prendere ossigeno alla base, e di degradarla (leggermente).
  3. Hai già pranzato, vero? Ok, la smetto di metterti ansia
  4. Direi che il nostro @Ragioniere ci ha passato l'offerta dell'anno!
  5. Ho ceduto anche io: 6 litri 80-20 2mg, che vanno ad aggiungersi alle scorte pre-tpd dell'anno scorso
  6. Parli con uno che svapa 20 ml al giorno da 1 anno e mezzo 😁 Fino a metà dicembre, nel settore dove lavoro io, è improponibile mancare in azienda...non me la son sentita di chiedere un giorno di permesso. Visto il programma, e alcune proposte di alcuni del PD (lette ieri qui http://www.sigmagazine.it/2017/11/rotta/ ), direi che son fiducioso. Felice che ci sia anche Salvini, nonostante non condivida le sue idee politiche, è "bello" vedere un politico dalla nostra parte. Anche se per ipotetici secondi fini (di cui non mi interessa parlarne qui), è comunque una persona in più che si è schierata pro ecig. Ovviamente nei prossimi giorni farò lo stesso scorta di aromi e basi varie - nonostante abbia più di un litro di pg a nicotina 48 nel freezer 👿
  7. Si ma le Space Cake, mica le fanno con l'aroma
  8. Twisted vaping

    Un paio di mesi fa presi gli aromi da twisted vaping pagando 11€ mi pare. Dall'inghilterra intorno ai 12€ e dalla francia 11...Confermo che sono nella norma
  9. La sede è quella di un template e-shop (oltretutto abbastanza famoso), scaricabile da chiunque... Cercando la sede su internet ne saltan fuori a decine di shop con la stessa
  10. Twisted vaping

    Non è che han deciso di non spedire più le basi in italia? Provando a mettere solo aromi nel carrello, ti da problemi?
  11. Ni. Sotto il sole, a parer mio, si vedono meglio i classici bianco/neri, ma si tratta di una differenza minima...
  12. Innanzitutto, segnalo che questo Kit mi è stato mandato da Jason di VAPTIO (che ringrazio) per scrivere una recensione. La confezione comprende: Box N1 PRO 240W. Cover posteriore per convertire la box da due a tre batterie. Frogman Tank con 2 coil (compatibile anche con coil di altre aziende). 1 vetro di ricambio per il tank. Cavo USB. Manualistica varia. Disponibile in 4 colorazioni differente (nero/rosso, nero/oro, bianco/rosso, bianco/oro), la box, come avrete già capito dal contenuto della scatola, è una 2/3 battery, ossia una box con la possibilità di poter ospitare 2 o 3 batterie (18650). Questo porterà ad un cambiamento in termine di watt massimi. Se con due batterie potremo arrivare a 200w, con 3 riusciremo a raggiungere i 240w. Sulla parte frontale, possiamo notare la presenza del display da 0.91” a colori, il tasto fire e i pulsanti +(sopra) e – (sotto). I watt incrementeranno di un’unità a pressione, e non di un decimo, come avviene su altri circuiti (per esempio il DNA). La box si blocca e sblocca con i soliti 5 click del tasto fire. Per entrare nel menù, a box sbloccata, basta premere 3 volte il tasto fire: In quest’ultimo abbiamo la possibilità di cambiare il tipo di output e di modificare le impostazioni. Output: · Regulated: Classica modalità in cui si impostano direttamente i watt con i quali si desidera svapare. · Bypass: I watt vengono erogati in base alla resistenza (come avviene per un meccanico). · Temper: TCR, per svapare con controllo della temperatura (vedi System- TCR data). · Custom: Per svapare con le curve di erogazione personalizzate (vedi System – Set Custom). · Screen Off: Modalità di svapo “Stealth”, ossia senza display acceso. System (impostazioni): · T unit: Per selezionare con quale unità di misura utilizzare il TCR (Fahrenheit o Celsius). · TCR data: Selezione dei materiali e watt da utilizzare nella Temper Mode. · Set Custom: Per “disegnare” le proprie curve di erogazione. · Smoke time: Per selezionare dopo quanti secondi bloccare l’erogazione. · Sleep time: Per impostare dopo quanto mandare in stand-by la box. La cosa interessante di questo menù, è la modalità “Custom” nella quale potremo appunto variare le curve di erogazione a nostro piacimento. Risulterà quindi possibile creare la curva più adatta a noi. (Personalmente utilizzando principalmente RDA con coil abbastanza imponenti, la utilizzo come se fosse un Pre-Heat, ossia faccio partire la curva dal punto più alto possibile per farla stabilizzare dopo poco tempo ad una quantità di watt consona all’utilizzo della coil). FROGMAN TANK Non mi soffermerò molto sul tank, visto che non mi ha stupito per nulla. Cosa dire? Prendete un TFV8 Baby e cambiatene l’estetica. La resa è identica, le resistenze anche. Non si sono “sprecati” molto nel concepirlo, se non per il refill avendo la doppia asola e la sua apertura a scatto. Essendo una copia del TFV8 Baby, ovviamente funzionerà anche come quest’ultimo. Un atomizzatore senza infamia e senza lode insomma. Il drip tip, anche se effettivamente sembra proprietario, in realtà è un 510. COME FUNZIONA IL KIT/BOX? Sull’atomizzatore, come avrete capito, nulla di specifico da dire. Funziona bene, ma si è dimostrato una copia, se non per qualche dettaglio, del TFV8 Baby di casa SMOK. L’unica nota positiva, è che potrete utilizzare le resistenze di quest’ultimo anche sul Frogman. La box invece mi ha stupito. Si dimostra (dopo 2 settimane di utilizzo) una box performante e resistente. La box inizia ad erogare meno watt dopo aver raggiunto il 25% circa di batteria residua. La box non è sicuramente una piuma, sia a 2 che a 3 batterie, risulta più pesante della media. Non in maniera esagerata, ma la differenza si fa comunque notare. Avendo fatto il confronto con altre box in commercio, la cosa che salta subito all’occhio è la qualità della verniciatura. Dopo due settimane di utilizzo come device primario (macchina, ufficio e casa), la verniciatura non mostra nessun segno di usura. La tazza della box, permette all’atomizzatore di andare in battuta su di essa, senza toccare la box. Scelta che non comprendo al 100%, probabilmente è stata fatta per evitare di segnare la box. Riguardo l’autonomia, con due batterie ci copro circa una giornata intera intorno agli 80-90w. Con 3 sicuramente non avrete problemi anche con watt superiori. Ne consiglio l’acquisto in Kit? Sì, solo se non avete già un TFV8 Baby, visto che il Frogman è il suo (quasi) gemello. Ne consiglio l’acquisto della box senza atomizzatore? Ovviamente sì. Esteticamente, a parer mio, ha una marcia in più rispetto alle solite 2/3 battery. A livello di prestazioni, direi che è una box reattiva. L’erogazione, ai watt che utilizzo solitamente, sembra reale. Sicuramente si comporta meglio della mia Alien 220w. Se avete dubbi o altre domande, chiedete pure. Per evitare di dilungarmi troppo ho tagliuzzato qua e là la recensione…Non vorrei aver omesso qualche parte importante @dablueco
  13. Ciao pk! Essendoci anche "Cyber Monday" penso fino a lunedì (per conferma, guarda sul gruppo facebook di flavour boss)
  14. Flavour Boss (a.k.a. BossShots) https://flavour-boss.co.uk/