Benjix

Utente
  • Numero contenuti

    1340
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

240 Buona

Su Benjix

  • Compleanno 28/09/2013
  1. The skyline RTA by esg

    Non credo che arrivi a 3,5, mi sbaglierò ma se arriva a 3 ml è tanto.
  2. Pico 75 che atom rigenerabile?

    E' come dire "devo comprare una macchina nuova, che macchina prendo?".😉 Di atomizzatori ce ne sono di tutti tipi e di caratteristiche diverse, per svapo di guancia, polmone, semi polmone (questo l'ho scoperto da poco), con hit, meno hit, ecc.. ecc..., se non dai altre indicazioni puoi aspettarti di tutto. Un atom molto versatile che sto utilzzando in questo momento è lo Skyline, costa poco, mono coil, facile da rigenerare e da ricaricare, non perde e sulla pico ci sta benissimo.
  3. The skyline RTA by esg

    Presi in considerazione, ma al momento sto svapando senza air disk e mi trovo già molto bene. Vabbe' che se non costano troppo ci finiscono da soli nel carrello...😁
  4. The skyline RTA by esg

    Si, ho visto anch'io che su GB c'è anche il vetro, vorrò dire che prendo tutto lì-
  5. The skyline RTA by esg

    Che spettacolo di atom! Facile da rigenerare, semplice da cotonare, regolazioni a iosa, aroma ottimo, mi sono decisamente innamorato! Se devo azzardare un difetto, piccolo piccolo, che non so se dipenda dall'atom o dalla mia prima rigenerazione, il primo tank è durato poco, il tempo di leggere i post di questo 3d e da pieno che era il liquido è arrivato a metà campana. Forse devo prendere ancora mano con la regolazione del liquido. Provato con doppia asola e singola asola, il tiro cambia in maniera decisa, facilissimo da ricaricare ed adeguato nelle dimensioni, sulla pico ci sta che è una bellezza ed il clone coppervape, decisamente ben fatto, costa una cavolata. Penso proprio che ne prenderò un altro. Qualcuno ha trovato già i vetri di ricambio, così faccio un unico acquisto?
  6. Forse stavolta sono stato fortunato, ordine dell'8 settembre, tracking che non si aggiornava mai, oggi è in consegna con BRT.
  7. "Da Lodigiano"

    Ennesimo pacco, ormai ho perso il conto. Affidabilità come sempre al top, imballaggi che Amazon levati!
  8. Svapodream.it

    Ho approfittato di un sconto del 20% per comprare 2-3 cosette su svapodream e ieri sera, dopo una giornata di duro lavoro, ho aperto il pacco che è arrivato il giorno dopo l'ordine. Fin qui tutto normale, i corrieri ormai ti fanno avere in un giorno o 2 quasi tutti quello che acquisti su internet. Apro il pacco e comincio ad analizzare il contenuto; noto immediamente che il vetrino di uno dei 2 Fog1 che ho acquistato è leggermente sbeccato, non so se possa essere compromesso il suo funzionamento ma prima di metterlo in funzione decido di fare una fotografia e spedirla con la richiesta di sostituzione del vetrino al venditore. Stamattina alle 8,30 (non so voi, ma un venditore che alle 8,30 è già operativo per me è già una cosa fuori dall'ordinario) mi arriva una mail di rimborso COMPLETO dell'articolo. Mai successa una cosa simile, questi sono i particolari che fanno la differenza tra i vari shop online e che mi spingeranno sicuramente a comprare da loro. Ringrazio pubblicamente svapodream. @Benjix
  9. Aromi dea

    Visto che ci troviamo, devo preparare un po' di Red Fruits DEA, qual'è la diluizione ideale?
  10. Ago per aspirare liquido base

    Io utlizzo aghi da veterinario, ma anche questi, in alluminio e mooolto larghi, fanno fatica con il VG, con altri liquidi nessun problema.
  11. Coil da incubo: tfv12

    Boh, io anche con lo split Atty riesco a fare 4-5 tiri con una ricarica e se tiene 2 ml è troppo.
  12. Coil da incubo: tfv12

    Non è per spirito di contraddizione, scrivo solo per alimentare una discussione costruttiva. Il tuo è un caso particolare, io quando metto in azione i dual coil voglio anche sentire l'aroma, fare nuvole per il solo gusto di sentire gli ululati ed i latrati della mia signora che riempio la casa di vapore non fa per me. Nei limiti si può fare cloud chasing e sentire aroma, io per esempio nei sistemi più spinti prediligo liquidi cremosi, non spingo mai troppo tabaccosi o fruttati, soprattutto quest'ultimi perchè ad alti wattaggi l'aroma si perde (proprio per questo generalmente si tende ad utilizzare vapore freddo, secoli fa i fruttati andavano sul protank 2 che non era un atom propriamente caldo). Le coil sono belle, studiate bene, ma cui prodest? A casa ho un eptacoil del TFV8 perchè volevo vedere se era possibile rigenerarlo, è un blocco di metallo, non riesco a capire come siano riusciti a ficcarci dentro la coil ed il cotone che chiude le feritoie laterali.
  13. Coil da incubo: tfv12

    E chi parla di essere contro il cloud chasing? Ho rigenerato proprio ieri un Rose V3 che è un atom tipicamente da guancia, ho finito il tank solo perchè non l'ho voluto svuotare, sto pensando di metterlo sul mercatino proprio perchè il tiro di guancia non mi soddisfa più. Il mio "bottom sistem" è il subtank della Kanger, non vado oltre i 20W e se mai volessi potrei anche spingerlo un po' di più, ho preso un Kennedy ad 24 con cui mi diverto a fare nuvole a 0 nico ma anche quello penso mi andrà a noia, di recente ho acquistato un Hcigar BF che ha un atom a corredo da rigenerare in dual che ho sostituito con un Nopity single coil. Il discorso è che a parte noi svapatori di medio/lungo corso una marea di ragazzini si stanno avvicinando allo svapo e non seguono le tappe che abbiamo percorso noi, magari partendo dal CE4 o dai sistemi ovale. Io per tanto tempo sono andato avanti con l'iclear16 ed ero soddisfattissimo, poi i vari kayfun, magoo, subtank, cubis ecc. ecc... Il ragazzino che prima si avvicinava alla sigaretta analogica per "sentirsi grande" (ci sono passato anch'io, tanto tanto tempo fa) ora invece si approccia allo svapo nello stesso modo, deve farsi "vedere" ed un tiro di guancia non offre la visibillità di una box a 200W con su un atom dual coil, ovvero fare un mega tiro e sputare fuori una nuvola di fumo. Pensi che il ragazzino che prende la sua prima box più atom cerchi quello che renda più aroma o che si sia letto il mai troppe volte menzionato post Resa e parametri di regolazione per capire come funziona una ecig e quali legge fisiche sono dietro allo svapo? No, il ragazzino vuole la nuvola, per cui giù con le epta-duodenary coil da 0,15 ohm che necessitano di hw potente per poter solo accendersi e di una box da 2-3 batterie che durano si e no mezza giornata e che vaporizzano un tank da 5 ml in un paio d'ore. La figlia di un amico ha preso la sua prima batteria, Smoke Alien ed il suo primo atom, Griffin 25, non ha nemmeno idea di cosa vuol dire rigenerare e si affida a suoi coetanei che hanno un po' più di esperienza per farsi fare le coil, per il suo primo acquisto ha speso 140€ (atom e BB di seconda mano) e non oso pensare ai liquidi che svapa. Il cloud chasing qualche tempo fa, neanche tanto, era un fenomeno di nicchia e andava quasi solo su meccanico, ora i produttori hanno intravisto il mercato e ci si stanno buttando con soluzione sempre più spinte. Il TFV8 l'ho provato anch'io, come atom non è niente male, resa decente e tanto vapore, con 3 tiri ho fatto fuori un tank di liquido svapando sopra i 100W, ma non ci penso proprio di comprare un atom che ha le testine di ricambio che costano quanto un atom o addirittura 2 volte un dripper clone di buona fattura che, con la giusta conoscenza e le dovute accortezze di vapore ne fanno con una resa aromatica maggiore. My2c
  14. Coil da incubo: tfv12

    Nooooo, ci vuole solo una centrale nucleare per svapare un tank!