DrGi

Utente Gold
  • Numero contenuti

    4750
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

4837 Ottima

Su DrGi

  • Livello
    Svapator Curioso
  • Compleanno 06/08/1960

Informazioni su di te

  • Città Vercelli

Visite recenti

5186 visite nel profilo
  1. Base nico 100 pink-mule

    Sono un pochino in ritardo nel commentare questo filone del discorso ma, nonostante ciò, lo faccio ugualmente perché mi pare importante. In primo luogo questo aspetto non è molto aggiornato: Sempre ricordando anche che le dosi LD50 sono valutate a livello sistemico, ossia dopo che siano state completamente assorbite ..... come se fossero inserite nel corpo con endovena. Quindi lascerei volentieri ad altri l'opzione alternativa "bacio un cobra" (anche perché il cobra inocula il veleno direttamente a livello sistemico, non è che te ne sputa addosso giusto qualche goccia....). Per quanto riguarda invece Dei buoni guanti (... magari non bucati) bastano eccome. La nicotina non trapassa il neoprene(ma nemmeno il lattice). Poi si si è dei pasticcioni disordinati ben venga anche qualche protezione in più (ma se si è così forse sarebbe meglio evitare direttamente di intraprendere certe attività...). La cappa a flusso laminare (che poi è quella cosa in foto) e le protezioni di quel tipo si usano -a parte le prevenzione del rischio biologico- per manipolare ben altre sostanze, tipo i componenti dei farmaci chemioterapici (cisplatino, carboplatino, .... ) ove però lo scopo prioritario è quello di evitare contaminazioni crociate, non tanto di proteggere l'operatore. Teniamo sempre presente che in casa abbiamo sostanze molto più pericolose e/o tossiche della nicotina e non ci bardiamo come astronauti in procinto di una passeggiata spaziale per manipolarle. Piuttosto va fatta molta attenzione più che a noi stessi a ciò che ci circonda, specie se il contorno è composto da bimbi piccoli o da animali e l'area di lavoro va poi ripulita con cura. Per avere tachicardia con lo 1,8% (18 mg/ml) al solo sporcarsi la pelle .... la causa più probabile non è fisiologica (sovradosaggio) ma psichica (fifa blu). Poche gocce non possono causare sovradosaggio nemmeno se ingerite.... L'idea di base non è sbagliata ma quel "a me non preoccuperebbe affatto il contatto con la pelle" è, a mio avviso, forse un filino troppo sfrontato. Giusto stare attenti e preoccuparsene se succede ma non per andare nel panico ma solo per provvedere immediatamente a lavare le parti venute a contatto, ricordando che le mani sono comunque la zona di epidermide dove l'assorbimento è più lento. Ribadendo perciò quanto già detto altrove: ".... I liquidi ad altissima concentrazione di nicotina possono essere potenzialmente pericolosi e vanno trattati di conseguenza, con la dovuta prudenza ed accortezza e, categoricamente, lontano da bambini e da animali ma la prudenza non è il caso diventi paranoia. Acido muriatico, candeggina, soda caustica possono essere egualmente pericolosi e sono da utilizzare con attenzione ma, come non ci si mette una scafandro da astronauta quando li si utilizza, allo stesso modo ci si regola nel maneggiare le basi ad alta concentrazione. Attenzione e prudenza ma senza paranoia ..... se non quella di tenere bambini ed animali (specie di piccola taglia) lontani dal luogo dove si opera e di pulire bene dopo aver finito." Ciao!
  2. Basi in farmacia

    Un criterio "generale" temo non esista. Di media potrebbero essere più fornite (nel senso di avere i prodotti in casa) e disposte a fornire le farmacie che trattino il mercato del galenico ovvero che abbiano un laboratorio effettivo, funzionate ed utilizzato per produrre presso la farmacia "presidi medici" .... ma sono veramente poche. Credo sia piuttosto più facile ottenere qualcosa dalle farmacie medio-piccole dove si riesce a trattare direttamente con il titolare piuttosto che nelle mega-farmacie con 5 o 6 farmacisti dipendenti dietro al bancone ed un titolare che non si vede mai. Eviterei, almeno di primo acchito, le farmacie di enti pubblici (comunali o delle ASL) in quanto sono esercizi che non hanno spirito commerciale. Ovvio che questo potrebbe valere statisticamente ma la statistica vale se prendi 1.000 farmacie insieme, se ne prendi una sola la statistica è solo aria fritta..... Ciao!
  3. (Sigaretta elettronica,) Il Governo manca di lungimiranza e competenza Le prime due parole del titolo alla prova dei fatti appaiono, secondo me, pressoché inutili. La mancanza di competenza (la lungimiranza alla fine ne è solo logica conseguenza) i governi degli ultimi decenni l'hanno palesata, persino a volte sbandierata quasi fosse una conquista, su tutti gli argomenti e le le materie in cui hanno prodotto norme, leggi o regolamenti. Negli ultimi trenta/quaranta anni le norme ben fatte, che hanno prodotto risultati effettivi o che si sono comunque almeno rivelate efficaci e scarsamente contestabili o contraddittorie sono veramente pochissime ....... perché questo settore dovrebbe sfuggire alla regola? Abbiamo parlamentari che, per come si esprimono, difficilmente riuscirebbero a superare un esame di linguia italiana calibrato per la terza media .... di quando in Italia c'era ancora una scuola che si pregiava di non promuovere chi non conoscesse la differenza tra "anno" ed "hanno", che non sanno in che anno sia iniata la seconda guerra mondiale e se gli nomini "i 300 di Leonida" pensano probabilmente ai follower di un qualche personaggio di Amici o del Grande Fratello piuttosto che alle Termopili ...... da gente così cosa potremmo aspettarci? Meglio forse fare una colletta e regalare un paio di Rolex .... si avrebbero, temo, più speranze... Ciao!
  4. Basi in farmacia

    Ti potrà sembrare strano ma nel commercio la vendita non è un obbligo, almeno non dal punto di vista giuridico, se l'obbligo non è espressamente previsto. Per le farmacie, ad esempio, è obbligatorio, in base al contratto che regolamenta l'esercizio farmaceutico stesso, distribuire (e nota il verbo, non "vendere") le sostanze medicinali prescritte dai medici secondo le regole a ciò previste perché negarne l'accesso sarebbe contrario alla salute pubblica intesa come interesse generale del cittadino costituzionalmente garantito. Per lo stesso motivo le farmacie non solo sono tenute a distribuire ma sono persino obbligate a tenere a magazzino certi farmaci di particolare urgenza o significatività per la tutela della salute. Per tutto il resto le farmacie, come qualsiasi altro esercizio commerciale, hanno solo un "interesse" a vendere e non certo un obbligo. Ovviamente questa non è certo la norma (andrebbero tutti in fallimento in brevissimo tempo) ma è legittimamente ammissibile, così come potresti trovare un negozio di elettronica che non vende (perché ritiene di non farlo) prodotti di un certo marchio o un fruttivendolo che, razzista contro gli arabi, si rifiuti di vendere datteri....... (lo so da me che è una •••••@ta ma ende l'idea). Ciao!
  5. Basi in farmacia

    Chiariamo un punto: La "volontà di vendere" dipende dal titolare della farmacia ed è insindacabile; se ti dice che non la vuole vendere lo può fare e non c'è nulla da eccepire. Il "cercare di scoraggiare l'acquisto" invece, specie fornendo pseudo-motivazioni che non hanno riscontro nella realtà, è altra cosa e si motiva solo o con la becera ignoranza o con un comportamento pusillanime di chi, non avendo il coraggio di dire di no, inventa scuse per indurti a rinunciare. Quel farmacista che citi, probabilmente, ti fossi presentato con la ricetta, avrebbe cominciato ad addurre altre scuse: "...il grossista non l'ha in casa", ".... mi spiace ma il PC per gli ordini fa le bizze..." Se invece avesse smesso di fare qualsiasi obiezione davanti alla ricetta ...... beh allora era proprio soltanto grassamente ignorante. Ciao!
  6. Basi in farmacia

    NON esiste alcun obbligo di ricetta per la vendita di componenti galenici della classe di Glicole Propilenico e Glicerolo. (e, probabilmente, se fossi andato dal tuo medico a chiedere la ricetta, ti spediva fuori dallo studio in modo indelicato) La nuova tassazione non c'entra con la possibilità di vendità ma, saputo che la intendevi usare per la sigaretta elettronica, il titolare della farmacia forse, nella sua probabile ignoranza, non sapeva più come compertarsi temendo di essere in torto a vendere qualcosa per una destinazione d'uso che potrebbe rientrare nella monopolizzazione (quindi emendamento Vicari e non sentenza della Corte Costituzionale) anche se questa è ben lungi ancora dall'essere effettiva. Solo una scarsissima competenza normativa (forse mista anche ad un "chissenefrega" facilitato dai ricarichi -alti ma non non esorbitanti come su altri beni- che possono essere intascati sui galenici) può far trarre conclusioni così insensate ..... ricordalo per la prossima volta: glicole e glicerolo servono alla tua prozia zitella, credi, forse, per fare creme ed aromizzatori per l'ambiente e tua mamma (che non la sopporta) ha mandato te a prenderle.... quindi tu devi solo comprare .... ma non sai bene nemmeno il perché !! (poi i gradi di parentela gestiscili come meglio si adattino alla tua età .... anche se i Kiss nell'avatar mi danno l'idea che non sia proprio così acerba....) Forse questi "farmacisti" dovrebbero studiare un po' di più le norme prima di aprire bocca per far usire inutile fiato. Trovo scoraggiante la scarsa (se non nulla) professionalità e competenza di soggetti che dovrebbero essere dei "professionisti" e come tali comportarsi .... invece di tentare di scoraggiarti con stupidaggini quali la ricetta medica sarebbero stati più onesti se avessero detto che non gli interessava venderti i prodotti da te richiesti, punto e basta, senza inutili, stupide, e disinformanti "scuse" (del resto non sono obbligati a venderli) Ciao!
  7. Mescolare liquido e nicotina, dubbio.

    @casmar No, non serve alcuna maturazione ma serve un'accuratissima miscelazione. Per questo si suggeriva, su quantitativi "ampi" di procedere per alcuni giorni a miscelare energicamente. Quindi devi solo essere ragionevolmente sicuro che il tuo liquido base sia miscelato bene e puoi usarlo. Ciao!
  8. Batterie 26650 x hcigar dna 75w

    @Markus80 No, non sono per nulla compatibili. le 26650 sono lunghe uguali, ma il diametro è di 8 mm maggiore (26 mm anziché 18) e proprio non entrerebbero. Ciao!
  9. Kit farmacondo

    Quello che, alla fine, risulta caro sono i 40 boccettini di nico "concentrata" (Booster) che (considerando il resto) vengono venduti a quasi due euro l'uno contro i circa 90 centesimi (la metà....) che li paghi su svpodream/svapoweb Per il resto il prezzo è onesto (circa 10€ al litro per VG e PG ad esempio sono perfettamente appropriati specie per l'ottima qualità dei prodotti) Il Kit con nico quindi non te lo consiglio, almeno sotto l'aspetto economico. Ciao!
  10. Punta "fine", almeno nel senso del foro. Le gocce sono piccole ed è funzionale per contarle. ______________________________ Il tempo di preparazione è veramente brevissimo. Ci vuole più tempo per mettere i cristalli nella boccetta che tutto il resto. Se intiepidisci il tutto in microonde o a bagnomaria la maturazione si riduce al tempo che si raffreddi ..... ma solo perché, se è tiepido, il PG è tamente fluido da rendere difficile il misurarlo correttamente a gocce... Piccolo trucco, se può interessare, per mettere i cristalli nella boccetta: mettere i cristalli su un foglio di carta un po' rigida piegato a metà, inclinare la boccetta di 45° ed usare il foglio come uno scivolo per far cadere i cristalli nella boccetta. In questo modo i cristalli tendono a disporsi tutti per lungo entrando senza problemi o sforzi nella boccetta Ciao!
  11. Fasttech... ansie da spedizione

    ..................... sempre che, con l'avvicinarsi del Natale, non succeda quello che è avvenuto lo scorso anno (e pure sotto Pasqua) con migliaia di tonnellate di pacchi postali ammucchiati nei depositi (si parlava di 5.000 tonnellate ferme ai magazzini doganali non ancora nemmeno registrate in entrata). Situazione che, dopo l'assunzione di personale con contratto a termine, si è stabilizzata solo verso febbraio....... Ciao! ( )
  12. Il mentolo di solito me lo procuro in farmacia (se non ce l'hanno lo possono sempre ordinare). Se trovi una farmacia onesta conviene .... il problema è trovarla (onesta) On-line l'ho comprato ultimamente dalla Farmacia Vernile. Carucce le spese di spedizione ma con corriere e celere la consegna. Il mentolo arriva in bustine tipo preparazione galenica, con etichetta della farmacia. Mentolo (ti direi di far che prenderne almeno 50g) Glicole e, di già che ci sei e che la spedizione la paghi, potrebbe esserti utile anche una boccetta con contagocce. la puoi prendere da almeno 60 ml o anche da 100 visto che i cristalli non li puoi mettere nella boccetta dove ti arriva il glicole. Boccetta Altrimenti anche su sempliciidee (non ho però mai acquistato personalmente) hanno più o meno le stesse cose e la spedizione costa meno ma costa moltro di più il mentolo ed il PG è in boccette da minimo 25g. Mentolo Glicole Vedi in base al tuo ordine complessivo dove ti conviene di più.... Ciao!
  13. Se avete dei dubbi sulla aromaticità del mentolo mangiatevi una caramella al mentolo ..... poi ne discutiamo!! Se li sciogli in base composita rischi che, quando si raffredda, il mentolo si addensi. Meglio solo PG. Se usi una base pronta 50/50 non riempire del tutto la boccetta con i cristalli prima di aggiungere il liquido, mettine un po' meno (anche la metà). L'aroma sarà meno concentrato ma ridurrai il problema ... e ti faciliti anche l'aromatizzazione dei liquidi specie se ne prepari poco per volta. Con l'aroma concentrato ottenuto con il mio sistema (riempire completamente la boccetta di cristalli -un po' meno se sono molto sbriciolati- e poi aggiungere PG a riempire gli interstizi) bastano 20 gocce o meno per 50 ml di liquido "forte" .... se anche è meno concentrato ti regoli più facilmente nel dosarlo. Assolutamente NO. Ti dirò anzi che, nella mia esperienza, è l'aroma meno incrostante che abbia mai provato. Ciao!
  14. Verniciatura degli atom e rischi alla salute

    Ne ho anch'io diversi neri ma, di massima, sono neri solo di fuori come il Velocity..... poi, come ho detto prima, se alla prova dei fatti tiene e non da problemi tipo Peerless va benissimo. Resta che, di primo acchito almeno, gli atom colorati/dorati/cromati all'interno mi lasciano perplesso. Per la box quello che volevo evidenziare era che, a differenza ad esempio della Alien dove tutta la scocca è verniciata alla membro di segugio, in questo caso due pezzi dello stesso device avessero una verniciatura molto diversa. Dovevo forse anche dire che l'altra "Solo" che avevo, quella 18650, è arrivata a morire per caduta dall'alto (3° piano) più anziana e sfruttata della "Plus" ma senza alcun problema di vernice. Voleva solo essere un esempio di come si possa anche incappare in difetti di produzione. Ciao!
  15. Verniciatura degli atom e rischi alla salute

    Quella nella foto sotto è una box della iJoy, quindi, pur se tra i prodotti "entry", non esattamente un clone. La parte del corpo box, pur se malamente trattata da sempre (anche buttata nel borsello insieme a chiavi ed altre amenità), è in condizioni quasi perfette, il coperchio della batteria, al contrario, si è pian piano sverniciato sino a queste penose condizioni. Stessa box, stesso produttore e, si dovrebbe poter presumere, stesso tipo di verniciatura e di controllo di qualità..... ma, di certo, così non è. Qualcuno può garantire che le varie parti di un atom non siano simili come diversa qualità di verniciatura? Di mio continuo ad essere convinto nel non comprare per me atom (specie se "cinesi") che siano verniciati o placcati nelle parti a contatto con il liquido (ovvio che, se la verniciatura fosse solo esterna, il discorso cade). Così, dal momento che non lo farei per me mai lo consiglierei ad altri. Poi, se nel caso specifico del Druga chi lo ha usato non ha riscontrato problemi derivanti dalla placcatura "tipo oro" ben venga la loro testimonianza positiva che apre al possibile acquisto ma ricordiamo i tanti che non riuscivano a capacitarsi del perché liquidi e cotone del Peerless (GeekVape) diventassero quasi immediatamente rosso acceso per poi intuire che la la più probabile causa fosse proprio la pseudo-doratura. Ciao!