Vitollo

Chiarimenti su metodi e tipi di svapo


15 messaggi in questa discussione

Ciao ragazzi,

come dicevo a qualcuno, sono diversi anni che non svapo più ( ero tornato alle sigarette ) e adesso sto cercando di rismettere di nuovo , e da quando scappavo io le cose sono cambiate tantissimo ( per intenderci per me il rigenerabile era l'ithaka e il dripping il Cisco ).

Riavvicinandomi a questo modo ho scoperto il Flavour chasing/cloud chasing/ tiro di guancia/ tiro di polmone.

Ora volevo capire ed avere un po' di chiarezza.

secondo quando ho capito lo svapo si divide in:

Flavour chasing / dripping / guancia / polmone / Cloud chasing 

Giusto?

Perche vi spiego io ho acquistato il Druga ( atomi a dripping di polmone ) pensando che facendo così avrei avuto il top della resa aromatica ( un atom di polmone in dripping )

invece adesso ho scoperto che non è proprio così , che avrei dovuto usare forse un atom  da guancia o comunque diverso. 

Ma anche perche onestamente sempre di polmone non mi va di svapare.

Dunque la mia domanda è questa :

che atom potrei usare per avere la massima resa in termini di aroma ( cremosi e tabaccosi ) e con un buona fumosità ? 

Grazie e scusate se i miei tipic sono sempre lunghissimi.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao! Io personalmente per quel tipo di svapo un pò ibrido mi sono trovato bene con il Kayfun 5 senza kit mtl

Un tiro di guancia molto aperto e checché se ne dica dei kayfun per me molto soddisfacente sia con tabaccosi che con cremosi a livello di aroma.

La mia build era 6 spire di Kanthal A1 26awg su punta da 2,5 per circa 0,8ohm.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Vitollo10 ha scritto:

Ciao ragazzi,

come dicevo a qualcuno, sono diversi anni che non svapo più ( ero tornato alle sigarette ) e adesso sto cercando di rismettere di nuovo , e da quando scappavo io le cose sono cambiate tantissimo ( per intenderci per me il rigenerabile era l'ithaka e il dripping il Cisco ).

Riavvicinandomi a questo modo ho scoperto il Flavour chasing/cloud chasing/ tiro di guancia/ tiro di polmone.

Ora volevo capire ed avere un po' di chiarezza.

secondo quando ho capito lo svapo si divide in:

Flavour chasing / dripping / guancia / polmone / Cloud chasing 

Giusto?

Perche vi spiego io ho acquistato il Druga ( atomi a dripping di polmone ) pensando che facendo così avrei avuto il top della resa aromatica ( un atom di polmone in dripping )

invece adesso ho scoperto che non è proprio così , che avrei dovuto usare forse un atom  da guancia o comunque diverso. 

Ma anche perche onestamente sempre di polmone non mi va di svapare.

Dunque la mia domanda è questa :

che atom potrei usare per avere la massima resa in termini di aroma ( cremosi e tabaccosi ) e con un buona fumosità ? 

Grazie e scusate se i miei tipic sono sempre lunghissimi.

 

Ciao, come tipo di svapo mi sento dj consigliarti quello che adesso chiamano  Flavour chasing, la resa aromatica è ottima,il tiro è a metà tra un tiro di polmone abbastanza chiuso e un tiro di guancia molto  aperto, penso che l'Hadaly faccia al caso tuo,single coil aroma ottimo,fa una buona quantità di vapore bello denso,ma non fai i nuvoloni da gara che fai col druga!Se vuoi spendere qualcosa meno anche il Wasp è ottimo io l'ho preso da poco e mi trovo moooolto bene,anche io ne venivo da un dripper da Cloud tipo il druga!Sennò c'è il "solito" tiro di guancia, vedi tu cosa ti appaga maggiormente,venendo da un Druga andrei sul Flavour!Una ottima via di mezzo!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si può mettere in evidenza la risposta di @ShuCI? È veramente esaustiva dell'argomento, grazie!

Piace a 4 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ShuCI ha scritto:

Ni. Sono delle divisioni, ma non sono esatte al 100%. Diciamo che le "grandi famiglie" sono:

  •  Il tiro di guancia (MTL : Mouth to Lung): Tiro chiuso, molto simile a quello di una sigaretta, il vapore entra in bocca e poi viene buttato giù nei polmoni
  • Il tiro di polmoni (DTL: Direct to Lung) :  Tiro aperto e arioso, simile a quello di un narghilè, il vapore entra direttamente nei polmoni, producendo un quantitativo maggiore di vapore

A sua volta, il tiro di polmoni si divide in altre due sottocategorie:

  • Flavour Chasing, detto anche "polmoncino" o "semi-polmonare": Sono quella categoria di atom da polmone, solitamente da 22mm e single coil, che tendono ad enfatizzare l'aspetto aromatico dello svapo piuttosto che la produzione di vapore. Il tiro è un incrocio tra un tiro di guancia molto aperto e uno di polmone molto chiuso, dando quindi un tiro si arioso, ma contrastato
  • Cloud Chasing: Atom da polmone, solitamente di 24mm a salire con due o più coil, che fanno dell'enorme produzione di vapore il proprio vanto. Attenzione però, cloud non significa "assenza di aroma", gli atom da cloud possono dare grandi soddisfazioni a livello aromatico

Il dripping, o per meglio dire i dripper (RDA - Rebuildable Dripping Atomizer) sono invece una tipologia di atom che possono rientrare in qualsiasi delle categorie precedenti, opposti ai tank. Facciamo dei chiarimenti anche qui:

  • Tank: Sono quegli atomizzatori con un "recipiente", solitamente in vetro, che contengono buone quantità di liquido al loro interno e vanno riempiti quando si svuota il recipiente. Esistono sia a testine prefatte che rigenerabili, ed esistono per ogni tipo di tiro.
  • Dripper: Sono atomizzatori esclusivamente rigenerabili, dove la coil è esposta e va bagnata continuamente con il liquido. Anche qui esistono per ogni tipo di tiro

Quali sono quindi i vantaggi e gli svantaggi di entrambi?

Il tank ha il vantaggio della comodità d'utilizzo, in quanto basta riempirlo 1-2 volte al giorno e ci hai fatto la giornata, mentre per il dripper bisogna sempre avere la boccetta a portata di mano e bagnarlo ogni 10-15 tiri in media.
Il dripper ha però la comodità di rigenerazione, visto che richiedono molte meno accortezze di un tank durante la rigenerazione e sono più comodi anche per imparare!
Per quanto riguarda il livello aromatico, sentirai dire spesso che il dripper è superiore al tank come resa aromatica, personalmente trovo che siano semplicemente due tipi diversi di svapare che regalano sensazioni diverse, e un buon tank con il giusto liquido può regalare soddisfazioni maggiori di un dripper.

Il Druga è un ottimo atom da cloud con un ottimo aroma, hai fatto una buona scelta!

La resa aromatica di un atom è puramente soggettiva, in più trovo che ogni tipologia di liquido renda meglio con un determinato tipo di atom. Ad esempio io non riesco minimamente ad apprezzare i tabaccosi, sia organici che sintetici, su atom polmonari, così come non riesco ad apprezzare i liquidi cremosi su atom da guancia. Ma ripeto, sono mie considerazioni soggettive, condivisibili o meno! Non c'è un "top di gamma", dipende tutto da te!

Anche qui, dipende da te! Ti ho spiegato le varie tipologie di atom, ora spetta a te capire che tipo di tiro ti piace e di conseguenza scegliere un atomizzatore per quel tipo! Visto che già l'hai comprato, prova il Druga e cerca di capire se quel tipo di tiro così aperto e la fumosità ti piace, se il dripping fa per te oppure lo trovi noioso, quando avrai le idee un pochino più chiare su che genere di tiro cerchi, sarà più facile consigliarti :ok

Penso che la mia risposta ti abbia battuto :ghgh:

Si mi hai battuto ! 

Daro anche qualche possibilità al druga ... proverò varie rigenrazioni anche se secondo me il problema del druga è la mia box che spinge poco " solo 85 watt " ... ma non me la sento di spendere ancora troppi soldi per una box che ha 1 mese di vita 😳😳!!!

devo fare forse una resistenza diversa ... adesso uso delle coil in khantal già pronte da 0,5 quindi in dual coil arrivo a 0,25 ! E quindi svapare a 80 watt la batteria si prosciuga in pochi puff 😱😱

Inoltre vorrei provare un tiro semi polmonare .... proprio da flavour ! 

ma onestamente lo vedremo più avanti perché altrimenti qui si entra nel vortice della scimmia e i soldi si volatilizzando 😂😂....

a meno di prendere qualche buon clone ! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, Vitollo10 ha scritto:

Si mi hai battuto ! 

Daro anche qualche possibilità al druga ... proverò varie rigenrazioni anche se secondo me il problema del druga è la mia box che spinge poco " solo 85 watt " ... ma non me la sento di spendere ancora troppi soldi per una box che ha 1 mese di vita 1f633.png1f633.png!!!

devo fare forse una resistenza diversa ... adesso uso delle coil in khantal già pronte da 0,5 quindi in dual coil arrivo a 0,25 ! E quindi svapare a 80 watt la batteria si prosciuga in pochi puff 1f631.png1f631.png

85w bastano e avanzano per il Druga in mia opinione! Le resistenze che usi vanno anche bene anche sui 60w secondo me, a 80 forse scaldano troppo e rischi di ammazzare l'aroma, già il Druga è un bel fornetto, se esageri diventa insvapabile :ghgh: Prova ad abbassare il wattaggio e vedi come va!

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piccola integrazione all'ottimo intervento di @ShuCI ...ci sono due tipi di dripper o RDA che dir si voglia, i dripper con pin classico, che necessitano di drippaggio dall'alto con la nostra fedele bottiglietta di liquido, o quelli forniti di pin forato che si alimentano da sotto ( squonk ), grazie ad una boccetta inserita nelle box bf ( bottom feeder), eccezion fatta per alcuni sistemi che uniscono queste due caratteristiche con una squonkata dall'alto. 

Esistono anche gli RDTA che sono dei dripper simil tank, che a parte rare eccezioni hanno un serbatoio ( tank ) al di sotto del dripper stesso e non attorno alla campana come i classici RTA.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

1 ora fa, ShuCI ha scritto:

85w bastano e avanzano per il Druga in mia opinione! Le resistenze che usi vanno anche bene anche sui 60w secondo me, a 80 forse scaldano troppo e rischi di ammazzare l'aroma, già il Druga è un bel fornetto, se esageri diventa insvapabile :ghgh: Prova ad abbassare il wattaggio e vedi come va!

Proverò ma mi sembra che sui 60 watt non vaporizzi bene ... forse devo solo " giocare " con il cotone ! 

E poi alcuni mi dicevano che devo spingere di più con quelle resistenze per quello che lo spingo sempre molto

Grazie !

48 minuti fa, Il Mala ha scritto:

Piccola integrazione all'ottimo intervento di @ShuCI ...ci sono due tipi di dripper o RDA che dir si voglia, i dripper con pin classico, che necessitano di drippaggio dall'alto con la nostra fedele bottiglietta di liquido, o quelli forniti di pin forato che si alimentano da sotto ( squonk ), grazie ad una boccetta inserita nelle box bf ( bottom feeder), eccezion fatta per alcuni sistemi che uniscono queste due caratteristiche con una squonkata dall'alto. 

Esistono anche gli RDTA che sono dei dripper simil tank, che a parte rare eccezioni hanno un serbatoio ( tank ) al di sotto del dripper stesso e non attorno alla campana come i classici RTA.

Degli rdta non mi fido ... boh !! 

Mi sono sempre forse fatto un idea sbagliata, non mi sembrano né carne né pesce e ho paura di fare un acquisto incauto !

mi avevano proposto l'atom della ijoy forse ... credo si chiamasse COMBO...  però forse sbaglio io !

Modificato da Vitollo10

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, Vitollo10 ha scritto:

Proverò ma mi sembra che sui 60 watt non vaporizzi bene ... forse devo solo " giocare " con il cotone ! 

E poi alcuni mi dicevano che devo spingere di più con quelle resistenze per quello che lo spingo sempre molto

Grazie !

Degli rdta non mi fido ... boh !! 

Mi sono sempre forse fatto un idea sbagliata, non mi sembrano né carne né pesce e ho paura di fare un acquisto incauto !

mi avevano proposto l'atom della ijoy forse ... credo si chiamasse COMBO...  però forse sbaglio io !

Nemmeno a me (non so per quale motivo) ispirano molto,penso che uno che ha bisogno di autonomia di liquido senza rinunciare al Flavour e alla semplicità del Dripper non c'è niente di meglio che una Box Bottom Feeder con relativo Atom!

Felice possessore di Pico Squeeze + Wasp Nano!7 ml di liquido,la capacità di una 18650 e tutte le possibilità di rigenerazione possibili mel

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Il Mala ha scritto:

Piccola integrazione all'ottimo intervento di @ShuCI ...ci sono due tipi di dripper o RDA che dir si voglia, i dripper con pin classico, che necessitano di drippaggio dall'alto con la nostra fedele bottiglietta di liquido, o quelli forniti di pin forato che si alimentano da sotto ( squonk ), grazie ad una boccetta inserita nelle box bf ( bottom feeder), eccezion fatta per alcuni sistemi che uniscono queste due caratteristiche con una squonkata dall'alto. 

Esistono anche gli RDTA che sono dei dripper simil tank, che a parte rare eccezioni hanno un serbatoio ( tank ) al di sotto del dripper stesso e non attorno alla campana come i classici RTA.

Grazie Mala! Non ho voluto parlare anche di BF e RDTA perché mi sembrava di star mettendo troppa carne a cuocere onestamente, ma grazie mille dell'integrazione! :lol:
 

 

21 minuti fa, Vitollo10 ha scritto:

Proverò ma mi sembra che sui 60 watt non vaporizzi bene ... forse devo solo " giocare " con il cotone ! 

E poi alcuni mi dicevano che devo spingere di più con quelle resistenze per quello che lo spingo sempre molto

Grazie !

Degli rdta non mi fido ... boh !! 

Mi sono sempre forse fatto un idea sbagliata, non mi sembrano né carne né pesce e ho paura di fare un acquisto incauto !

mi avevano proposto l'atom della ijoy forse ... credo si chiamasse COMBO...  però forse sbaglio io !

Prova prova! Considera che secondo la legge di ohm ad una resistenza 0.25 su un voltaggio di 3.7 il risultato che ottieni sono 54w, purtroppo non conoscendo la geometria della coil (Numero di spire su quale diametro e distanza delle leg dalle torrette) non posso darti un'indicazione migliore su quanto dovresti spingerla, fai dei test e vedi dove ti trovi meglio! Per quanto riguarda il cotone è questione di mano e abitudine, cercati video su YouTube per capire bene come cotonare!
Gli RDTA onestamente non hanno mai convinto anche me, non tanto per la questione "né carne né pesce", ma per il fatto che la capienza fosse comunque abbastanza limitata e l'idea di dover ribaltare l'intera box per far bagnare il cotone, con grande rischio di "pisciaggio" dell'atom non mi ha mai attirato! :ghgh:

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, ShuCI ha scritto:

Grazie Mala! Non ho voluto parlare anche di BF e RDTA perché mi sembrava di star mettendo troppa carne a cuocere onestamente, ma grazie mille dell'integrazione! :lol:
 

 

Prova prova! Considera che secondo la legge di ohm ad una resistenza 0.25 su un voltaggio di 3.7 il risultato che ottieni sono 54w, purtroppo non conoscendo la geometria della coil (Numero di spire su quale diametro e distanza delle leg dalle torrette) non posso darti un'indicazione migliore su quanto dovresti spingerla, fai dei test e vedi dove ti trovi meglio! Per quanto riguarda il cotone è questione di mano e abitudine, cercati video su YouTube per capire bene come cotonare!
Gli RDTA onestamente non hanno mai convinto anche me, non tanto per la questione "né carne né pesce", ma per il fatto che la capienza fosse comunque abbastanza limitata e l'idea di dover ribaltare l'intera box per far bagnare il cotone, con grande rischio di "pisciaggio" dell'atom non mi ha mai attirato! :ghgh:

Ma sul fatto del bottone feeder etc... sono abbastanza ferrato!!! C'erano già ai miei tempi 😜😜... 

quello che ho sempre fatto fatica a comprendere sono le resistenze gli ohm i watt... quante spire etc.... 

per il resto faccio un po' di prove poi vi dirò !

non voglio mollare questa volta 😐

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Vitollo10 ha scritto:

Ma sul fatto del bottone feeder etc... sono abbastanza ferrato!!! C'erano già ai miei tempi 1f61c.png1f61c.png... 

quello che ho sempre fatto fatica a comprendere sono le resistenze gli ohm i watt... quante spire etc.... 

per il resto faccio un po' di prove poi vi dirò !

non voglio mollare questa volta 1f610.png

Per quello c'è l'ottimo thread di Rici, che per me è una lettura obbligatoria!

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ShuCI ha scritto:

Per quello c'è l'ottimo thread di Rici, che per me è una lettura obbligatoria!

 

Gli avevo dato un occhio .. ma sono d'avvero concetti che fanno fatica a restarmi impressi! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi ,

ho fatto un pò di prove con il cotone e devo dire che alleggerendolo un pò va meglio 😜

adesso però dovrei comprare del filo per fare io delle col e non usare sempre quelle prefatte, 

voi che filo mi consigliate ( considerando usarlo sulla pico quindi deve essere secondo me molto reattivo, la mia box ha solo 85W ) ? e che resistenza ( 0,5 / 0,7 )?

Grazie a tutti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 1 Messaggi
    • 59 Visualizzazioni
    • 9 Messaggi
    • 374 Visualizzazioni
    • 10 Messaggi
    • 272 Visualizzazioni
    • 10 Messaggi
    • 306 Visualizzazioni