pietrosvapo89

Problema coil ego aio box...


8 messaggi in questa discussione

Buon giorno a tutti :)

Mi sono iscritto da qualche minuto e subito vorrei farvi una domanda...

Ho acquistato una ego aio box da 4 giorni...quella che avevo prima era una justfog Q16...ho notato che mi e arrivata con coil da 0.6 ohm che a me non piacciono perché fanno troppo calore...svapavo a 3.4 volt con coil da 1.6 con la justfog quindi svapate molto fresche...sono andato a comprare le coil da 1.0 ohm e devo dire che non sono male però vorrei sapere da voi...

se prendo quelle da 1.5 a cosa vado in contro???pregi e difetti e sapere se ottengo svapate fresche...

Grazie in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, pietrosvapo89 ha scritto:

Buon giorno a tutti :)

Mi sono iscritto da qualche minuto e subito vorrei farvi una domanda...

Ho acquistato una ego aio box da 4 giorni...quella che avevo prima era una justfog Q16...ho notato che mi e arrivata con coil da 0.6 ohm che a me non piacciono perché fanno troppo calore...svapavo a 3.4 volt con coil da 1.6 con la justfog quindi svapate molto fresche...sono andato a comprare le coil da 1.0 ohm e devo dire che non sono male però vorrei sapere da voi...

se prendo quelle da 1.5 a cosa vado in contro???pregi e difetti e sapere se ottengo svapate fresche...

Grazie in anticipo

Buongiorno a te,
quella da 1.5 Ohm in teoria è più fresca...onestamente non ricordo di averla mai usata sull'ego aio, visto che non è concepita per quest'ultima.
Potrebbe piacerti o no, difficile dirlo...ti consiglio di provarla lo stesso, magari comprane solo una.

P.S.: la prossima volta cerca una discussione esistente sull'argomento e posta lì, piuttosto che aprirne una nuova.:ok

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ooooook grazie mille

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

poi ragazzi mi è venuta un altro dubbio....ma se uso le coil da 1.5 ohm non c'è il rischio che si brucino dato che per attivarle hanno bisogno di meno wattaggio che non si può manco regolare???

Scusate ma è un mondo un po complesso e ho bisogno di qualche consiglio xD

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
31 minuti fa, pietrosvapo89 ha scritto:

poi ragazzi mi è venuta un altro dubbio....ma se uso le coil da 1.5 ohm non c'è il rischio che si brucino dato che per attivarle hanno bisogno di meno wattaggio che non si può manco regolare???

Scusate ma è un mondo un po complesso e ho bisogno di qualche consiglio xD

Grazie

No, non la bruci, il range di funzionamento consigliato per la coil da 1.5 Ohm è 8-20W (c'è scritto sulle coil stesse). L'ego aio con quella coil erogherà..11-9 Watt a scendere,quindi al massimo, non si alimenterà bene la resistenza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho capito...

che casino con tutte ste cose da sapere xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, pietrosvapo89 ha scritto:

che casino con tutte ste cose da sapere xD

Eh si...all'inizio è così, poi andrà un pò meglio 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La coil può usare la potenza della corrente per riscaldare di più il vapore oppure per vaporizzarne una quantità maggiore, dipende da come è disegnata la coil, principalmente l'equilibrio tra la lunghezza del filo resistivo e il suo diametro. Si potrebbe pensare che una resistenza maggiore faccia vapore più freddo e spesso è così ma a priori non si può sapere, bisogna provarla. La percezione di calore del vapore è provocata anche (soprattutto) dal disegno dell'atomizzatore: se ha la coil in alto vicino a dove aspiri viene più caldo, se è in posizione bassa viene più freddo perché si raffredda percorrendo il canale, se lascia passare più aria il vapore è più fresco perché l'aria aspirata che si mescola col vapore è fresca (insomma, 40 gradi oggi ma generalmente meno).

Non conosco l'ego aio, cerco di andare per logica; hai detto che non si regola niente quindi potrebbe avere la tensione tagliata a 3,3V che con la 1,5 ohm di resistenza eroga 7,26W, invece alla tensione nominale della batteria 3,7V sarebbero 9,1W. Le batterie prelevano la corrente da un accumulatore al litio, che ha una tensione abbastanza variabile nella scarica tra 4,2V e 3V però gli estremi riguardano un tempo di funzionamento molto ridotto. Le batterie regolabili di solito hanno un circuito che è in grado anche di aumentare la tensione, cioè di erogare una corrente a tensione maggiore di quella della sorgente; quando la batteria inizia a scaricarsi il circuito semplicemente agisce di più sulla tensione e la mantiene costante. Quelle che non hanno questo circuito sono di due tipi, uno la taglia in modo che il funzionamento sia più regolare mentre si scarica (non potendo aumentarla l'abbassa sempre perché sia sempre uguale), l'altro la lascia variare liberamente nel piccolo range di funzionamento dell'accumulatore.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 11 Messaggi
    • 2580 Visualizzazioni
    • 98 Messaggi
    • 4231 Visualizzazioni
    • 12 Messaggi
    • 114 Visualizzazioni
    • 12 Messaggi
    • 72 Visualizzazioni
    • 8 Messaggi
    • 122 Visualizzazioni