lordandrea104

Tpd fare scorte di atom over 2ml? o aspettare sconti?


132 messaggi in questa discussione

Inviato (modificato)

ciao ragazzuoli, in vista dell' arrivo del fatidico 20 maggio data di entrata in vigore del mestamente noto "pacchetto legislativo tpd" (a proposito al vapitaly che inizia il 20 saranno messi al bando tutti gli atom over 2ml... pazzesco) vorrei farmi trovare pronto ed armato fino ai denti. Visto che a maggio succederà di tutto a causa di questa assurdità, volevo prendere le redini della situazione con buon anticipo iniziando ad acquistare degli atom di cui abbisogno e che poi non troverò più (se non usati), esempio il kayfun l.p. (five pawns edition a sto punto) che vendetti tempo addietro pentendomene amaramente. ah certo per i cloni invece.... tutto a posto ovviamente, questa legislazione europea è follia in condensa... Un' altra mossa, non certo priva di acume,  potrebbe essere  quella di tergiversare fino all' appropinquarsi del 20 maggio per trovare sconti mai visti su ciò che rimasto e che è destinato al macero sostanzialmente.... che ne pensate?

Modificato da lordandrea104

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

io per non sbagliare ho lì 2 mini v3 originali, un clone per ricambi, 2 kayfun lite (un plus e uno normale) originali con ricambi fino alla pensione, e un kf4 originale.

oltre a questi qualche dripperino vecchia scuola per il tiro di guancia.

anche perchè salvo rivoluzioni a livello di cotone o fili, penso che ormai si sia raggiunto un certo standard nella qualità, dal quale non ci discosteremo granchè.

svapare con questi atom mi appaga, e a maggior ragione con la storia della TPD me li tengo ben stretti!

In definitiva, il mio consiglio è fare scorta ora... che se poi parte la scimmia collettiva altro che sconti, è facile che troveremo certi atom pure più cari rispetto ad adesso...

Modificato da Fra84

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Fra84 ha scritto:

io per non sbagliare ho lì 2 mini v3 originali, un clone per ricambi, 2 kayfun lite (un plus e uno normale) originali con ricambi fino alla pensione, e un kf4 originale. 

anche tu non scherzi eheheh ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusate mi intrometto nel discorso, ma non e detto che ci sia la storia degli atom alla fine dove sta scritto che contengo nicotin, posso usarli senza quindi non hanno nessun limite. almeno da quanto mi sembra di aver capito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da maggio l'unico vero problema sarà per il fai da te , sarà impossibile trovare nicotina in formati grandi , ci sarà qualche cambiamento per l'entri level cioè quello che viene venduto con la definizione di sigaretta elettronica , per i rigenerabili non cambia nulla , non rientrano in quello che la tpd definisce come sigaretta elettronica , magari in futuro ( non immediato ) puo essere che qualcosa cambi 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@gatto1 guarda che ho iniziato a vedere i primi rta con scritto tpd ready vedasi il v2 hurricane e-phoneix.... quello che so è che la normativa non è chiara a riguardo... quindi ad oggi non c'è nulla di certo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vado mezzo fuori OT ma da quest'europa vedo solo uscire porcate e inutilità

il problema, come già detto, sarà per i liquidi contenenti nicotina. quindi armatevi e fate scorta di liquidi base da buttare in cantina o nel surgelatore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho ricevuto della merce ordinata online su un noto sito italiano ... c'era anche un nautilus mini per un amico e sulla sua scatola c'è il rettangolone grande con scritto che contiene nicotina .. tipo le scritte dei pacchetti di sigarette.

se tanto mi da tanto ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, Erik Niko ha scritto:

vado mezzo fuori OT ma da quest'europa vedo solo uscire porcate e inutilità

Chiudo il tuo mezzo OT controbattendo che se svapiamo/mangiamo/respiriamo meno m••••• rispetto a tante altre nazioni (Usa, Russia e Cina in testa) è proprio merito dell'Europa.

Tolto questo incipit europeista, anche io condivido il quesito di lordandrea aggiungendo che, qualora qualche sito inizi a fare offerte interessanti, non manchiamo di comunicarcelo a vicenda che la scimmia è in trepidante attesa!! 

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Con la velocità con cui si esauriscono le scorte dei prodotti, dubito molto che ci saranno grandissime giacenze di magazzino...se non di prodotti che è meglio lasciare dove stanno...

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@cilindro concordo.... ma se uno è sgamato sa dove trovare delle belle chicche nei negozi fisici con sito web... non solo italiani ma anche europei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Fra84 ha scritto:

io per non sbagliare ho lì 2 mini v3 originali, un clone per ricambi, 2 kayfun lite (un plus e uno normale) originali con ricambi fino alla pensione, e un kf4 originale.

 

Il mini v3 è stato creato pensando alla TPD infatti contiene 2 ml, comunque a parte questo non credo che avremo problemi con gli atom, un po' per la scimmia che ci ha fatto accatastare atom in casa, un po' perche' si riuscirà sempre a comprare atom con la capienza di adesso tramite internet. Certo è da dimostrare e da capire come potranno valutare se un atom è atto ad essere utilizzato con nicotina o meno, ma qui' usciamo dalla logica e ci addentriamo nell' oscuro mondo della TPD.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, Svapolo ha scritto:

Il mini v3 è stato creato pensando alla TPD infatti contiene 2 ml, comunque a parte questo non credo che avremo problemi con gli atom, un po' per la scimmia che ci ha fatto accatastare atom in casa, un po' perche' si riuscirà sempre a comprare atom con la capienza di adesso tramite internet. Certo è da dimostrare e da capire come potranno valutare se un atom è atto ad essere utilizzato con nicotina o meno, ma qui' usciamo dalla logica e ci addentriamo nell' oscuro mondo della TPD.

Basta che il produttore lo scriva sulla scatola ... come lo sta gia facendo Aspire ... per pararsi il c..o ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, Tep ha scritto:

Chiudo il tuo mezzo OT controbattendo che se svapiamo/mangiamo/respiriamo meno m••••• rispetto a tante altre nazioni (Usa, Russia e Cina in testa) è proprio merito dell'Europa.

Tolto questo incipit europeista, anche io condivido il quesito di lordandrea aggiungendo che, qualora qualche sito inizi a fare offerte interessanti, non manchiamo di comunicarcelo a vicenda che la scimmia è in trepidante attesa!! 

[OT on]  Guarda che questa Europa sta penalizzando l'Italia e le sue DOCG, DOP ecc. ecc. altro che ci fa magiare meno m****   Vedi olio e molti altri prodotti ! In Italia se non altro per questi motivi si stava meglio prima. Poi per altre cose / politiche / manovre ecc. ecc. e' tutto ancora da valutare... Il futuro fara' da giudice  [OT off]

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

CONTENITORI – Il liquido contenente nicotina è immesso sul mercato solo in contenitori di liquido di ricarica appositi il cui volume non superi i 10 ml; in sigarette elettroniche usa e getta con serbatoi di volume non superiore a 2 ml; in cartucce monouso con cartucce di volume non superiore a 2 ml; presenta un contenuto di nicotina non superiore a 20 mg/ml; non deve contenere additivi quali vitamine, caffeina o la taurina, e comunque non con proprietà coloranti delle emissioni.

Non mi sembra la cosa più difficile del mondo da "aggirare". 
Ci stiamo facendo troppi problemi...questa è una classica legge all'italiana, nonchè ennesima occasione persa per regolarizzare un minimo il mondo confuso e a volte pericoloso dello svapo.

Legge fatta chiaramente da persone che non avevano la più pallida idea di come fosse una sigaretta elettronica.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

10 minuti fa, eric ha scritto:

[OT on]  Guarda che questa Europa sta penalizzando l'Italia e le sue DOCG, DOP ecc. ecc. altro che ci fa magiare meno m****   Vedi olio e molti altri prodotti ! In Italia se non altro per questi motivi si stava meglio prima. Poi per altre cose / politiche / manovre ecc. ecc. e' tutto ancora da valutare... Il futuro fara' da giudice  [OT off]

a dirla tutta.... l' italia barattò a suo tempo il riconoscimento dei prodotti doc, dop et cetera, (cioè la protezione dei propri prodotti agroalimentari piu importanti) in cambio delle quote latte... tradotto significa che in italia chi produce troppo latte lo deve buttare via e bisogna comprare obbligatoriamente dall' estero (tutto il latte a lunga conservazione è di origine straniera ad esempio)... insomma ci siamo messi nei casini da soli

8 minuti fa, Cilindro ha scritto:

Non mi sembra la cosa più difficile del mondo da "aggirare". 
Ci stiamo facendo troppi problemi...questa è una classica legge all'italiana, nonchè ennesima occasione persa per regolarizzare un minimo il mondo confuso e a volte pericoloso dello svapo.

Legge fatta chiaramente da persone che non avevano la più pallida idea di come fosse una sigaretta elettronica.

ma sai cosa è assurdo che questa tega dei 10 ml l' hanno fatta per evitare che la gente maneggiasse le basi di nico venendo a contatto con il liquido (o meglio la scusa utilizzata).... risultato ora un sacco di  liquidi saranno in formato tandem premiscelato nico 0 + boccettina di nico, cosi anche chi non ha mai fatto liquidi fai da te dovrà armeggiare con la nico.... PAZZESCO

Modificato da lordandrea104

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...però si continueranno a usare fili di sconosciuta provenienza, che rilasciano quella fantastica polverina nera che tutti conosciamo! :D 
Ma giusto per dirne una...anche sulle e-cig non rigenerabili ci sarebbe da parlarne un bel po'.

Va bè, non è una novità che le leggi vengano fatte sempre con un secondo fine. Le leggi e i successivi modi per farla rispettare...
Vedi i rilevatori di velocità posti 20 metri dopo il cartello di ingresso nei paesi! :) Forse sono proprio quelli i punti in cui ci sono più incidenti!

...O forse no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
51 minuti fa, Cilindro ha scritto:

CONTENITORI – Il liquido contenente nicotina è immesso sul mercato solo in contenitori di liquido di ricarica appositi il cui volume non superi i 10 ml; in sigarette elettroniche usa e getta con serbatoi di volume non superiore a 2 ml; in cartucce monouso con cartucce di volume non superiore a 2 ml; presenta un contenuto di nicotina non superiore a 20 mg/ml; non deve contenere additivi quali vitamine, caffeina o la taurina, e comunque non con proprietà coloranti delle emissioni.

però qua mi sembra di capire che la restrizione dei 2 ml è circoscritta alle sigarette usa e getta e alle cartucce monouso non ai normali tank... o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ti sbagli. :) 
Ma credimi, non lo sanno nemmeno loro! :D 
Se fossi un produttore, scriverei sulla scatola del mio atom: "prodotto destinato esclusivamente all'uso di liquidi senza nicotina"...e così sarei a posto con la legge.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma in sostanza allora le sanzioni e le restrizioni sono tutte per produttori/distributori giusto? 

Nel senso, non è che se ho un tank da 3ml pieno a nicotina 3 devo svapare dietro un vicolo, con gli occhi spalancati e le orecchie pronte a captare ogni minimo rumore... come quando... shhh!🤐

:esmoke:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si ma la tpd non sono 5 righe, sono pagine e pagine di articoli e commi contenuti in una legga di attuazione della direttiva eu con molteplici rimandi ad altre leggi nazionali e normative europee precedenti. c'è un passaggio in particolare che aveva postato un modder italiano, nel suo gruppo fb, dove scriveva che stava valutando il da farsi con il suo avvocato. quindi se i prodotti recentissimi (anche rta) sono tutti da 2 ml qualcosa che non va c'è... ci sono dei problemi di interpretazione in merito alla legge di attuazione di non facile risoluzione visto che entra in ballo anche il ministero della salute. ragazzi è un casino in pratica.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, Cilindro ha scritto:

Non ti sbagli. :) 
Ma credimi, non lo sanno nemmeno loro! :D 
Se fossi un produttore, scriverei sulla scatola del mio atom: "prodotto destinato esclusivamente all'uso di liquidi senza nicotina"...e così sarei a posto con la legge.

Perchè allora fanno il contrario?

 

nautilus-2-box.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Signori, la legge (anzi, l'articolo) in questione è stato dibattuto fin da prima della sua ufficializzazione, e non c'è verso interpretativo per precludere la vendita di un'atomizzatore da 40ml, altro che 2ml.

L'articolo è finalizzato a regolamentare l'immissione in commercio di liquidi contenenti nicotina (non tanto i serbatoi, la cui limitazione è conseguente), e non vuole limitare i nostri tank.

Basta infatti leggerlo con calma per farsi passare tutte le paure.

Il soggetto dell'articolo è chiaramente "il liquido contenente nicotina immesso sul mercato" , e l'articolo specifica che [il liquido] può essere venduto solo :

-in contenitori di liquido di ricarica appositi il cui volume non superi i 10 ml
- in sigarette elettroniche usa e getta (e qui scatta la limitazione dei 2ml per le sigarette elettroniche usa e getta)
-in cartucce monouso (limitate a 2ml)
 

Da nessuna parte si parla di una generica limitazione della capacità dei serbatoi, ma solo dei serbatoi venduti come tramite del liquido.
E' come se ti dicessero che, per legge, la coca cola può essere venduta solo in bottiglie di vetro, plastica o lamiera nei tagli 33cl, 50cl, 1L , 1,5L , 2L. Questo non significa che tu non troverai più bottiglie da più di 2 litri e che le damigiane spariranno dal commercio, ma solo che se vuoi comprarti la coca cola, la compri in quei formati .

Analisi al rovescio:
Il nostro tank/dripper :
-è il serbatoio di una sigaretta usa e getta? (no)
-è una sigaretta usa e getta? (no)
-è una cartuccia monouso (no)
-viene fornito già pieno, essendo dunque intendibile come flacone di vendita? (no)

Il nostro tank/dripper non è iscrivibile in nessun modo a queste caratteristiche, e non è soggetto a questo articolo.

 

Perchè alcune case stanno scrivendo che il prodotto contiene nicotina su i tank? Per pararsi le chiappe da altre legislazioni.
Dato che da nessuna parte, nemmeno nella TPD, la sigaretta elettronica è vietata ai minori, ma è vietata se contiene nicotina (è dunque la nicotina ed i prodotti contenenti essa ad essere vietati) si può creare un paradosso:

un minore può legalmente acquistare un'atomizzatore, lo può legalmente usare con liquidi senza nicotina...ma se lo usa con liquidi contenenti nicotina? Il produttore dell'atomizzatore può rischiare, perchè ha venduto ad un minore un prodotto destinato al consumo anche di una sostanza vietata. Sono casi limite, ma rientrano nell'ottica dell'avvertenza di non inserire il gatto in lavatrice.
Perciò, onde evitare qualsiasi implicazione (prevalentemente mediatica, visto che di legale c'è poco), le case si parano le mani scrivendo che contiene nicotina, e rendendo di fatto il prodotto vendibile solo a maggiorenni. A quel punto, se un minorenne stà usando uno di quei prodotti, non è più responsabilità della casa costruttrice in nessun modo ,e tutti vivono felici.

Ah, le foto riportate mi apre si riferiscano al mercato americano, dove tutti i prodotti che possono usare nicotina sono obbligati a specificarlo. Non è una scelta del costruttore ma un'imposizione nazionale. Il tuo prodotto può essere usato con liquidi contenenti nicotina? allora apponi l'avvertimento.

Modificato da Cheshire
Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per partecipare

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Registrati ora, bastano due click!


Iscriviti a Svapo.it

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
    • 345 Messaggi
    • 14952 Visualizzazioni
    • 11 Messaggi
    • 256 Visualizzazioni
    • 4 Messaggi
    • 161 Visualizzazioni
    • 4 Messaggi
    • 71 Visualizzazioni